lunedì 17 gennaio 2011

Il gladiatore

In quattro (A-Woman, AWKid, UnBambino e l'orso), abbiamo visto Il Gladiatore, sabato sera
AWKid: bel film, tosto.
UnBambino: un po' forte (poi mi ha fatto alcune domande ieri, una sulle puttane, dopo ho capito la relazione col film, "Mi hanno raccontato che tuo figlio urlava come una femminuccia mentre veniva inchiodato alla croce e tua moglie urlava come una puttana, mentre gli uomini abusavano di lei ancora, e ancora, e ancora").
A-Woman: bel film
UnOrso: rivoltato come un calzino (lo hanno guardato in tre, alla fine, singhiozzare).

Stesso film, le più disparate reazioni.
E' un'opera di grande spiritualità.


10 commenti:

  1. Ussignur.

    Penso che sia uno dei film più brutti che abbia visto, a meno che, ovviamente, tu non lo prenda come un film di fantascienza storica.

    Commerciale, banale, pieno di ogni sorta di incongruenze storiche, basato sui buoni sentimenti con tanto di ravvedimento finale da parte della femmina di turno.

    Orrendo, davvero.

    RispondiElimina
  2. Non è l'assenza dei veri sentimenti il discorso è sempre lo stesso..

    Arriva sempre un punto in cui bisogna essere sinceri, sinceri con se stessi e con gli altri..

    E' inutile continuare a raccontentarsela, all'interno d'una coppia uno ad amare non basta non è sufficiente..

    rinviare e rinviare e rinviare..non si chiede la serata o la scopata o che so il cenone lussuoso..

    Si è chiesto verità e presenza..

    Si continuano a ricevere bugie, offese perpetue ed assenza...

    Se ami una donna la ami e basta..così se ami un uomo lo ami e basta..d'accordo affornare i problemi, ma voler distruggere le famiglie a tutti i costi e voler rendere la vita dell'altro impossibile mi chiedo se ha un senso? lo tiene?

    Direi di no..Perchè ripeto è inutile che per compiacere il mio fidanzato non posso neanche sedermi a tavola con mio padre, se poi la sua compagna ci esce e ne discute i piani tattici..e poi sono sempre pappa e ciccia..

    NON HA SENSO..

    Ti ripeto ha avuto forse senso finchè non ho capito ma adesso è stop..

    Chiaro che lui può anche continuare così..

    Nessuno gli vieta di vivere la sua vita per come meglio crede..

    Voleva la verità ed è riuscito ad ottenerla..voleva impegno e sacrificio e lo ha ottenuto, ma ancora non è contento..vuole di più..

    Non si fida..

    vuole ancora anni ed anni di non vedenza di tortura e di penitenza intervallati da frammenti di paradiso descritti come puttanieri venduti..

    Continuare così?

    secondo te?

    RispondiElimina
  3. Lui può anche continuare così ignorando ciò che dico e sento..

    Sordino..bravo lui..

    Ho spiegato il perchè e non è stato a mò di giustificazione..perchè mai avrei dovuto giustificare ciò che lui conosce? perchè?

    Non avrebbe avuto senso..studiando ho compreso che cercavo di spiegare a me stesso quel che egli conosceva ancor prima ch'io nascessi ha un senso?

    No..è il nonsenso di tutto che ti lascia così..ad osservare senza più nulla d'aggiungere..

    Ti ripeto, si ama comunque anche se non ci si sente amati..Ecco io sarei quella che le ha avute tutte vinte mi spiego? quella a cui in tutto questo tempo ha dedicato un sacco di tempo..peccato che non lo vedo dall'anno scorso,ed in tutta onestà se continua così, diciamo che la voglia di rivederlo mi sarebbe anche sufficientemente passata..e se continuerà ad inasprire i toni sarà sempre peggio..

    e a colpa?

    ovviamente la sua..

    Adesso avrà tutto il tempo per decidere che cosa vuole effettivamente fare nella vita

    RispondiElimina
  4. Francesco07196618 gennaio 2011 10:28

    è come la corazzata potiomkin, una cagata pazzesca

    RispondiElimina
  5. UnUomoInCammino18 gennaio 2011 11:06

    x Alahambra:

    Sono in parte d'accordo con te. Dal punto di vista cinematografico è abbastanza una americanata (potremmo solo discutere la scelta degli attori, tipi anglosassoni nordici che non c'azzeccanno nulla con i latini).

    A me piace la figura di  Massimo Decimo Meridio per alcune connotazioni: indipendente, resistente, usa il proprio arbitrio, contadino, indipendente dagli amaliamenti del potere, abile, marziale ma anche sensibile, degno.

    Il film ha una parte rilevante di moralismo: la società romana era assai bacchettona e moralista e quella statunitense pure. Fai 1 + 1 e ottieni il risultato.

    E' una pellicola, non un documentario, le obiezioni sul fatto che parte della storia sia romanzata, vabbè, succede per un sacco di opere cinematografiche.

    A me ha colpito molto emotivamente. E' entrato come un coltello caldo nel burro. Ciò è indipendente dalla qualità dell'opera.

    Eccellenza culturale e capacità evocativa ed emozionante sono dimensioni indipendenti.



    x Francesco071966:

    Più facile andare d'accordo sul calcio che sul cinema.

    RispondiElimina
  6. Diciamo che degnamente, penso, che esista una persona che per quanto apparentemente contadina, riesca ad esercitare lo stesso effetto su di me..solo che indossa l'elmetto da pirata, ed in costanza di una barbetta semincolta (  ti urla:" stai in guardia perchè, non ho alcuna voglia d'essere sbaciucchiato) con in mano   una grossa pistola giocattolo..con cui tutte le volte, se mi  avvicino troppo..mi dice cosi': "Mamma mamma guadda che quetta quì sppara e fa la bua" capito? fa la bua..Perciò niente bacetto..che poi cadono i dentini e bimbo piange..

    Ed i parenti lo sappiamo bene che più stretti sono più fanno male..

    Per me, il dolore peggiore è vederti che stai male ed in tutta onestà non t'ho visto bene..Ma stai mangiando eh? parlami di te, come stai?

    RispondiElimina
  7. Ahahahahah



    "un opera di grande spiritualità".



    Ahahahahahahah



    Scusa man... pfffff... ahahahahahahah



    Ma come fai a dire che "Il gladiatore èun'opera di GRANDE spiritualità".



    Una cafonata pazzesca in puro stile Holliwodiano. Mah.  

    La cosa singolare è che ti sprai le pose da "GRANDE" pensatore, con Osho e il Tantra e tutte quell belle cose new age che si trovano (a metà prezzo) al reparto libri di Auchan, e poi ti vedi ste boiate in 32 pollici.



    Acquapazza



    PS: non tenrci sulle spine uomo: che cosa ti ha chiesto tuo figlio sulle prostitute? Daaaaaaaaai lo so che il nociolo del post era quello. Volevi fare la solita tirata su tuo figlio che fa le domande giuste, e innocenti; su te che gli rispondi in modo diretto e senza ipocrisie etc etc...

    Peccato che nn abbocca nessuno: è roba vecchia. Quasi come il Gladiatore


    RispondiElimina
  8. Arrivo qui da quello che era un commento di Lisa Miller (da ella nel frattempo rimosso).
    Era il tempo in cui c'erano un troll principale e una secondaria.
    Mi sono riletto alcuni commenti e ... sono buffi, alcuni un po' sanguigni, in effetti.
    :)

    RispondiElimina
  9. Un film di cui l'unica parte da vedere è l'incipit, col germano che esce con la testa mozzata e grida "siete cani maledetti" in tedesco arcaico e la successiva battaglia campale.

    Tutto il resto è superfluo col solito sfoggio di effetti speciali e combattimenti inverosimili tra gli Avengers della Marvel e i ninja. Ma a quel punto mi guardo 300 che almeno è dichiaratamente un fumettone, senza altre pretese.

    RispondiElimina

Rumore, robaccia fuori posto, pettegolame, petulanze, fesserie continuate e ciarpame vario trollico saranno cancellati a seconda di come gira all'orsone.