giovedì 30 agosto 2018

Spostare il focus

La parte leghista di questo esecutivo ha sbriciolato la più colossale panzana orchestrata da anni dalla sinistra massmigrazionista: nonostante i metodi all'acqua di rosa e strati molteplici di ostacoli, impedimenti, etc. intrecciati dai sìglobal, è riuscita a ridurre sensibilmente l'invasione.
Anche solo per questo opera di ritorno alla verità è menzionabile e onorevole.
Ora ci sono queste patetiche dinostrazioni dei sostituzionisti contro Orban, contro le sovranità e la democrazia, infine, contro le classi inferiori e la borghesia, a me sembrano degli zombi delal politica, una massa di idioti manipolati.
Magistrati più realisti del re che vogliono incriminare coloro che tentano di ristabilire una qualche legalità. Un mondo sovvertito di zecche, parassiti, delinquenti, scafisti, sobillatori che lavorano contro. Che cercano di annichilire qualsiasi resistenza ai confini, tanto sanno, proprio per l'intrico di leggi che hanno architettato, che il rimpatrio degli invasori è più difficile, ecco che premono perché ne arrivino più possibile. La politica del disastro compiuto.

In Germania coloro che devono "accogliere coercitivamente" i doni, le risorse, i gioiosi fratelli dell'islam religione di pace, hanno reagito: un dono siriano e uno iracheno hanno ucciso a coltellate il marito che stava difendendo la moglie dal principio del loro stupro. Ore, paginate furiose, scleri, articoli, speciali, editoriali contro il nazisovanismo, nessuno caga l'ennesimo crimine che ha fatto detonare una situazione orribile creata proprio dai sinistranti.
Idem in Italia: due italiani stuprano una tedesca, scleri ovunque (forse perché studenti di polizia?): un senegalese e un bengalese (peraltro con più precedenti di violenze sessualu) stuprano "troie" italiane, i media del pensiero unico ortodosso, razzista anti, passano a fatica la notizia.

La manipolazione delle masse, i due pesi due misure, continuano. Basta spostare il focus, omettere alcune cose, enfatizzarne altre.

72 commenti:

  1. L'ho scritto mille volte e lo ripeto: il problema non sono gli stranieri che ci invadono.

    Il problema sono gli Italiani condizionati come macchine ad odiare se stessi e gli altri Italiani, a volere la cancellazione dell'Italia e dell'Europa dei Popoli e delle Nazioni per realizzare il famoso "meticciato" dell'Uomo Unico.

    Ci sono cosi tante menzogne e paradossi che non ha senso parlarne. Ne cito uno solo: quando le macchine di cui sopra dicono "europa" non intendono una libera associazione di Popoli, intendono la cancellazione degli Stati. E non gli sembra strano che le "massime cariche istituzionali" che giurano di sostenere e difendere questi Stati lavorino per cancellarli per creare la loro "europa" o che un Presidente, che dovrebbe essere garante della Costituzione, lavori per stracciarla e sottoscriverne una di cui nessuno sa niente, imposta dalle Elite Apolidi.

    Tempo fa scrivevo che le prime volte in cui si usarono le parole "Europa" e "Europei" fu per indicare una coalizione di genti germaniche e gallo-latine che si opponevano in armi all'espansionismo islamico proveniente dalla Spagna.

    Non è mica un caso che oggi per fare la "europa" si passi dall'invasione di genti esogene e dal "meticciato". E chi si oppone a questo progetto mostruoso è un pazzo, un troglodita, un criminale.

    Perché solo un pazzo, un troglodita, un criminale può tenere in considerazione concetti come "memoria degli avi", "Patria", "Popolo", "sangue e terra".

    Ma già, come scrivevo altrove, la vetta del pensiero filosofico è lo "anti-umanesimo", quindi tutto quello che c'è stato prima è merda.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco l'esempio di cosa non sopporto di te: il post del tuo amico Ugo.

      Elimina
    2. Mi pare che Bardivabbia idealizzato un crealtá germanofona (austriaca o tedesca) civile che sta sempkicemente implodendo per la nocenza sempre più didfusa e intensa nel xrimine e nelle molestie.
      Egli.mette il.falso de "la integrazione" e omette la brutale regressione della vita civile nelle comunità tedesche nelle quali la xenoviolenza si infila come un coltello caldo nel burro.
      Prego considerare i fatti efferati di Chemnitz e come.la ghenga antifa abbia represso ferocemente lacreazione delle genti locali.

      Elimina
    3. Ci sono vari livelli di assurdo.
      Oltre all'esterofilia acritica, il filtro che cancella certi temi politici e la negazione di essere parte del problema invece della soluzione.

      Che contributo hanno dato certi "professori", quelli che fanno "ospitate" su RAI3, all'Italia?

      Elimina
  2. Veramente chi ha fatto il lavoro sporco e ha ridotto sensibilmente il numero degli sbarchi nell'ultimo anno è stato il governo precedente in seguito all'accordo stretto dall’ex ministro Marco Minniti con la Libia.

    https://www.ilpost.it/2018/06/12/dati-italia-immigrazione/

    come lo stesso Salvini ha riconosciuto.
    Salvini per ora ha bloccato solo alcuni singoli sbarchi, certamente con grande e studiato clamore mediatico e prendendosi parte dei meriti imputabili al suo predecessore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti sbagli, Salvini non ha potuto bloccare niente. Magari avesse potuto. Si è limitato a rendere meno divertente traghettare gli immigrati per le ONG, facendogli capire che c'era la possibilità di sequestro della nave in porto e alla Guardia Costiera, obbligando ufficiali e marinai a rimanere a bordo dando alla nave la funzione di Centro di Accoglienza.

      Questo è una delle tante ragioni per cui la "giustizia" questa volta la fa fuori dal vaso. Perché gli immigrati che sono "liberi di scendere", vengono scortati dentro un altro posto dal quale in teoria non sono liberi di uscire o hanno l'obbligo formale di risiedere fino a che non gli viene concesso il permesso di soggiorno.

      Fino ad ora, lo sanno tutti inclusi i magistrati, erano tutte formalità, l'unica cosa che tiene gli immigrati ne Centri di Accoglienza, nelle parrocchie, eccetera, sono i pasti e l'alloggio gratis.

      Non sappiamo quanti ce ne sono a piede libero, non sappiamo le loro vere generalità e la maggior parte di quelli col permesso di soggiorno, l'hanno ottenuto in maniera truffaldina sia per la ragione "motivi umanitari" sia per falsi contratti di lavoro e altri documenti presentati.

      Basta pagare e ti fanno avere qualsiasi cosa, non ci dimentichiamo da dall'Italia e segnatamente da Napoli viene la maggior parte degli euro falsi che circolano in Europa. Figurarsi cosa ci vuole a fingere una assunzione in un cantiere edile.

      Elimina
    2. Ma la cosa ridicola è che fanno tutti finta, inclusi i magistrati, che scesi dalla nave gli immigrati entrino nelle fabbriche o negli uffici, per rispondere alla fame di braccia e di intelletto delle aziende italiane.

      Fanno finta di non sapere che in Italia c'è disoccupazione, milioni di disoccupati e che gli immigrati non sanno leggere e scrivere, non sanno nemmeno parlare in italiano, figurarsi che lavori possono fare.

      E quindi finiscono a vivere di espedienti. Che è un eufemismo per dire che vivono di reati che Polizia e Magistratura non si curano più di reprimere.

      Elimina
    3. Irreperibili i "migranti - profughi - rifugiati" della Diciotti.

      «È allontanamento volontario, non fuga. Si fugge da uno stato di detenzione e non è questo il caso» chiarisce il direttore di Caritas Italiana, don Francesco Soddu, affermando che in realtà si va «ben oltre» la quarantina di persone “scomparse”: «Nessuno vuole rimanere in Italia, si sa». Prima o poi, spiega, sarebbe accaduto perché la struttura a cui sono affidati non ha il compito di trattenerli ma solo di accoglierli."

      Ma va? A via con un'altra scena della commedia.

      Elimina
    4. C'è una fitta tessitura di
      o - leggi nazionali
      o - magistrature rosse
      o - pressioni mediatiche
      o - direttive europee
      o - organizzazioni
      che lavorano alacremente e sistematicamente contro ogn ttentativo di resistenza all'invasione.
      Ora un magistrato interviene politicamente con un avviso di garanzia per... "sequestro aggravato".
      Prego notare che i doni "accolti" dalla CEI ovvero giá innestati nel territorio italiano, sono già, in parte considerevole, dileguati.
      Ci vorrebbero.miaure da tempo di guerra qualeceffettivamente è e i resistenti hanno.camice di forza multistrato.
      Il progresso verso... il paradiso multiculturale, come portare laxSiria in Italia, dopo lo Sverigstan, il Belgistan, il Magrefrance.
      Già... Minniti.
      Nello:stesso manipolo politico di Renzi, Manconi, Fiano, Boldrini, Kyenge, Bonino, xoloeo che hanno im/deportato qui milioni di alloxtoni imponendo che venissero TUTTI scaricati in Italia e poi si propongono come soluzione.
      Kafka era un dilettante.

      Elimina
    5. Il punto è che per potere fare qualsiasi cosa, per esempio per esaminare una richiesta d'asilo, devi IDENTIFICARE le persone. Siccome questi arrivano senza documenti e dando generalità diverse ogni volta che gli vengono chieste, è necessario trattenerli.

      Non solo ma una volta identificati, possono solo o essere accolti come "rifugiati" (se fanno domanda) oppure essere ESPULSI come immigrati illegali. Se sono accolti come "rifugiati" NON POSSONO ESPATRIARE. Da cui discende la ragione per cui questi si dileguano, non vogliono essere identificati, non vogliono fare domanda di asilo, non vogliono essere espulsi (se la domanda non è presentata o viene rifiutata), vogliono essere liberi di circolare a piacimento.

      La Caritas e le ONG e i "collettivi" eccetera, dato che sostengono la teoria che siamo tutti migranti profughi rifugiati, tutti clandestini, che non devono esistere confini, Stati e Nazioni, sostengono anche l'idea che gli immigrati circolino liberamente senza essere identificati.

      Un "diritto" che nessun italiano possiede, dato che per ogni cosa dobbiamo avere ed esibire su richieste un documento col microchip.

      Elimina
  3. Ogni tanto la comicità demenziale.

    Il magistrato indaga A PALERMO per l'episodio di "odio razziale", consistente nel fatto che una "famiglia" reclama il controllo di un quartiere.

    Questi magistrati sono li a Palermo e non vedono, non hanno "notizia di reato", quindi non perseguono nessuno per omicidio, traffico di droga, estorsione, eccetera. Avendo il tempo libero, si premurano di procedere per l'"odio razziale".

    E qui parliamo di cosette come lo Stato che viene costretto a suon di attentati con auto-bomba in stile libanese a intavolare le famose "trattative" con la Mafia. Quando ero a naja ci mandarono a fare guardie e posti di blocco in quel di Gela, ripeto, come in Libano. Si vede che adesso è tutto a posto, la Mafia non c'è più e rimane il problema della "accoglienza", massima priorità.

    Repubblica, è un circo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le magistrate che lavorano, da bupne razziste anti, a reprimere le reazioni all'innesto coercitivo di estranei imposto alle comunità.
      Non possocscrivere cosa pensovdovrebbe essere fattoca queste criminali.

      Elimina
  4. Già... Minniti.
    Nello:stesso manipolo politico di Renzi, Manconi, Fiano, Boldrini, Kyenge, Bonino, xoloeo ...

    Il manipolo politico di appartenenza non determina completamente le azioni di un uomo, di un politico. Se osservi i fatti Minniti, negli ultimi anni, è stato forse l'unico politico che ha intrapreso azioni concrete per bloccare i flussi migratori verso l'Italia, riducendoli fino all'80%, proprio come tu predichi da anni. Se confronti i numeri degli sbarchi estivi degli ultimi anni e li confronti con quelli di quest'estate senza farti abbagliare dal polverone e dal clamore mediatico montati ad arte ora per ogni singolo barcone, noterai che, matematicamente, i numeri si sono drasticamente ridotti.
    E per ottenere questo risultato Minniti non è andato tanto per il sottile, ha stretto un patto con la Libia, dove i migranti verso l'Italia transitano, ottenendo che essi siano bloccati e trattenuti in Libia invece di partire verso l'Italia. Credo che tu possa intuire che i migranti trattenuti in Libia probabilmente non se la passino molto bene. Minniti è stato fortemente criticato per questo accordo, l’Onu ha condannato l’accordo definendolo disumano, ma è andato dritto per la sua strada
    https://www.ilfattoquotidiano.it/2017/11/15/torture-sui-migranti-libia-minniti-non-fa-dietrofront-sulle-scelte-italiane-lonu-ha-visitato-campi-grazie-noi/3979977/

    RispondiElimina
  5. Salvini ha reso difficili gli sbarchi "organizzati" ONG e sta cercando di mettere in evidenza in modo più deciso e assai meno educato l'ipocrisia dell'Europa nei confronti della gestione del problema migratorio. Ma per ora riguardo i numeri, ha cambiato ben poco. Si è "limitato" a mantenere una continuità con il lavoro di Minniti che egli stesso ha apprezzato pubblicamente:
    https://www.corriere.it/politica/18_giugno_04/migranti-salvini-minniti-ha-fatto-buon-lavoro-non-smonteremo-975e58d0-67c6-11e8-b57b-459a23472be0.shtml

    RispondiElimina
  6. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  7. Questi secondo me sono i fatti e su questi giudico.

    Quello che tu affermi "La parte leghista di questo esecutivo ... è riuscita a ridurre sensibilmente l'invasione", non è sostenuto da fatti e da dati. Mi meraviglio che tu, che riconosci scienza e conoscenza come metro di giudizio, in questo caso non lo faccia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Puoi considerare anche questi fatti.
      E decine, centinaia di altri documentati nella colonna massmigrazionismo.


      Il risultato sono sei o sette milioni di invasori, ormai più del 10% della popolazione, molti dei quali ultraprolifici e un principio di violenza diffusa, di stragi, di crimini quotidiani, di barbarie, di principio di guerra civile,di nocenza inflitta e subita.

      Creare il problema e porsi come soluzione.
      No grazie.

      Elimina
    2. Io contesto la tua affermazione "La parte leghista di questo esecutivo ... è riuscita a ridurre sensibilmente l'invasione". Non è vero! Se guardi i dati la riduzione sensibile degli sbarchi è avvenuta durante il governo Gentiloni, con Minniti ministro dell'interno.
      Come pure la tua semplificazione "Già... Minniti.
      Nello:stesso manipolo politico..." da tifoso della propria squadra del cuore e cacca merda agli altri.
      I problemi di cui parli sono molto complessi, le persone all'interno dello stesso schieramento politico possono avere idee e azioni diverse.
      Bersi gli annunci dei politici, come Salvini, senza spirito critico non è da te.

      Elimina
    3. Sul piano concettuale si è semplicemente svelata la cruda realtà: le migrazioni di massa sono un problema, un grandissimo problema e si devono contrastare in ogni modo possibile.
      Puoi ascoltare le farneticazioni fondamentaliste di Manconi, della Bonino, della Boldrini e, peggio, le loro sciagurate decisioni antipolitiche che hanno creato il problema senza soluzione (civile).
      Come la restituzione, per anni, da parte degli scafisti di stato sinistranti, dei barconi ai loro colleghi magrebini.

      Già, poi a vaiolo in corso, dal cilindro hanno tirato fuori il medico Minniti.

      Elimina
    4. > Sul piano concettuale si è semplicemente svelata la cruda realtà: le migrazioni di massa sono un problema, un grandissimo problema e si devono contrastare in ogni modo possibile.

      Concordo. Salvini è decisamente più diretto nei toni e nelle parole dei suoi predecessori ;-)
      A parte le parole al momento però ha combinato ben poco. Il grosso del lavoro l'ha fatto Minniti.
      Io preferisco chi ottiene risultati concreti, riducendo i flussi dell'80%, lavorando silenziosamente, cercando di arginare e controllare concretamente il problema come Minniti, a chi come Salvini twitta e posta mostrando come un grande risultato il blocco in porto di una nave italiana per 5 giorni e lo sbarco dei migranti nella Città del Vaticano, invece che in Italia. Una genialata. La vera soluzione del problema è mandare tutti i migranti a San Marino, così siamo tutti tranquilli!

      Elimina
    5. ZCoso, a quanto pare continui a non capire.

      Nessun ministro italiano ha il potere di incidere sul "fenomeno", che fenomeno non è, per il semplice motivo che, rinunciando di proposito alla SOVRANITA, rinunci alla possibilità di DETERMINARE IL TUO DESTINO, cioè di avere voce in capitolo sulle cose che succedono in casa tua, attorno casa tua e nella tua vita in generale.

      Salvini non può cambiare nulla sugli EFFETTI della rinuncia alla sovranità.

      Può invece mostrare a tutti esattamente quello che ho detto, dato che alla gente si è venduta tutta un'altra zuppa negli scorsi anni. Ovvero Salvini usa i "migranti - profughi - rifugiati" per attaccare il concetto più generale della RINUNCIA ALLA SOVRANITA NAZIONALE.

      Quando il Parlamento UE stabilisce le sanzioni contro l'Ungheria non lo fa per stabilire il principio dello "Stato di Diritto" che non significa una beata mazza, lo fa per stabilire la ortodossia secondo cui l'Ungheria non può essere uno Stato sovrano e gli Ungheresi non possono essere un Popolo autonomo, indipendente ma devono essere sottoposti alla UE e all'ONU, che sono le due organizzazioni tramite cui le Elite Apolidi realizzano il Piano del Mondo Nuovo.

      Salvini viene bombardato in Patria e all'estero non per gli esiti delle cose che fa o non fa ma perché come Orban nega la ortodossia della sottomissione e della dissoluzione di Stati, Nazioni e Popoli.

      Qualsiasi scusa, anche la più paradossale, è lecita. Cosi come paradossale è la situazione per cui certi reati sono diventati comportamenti "virtuosi", come quello delle "associazioni" che sono parte attiva nella IMMIGRAZIONE ILLEGALE.

      La Magistratura non è mica cieca, come lo vedo io lo vedono anche loro. Ma la "azione penale" non è affatto obbligatoria, è discrezionale. E la Magistratura sceglie di promuovere il Piano delle Elite Apolidi.

      Altrimenti a quest'ora tutte le ONG, le cooperative e le associazioni sarebbero sotto sequestro e i dirigenti in tribunale.

      Elimina
  8. A proposito:
    http://www.repubblica.it/cronaca/2018/09/09/news/migranti_salvini_ammette_di_questo_passo_per_rimpatriarli_tutti_ci_vorranno_80_anni_-205986811/?ref=RHRS-BH-I0-C6-P1-S1.6-T1

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Appunto, ottant'anni.
      Con mille mila ricorsi, con leggi assurde e inefficaci, con procedure da grida manzoniane cervellotiche disegnate apposte per rendere del tutto inefficace qualsiasi tentativo di resistenza e di contrasto prima e di risoluzione e diminuzione del problema.

      Elimina
  9. Tempo fa mori una bimba contagiata dalla malaria.
    La signora Bonino faceva ironia sulle "zanzare" e sugli "immigrati", poi si scopri che la bimba era stata contagiata in ospedale dove era ricoverata insieme a due bimbi stranieri che avevano appunto la malaria. Contagiata come, non ce l'hanno detto, perché sennò la gente si incazza.

    Oggi leggo: Occasione ennesima di arricchimento.

    RispondiElimina
  10. In Effetto Cassandra è comparso un articolo di quelli coi quali si cerca di far "penetrare" idee ben precise nella testa di chi legge prendendo la strada dell'"obliquità". Mi son permesso di inviare un commento che so già che non passerà. Per questo lo replico qui per i curiosi, contando nell'ospitalità di UUIC.

    =======

    Post: "Stiamo vedendo un aumento dell’odio, della violenza, del razzismo, del fascismo, delle dittature, di una crescente disuguaglianza, di ideologie settarie, di pulizia etnica, di oppressione e demonizzazione di vari moderni 'sub-umani'."

    E' vero, basta guardare cosa è successo in Ruanda/Burundi e, proprio in questi mesi, cosa sta succedendo in Sud Africa. Anche in Sud America pare che siano bene avviati. Ho letto che l'ONU intende mandare ispettori in Sud Africa perché pare che il razzismo stia subendo un'impennata anche in ambito istituzionale.

    Post: "promuovere la democrazia potrebbe essere un buon modo per evitare le guerre".

    E' vero, ad esempio facendo in modo che i governi che sono espressione del voto popolare possano agire per dare corso al mandato ricevuto dal Popolo Sovrano.

    Post: "stiamo indebolendo e buttando a mare la democrazia".

    E' vero, basta vedere come si comportano quelle istituzioni che dovrebbero garantirla -- presidenza della repubblica e magistratura in testa.

    Post: "In teoria tutti sono contro la guerra, ma quando cominciano a sventolare le bandiere, la ragione sembra volare via col vento."

    E' vero, vale anche per le bandiere blu con tante stelline in cerchio o quelle con il pianeta avvolto da una ragnatela. Ah, anche chi opera per quella bandiera ama il blu, ma è un caso.

    Post: "Poi, può essere ancora più facile architettare un democidio, magari solamente negando l’assistenza medica ai poveri."

    E' vero, tipo con politiche di austerità per risanare i bilanci. A un livello più attivamente operativo può anche aiutare la promozione di un mutamento di prospettiva rispetto alla somministrazione della morte per chi non è più in grado di produrre/rendere. Ops... volevo scrivere "rispetto a un approccio più umano al fine-vita in un'ottica cristianamente caritatevole", ma mi sono espresso male.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il tuo commento è stato pubblicato.
      Riesci ad essere garbato anche in occasione di insensatezze.
      Io ho scritto questo, vediamo cosa succederà.

      ----

      Ci sono le azioni e le reazioni: come potrebbero rimanere pacifiche nazioni nelle quali vengono innestate a forza milioni di alloctoni, spesso ostili, storicamente ostili, nell'arco di pochi lustri!?

      Ignorare la storia e che le migrazioni di massa sono SEMPRE stati processi estremamente cruenti non va bene.
      Ora pure con l'aggravante che i paesi di destinazione dei flussi sono gravemente sovrappopolati e con orribili deficit ecologici.
      Come preparare il collasso.

      Elimina
    2. Ho visto, e sono stupito dell'accaduto. Magari non ha capito il punto, o non ha colto il tono "pungente".

      Elimina
    3. UCoso, insisto, il problema di Ugo viene molto prima degli "alloctoni". C'era prima Ugo e poi ci furono gli "alloctoni", dopo tutta una serie di altri eventi.

      Inoltre, non è vero che dipende dalle migrazioni DI MASSA, sono bastati poche centinaia di tagliagole spagnoli per demolire gli imperi amerindi.

      Comunque, insisto, il danno è stato fatto prima e consiste nel avere reso "normali" cose che sono assolutamente folli. E il signor Ugo è un monumento vivente.

      Elimina
    4. Per esempio, prendiamo la prima parte:
      "Stiamo vedendo un aumento dell’odio, della violenza, del razzismo, del fascismo..."

      Basta andare a vedere cosa è successo nell'arco della mia vita, cioè a partire dal 1965. Quante e quali guerre ci sono state nel mondo, cosa succedeva in Italia, tipo i famosi "anni di piombo", quanti e quali fatti di cronaca criminale, eccetera.

      Sarebbe divertente questo continuo processo di cancellazione del passato e re-interpretazione del presente se non fosse parossistico.

      Questi non si ricordano, per esempio, che aria tirava nelle scuole e nelle università tra la fine degli anni Sessanta e l'inizio degli anni Ottanta.
      Parlando di "professori".

      Elimina
  11. http://www.fao.org/state-of-food-security-nutrition/en/
    https://photos.google.com/share/AF1QipNtTSGr_rku-aRERziMTqVaEMJbC7OA1sCbEjV2KqlC_jzv8Y1zGDBa3XefRwHkhQ?key=dVJ6RkpLenR5eE5MT253TDQ3YnF3d2NsQ0pNT0t3

    Nel 2015 abbiamo superato il picco della malnutrizione mondiale. La causa principale: cambiamenti climatici e guerre. Il secondo grafico mostra il numero di eventi estremi dal 1990 in poi. Tutta la seconda parte del rapporto della fao è una lunga sequenza di dati e tabelle relativa all'analisi del cambiamento del clima e gli effetti sull'agricoltura, malattie, economia. Le inondazioni, questa è la forma degli eventi estremi che incidono di più sulla sicurezza alimentare. A pagina 89 si comincia ad analizzare lo spostamento di persone dovuto ai cambiamenti climatici limitatamente alle persone che hanno visto distrutto il proprio luogo di residenza.
    I popoli con limitate risorse finanziarie difficilmente possono mettere a punto strategie di resilienza. Non possono che tentare l'emigrazione.
    Forse sono sopratutto queste alcune delle vere cause delle migrazioni?
    Oppure sono le elite apolidi che stanno causando il cambiamento climatico al fine di forzare le migrazioni di massa.
    Ma cmq noi in Italia stiamo tranquilli perché i migranti li fermerà tutti Salvini a colpi di tweet.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si certo, lo dice la FAO.

      Una semplice verità meccanica e storica è che I POVERI NON MIGRANO e nemmeno i "profughi" per inciso.

      C'era un articolo di Fubini sul Corriere, e Fubini è amico di Soros, che correlava l'aumento di benessere medio dell'Africa con l'andamento della emigrazione, ovvero è il benessere che rende possibile emigrare attraversando foreste, deserti, continenti, mari.

      Le Elite Apolidi non devono fare altro che mettere un furbofono in mano ai ragazzotti che vivono nelle sterminate periferie di megalopoli come Lagos.

      Col furbofono si vende ai ragazzotti il Paese del Balocchi, ovvero quel nord-europa dove ti danno un sussidio e una casa e tu vai in giro giorno e notte a scopare bionde disponibili, oppure trovi un lavoro strapagato e ti puoi comprare la Maserati, con cui andare in giro tutto il giorno eccetera.

      I ragazzotti fanno due conti e scoprono che il 2% dei "migranti" ci lascia le penne. Essendo giovani e ottimisti, credendosi immortali, vendono tutto quello che hanno e si affidano alla organizzazione che gestisce la logistica.

      Organizzazione che è stata avviata dalle Elite Apolidi e che adesso si auto-alimenta. Nei tratti dove non basta le Elite Apolidi provvedono con ONG e anche con l'intervento diretto dei governi.

      Il "fenomeno spontaneo" è una balla astutamente messa in circolazione perché si incastra nella testa di quelle personcine nelle quali persiste l'idea della "lotta di classe", del "plusvalore" eccetera. Personcine che per il loro equilibrio mentale hanno necessità di un qualche "proletariato" e di pensare che ogni cosa avvenga per "necessità storica".

      Elimina
    2. Sono anni che osservo questo.
      Non solo le cose non migliorano, ma peggiorano.
      La compagna Bonino, i comagni del PD, i sacerdoti di LEU, non spendono un millesimo del loro tempo per ridurre il problema, perché sono fanaticamente intenti a de-portarlo qui.

      La compagna razzista anti italiani Kyenge del PD che voti è una di 38 o 37 o 39 figli del signor Kyenge.
      Chiaramente colpa dei mutamenti climatici, no!?
      Tanto la si può sempre innestare in Italia e farle insultare coloro che ella ha invaso.
      Già, il caldo dà alla testa.
      I diritti, le uguaglianze, la solidarietà, l'accoglienza senza se e senza ma, i girotondi, i bambini fabbricati per tutt*. E poi... i mutamenti climatici.

      Forse non ti ricordi di quanto mi raccontasti, un missionario italiano in Africa che deve tornare e che è estremamente preoccupato perché sa che tutto quanto realizzato andrà in malora.

      Io non è che ami granché i leader, ma ho dovuto subire dei pazzi furiosi criminali che mi hanno portato la guerra civile in casa.
      Capisci che io poi sorrido delle tue osservazioni su Salvini e i tweet.
      Anche perché gli stanno mettendo i bastoni nelle ruote in tutti i modi e poi osservano che sarebbero incapaci.
      Ignorano i sette milioni di forestieri, di invasori dei quali ci hanno farcito.

      Ma tu, _zzzz, cosa faresti?
      La critica è facile, l'arte è difficile.
      Pensi di usare i mediatori culturali, le mostre e la cultura? di fermare l'invasione con i fiori di bach? con leggi? Forse 700k non sono sufficienti?
      Più diritti? più cultura LGBT ? più Europa per le immigrazioni?
      Il frasario di sinistre sciocchezze non è mai stato pletorico come negli ultimi anni.

      Elimina
    3. Io non so, UCoso, devo fare ancora il copia-incolla degli articoli di Scalfari o degli altri "intellettuali illuminati" dove ti dicono pari pari qual'è il Piano?

      Non capisco quale è il senso di questo gioco per cui torniamo sempre a zero con la faccenda dei "profughi" che "fuggono" da qualsiasi cosa.

      A proposito, oggi in uno dei parchetti ho visto tre o quattro "nuovi italiani" intenti in qualche reato, non so se stavano dividendo la refurtiva o preparavano delle dosi o che altro. Erano in un angolo e si nascondevano alla vista dei vecchietti dietro una siepe.

      Uscendo ho poi incrociato due tipe zoccolissime e appariscenti (messe giù un po' meglio sarebbero il tuo tipo) che frequentano il mio quartiere e queste guarda un po' si accompagnavano con uno di questi che avevo visto prima, un "nuovo afro-italiano" sulla sua regolare bicicletta "trovata".

      Elimina
    4. Poi dice perché ti incazzi quando leggi della FAO.

      Elimina
    5. > messe giù un po' meglio sarebbero il tuo tipo

      Quale sarebbe il mio tipo, secondo lei, signor Lorenzo?
      Mi fa piacere sapere che io avrei un tipo e, ignorando di cosa si tratta, sono un po' incuriosito.
      Se ci vorrete spiegare, Ve ne sarò grato.

      Elimina
    6. Dovrei fare la fotografia.
      Comunque, fidati.
      Sei parecchio prevedibile.

      Elimina
    7. > due tipe zoccolissime e appariscenti

      Zoccolissime...
      Mah, ci sono zoccole e zoccole, vuol dire tutto e niente.
      Appariscenti... siamo fuori strada.
      Cercando qui dentro con jeanluopsieff ci sono esempi di donne che mi piacciono.
      Penso che il mio appariscenti non sia il tuo.

      Elimina
    8. UCoso, certo noi due siamo diversi.
      A te piace nasconderti dietro cortine di pose e affettazioni e io invece vado dritto al cuneo nel sedere. L'essere appariscenti dipende dal contesto. Se ti dico che due tipe sono appariscenti nel ghetto significa che sono agghindate da ghetto. Ma, come ti ho ripetuto centomila volte, il tuo "tango" scimmiotta un ghetto di cent'anni fa. In entrambi i contesti, il mio ghetto contemporaneo e il tuo ghetto retrodatato, un certo tipo di messaggio femminile è veicolato dallo stesso linguaggio, al netto di alcune minime differenze di sotto-cultura.

      Pensa, intanto ripeti un ciclo come la mia lavatrice.

      Elimina
    9. E si, io non vedo nessuna "arte" dove tu invece sei estasiato.

      Elimina
    10. Comunque, possiamo passare oltre la ripetizione del ciclo "donne" e guardare l'argomento del post, ovvero il fatto dei finti-profughi che sono ragazzi che vengono reclutati nelle aree sovrappopolate con un racconto del Paese del Balocchi e poi vengono trasportati da una enorme organizzazione per fungere da arma nella dissoluzione degli Stati Nazionali.

      Se vai nel mio blog, all'ultimo commento che ho aggiunto, c'è una intervista a Prodi sull'Euro in cui afferma che l'Euro è stato un "esperimento" per superare lo Stato Nazionale.

      Mentre succedono queste cose, la gente come ZCoso sopra gira dentro una "realtà virtuale" che non è in grado nemmeno di percepire.

      La stessa "realtà virtuale" in cui esistono personaggi come Ugo e un certo UCoso "ecologista", vedi i grafici e le tabelle che semplicemente servono a sostenere l'esatto contrario del "reale".

      Elimina
    11. Per inciso una delle cose più ridicole è la continua distorsione della lingua. Per esempio quando dicono "minori" o "bambini" e rimandano alla famosa foto posata del piccolo siriano annegato per descrivere degli energumeni alti due metri che scendono dalle navi, i quali arrivano spinti dall'ormone, non dalla fame e ce li ritroviamo sui navigli vestiti da "rapper" americano a vivere di espedienti, non in fonderia, perché quel tipo di lavoro lo troverebbero più facilmente a casa loro.

      Elimina
    12. Il cuneo anale NON ha NULLA a che fare con appariscenze, stili personali, zoccolaggine o sciccheria o qualsiasi altra cosa, tango, tifo per l'Inter o piacere per la pastiera Lorenzo. Sono ortogonali.

      Elimina
    13. Meglio che non scriva cosa fare a quegli accompagnatori che lavorano contro di me. Il codice penale non permette l'espressione della verità e io me li devo subire, loro e gli effetti del loro razzismo anti italiani.

      Elimina
    14. No no, aspetta.
      In Italia come in tutto il mondo l'immigrazione illegale continua ad essere un reato.

      Solo che la Magistratura, più o meno "democratica", decide di testa sua quali reati perseguire e quali no.

      Per esempio nel caso delle ONG, delle associazioni, delle cooperative, eccetera, ci sono tutti gli estremi del favoreggiamento se non del reato, che poi è la ragione per cui si è minacciato il sequestro delle navi.

      Solo che, cosi come per il furto o lo spaccio di droga, c'è la "legalizzazione di fatto".

      Viviamo un una dittatura e questo mi fa veramente ridere, chiamata con un altro nome. Come tutte le dittature, viene imposta a pochi e ha il sostegno di molti. Se tu parli coi vecchietti in fila alla Coop sono tutti convinti che la storiella del "fuggono dalla guerra" sia autentica e che gli pagheranno la pensione. Per cui "accolgono" fintanto che non gli entrano in casa, allora diventano SS.

      Elimina
    15. Il trucchetto banale con cui le "autorità" italiane hanno distribuito gli immigrati in maniera capillare, scientificamente, è servito a questo.

      Cioè a distribuire l'urto in modo da ritardare la presa di coscienza dei vecchietti in fila alla Coop, per potere prolungare l'inganno abbastanza a lungo da avere realizzato il famoso "meticciato" e quindi reso irreversibile il danno.

      Infatti, sempre più spesso vedo al parco nonni con nipotini di un colore insolito.

      A questo punto estenderei il concetto del "favoreggiamento", perché quello che fanno le ONG, cooperative e associazioni è implicitamente autorizzato e sostenuto dalle "autorità", non solo dalla Magistratura che non vede e non sa ma anche da tutti gli altri poteri, organi e apparati.

      Che non è strano, come scrivevo nel mio blog, le autorità dello Stato italiano dicono apertamente che il loro progetto è la dissoluzione dello Stato, la sostituzione della Costituzione italiana con una "Costituzione cosmopolita" (europea, mondiale), eccetera.

      Ormai dicono apertamente che gli Italiani non hanno "diritto" di reclamare l'Italia per se, di dire che è la loro Patria, la terra dei loro avi e quindi la propria.

      L'Italia è di tutti, quindi il lavoro della ONG, cooperative e associazioni è meritorio, è il "sociale", come aiutare i vecchietti ad attraversare la strada.

      Elimina
    16. > Sono anni che osservo questo.

      E' vero l'UNICEF è stato istituito dall’Assemblea Generale dell’ONU l'11 dicembre 1946 come Fondo di emergenza per assistere i bambini dei paesi europei (Italia inclusa) nella fase post-bellica, nel 1953 l’UNICEF è divenuto permanente con un mandato rivolto all’infanzia di Africa, Asia e America Latina.
      Il suo mandato è chiaro, assistere i bambini, elaborato in una fase post-bellica, e va ben oltre gli orientamenti politici e i nostri partiti locali. Probabilmente in un mondo sovrappopolato e in crisi drammatica di risorse andrebbe ripensato.

      > La compagna Bonino, i comagni del PD, i sacerdoti di LEU, non spendono un millesimo del loro tempo per ridurre il problema,

      Falso! Ripeto, sono dati ufficiali, non mie sensazioni personali "gli sbarchi nei primi tre mesi del 2018, governo a guida PD, Gentiloni premier, Minniti ministro dell'interno, sono 6.161, il 75 per cento in meno rispetto ai 24.278 registrati nello stesso periodo dello scorso anno. Il calo è ancora più netto per quanto riguarda gli stranieri partiti dalla Libia: sono 4.399, contro i 23.549 del 2017. Il ministro dell'Interno, Marco Minniti, rivendica i risultati: «C'è una riduzione degli sbarchi per il nono mese consecutivo..."
      https://www.ilmessaggero.it/primopiano/cronaca/migranti_sbarchi_crollo-3639857.html
      Lo stesso Salvini lo riconosce
      https://www.corriere.it/politica/18_giugno_04/migranti-salvini-minniti-ha-fatto-buon-lavoro-non-smonteremo-975e58d0-67c6-11e8-b57b-459a23472be0.shtml

      Siccome scrivi "La parte leghista di questo esecutivo...è riuscita a ridurre sensibilmente l'invasione." mi sai fornire i dati di quanto si sarebbero ridotti gli sbarchi a partire da quando si è instaurato il nuovo governo? O è solo una tua sensazione?

      Elimina
    17. "Falso! Ripeto, sono dati ufficiali"

      AHAHAHAH... sant'iddio la beata ingenuità.
      Un po' come quando ti dicono che "i reati sono diminuiti" e ti aprono il box e ti ciulano la bicicletta per la prima volta in cinquant'anni che vivi nella periferia infame. Oppure quando ti ricordi che negli anni Settanta nei palazzoni della suddetta periferia le mamme tenevano la porta di casa aperta e i figli giocavano sui pianerottoli e adesso tutte le case hanno le sbarre alle finestre e le porte blindate.

      Ah già, il Popolo è ignorante e vittima dell'abbaglio, non capisce, da cui la necessità di eliminare le elezioni, vedi la storia dell'Articolo 7 deciso dal fantomatico "Parlamento europeo" contro il Parlamento e il Governo dell'Ungheria.

      "Il ministro dell'Interno, Marco Minniti, rivendica i risultati"

      Io rivendico lo sbarco sulla Luna. Peccato che non controllo Corriere, Repubblica, eccetera, non controllo la RAI, non controllo la Magistratura, non controllo la Scuola pubblica e l'Università, eccetera.

      E qui veniamo ad un'altra tendenza dei nostri tempi, la assoluta necessità di mettere la mordacchia ad Internet per via delle "fake news", un esempio l'ho scritto sopra, sono "fake news" che mi hanno aperto il box e ciulato la bicicletta mentre è "dato di fatto" che gli immigrati ci pagheranno la pensione.

      Elimina
    18. _zzz
      Forse non vuoi capire.
      Il primo e fondamentale passo e'a livello delle idee, politico: le migrazioni di massa sono Il Problema numero non uno, numero zero.
      Qualsiasi cosa contro di esse e la sinergia delle azioni e' nello spazio della soluzione, il resto e# nello spazio del problema.

      Leggevo un trafiletto sui dati ISTAT, morti in mare calati del 50? % quest'anno.
      Non me che ne freghi un pipo della morte di invasori.
      Ma, anche questo smentisce il catechismo dell'ortodossia "dobbiamo andare a salvarli" che aumentava i flussi a dismisura costituendo un formidabile fattore di attrazione, come se non ci fosse gia' una pressione migratoria violenta.

      E- inutile che la meni con Minniti, pecora nera isolata in un partito di fanatici invasati dell'accoglienza senza se e senza ma, un partito che promuove e attua i piani per la costruzione di una merdosa moschea a Bologna.
      Eccetera eccetera.

      In principio era ed e' il Verbo.

      Elimina
    19. > Il suo mandato è chiaro, assistere i bambini, elaborato in una fase post-bellica, e va ben oltre gli orientamenti politici e i nostri partiti locali.

      Non e' inutile, e' scellerato usare fondi limitati e dissipare risorse e politica per tentare di sostenere i bambini di una vita senza speranza in tumori umani in crescita senza controllo quando non si spende un millesimo , un centesimo per EVITARE che vengano messi al mondo ottanta milioni di bambini all'anno senza alcuna prospettiva che non sia quella di degradare gli ecosistemi e immiserire ulteriormente le comunita' umane in metastasti alle quali si aggiungono.

      Follia antiscientifica, oscutantista dovuta a sdilinquimenti moralisticheggianti piu' o meno radical scem.

      Elimina
    20. No, UCoso, non hai capito.
      I succitati "bimbi" non vengono "messi al mondo" come il SOLITO FENOMENO SPONTANEO, sono armi, che poi le Elite Apolidi ti scagliano addosso.

      Cosi come le teste di certi personaggi dalle nostre parti non nascono "sinistre", vengono costruite cosi da un meccanismo messo a punto nel corso dei decenni, per fungere anche loro da armi.

      Fintanto che continuiamo con 'sta storia del "fenomeno spontaneo" non solo non ne usciamo, cosa che secondo me è comunque quasi impossibile per le quantità in gioco ma continuiamo a girare in tondo e a prenderci in giro da soli.

      Elimina
  12. > le migrazioni di massa sono Il Problema numero non uno, numero zero

    Direi prima la crescita demografica, che credo sia delle cause principali delle migrazioni.

    > Forse non vuoi capire
    > E- inutile che la meni con Minniti, pecora nera isolata in un partito di fanatici invasati dell'accoglienza senza se e senza ma

    No, capisco il tuo punto di vista. E' alquanto semplice e lineare. Volevo solo farti notare che nel tuo processo di riduzione a greggi omogenei di partiti e movimenti finisci per attribuire meriti inesistenti a leader come Salvini senza un riscontro oggettivo dei fatti.
    Per il resto mi è chiaro che sei contro chi predica accoglienza e allineato con chi predica chiusura e respingimenti, ma attento che tra le parole e i fatti c'è spesso un abisso.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. > In principio era ed e' il Verbo.

      Io do più valore ai fatti che al verbo!

      Elimina
    2. Io non capisco, davvero.
      La dicotomia non riguarda la "predicazione" ma il semplice fatto che entrare in un Paese senza permesso E' UN REATO in tutto il mondo.

      L'onnipresente lavaggio del cervello ha travisato questa osservazione imponendo nelle menti deboli l'idea che sia un "diritto umano" andare e venire a piacimento, senza necessità di chiedere permessi o di portare documenti.

      Questa idea non è elementare, non è una ideina, sul fondo c'è il concetto che lo Stato e la Nazione sono due concetti da abolire in favore della idea di "Umanità".

      Solo un idiota può credere che chi promuove l'abolizione di Stati e Nazioni, le famose Elite Apolidi, sia spinto da spirito filantropico.

      Ci sono molte altre distorsioni del pensiero, per esempio quella secondo cui la Storia si è dipanata tramite le "migrazioni". Infatti quelle che si chiamano "migrazioni" erano in realtà invasioni e sterminii. Ad esempio dicevo ad un tale che citava gli immigrati italiani in sud america che il posto per quegli immigrati si era realizzato tramite l'annientamento delle civiltà native e lo sterminio, prevalentemente tramite guerra biologica, cioè diffondendo di proposito epidemie come il vaiolo.

      A proposito di abissi tra parole e "fatti".

      Elimina
  13. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  14. "siamo definiti dalle nostre azioni non dalle parole" Caro AMan ricordi da dove viene questa citazione?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tornerà su questa faccenda, _zzz.
      Devo recuperare un po' di dati.

      Comunque, domenica mattina sulla solita trasmissione filomassigrazionista su Rai Radio1, dopo l'intervista al solito povero "migrante scappato dalle bombe di Assad" (il livello era quello) un tale degli strudi sulle migrazioni si lamenta delle brutte cattive politiche di chiusura talmente terribili che... sono diminuiti perfino i morti in mare.
      Cioè ora che crepano di meno in mare ecco che le politiche governative sono veramente talmente efferate che...

      In ogni casp il sindaco di Riace di area comunistoide/progressista era uno che con le leggi si puliva il culo e che di reati ne a commessi un tot.
      A questi sempre permesso, eh!?
      Le leggi valgono per gli altri, per noi superiori no.
      Quanti casi di questi vuoi, _zzzz?
      Poi tu mi citi Minniti, un ago in un pagliaio.
      A proposito di fatti.

      Elimina
    2. Minniti ago nel pagliaio?
      Forse un pagliaio fatto di aghi.

      "Politicamente molto vicino a Massimo D'Alema, Minniti matura in Calabria la maggior parte della sua formazione politica nelle file della FGCI. Amico dell'ex sindaco antimafia di Rosarno, Giuseppe Lavorato, era lui il giovanissimo segretario del PCI della Piana di Gioia Tauro negli anni Ottanta, quando la ‘ndrangheta uccise Giuseppe Valarioti, primo omicidio politico in Calabria. Dal 1986 al 1988 fece parte della Commissione problemi del lavoro e dell'economia nella direzione del PCI" che lasciò per diventare segretario di federazione di Reggio Calabria."

      Minniti è diventato una figura mitologica strumentale alla contraddizione al paradosso per cui un Renzi scriveva:

      NON ABBIAMO IL DOVERE MORALE DI ACCOGLIERLI, RIPETIAMOCELO. MA ABBIAMO IL DOVERE MORALE DI AIUTARLI. E DI AIUTARLI DAVVERO A CASA LORO.

      Che è lo stesso che dicono tutti, anche i neo-nazisti. La parte importante di questa frase, a parte l'errore sintattico della "e", è A CASA LORO.

      Per risolvere il paradosso e non dovere ammettere che una stessa persona, tipo Renzi, possa affermare una cosa come:

      "L'Europa deve cambiare l'approccio nella lotta allo spreco alimentare come sull'immigrazione. In Ue prevalgono gli egoismi nazionali ma l'Europa è nata per abbattere muri non alzarli. Per questo proporrò che quel barcone recuperato nel 2015 sia messo davanti alla sede delle istituzioni europee, mi piacerebbe che lì davanti ci fosse quel relitto che ci ricorda come combattere l'egoismo."

      Poi affermare A CASA LORO, ecco che si crea una divinità ulteriore, il Minniti, che con metodi ignoti "riduce" il problema. Visto? Senza metodi "fascisti" il Minniti "riduce". Senza perché non si sa quali metodi ma di sicuro, essendo Minniti certificato col bollino di conformità dalemiano, sicuramente sono metodi "democratici".

      Può esistere un solo Minniti nell'empireo.

      A proposito dell'aforisma di TroppeZeta sopra, per me è una verità e potrei averlo scritto io. Siamo definiti dalle azioni. Ecco perché la persona "di sinistra" tipicamente è un mostro.

      Nello specifico e qui mi ricollego all'arresto del sindaco di Riace, negano che l'immigrazione "irregolare" sia un reato, quando è una tautologia, l'immigrazione si dice "irregolare" perché è "illegale", si potrebbe benissimo scrivere "immigrazione illegale". Non è illegale in Italia, è illegale IN TUTTO IL MONDO.

      Come scriveva la signora DiCesare sul Corriere, l'immigrazione e chi la sostiene e favorisce sono in guerra con lo Stato, non solo con lo Stato italiano, con tutti gli Stati, con il concetto di Stato e di Nazione e quindi di Popolo.

      Chi sostiene, favorisce l'immigrazione in realtà nega l'esistenza del Popolo italiano. Per loro esiste e deve esistere solo la "Umanità" da cui "diritti umani".

      Ci sono infiniti corollari e ricadute che vengono omessi di proposito perché il fine "rivoluzionario" è molto più circoscritto delle dichiarazioni di principio.

      Elimina
    3. Per esempio, se un magistrato indaga Tizio, è un magistrato democratico, antifascista e partigiano, se un magistrato indaga Caio, è un bieco funzionario della deriva fascistoide imposta da questo Governo (sic Lerner).

      Elimina
  15. https://www.agi.it/cronaca/pista_ciclabile_prato_immigrati-4498493/news/2018-10-17/
    Una rondine non fa primavera, ma robe come questa, oppure Salvini che replica alle osservazioni di Bankitalia e di Boeri, presidente dell'INPS, sulla manovra dicendo “Se vuole un governo che non tocca la Fornero, la prossima volta si presenti alle elezioni” denunciano una preoccupanta ignoranza personale, politica e istituzionale.

    https://www.ilfattoquotidiano.it/2018/10/13/governo-augias-questi-qua-sono-dei-barbari-calenda-la-loro-manovra-ha-dati-falsi-ci-espongono-a-pericolo-mortale/4691172/
    Augias sarà sicuramente un sinistroide al caviale, infiltrato dei poteri forti e delle Elite Apolidi, ma secondo me la forza della cultura, della conoscenza, del ragionamento critico e sviluppato, non ha paragoni rispetto ai tweets di pancia da 140 caratteri, senza un ragionamento completo e complesso, di Salvini.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho seguito velocemente quanto la reazione avvenuta a Prato.
      Due piani:
      1 -quello della guerra migratoria subita con le corazzate scafiste e i missili strategici di magistratura-chiesa-ASGI-Soros etc. alla quale si risponde con le mani legate, una cerbottana e reazioni da poracci.
      Semplicemente punti il dito sulla reazione distraendo da tutto ciò che ha portato alla reazione, il problema, ordito dal PD e dalle forze post-comhniste, radical chic, mondialiste, razziste anti della sinistra galassia.

      Lo stesso si può dire dello sfascio del debito italiano ordito da decenni di governi cattocomunisti, il più bieco assistenzialismo, dirittismo, etv. che hanno creato i 2 o 3 teraliardi di debito.
      Chi ha ingrassato il debito pubblico?

      Contro la demagogia democratica / democrazie demagogiche ho imprecato in ogni modo.
      La legge Fornero è sacrosanta, la stragrande maggioranza dei pensionati riceve più di quanto hanno versato.
      R. è riuscito, in termini di sfascio delle finanze pubbliche, a fare peggio di B. e C. .
      Ai tassi più bassi che mai è corrisposto l'aumenti di ve centinaia e centinaia di miliardi di debito.

      Elimina
    2. La castalia di pseudo intellettuali progressisti da salotto oltre che moralmente abietti, come la maggior parte degli intellettuali "franza o spagna purché se magna ntanto a te te sermono 'na lagna" è sostanzialmente dissociata dalla realtà.
      Perché il 2,4% dei demagogni sovranisti sarebbe peggio del 2,9% dei gverni sinistranti?

      E' inutile avere la "kultura" se poi si conduce la propria comunità al collasso sociale, alla guerra interetnica, alla banlieuzzazione, alla balcanizzazione della comunità.
      Il DISASTRO CATASTROFICO [civilmente] versibile ordito da Manconi, Bonino, Fiano, Orlando, Vendola, Boldrini, Lucano, etc. ha dimensioni talmente gravi che ogni altro malgoverno, in confronto, è semplicemente di gran lunga meno peggio.

      > i poteri forti e delle Elite Apolidi,

      Ironia malposta e ignorante, _zzz.
      E' sufficiente perdere qualche minuto e nei vari siti dell'ASGI, ONG scafiste, vari comitati di razzisti anti italiani e troverai, in qualche pagina, il logo di Open Society Foundation, ovvero dello speculatore ultraturbocapitalista che finanzia quella merda e ne tiene a stipendio i vari funzionari.

      Elimina
    3. > Il DISASTRO CATASTROFICO [civilmente] versibile
      -> Il DISASTRO CATASTROFICO [civilmente] irreversibile

      Elimina
    4. Il ragionamento è tanto semplice quanto radicale e semplice: ci sono [5-7] milioni di invasori che hanno prima penetrato la società italiana e poi, in numero straordinariamente elevato, violentato con nocenze di ogni tipo quasi quotidianamente.
      Il ragionamento è molto più conciso, ci vogliono 9 caratteri: invasori.

      Elimina
    5. Due piani:
      2 - Il piano della proverbiale ostilità degli italioti, alle ferrovia, ai mezzi pubblici, alla bicicletta che è del tutto trasversale ad ogni schieramento politico.
      A-Woman era più pidina di te e autossicodipendente.
      Per non parlare di tutti i pidioti che conoscono con la berlina di lusso tedesca, anche in questa frazione, che cambiano ogni due anni. Non vorrei diventare volgare nelle espressioni, ora.

      Elimina
    6. Sui deficit dei governi PD guardare la riga
      indebitamento/PIL
      tabella in fondo a questo articolo del "vostro" Huffington Post.

      Elimina
  16. Caro AMan sono sostanzialmente d'accordo con te sul masochismo della sinistra, ad esempio sul caso di Desirée, la ragazza di 16 anni stuprata e uccisa da un branco di immigrati irregolari a Roma, non mi capacito di come esponenti di centri sociali abbiano contestato Salvini, arrivato sul luogo nelle vesti del ministro dell'interno

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già perché ci dobbiamo preoccupare del male che la "sinistra" fa a se stessa, non di quello che fa all'Italia.

      Elimina
    2. _zzz, siamo solo all'inizio del manifestarsi della banlieuzzizazione, della balcanizzazione,della guerra interetnica che la sinistra ha implementato.

      Elimina
  17. Concordo sul prossimo manifestarsi della guerra interetnica,
    ma sinceramente io non riesco ad attribuirne la responsabilità a una qualche parte politica specifica.

    Il fenomeno migratorio è figlio di tante cause:
    dell'evoluzione tecnologica che ha creato molti più km di cavi di connessioni internet che di confini,
    che ha messo in mano un cellulare ad ogni africano, come Lorenzo evidenziava, e quindi reso molto più facile informarsi e migrare.
    del modello economico globale e predatorio implementato dall'occidente. Ho appena finito di leggere questo libro molto interessante
    https://www.minimumfax.com/shop/product/i-signori-del-cibo-1919
    e mi ha colpito ad esempio la storia dei lavoratori ghanesi che ora raccolgono in Puglia i pomodori che prima coltivavano nelle loro terre in Africa.
    In Ghana c'era una fiorente industria di coltivazione e trasformazione del pomodoro, che rendeva il paese autonomo in questo settore.
    Poi il governo locale ha fatto accordi con alcune industrie italiane e poi cinesi, facendole entrare, le quali hanno distrutto il mercato locale con politiche di dumping dei prezzi.
    Quindi i lavoratori ghanesi, rimasti senza lavoro, sono emigrati in Italia.

    RispondiElimina
  18. Poi forse è vero che la politica di Salvini funziona nel ridurre gli sbarchi in Italia:
    https://it.blastingnews.com/politica/2018/08/i-migranti-puntano-sulla-spagna-la-linea-dura-di-salvini-paga-002698105.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prima entravano meno di 8k invasori all'anno in Spagna e 0,xM in Italia, i conservatori al Governo nella prima, i progressisti nella seconda.
      Ora abbiamo i sovranisti in Italia, invasione ridotta dell'80% e i progressisti in Spagna e l'invasione afroasiatica si e' spostata la', coll'appoggio dei sinistranti iberici.
      Non c'e' piu' evidente dimostrazione come le migrazioni di massa possano essere contrastate o implementate e supportate, in entrambi i casi efficacemente.

      Vedere le guardie di frontiera curare i violenti che spaccano e violano i confini a Ceuta e Melilla e' uno spettacolo abominevole.
      La totale perdita di senso e di la follia di societa' autorazziste, fanatiche.
      In guerra non si risponde cosi', si risponde con metodi di guerra, con i reticolati con la tensione, regole di ingaggio per cui si spara agli assalitori, prima colla gomma e poi, se insistono, col piombo, si usino catapulte per rwspingimenti a caldo per buttarli al di la' del confine.

      Ovviamente i respingimenti a caldo sono condannati dalle norme di sinistranti razzisti anti europei, come essi impongoino direttive per i "ricongiungimenti famniglilari" etc. etc. .
      A proposito di responsabilita' politiche di questa o quella parte.

      Elimina

Rumore, robaccia fuori posto, pettegolame, petulanze, fesserie continuate e ciarpame vario trollico saranno cancellati a seconda di come gira all'orsone.