martedì 5 maggio 2009

Vuoti a perdere



  • La madre di Noemi «L'ho cresciuta nella luce del Vangelo e nel mito di Silvio»
    (Corriere.it)


Questa, di aspiranti pedatori di palla e tettine veline, è una generazione vittima di genitori mediocri. Garbage in garbage out è un principio che ammette poche eccezioni.
Lo sfascio del paese è il risultato di 25 anni di pattume ed inquina-menti prodotti in quantità industriale dai due stabilimenti principali, Cologno Monzese e Oltretevere. Lo zio lo diceva bene: preti e politicanti sempre a braccetto. La frase della mammina è chiara.
Questa è l'itaglia di plastica, lo si vede ovunque, nella monnezza sparsa ovunque, bipedi compresi. Questo pattume è USA&getta, non siamo soli.


P.S.
Osservare l'estetica lampadata e ossigenata

5 commenti:

  1. Se essere stata con un solo ragazzo prima d'innamorarsi dell'attuale marito, significhi essere "Donne dal Passato a Luci Rosse"..

    Non resta che d'aggiungere che viviamo all'interno d'un Mondo di Puttane.

    Nessuna esclusa..

    Pure i Cessi, che aprono le gambe per trattenere i mariti vogliosi che non lasciano le precedenti donne, anche se racchie solo perchè sono stati i primi ad infilare il biscottino..

    Ma questa è follia pura..

    Manco fosse, che sia la ricostruzione dell'imene a dettare le regole del buon gusto, e dei Valori morali..

    Quando il premier era il primo ad affermare che, si sarebbe fidato molto più delle donne con esperienza a monte..

    Delle verginelle, ancora troppo ingenuotte d'addestrare alla vita composta da volponi e da lupe..

    Chiunque sia l'autore del Post, dovrebbe far pace col cervello, e mettersi d'accordo con ciò che veramente vuole ed anche come volerlo raggiungere..

    Se la gelosia fa brutti scherzi e la bellezza infastidisce troppo le racchie che dirvi, scopate di più e rompete i coglioni di meno.

    Questo è un consiglio s'intende..

    Serena giornata a tutti.

    RispondiElimina
  2. UnUomoInCammino6 maggio 2009 11:29

    Viviamo in un mondo in cui le donne sono troppo poco porche e quando lo sono, non lo sono con la persona amata ma, quando succede, con l'amante.

    Maschi stupidi che hanno tentato di castrare le femmine castrando se stessi.

    Quando hai un eros soddisfacente e appagante, sei molto più tranquillo, pacifico, distaccato; ciò è ovviamente noto e da sempre sacerdoti e mestieranti del potere ti tolgono il sesso per renderti da una parte mansueto ai loro voleri, dall'altra parte con energie da cacciare (il termine tecnico sarebbe sublimare) in cose come produrre, carriera, consumare, lavorare sempre di più, esercito e armi, inventarsi bisogni fittizzi, porre energie in cose estremamente stupide come il consumismo, il calcio visto e pettegolato, etc.).

    RispondiElimina
  3. Francesco0719667 maggio 2009 00:04

    è un paese maiale guidato da clericali, tutto qui

    RispondiElimina
  4. ricambio la visita al mio blog e depongo qui un mio pensiero sul tuo:mi piace la tua ironia ed il tuo sarcasmo, parole al vetriolo che sciolgono la stupida vernice di plastica lucida e colorata,sulle facce telemedia, sulle copertine dei rotocalchi, stesa a coprire le crepe e le voragini aperte nel terreno della cultura,del pensare, del progettare,del creare

    RispondiElimina
  5. UnUomoInCammino8 maggio 2009 13:26

    x Francesco071966:

    Non offendere il maiale che è il mio 2° animale preferito!



    x laosan:

    Öllamadonna, non esagerare... ;)

    RispondiElimina

Rumore, robaccia fuori posto, pettegolame, petulanze, fesserie continuate e ciarpame vario trollico saranno cancellati a seconda di come gira all'orsone.