mercoledì 12 dicembre 2007

TIR



  • La natura stessa ci insegna come le affezioni che minacciano tutti gli esseri viventi abbiano origine sia nella carenza di sostanze e funzioni, sia nel loro eccesso, nella crescita abnorme. Ingrandirsi, moltiplicarsi, gonfiarsi, al di là dei limiti di contesto, di forma e di risorse, in un modo irrelato rispetto all'ambiente, porta sempre a patologia. Si tratti di una cellula, di un organo, di una popolazione, di un contenuto mentale o altro ancora, come un'economia sconclusionata.
    Elena Liotta, Il lato oscuro della crescita
C'è un sistema depravato e perverso, il giastintaim (JIT), il magazzino su strada. Camion che portano pomidoro spagnoli in Iialia per tornare vuoti o con pomidoro italiani per la Spagna.
L'insensatezza di questo spreco, che si basa sulla dilapidazione di risorse finite e non riproducibili ora continua. Il drogato si sta ribellando al diminuire della droga. Protestano, bloccano. Lunedì sera, sentivo alla radio, un portavoce degli autotrasportatori che farnetivaca un "il trasporto su gomma deve essere sostenuto e potenziato". Hanno espulso 300000 ferrovieri dai treni, ora ci sono 600000 camionisti in crisi di astinenza.
Questa è una delle follie: il resto le leggete nelle parole Elena Liotta su Il lato oscuro della crescita.
Ciò che non faranno ora i partitici lo farà il prezzo del petrolio, prima a 100€ poi a 200 e quindi a 300€ al barile.

Tanto peggio, tanto meglio.

1 commento:

  1. UnUomoInCammino4 gennaio 2008 13:45

    100 !

    [..] Il costo del petrolio ha superato i 100$ al barile. Gli sviluppisti iniziano a grattarsi il capo: la loro teoria basata su e ^ x perde colpi (non ha alcuna modello corrispondente in fisica, biologia, ingegneria, la curva esponenziale nei processi dell [..]

    RispondiElimina

Rumore, robaccia fuori posto, pettegolame, petulanze, fesserie continuate e ciarpame vario trollico saranno cancellati a seconda di come gira all'orsone.