mercoledì 11 febbraio 2009

Beppe Englaro

Eroe di civismo
Maestro di dignità.
Eccelle lui, sprofondano gli speculatori moralisti nella cloaca che li ha generati, nella quale sguazzano e nella quale tentano con ogni mezzo di portare il Paese.

3 commenti:

  1. Vedi aman, ogni tanto dici anche qualcosa di giusto.

    Peccato che poi uno si renda conto su quale blog sia pubblicato (e da chi, soprattutto) e venga l'atroce dubbio che le cose dette qui servano solo ad alimentare la tua immagine di uomo "contro".

    Diciamo che sembra sempre che scrivi per vanità tua piuttosto che per impegno civile.



    Terry

    RispondiElimina
  2. Mah ... non lo so se la famiglia abbia fatto bene o male, non me la sento di esprimere un parere da nessuna delle due parti.

    Quello che so, nel profondo, è che trovo ignobile la speculazione e la strumentalizzazione politica che si è fatta del dolore di quei genitori.



    Questo lo trovo senza alcuna remora esecrabile e del tutto condannabile. Sia quelli a favore, che quelli contro.

    RispondiElimina
  3. UnUomoInCammino12 febbraio 2009 10:07

    x utente anonimo (trolla):

    > Vedi aman, ogni tanto dici anche qualcosa di giusto.



    Grazie, cara. Ammetto che anche sul resto hai ragione.



    x Alahambra:

    ti rispondo con un commento che avevo scritto sul diairo di max, visto che io mi sento apertamente schierato da una parte e che Beppe Englaro è stato eroico, credo io, senza volerlo, che gli Eroi non hanno alcuna intenzione di esserlo, ma solo di vivere secondo come pensano sia degno vivere.



    A volte mi accorgo che i miei incazzamenti furiosi con 'sto schifo pretajolo sono solo reazioni. Antagonismo.

    Eppure, se sei nella merda, non ci sono santi, devi agitarti ed uscire.

    Quando vuoi tirare dritto per la tua strada, perché vuoi tirare dritto, devi arrivare dove vuoi, hai quello in testa, arrivano gli scassamarroni della curia, le orsoline, e i fedeli dei gruppi di preghiera di padrepioporco ti mettono le mani addosso, ti sminchiamo la testa con le loro cazzate, si adoperano perché tutto funzioni, certamente per il tuo bene, come essi vogliono , non come vuoi tu.

    Cazzo fai in quei frangenti?

    Anche se volevi solo andare a pigliare il pane da Morselli o raggiungere Lorenzo, devi prendere a slafazzoni la brigata della salvezza che ti mette i bastoni tra i piedi.

    Ovvio che nel momento in cui li prendi a pugni, qualcuno dall'altra parte della strada che non sopporta più sta merda, si mette ad applaudire.

    Diventi eroe anche se veramente non ti interessa, vuoi solo la ciabatta fresca e i grissini o che Lorenzo non aspetti in stazione a vuoto.



    Io sono schierato e se necessario mi metto accanto a Beppe a prendere a ceffoni e cazzotti in faccia i ruotobastonisti che lo hanno ostacolato, umiliato, insultato in tutte i modi.

    RispondiElimina

Rumore, robaccia fuori posto, pettegolame, petulanze, fesserie continuate e ciarpame vario trollico saranno cancellati a seconda di come gira all'orsone.