giovedì 30 aprile 2009

Illuminato e fallibile


  • When it comes to gurus, take the best and leave the rest.
    Ramamurti Mishra

Sto rileggendo, per una seconda volta, Bhagwan il dio che fallì.
Ieri ho recuperato in un'articolo ciò che più o meno penso dello zio, con parole di Christopher Calder.

Sarebbe meraviglioso credere che gli illuminati erano fossero sotto tutti i punti di vista. Renderebbe la vita piu' semplice e dolce, ma sarebbe finzione, non dato di fatto. In un certo senso la tragedia di Bhagwan mi ha dato maggior speranza. Se per raggiungere l'illuminazione dovessimo diventare esseri umani perfetti, chi tra noi raggiungerebbe mai quell'obiettivo? [...]
Bhagwan era un essere umano [illuminato] fallibile, non un Dio perfetto.

Osho capace di eccellere, nel meglio e nel peggio. In fin dei conti è stato coerente con ciò che suggeriva, incongruenza e paradossi compresi. Prendere la molta eccellenza che ha proposto, osservarne l'umanità.


5 commenti:

  1. Te lo commento io questo aman/unuomoincammino, che se no resta qui solo e negletto.



    Quindi, abbiamo abbandonato Osho, e siamo passati alle figure di secondo piano, i galoppini.

    Ma non sarà mica perchè la Trolla ti ha detto che Osho ci ha stufato vero? Maddai, non fare così, lo sai che quella stupida non è mai contenta.

    E poi Bhagwan è sempre un gran bel personaggio. Chi non l'ha mai sentito nominare? Fortuna che ci sei tu, uomo, che ci fai riscoprire i Grandi Pensatori del secolo passato.

    Dunque riassumendo, la Trolla è:



    - Cattocomunista filoislamica

    - (...)

    - Detesta Osho e ora anche Bhagwan, il dio fallito.



    I crimini di cui si macchia la Trolla diventano sempre più gravi.



    VV.FF



    PS: nel post "Profilassi del Cenerentolo", ti ho lasciato un commento (il #21 mi pare), è pertinente alle cose che ci siamo dette lì, perciò non fare finta di dimenticartelo.



    PPS: anche questo mio commento verrà cassato? Sì purtroppo, ho osato sfottere quel dio minore di Bhagwan. Figurati.

    RispondiElimina
  2. UnUomoInCammino3 maggio 2009 21:22

    Trolla, io mi prendo il 70% dell'eccellenza, tu buttala pure via perche' la tua piccola mente scadente e' scandalizzata dalle cagate che lo zio e i suoi hanno fatto.

    Ihihih...



    P.S.

    Trolla, vedi, se tu aprissi un luogo tuipo le bojate di unuomoincammino/awomanaman, saresti libera di scrivere quando e come ti va.

    Qui ti tocca l'ingrato ruolo della trolla che dipende da altri per la pubblicazione della sua robba.

    RispondiElimina
  3. Cero che però sto Bhagwan... cioè sì insomma, sarà anche un dio in terra (ma al telegiornale non l'hanno detto? eppure un dio tra di noi fa notizia. Boh, a volte la censura è strana), dicevo, ma questo tizio, non ha molto l'aria del Santone.



    Voglio dire, una cos era Osho che quando non stava parcheggiando una delle sue 57 Rolls Royce era anche credibile come sant'uomo, ma sto Bhagwn ha più l'aria del furbacchione con quel sorrisino soddisfatto. Sarà la serenità degli Illuminati? Oppure la certezza di chi ha un sostanzioso conto in banca grazie alle donazioni di Ricchi Europei/Americani annoiati in cerca di guida? Ehh, vallo a sapere cosa passa per la testa ad un dio fallito.



    VV.FF



    RispondiElimina
  4. UnUomoInCammino4 maggio 2009 15:29

    x Francesco071966:

    Cosa ti perplime?

    RispondiElimina

Rumore, robaccia fuori posto, pettegolame, petulanze, fesserie continuate e ciarpame vario trollico saranno cancellati a seconda di come gira all'orsone.