lunedì 30 agosto 2010

Gourmand




Leggo la storia dei marchesi Casati Stampa di Soncino.
Un blend affascinante di rottura con le convenzioni, di edonismo, di bellezza dionisiaca della Natura.
Il patriziato, come scrivevo da Valentina, aveva bandito il sesso oltre alla plebe, riservandosi quell'eccellenza.
Il marchese si dilettava osservando i piaceri sublimi della marchesa. Ci può essere piacere più sommo e libero del piacere della donna amata?
Nobiltà ovviamente potenzialmente avvantaggiata, potendosi distrarre da incombenze lavorative, dal doversi guadagnare la pagnotta (ma non tanto come si potrebbe essere indotti a credere). Ciò non di meno, è interessante osservare come l'establishment abbia sempre avuto attenzione e predilezione per il sesso oltre.
Se il modellare l'eccellenza della PNL di Robbins suonasse reboante, ci si può ridurre a imparare da chi è bravo.

1 commento:

  1. UnUomoInCammino30 agosto 2010 16:22


    Mah, Splinder fa sempre le sue bizze e, paradossalmente, col passare del tempo non ne fa di meno ma... di più.
    Questa pagina è stat scritta dopo la successiva ma è stata pubblcata prima.
    Bah.

    RispondiElimina

Rumore, robaccia fuori posto, pettegolame, petulanze, fesserie continuate e ciarpame vario trollico saranno cancellati a seconda di come gira all'orsone.