giovedì 31 gennaio 2019

Risolvere il problema



Un siluro risolverebbe il problema delle navi di scafisti stranieri che decidono la politica estera italiana.

18 commenti:

  1. Non serve il siluro, basterebbe mandare gli incursori della Marina ad abbordare la nave appena entra nelle acque territoriali italiane e sequestrala, sbarcare tutti e rimpatriare gli stranieri.

    Ci sono due problemi.
    - Il Ministero della Difesa è controllato dai 5S.
    - Una iniziativa del genere scatenerebbe l'inferno da parte dei "media", della Magistratura, partirebbero centomila ricorsi alla UE e all'ONU.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In Italia (particolarmente in certe zone d'Italia) abbiamo una lunga tradizione di metodi per fare in modo che le persone evitino certe attività pericolose. Gli equipaggi di queste navi lavorano senza avere l'opportuna assicurazione, potrebbero avere incidenti a terra e, magari, coinvolgere anche i familiari.

      Elimina
    2. Mi è testè capitato sotto gli occhi un commento interessante. Lo riporto, perché è la prima volta che leggo un'idea del genere: "I servizi segreti militari Italiani dovrebbero inondare l’etere costiero nordafricano di messaggi radio di appuntamenti falsi con le ong in mare. Partirebbero i gommoni sgonfi ma non troverebbero nessuno. Basterebbe imitare la voce e le modalita’ operative delle ong."

      Tante teste, tante idee.

      Elimina
    3. Non capisco perché complicarsi la vita. Se non avessimo sul coppino i "compagnucci" idrofobi, basterebbe fare come ho detto, sequestrare le navi, deportare tutti gli stranieri senza documenti. Magari si potrebbero anche incarcerare gli ufficiali delle navi sequestrate.

      In questo modo si risolverebbe tutto, pacificamente, senza ammazzare nessuno.

      I gommoni non si staccherebbero dalla spiaggia sapendo che non ci sono le ONG ad aspettarli. Proverebbero sicuramente riprendendo i vecchi "barconi", che sono pescherecci, che andrebbero intercettati ancora come sopra ed ad un certo punto finirebbero anche quelli.

      Per inciso, il traffico criminale con motoscafi sofisticati e costosi, come quelli impiegati dalla criminalità per contrabbando di droga, armi eccetera, è una costante. Passa inosservato solo perché i "media" sono impegnati in una campagna terzomondista.


      Tranne il caso, come è successo quando delle navi di benefattori partirono dalla Turchia per portare "aiuti" ai Palestinesi di Gaza, gli Israeliani fecero esattamente come ho detto, solo che l'equipaggio di una di queste navi reagi violentemente contro i militari israeliani i quali hanno memorizzato certi sistemi teutonici e quindi fecero uso delle armi.

      Elimina
    4. Lorenzo: "Se non avessimo sul coppino i "compagnucci" idrofobi [...]"

      Li abbiamo.

      I metodi che indichi, per quanto non certo censurabili (anzi), hanno il problema di essere visibili.

      Elimina
    5. Eh già perché nell'Italia di oggi secondo te sarebbe possibile organizzare delle "black ops" stile CIA senza che i "compagnucci" lo vengano a sapere.

      Considerato che i "compagnucci", che una volta ricevevano istruzioni e soldi (per non dire altro) dal KGB, oggi li ricevono dalle Elite Apolidi che controllano l'intero mondo.

      MrCoso, guarda che i "profughi" fuggono con in mano uno scemofono con una connessione Internet e si fanno i selfie sulla nave ONG che poi pubblicano sui "social". I tagliatori di teste islamici macellano turisti con in mano lo stesso scemofono e fanno anche loro i selfie che poi pubblicano eccetera.

      Non è più tempo di "servizi segreti" e di trasmissioni radio in codice, l'aquila è atterrata. Paradossalmente è tempo di tornare alle semplici bastonate meccaniche, è per questo che hanno il terrore dei "muri" e dei "confini". Se non fosse, come ricordo sempre a UCoso, che il problema a monte è che se lui volesse togliersi le catene di dosso non potrebbe più scopare con la morosa compagnuccia.

      Elimina
    6. Ribadisco il concetto.
      Per mandare gli incursori sulle navi e i barconi, sequestrarli e deportare i passeggeri ed eventualmente incarcerare chi è al timone, bisogna rifare l'Italia.

      L'Italia dove i Magistrati hanno una agenda politica "compagna" dettata dalle Elite Apolidi, tutti i "media" sono controllati dai "compagnucci" per conto delle Elite Apolidi, tutti gli insegnanti a scuola, dall'asilo alla laurea sono "compagnucci" e riferiscono, i cosiddetti "imprenditori", i "mercati", la "finanza", tutti dipendono o sono controllati dalle Elite Apolidi e orbitano nell'universo "compagnuccio", la Pubblica Amministrazione ha il terrore che cambino i referenti "compagnucci", eccetera.

      La verità è che se siamo invasi è perché prima siamo stati asserviti e la maggior parte di noi non vuole o non può liberarsi dall'asservimento.

      Elimina
    7. Oggi per caso ho visto una puntata dello show "masterchef". Vanno in una base dell'areonautica. Arriva non so che alto ufficiale, cosa gli chiedono? A che missioni umanitarie avete partecipato ultimamente?

      Tornando al prof. Prodi, lo Stato nazionale si esprime con la facoltà di battere moneta e di armare un esercito. Noi non abbiamo più queste due facoltà.

      A chi rispondono i comandi delle Forze Armate il cui compito sono le "missioni umanitarie"? Non rispondono agli Italiani, di certo.

      Elimina
    8. Lorenzo: "tutti gli insegnanti"

      La mia stessa esistenza dimostra che con quel "tutti" sei troppo categorico. Ripensaci. Piuttosto (e qui posso testimoniare io stesso) esiste un timore diffuso di esternare idee "controcorrente" da parte di chi le coltiva, anche tra gli insegnanti.

      In merito al resto, non ti do torto, ma ciò a cui facevo vagamente cenno nel mio penultimo commento non ha niente a che fare con l'esercito. Troppo visibile, quello. Come ben sai, abbiamo in Italia fior di specialisti nel "convincere i riottosi" senza mai arrivare allo scontro frontale.

      Ovvio che qui stiamo conducendo una "discussione da bar", però è assiomatico che se un pilastro sta in piedi è perché c'è intorno la terra che lo sorregge. Erodi quella terra (che è morbida) e il pilastro non sorregge più nulla. Chi è che conosce bene questi meccanismi e li usa ordinariamente, con grande successo, ormai in tutt'Italia (e pure all'estero)? Quel ramo culturale, odioso fin che si vuole e solitamente nocivo, ha una sua forza, e quella forza potrebbe essere attivata anche per risultati vantaggiosi alla collettività. In passato c'è chi ci ha vinto più di una guerra, proprio sul nostro territorio...

      Elimina
    9. Secondo te, MrCoso, come mai da cinquant'anni la parola "studente" è sinonimo di "manifestazione", "skuola ukkupata", "cioè, bordello" e via via?

      I ragazzi si auto-istruiscono? Ai miei tempi da dove veniva il "sinistrismo", che l'unica cosa che girava erano i fogli stampati col ciclostile?

      Il fatto ovvio è che la Scuola nel suo complesso è da sempre uno degli strumenti con cui si effettua il lavaggio del cervello. Oggi è tutto spacciato come "costume" ma ai miei tempi i bimbi marciavano in cortile cantando "bandiera rossa".

      Ci sono insegnanti agnostici o anche eretici? Sicuramente. Timore diffuso? Ecco, questo lo capisco e lo giustifico molto meno, perché se uno fa il mestiere del DOCENTE si deve assumere delle responsabilità. Altrimenti, "eseguivo gli ordini".

      Io non vedo nessuna discussione da bar.
      La faccenda degli immigrati è una commedia che ha lo scopo prima di compiere dei reati (introdurre stranieri in Italia senza le previste procedure che ci sono ad esempio negli aeroporti, favorire la permanenza illecita di questi stranieri, eccetera) e in seconda battuta di abbattere lo Stato per favorire la subordinazione dell'Italia a entità sovranazionali, invertendo il processo che appunto ha portato alla costituzione dell'Italia come Nazione.

      La guerra civile che ci viene mossa dai "compagnucci" usando la retorica dei "buoni sentimenti" (versione parrocchiale) o quella dello "antifascismo" (versione democratica) ci paralizza in modo che non concepiamo quello che ho scritto sopra, che sarebbe la procedura normale in qualsiasi caso analogo.

      Cosa succede se le autorità vengono a conoscenza di un traffico di armi via mare? Che mandano la Guardia Costiera o la Marina Militare o che ne so ad intercettare i natanti, arrestare chi li conduce e procedere con il sequestro. Cosa succede se il passeggero di un aereo arriva allo sportello senza documenti o coi documenti non in regola? Che viene trattenuto, identificato e poi rimandato da dove è venuto.

      Invece, nel caso dei "migranti", tutti, quelli che ne gestiscono/facilitano arrivo e permanenza, i "migranti" e gli ideologi su su fino al Papa, hanno la licenza di fare come gli pare. Perché? Perché l'alternativa non è procedere normalmente, l'alternativa è la guerra civile.

      Torno a dire, UCoso qui parla di siluri, italiani di terra, di cielo e di mare, è scoccata l'ora delle decisioni irrevocabili, poi però passa il tempo libero con gli stessi "compagnucci" che gli impongono gli immigrati con il fucile puntato. E se li fa amici e ci va anche a letto.

      Altro che discussioni da bar, le carte sono tutte sul tavolo.

      Elimina
    10. Voglio dire, le Elite Apolidi stanno lavorando al loro Piano da cent'anni. Non è un accidente che l'immigrazione ci arriva addosso in questi anni, ne prima ne dopo. Arriva quando i tempi sono maturi, quando sono stati compiuti i passi e i passaggi previsti per portare l'Italia e gli Italiani, più in generale gli Europei, dove sono adesso.

      A te sembra un dettaglio che da lunga pezza sia stata sospesa la leva obbligatoria e che le Forze Armate siano state trasformate da strumento difensivo/offensivo della diplomazia nazionale in strumento per mettere in atto le campagne neo-coloniali della "globalizzazione".

      Ti sembra irrilevante che le Forze Armate siano dispiegate in tutto il mondo, solo in Afghanistan siamo li da vent'anni e sono morti oltre cinquanta soldati italiani, invece che dispiegate a difesa dei confini.

      Bè normale, alla gente ormai sembra normale anche avere i soldati per le strade di Milano come se Milano fosse in Afghanistan.

      E' l'immagine speculare di un tale funzionario UE che ci dice che dobbiamo votare come suggeriscono i "mercati". Fa tutto parte della nostra pseudo-normalità.

      Ma vedi, io mi ricordo come era prima. Non che fosse rose e fiori, figurati, io vivevo a Stalingrado. Però, appunto, era difficile non capire bene il senso dei bimbi che marciano cantando "bandiera rossa", non era questione di sottili sfumature o di "diritti umani".

      Elimina
    11. Prima ancora i bambini marciavano col bastone di legno e nero vestiti dalla testa ai piedi, inneggiando al Duce. Prima ancora di far quello si inginocchiavano in qualche seminario apprendendo forme di sapere indirizzate lungo la via dell'Unico Dio, col suo rappresentante terreno ben ancorato allo scranno dal quale esercitava un potere che il Duce si poteva solo sognare. Prima ancora?

      Hitler ebbe a scrivere che "la mano che spinge la culla è quella che dominerà il mondo". La zuppa è quella, da sempre e per sempre.

      Con "discussioni da bar" non intendevo dire che sono discussioni su argomenti irrilevanti, bensì che quel che diciamo io, te, UUIC e gli altri pirletta come noi che vogliono unirsi alla chiacchiera conta come il due di picche a briscola. Quel che possiamo fare è, al più, salvare la coerenza di fronte a noi stessi negli aspetti più personali del vivere. Oppure votarci a qualche forma di "suicidio" (magari anche in senso letterale, ché non si sa mai come vanno a finire certe cose) e esporre il petto al plotone di esecuzione.

      Elimina
    12. Si ma c'è una differenza ovvia. Mussolini non ha avuto cent'anni e prevalentemente ha riciclato la propaganda ideata in occasione della Grande Guerra dal Regno d'Italia. Infatti, Mussolini salì al potere di sua iniziativa, senza avere avuto il modo di condizionare PRIMA gli Italiani ad una ideologia o l'altra. Quindi necessariamente per farlo ha utilizzato qualcosa che pre-esisteva, in qualsiasi direzione puntasse questa idea pre-esistente.

      Vedi che non ci hai pensato abbastanza?

      Oggi invece la propaganda con cui ci martellano veicola concetti che sono nell'aria da che io ho memoria, quindi circa 50 anni. Presumibilmente, lo dico sempre, il macchinario si è messo in moto molto prima ma io non l'ho visto coi miei occhi. I balilla del Ventennio cantavano due tipi di canzoncine, potevano cantare quelle legate al risorgimento, quelle legate alla grande guerra oppure canzoncine nuove, concepite in quegli stessi anni. Invece quando i bimbi di oggi cantano "bella ciao", che è la versione soft di quelle che ci facevano cantare ai miei tempi a Stalingrado, cantano canzoncine che sono state concepite e ripetute per decenni e decenni, un paio di generazioni prima di loro.

      Un po' come la faccenda dei "vegani". Hilter a quanto pare era vegetariano. Ma negli anni settanta è stato formalizzato lo Anti-Umanesimo con tutti i suoi corollari ed è stato applicato alle masse. Quanta gente c'è che conosce la differenza tra "vegani" e "anti-umanesimo"?

      Venendo a quello che possiamo fare. Ci sono due piani, quello che possiamo fare nella nostra sfera privata e quello che possiamo fare in quella pubblica e non si inventa niente perché era lo stesso ai tempi di Pericle.

      Nella sfera privata si tratta di scegliere chi frequentare, quali abitudini adottare.

      Nella sfera pubblica si tratta di come mettere in pratica i diritti e doveri politici. Cosa che si traduce nel voto (ovviamente) e nel parlare in pubblico, non a caso nella antichità tutti quelli che dovevano o volevano avere una vita pubblica dovevano anche studiare retorica.

      Elimina
    13. La Chiesa* ha avuto duemila anni per definire, sperimentare e consolidare le proprie tecniche, che non sono da meno di quelle di "Bella ciao". Poi è ovvio che col passare del tempo le carogne affinano e perfezionano il proprio armamentario propagandista. Ieri era cosà, oggi è così, domani sarà sicuramente peggio ("o meglio", penseranno le dirigenze, perché a loro la disponibilità di quell'armamentario "migliorato" fa tanto, tanto comodo).

      E comunque non prendermi troppo alla lettera sui casi specifici, che il tema è il quadro generale.

      Sul resto concordo in pieno.

      * Sia ben chiaro che traccio un solco netto tra Chiesa (intesa come istituzione di potere) e cristianità (intesa come insieme di persone che esprimono una propria spiritualità più o meno comune).

      Elimina
    14. Hai ragione, infatti la Chiesa ha fatto per secoli e per ragioni sue, quello che oggi fanno le Elite Apolidi, per mezzo dei "sinistri".

      Apriamo una parentesi però. La Chiesa come la pensiamo oggi non corrisponde alla Chiesa come era nella antichità. In passato fare il chierico era semplicemente un mestiere, come oggi fare, che ne so, l'Ingegnere. Dato che era un mestiere, la Chiesa era più o meno tipo una grande multinazionale, motivata dall'utile. Si sono creati diversi scismi proprio per questa ragione, non per i pretesti sulla dottrina, esistono varie Chiese cristiane perché si trattava di spartirsi il "mercato".

      Oggi la Chiesa è lo spettro di quello che era un tempo. La cosa più evidente, l'ho scritto e riscritto, è la "crisi delle vocazioni", per cui oggi solo gli stramboidi e/o gli psicopatici diventano chierici.

      Una Chiesa di stramboidi ha sempre il fine dell'utile ma perde tutta una serie di riferimenti. Dato che è meglio avere a che fare con un lestofante, che vuole mangiare bene, stare comodo e andare a mignotte, piuttosto che con un pazzo che è capace di qualsiasi cosa, imprevedibile, ingestibile.

      Se i preti di una volta erano riprovevoli, quelli di oggi FANNO PAURA.

      Elimina
    15. L'ultima della giornata: provvedimento disciplinare per due poliziotti che mentre erano in servizio hanno firmato presso un banchetto la petizione in sostegno di Salvini, contro la richiesta di procedere con l'accusa di sequestro di persona per i fatti della Diciotti. Motivo? Hanno espresso una opinione politica indossando l'uniforme.

      Immaginarsi se i due poliziotti avessero firmato presso un banchetto compagno, gli davano un encomio.

      Poi dice "dittatura".

      Intanto, leggo i commenti sui "social", sono psichedelici. Il riscontro che sta ottenendo Salvini ha spiazzato i compagnucci che a quanto pare erano convinti di avere una presa sicura sulla "gentaglia" e quindi adesso danno fuori di matto.

      Salvini in un modo o nell'altro verrà eliminato, poco ma sicuro. E torneremo sulla "retta via".

      Elimina
    16. A sinistra pensano di avere una qualche superiorità morale.
      Invece sono marci e corrotti, sono cicisbei da attico alla Lerner e Saviano, vernissage a Capalbio e accoglienze senza se e senza ma.
      Sono gli stessi razzisti anti italiani dei massacri di Porzius, i miserabili rancorosi che gettarono sulle scarpate il latte per i bambini delle genti giuliane in ciò che fu il treno della vergogna, a Bologna.

      Il peggio dell'Italia, spesso fascisti voltagabbana che avevano cacciato via la camicia nera per mettersi la camicia rossa della brigate garibaldi.
      Gente sordida, come la Bonino, che trombona da mane a sera.

      La programmazione,il plagio, inizia con il martellamento di bella ciao alle elementari e prosegue fino ai concerti dei 99 éPosse e di altri cialtroni urbani delgenere, dai sindacati per fancazzisti fino alle moltitudini di persone che campano agravando e sostenendo l'invasione.

      Certo, dietro ci sono decenni di lavaggio del cergello e di tessitura normativa ad ogni livello, dai giudici rossastri fino alle direttive europee per i ricongiungimenti.
      Tutto da rottamare e da rifare.

      Elimina
    17. > Una Chiesa di stramboidi ha sempre il fine dell'utile ma perde tutta una serie di riferimenti.
      > Dato che è meglio avere a che fare con un lestofante, che vuole mangiare bene, stare comodo e andare a mignotte, piuttosto che con un pazzo che è capace di qualsiasi cosa, imprevedibile, ingestibile.
      >
      > Se i preti di una volta erano riprovevoli, quelli di oggi FANNO PAURA.

      Da scolpire nel granito.
      Aggiungo che io me ne sono andato dalla chiesa e dalle sue assurdità e mi devo trovare le Binino, i Fiano, i centri sociali, i giornalisti, Vendola, Saviano, Lerner e le loro prediche, i loro sermoni Rolex e caviale di invasati ipocriti.
      Sai cattolici, ai cattocomunisti, ai vegan progressiti LGBT.
      Al peggio non c'è limite.

      Elimina

Rumore, robaccia fuori posto, pettegolame, petulanze, fesserie continuate e ciarpame vario trollico saranno cancellati a seconda di come gira all'orsone.