lunedì 27 agosto 2012

Ciarpame



L'italiano medio, che è notoriamente un deficiente, ovviamente iniziava con la solita solfa "ah ma le Fiat sono peggio"
o La Terza Via, AntiBolscevico,


Molte cose da scrivere, dopo due settimane di ottima assenza dal virtuale (ora è in voga un altro termine dobbiamo sempre sgargarozzare imbecillescamente qualsiasi intruglio anche linguistico purché estero, meglio peggio se statunitense) e immersione completa nella realtà fisica.
A proposito di ciarpame estero.
In Trentino ed in Sud Tirolo ho assistito alla caporetto dell'industria automobilistica italiana.
Posso capire in provincia di Bolzano che è un pezzo di Tirolo innestato a forza in Italia contro la volontà degli autoctoni, ma in Trentino no. Questi che spesso erano colle pezze al culo fino a qualche lustro fa, che emigravano a Torino colla valigia di cartone, magari 'gnoranti come le pecore (e si vede da come trattano l'ambiente in cui vivono, tornerò su questo) messe su due palanche due, diventano piccoli borghesi neoarricchiti smaniosi di esibire il loro nuovo status di portafogli obesi, pigliano solo auto tedesche. Quante tonnellate di mele o di trentingrana devono vendere ai tedeschi per una loro ingombrante mercedes? Auto grossa e menti piccole. AntiBolscevico ha scritto bene.
Trovo irritanti le mode in genere, queste che creano dipendenza e distruggono una qualche parvenza di economia se non vogliamo scrivere locale meno globale fanno danni ancora di più.
Arriverà presto la vera crisi e i turisti che vengono dal resto del paese che non avranno più denari da spendere non andranno più in Trentino. Beh, oltre a molti altri lati positivi ci sarà anche una giusta ricompensa per questa esterofilia scemotta e pecoreccia.

Ci sarebbe da discutere poi la questione dell'autonomia che a mio avviso dovrebbe essere estesa a tutte le province con una gestione locale a pareggio di bilancio in primis partendo dall'autonomia fiscale. Introducendo il federalismo fiscale su base comunale o al più provinciale si eliminerebbero privilegi del tutto anacronistici e assai dannosi che riguardano le regioni autonome. Attualmente il peso assai greve dell'assistenzialismo che è uno dei problemi più gravi dell'Italia al centro e al sud è solo sulle spalle delle altre regioni non autonome.

2 commenti:

  1. Occhio che a citare certa gentaglia poi la gente pensa che sei un disadattato haha

    RispondiElimina

Rumore, robaccia fuori posto, pettegolame, petulanze, fesserie continuate e ciarpame vario trollico saranno cancellati a seconda di come gira all'orsone.