domenica 15 dicembre 2013

Questunicafrase



Sebbene la materia prima non sia stata delle migliori, che la vecchia trippa grigia lavorata con cura (essendo parti dell'apparato digestivo cura e attenzione nel lavoro sono molto importanti) ora non c'è più soppiantata dalle mediocri trippe bianche lavorato-massacrate dalla chimica aggressiva che non sono riuscito a passare da una delle mie botteghe dove la trovo questa prelibata rarità grigia che  i Savigni non sono dietro l'angolo e non avevo tempo questa volta, ecco, la trippa preparata alla fiorentina ieri e poi passata al forno poc'anzi con una gratinatura con un po' di burro e di parmigiano reggiano stravecchio di oltre sessantaerottimesi di altri miei produttori preferiti tra i monti  che so che hanno vinto di recente una medaglia d'oro ad un campionato mondiale di formaggi tenutosi in Francia per la categoria "formaggi a pasta dura di montagna", sebbene la materia prima acquistata nella Grande Distr(ib)uzione Organizzata che come gasista qualche volta non ne posso fare a meno, sebbene tale materia prima non fosse delle migliori questa trippa alla fiorentina preparata con amore ieri che la contaminazione dovuta alla contiguità teritoriale è evidente per la presenza del noto formaggio emiliano nella ricetta, il risultato è stato strepitoso, una libido palatale assimilabile, in goduriosità e felicita recata alla lunghezza di quest'unica frase. Punto.

13 commenti:

  1. Uno dei pochi piatti che non mangio, addirittura manco assaggio. Come per il latte bianco.

    RispondiElimina
  2. Da piccolo la trippa mi faceva schifo. Questa trippa che ora mi enjoia, che mi induce in tentazione. Pensa un po'!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chissà più avanti enjoyerà pure a me: ma di sti tempi tartare di tonno, salmone che faccio con le mie sante manine :-)

      Elimina
    2. Hai la katana ed esegui il rito del taglio del pesce crudo...
      Io invito sempre a mangiare meno tonno possibile visto che alcune sottospecie sono già sulla via estinzione e le altre ci arriveranno presto.
      Ecco, il salmone è già Delikatesse più sostenibile.
      Dimmi se e come cucini, come mangi e ti dirò chi sei. Sono sexy le mani che cucinano. Molto.

      Il pesce crudo d'inverno mi lascia un po' ... algido.

      Elimina
    3. è buon(isssimo)..con olio e succo d'arancia :-)
      mangerei pesce sempre.
      per le vie in estinzione, sì bhe hai anche ragione tu, ma sono egoista e non penso al prossimo.

      Elimina
  3. ..In effetti i gusti cambiano...La trippa come altre interiora non sono il mio piatto preferito,ma posso mangiarle..L'unica avversione che mi è rimasta da quando ero piccolino è per la carne di agnello/agnellino/capra, che trovo nauseabonda anche a 20 metri di distanza, io che ho un olfatto parecchio assopito.Gradisco invece la carne di manzo totalmente cruda ed ogni forma di latticino.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La trippa sono le uniche interiora che mangio. Da piccolo sui campi da sci feci indigestione di canederli al fegato e quello, passati decenni, mi fa ancora ribrezzo.
      Eh, latticini sono il mio amore "proibito".
      Anche le crudità di bovino sono una squisitezza, se la carne è bbbona (e sana!). Caprina e ovina non ti garba. Anche tu hai esagerato da piccolo?

      Elimina
  4. Buonasera Uomo. Trippa alla fiorentina, I know it...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Una... non posso che sorridere! (:
      Ti garba?
      Si fa alla reggiana, alla lombarda, alla tirolese... solo che per la difficoltà a trovare un prodotto decente (quella grigia) non è un piatto che preparo di frequente.
      UnaRicetta sua preferita quale sarebbe?
      Benvenuta!

      Elimina
    2. Sono ancora orfano dei vostri monologhi in nero, signora Unessa. Mi fa però piacere che date segni di vita. :)

      Elimina
  5. Ho fatto pasticci con UneSSe :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La trippa mi piace con un po' di carota e sedano nel soffritto, la rendono più dolce e cremosa.

      Elimina
    2. Sono andato a sbirciare i tuoi luoghi. Sono ancora in letargo.
      Dovrei forse portar loro due cocci di 'sta trippa col reggiano sopra passati al forno e poi vedere se si ripigliano. :)

      Elimina

Rumore, robaccia fuori posto, pettegolame, petulanze, fesserie continuate e ciarpame vario trollico saranno cancellati a seconda di come gira all'orsone.