giovedì 6 agosto 2009

Sazio





_ara la pisana mi ha proposto una sua amica, secondo me ti dovrebbe piacere
_ele mi dice che sua madre avrebbe da persentarmi una tipa, sabato in Chianti vedremo

Ieri, a cena con il tesoriere del gas, parlavo che... ecco, ho tempi lunghi. Non sento questa esigenza di fare il salto di letto. La storia con UnaDonna è stata una delle più belle cose della mia vita, sono piacevolmente sazio. Quando arriverà un senso di appetito? Mah, a quel tempo non è escluso che UnaDonna sarà tornata, ciclicamente, sui suoi passi. Il tesoriere mi fa: e lei? Io l'ho sempre incoraggiata a provare altri uomini, a uscire dalla coppia.
Quando lei sarà tornata avrà avuto le sue storie, io sarà stato in monogamia "isterica".

Comunque, sono miei limiti, i tempi lunghi sono un mio limite, è questione  solo mia. Io ci rimango dentro anche quando, una volta di più, sembra finita.
C'è una questione logistica: per vivere ho scelto un bel posto che non concilia uscite mondane, orari tardi da singolo impenitente, etc. . La fauna femminile del treno la conosco.
Vedremo come creare occasioni di incontro con nuove donne.
Direi che è un po' presto, per serenità, distacco, nirvana e altre orienterie varie del genere.
Ti ricordi _ina? lavora in aereoporto, è singola anche lei - mi fa il ns super tesoriere.
Girano un po' le rotelle ah sì, forse, era carina
Ma ora, non è che ciabbia tutta 'sta voglia di mettermi in un altra cosa grande.
A volte penso alle avventure, ecco, ci vorrebbe una trombamicizia, così, quando si può e si vuole, senza impegno e legami.
Mbeh, conoscendomi, sono fantasie.
Eravamo in quattro, ieri a cena, con AMKid e un suo amichetto. Gli spaghetti alla norma erano di una goduria superlativa. Cucino poco, ultimamente

4 commenti:

  1. Se non senti l'esigenza di fare il salto di letto anche quando le cose vanno male..A man.. Vuol dire che te, ad a woman la ami..

    La ami in costanza d'una situazione di "merda"..Pur potendo avere a disposizione tante altre donne con cui soddisfare le stesse medesime esigenze..

    Ed anche, se per tua colpa/volere le concedi le "lincenze" che i tuoi stessi amici non comprenderanno..Lei, si allontana perchè è quello che vuoi..

    Sei un uomo divorziato, che vive già l'esperienza d'un secondo letto, a volte, anzi troppo spesso inquinato dalla nube tossica del pregiudizio..

    C'è da dire però, che tu ritornerai al gas, e lei continuerà a seguirti o ad aspettarti dietro la porta..Finchè l'aspetto doloroso di tutta questa storia non conduca l'uno o l'altro a dire basta..

    Lei si offre in sacrificio..Tu da apostata a volte la saluti..a volte rimani con il cuore legato ad un macigno troppo grande per non ravvisare nel tempo la stanchezza del peso..

    Allora, che cosa resta?

    Convincerti che il cambiamento di letto potrebbe donarti completezza ed appagamento a quelle che oggi risultano essere mere, ma costanti fantasie..

    Oppure, continuare a vivere la tua vita come hai imparato a fare sospeso così tra il sogno ed il reale..Sempre che qualcuno riesca a non morirne per il troppo male..

    Questo è quanto

    RispondiElimina
  2. UnUomoInCammino7 agosto 2009 12:39

    Io penso di amare A-Woman e di amare anche me stesso. In questo momento non siamo al massimo in entrambi, come tempo addietro, ma comunque ad un buon livello.



    Come le scrivevo, ora è diverso, anche l'amore si evolve.



    In ogni caso, sono tutte congetture. Se ci fosse alternative, potrei dirlo con libero arbitrio.

    Ora non ci sono e quindi sono congetture e sentimenti non confermati dalla scelta.



    Sono anche realista: certo potrei incontrare una complice di sesso, anche trasgressivo, ma quella donna avrebbe pregi e difetti come tutte, magari non ne vorrebbe sapere di fare una camminata per monti e boschi.

    La donna perfetta non esiste.

    Potrei migliorare su alcune cose, peggiorare su altre.

    Anche la teoria afferma che aprire la coppia è uno dei migliori modi per verificarla, smontarla se non è sana o rafforzarla se è sana e vispa.

    RispondiElimina
  3. Amare una donna ed amare te stesso..capisco..

    Ami tanto una donna, quanto questa sia capace di farti stare bene con te stesso..Mi pare logico il concetto..

    Litigare con se stessi è semplice, ognuno di noi nutre all'interno delle contraddizioni..A volte, a motivo delle stesse, siamo persino capaci di mentire a noi stessi, quasi fosse che l'essere onesti equivarrebbe a perdere la fiducia e la stima di se stessi..Ed è per questo che a volte ci occorre l'altro, chi ci osserva dall'esterno, capace di lenire le nostre stesse pene..

    Certo, illudersi che con un'altra donna, i problemi pssano volatizzarsi come per magia, sarebbe pura follia, specie se continuiamo a nutrire il terrore d'essere noi stessi..

    Ti dico questo perchè spesso ho il sentore che il mio attuale fidanzato temi il fatto che svelandomi la sua vera natura, di gelosia acuta, molto più acuta del mio precedente fidanzato..a motivo di questo lui possa perdermi..Del resto, potrebbe chiedesi :"è già successo, che cosa mi assicura che non potrebbe ripetersi"?

    Che dirti? le persone cambiano, i sentimenti cambiano, ci sono amori immaturi,ed a motivo di questo finiscono, ed amori maturi che piano piano crescono sempre più solidi perchè sbocciati con la persona giusta capace di farci cambiare, capace di farci accettare anche aspetti d'un carattere che, magari fino ad ieri non saremmo mai riuscite a sopportare..

    Che dirti? Dipende dal movente che induce il tuo lui a chiederti la passeggiata in montagna tra i boschi rispetto,al mare..Il mio attuale fidanzato, ad esempio, adora i luoghi solitari in cui sentirsi al centro del mondo, in cui non sentirsi costretto a dividermi con tutto il resto..Può sembrarti assurdo a man, ma la sua morbosa gelosia, lo induce ad odiare il mare per il semplice fatto che un altro uomo possa poggiare il semplice sguardo sul mio nuovo bikini. sarebbe sufficiente a rovinargli l'intera vacanza.. Ecco perchè quest'anno mi ha proposta vacanze separate..Mi avrebbe sicuramente portata in montagna a ballare con i lupi, ma pensa che questo non sia esattamente quel che voglio, pensa che chiedermi di rinunciare a tutto il resto sarebbe ingiusto perchè è consapevole del fatto che, una gelosia così morbosa oltre ad essere ingiustificata sarebbe deleterea per il rapporto..

    Ma vedi aman, la propria natura non si può proprio modificare, per quanto ci si possa sforzare..Ecco che lui è partito per la montagna, lasciandomi da sola al mare, pensando di farmi un piacere, non ha fatto altro che rovinare le vacanze ad entrambi..

    Perchè lui sta male lì, ed io quì..

    Avrei dicerto preferito di ballare con lui..insieme alla natura..

    capisci?

    RispondiElimina
  4. correggo..

    mi ha proposto

    di certo

    prima che la maestrina arrivi..

    RispondiElimina

Rumore, robaccia fuori posto, pettegolame, petulanze, fesserie continuate e ciarpame vario trollico saranno cancellati a seconda di come gira all'orsone.