lunedì 9 novembre 2009

Maometto pedofilo?

Ciò che è scritto nelle umane scritture (più che sacre sono patriarcali, visto che pigliano le idee di questi e le spacciano come divine) sono espressione della cultura relativa ad un luogo e ad un tempo. Parte di queste idee sono ragionevoli che hanno resistito al tempo, parte sono della puttanate complete che hanno resistito al tempo. Solo che i relativi seguaci le hanno rese parola di Jahve, Allah, Dio, Shiva sanpancrazio e viadicendo. Hanno reso paroladidio della cose spesso del tutto discutibili, spesso, oggi, giorno dell'era contemporanea, delle stupidate complete (in realtà più che stupidate erano controllo sociale della plebe, i patriarchi erano scaltri, non fessi).
Solo che questo approccio presenta pregi e difetti.
E'  vero che (è scritto che) Maometto aveva 9 mogli una delle quali aveva 9 anni? Se è vero, Maometto, ora, nel 2009, in Italia, verrebbe considerato un orco, un pedofilo. Francamente uno che cia' 'na moglie di nove anni mi pare una persona con grossi problemi, più che un profeta. Pensate ad una bambina di nove anni, al suo sviluppo psico fisico e immaginate che danni anche fisici possa aver fatto il fallo di tal signore Maometto quando si accoppiava con la moglie bambina e lo cacciava a forza nella vagina ancora piccola.
Pensate a che razza di dio pensavano questi patriarchi, un dio che chiedeva ad abramo di uccidere il figlio isacco. Bibbia, Corano, Vesa trasudano di violenza, prostrazione, misoginia.
Se è falso, Maometto non aveva una bambina di 9 come moglie, alloca scricchiola la verità del corano ed è bene che scricchioli.
Quando le persone si prostrano, rinunciano a osservare la realtà e questo è il primo passo verso il peggio.
Tertium non datur.


26 commenti:

  1. Eleonor_Lestrange9 novembre 2009 11:07

    Vabbè ... all'epoca era una prassi sposarsi a quell'età ^^'

    RispondiElimina
  2. Ma quante stupidate dobbiamo ascoltare al fine di giustificare l'ipocrisia di massa..A man io per l'appunto ho 32 anni quasi 33 d anche se la mia età biologica non corisponde a quella che risulta sulla carta, sta di fatto che sono una "Donna" e come tale pretendo d'essere trattata..

    Le storielle delle bambine "down" lasciamole alla massa e chi ha ancora a quanto pare voglia di perdere tempo ok?

    Fammi la cortesia, smettila di scrivere cose simili che mi fanno solo ridere...

    RispondiElimina
  3. Invece fai bene Aman a parlare anche di queste In Afghanistan esiste una legge che legalizza lo supro...cioe', se un uomo riteine che una donna abbia fatto una cosa "peccaminosa" (tipo guardare un altro per la strada...pensa te!), ha il diritto di stuprarla per punizone. Queste cose fanno rabbrividire, e la dicono lunga sul fondamentalismo islamico. b70

    RispondiElimina
  4. UnUomoInCammino9 novembre 2009 15:23

    x Eleonor_Lestrange:

    Se si vuole vivere "all'epoca" allora si butti via e si rinunci ad usare tutto ciò che non è dell'epoca.

    Il matrimonio combinato di bambine è una piaga sociale che persiste tuttora in Afghanistam, Pakistan, India, Bangladesh.



    x utente anonimo (#2):

    Smettila di scrivere delle imbecillità e cerca di argomentare



    x utente anonimo (b70):

    C'è una cultura di origine ariana estremamente misogina (che costituisce anche la base dell'induismo vedico) che si sposa con la misoginia (sempre di patriarchi si tratta) di origine semitica.

    I due gruppi etnici se le sono sempre suonate di santa ragione ma sul peggio sono più che d'accordo.

    Ora dobbiamo importare questa feccia, manco fatto a tempo di diminuire quella nostrana (il delitto d'onore è persistito intonso fino al 1966).

    RispondiElimina
  5. non penso che tutti i credenti siano fanatici e non mi sembra una buona pratica quella di insultare la spiritualità altrui. Se poi vuoi dirmi che la religione è l'oppio dei popoli e generà mostruosità ti dico che anche l'ateismo o la fede nel Dio Denaro ne genera altrettanti. Il problema è l'essere umano e non la sua ricerca spirituale che si tratti di Allah, Visnu', Gesu Bambino o Pinocchio. 

    RispondiElimina
  6. la fede è un fatto privato, intimo, personale che per quanto mi riguarda (sono così atea che l'idea più vicina a dio di cui sono convinta è l'energia totale dell'universo che cambia e si trasforma ma non si distrugge) dovrebbe rimanere in questi ambiti nella società: nell'intimità e nella vita privata delle persone.



    e non nelle leggi dello stato e non nei luoghi pubblici traverso il crocifisso, e non nelle scuole con l'ora di religione.



    Anche i greci erano mezzi pedofili e omosessuali ma noi li ammiriamo e spesso ci profondiamo in frasi che alla fine prendono spunto solo dal fatto che è la prima forma di civiltà e di democrazia del mondo (tenendo presente raramente che il concetto di democrazia greco era diverso dal nostro: democrazia diretta e indiretta), il mito delle poleis e dell'agorà (dove veniva esercitata la democrazia diretta).



    quindi scusami la critica ma a me pare che al di la dell'oggettività delle brutalità che le religioni giustificano e propagano senza colpo ferire (per me organizzazioni criminali al pari della mafia), gli argomenti mi parono un pò demagogici, basati più su una sorta di pregiudizio che sulla realtà dei fatti.



    Poi ognuno ha le sue opinioni eh ;)


    RispondiElimina
  7. UnUomoInCammino10 novembre 2009 10:52

    x kaliuga:

    Il tuo atteggiamento è anche corretto ma non mi appartiene emotivamente. Considero pessime o cattive il 90% della robba che gli islamici osservanti fanno, ancora peggio del già nostrano peggio cattocattolicume. Le scritture sono spesso accozzaglia divininificata di ciarpame, usi e pratiche abominevoli. Ovviamente, questa notizia, conferma la mia impressione. Ho un amico caro che si era messo a studiare il corano, nonostante la buona volontà ha smesso schifato dopo poco.

    Io non sono tollerante con coloro (relilgiosi zeloti) che detesto e che considero tra i principali responsabili dei disastri del pianeta. Fosse per me, rifarei una rivoluzione napoleonica.



    x GVB1978:

    La questione dell'omosessualità nella Grecia antica era alquanto dibattuta e non mancarono prese di posizioni contrastanti.

    In ogni caso, anche quella Greca, era una società maschilista e patrarcale con tutte le caratterizzazioni che ne derivano.

    Se ora si discutesse di antichi mussulmani, osservreei con distacco.

    Vedere i barbuti che si trascinano le donne insarcofagate nei burqa in stazione, non mi lascia affatto distaccato. Fosse per me provvederei all'espulsione all'istante. Ognuno sia libero a casa propria di evolversi, senza ingerenze esterne.

    MI ricorda quel caso di ragazzo maghrebino che malmenò, a Padova, una coppia di lesbiche che si stavano baciando, dicendo loro che in Marocco sarebbero state lapidate.

    Bene, ti voglio bene e ti aiuto immediatamente a ritornare al tuo amato paese del quale ci ricordi le tanto amate usanze.

    RispondiElimina
  8. A proposito di falsi profeti e compagnia bella.

    Mi viene ora in mente un certo Osho, di cui mi pare si faccia un gran parlare in questo bellissimo Blog.

    Mi pare che tu uomoincammino verso la verità lo citi piuttosto spesso, sempre con cognizione di causa tra l'altro...

    Orbene uomo, come vedi il fatto che un simile grandioso pensatore abbia predicato benissimo la vacuità dei beni tereni, del lusso, e poi con i contributi dei suoi seguaci (tutta gente in gamba) si sia comprato 57 Rolls Royce? Mi senbra che anche quello abbia grossi problemi di personalità, altro che pensatore, solo un gran furbacchione. Vogliamo parlare poi di quando i suoi seguaci hanno tentato di avvelenare l'acqua nel paesino degli USA dove si erano trasferiti?



    Oh uomo, tu che tutto sai e di tutto parli, hai mai sentito parlare di quella vecchia storia della "trave nell'occhio"? No? E leggi anche qualcosaltro oltre ad Osho.



    Il cammello



    PS: guarda uomo, i tuoi blog stanno andando benissimo anche ora che posti così poco. Però non è che ci puoi anticipare quando tornerai con la woman? Eddai, su, non deludere i tuoi lettori: lo sappiamo tutti che il tuo diario è ciclico.

    RispondiElimina
  9. UnUomoInCammino10 novembre 2009 12:23

    Toh! La trolla cattomussulmana, eh!?

    Sai che i cattolici e i mussulmani si sono ritrovati insieme nel Regno Unito, ugualmente e stupidamente scandalizzati, per la decisione del Ministero dell'Istruzione di introdurre l'educazione sessuale nelle scuole a partire da 15 anni per affontare il problema grave delle gravidanze delle minori?

    Perché non ti unisci a loro, trolla? Saresti in buona compagnia.

    Così ci liberiamo di un po' di rusco. Dai.

    RispondiElimina
  10. Ho letto questo post e ho pensato che forse potevo dare il mio modesto contributo.



    Intanto ci tengo a dire che quando la Santanchè ha detto quella cretinata di Maometto pedofilo ho subito pensato: "ahh, siamo già in campagna elettorale? Certo, ci sono le Regionali a primavera e qualcuno torva subito il modo di far parlare di se sui giornali".



    Un pensiero che tutti abbiamo subito avuto tra l'altro. Anche te immagino, unuomo, che sei sempre così intelligente e non perdi occasione per dimostrarlo.

    Poi però ho letto il tuo post e mi sono chiesto: "ma perchè unuomoincammino riprende la stessa provocazione? Cosa ci guadagna? Sarà per caso che non sa cosa scrivere e tira fuori uno dei suoi post per scatenare la polemica? Sarà così?"

    Ma no! Certo che non può essere così! Però poi mi chiedo: "ma se davvero unuomo è un razzista, perchè non cerca mai di avere qui sul suo blog un pubblico che ne condivida le idee? Eppure splinder è pieno di razzisti. Invece no, sceglie sempre le brave ragazzine che possano scandalizzarsi".

    Ti piace così uomo, essere la mosca bianca. E anche a noi piaci per quello, per il tuo essere sempre tre metri sopra le righe (anche con i tuoi post erotico-sentimentali sempre molto godibili).



    Ma veniamo a Maometto,caro il mio  walkingman, parliamo amabilmente tra persone adulte, senza le false accuse che tu lanci nel commento #9 (lo sai che cercare di screditare l'interlocutore è indice di scarse argomentazioni?).

    Tu dici che maometto era un pedofilo. Intanto bisogna dire che:



    - quelli erano altri tempi, è i matrimoni allora avvenivano anche coinvolgendo persone molto giovani.



    - Poi bisogna dire che maometto ha unificato le varie tribu arabe e i suoi matrimoni sono stati dicaimo "di convenienza" per rafforzare le sue alleanze. E qui veniamo al prossimo punto:



    - Sei sicuro che il matrimonio fosse consumato? Guarda che a quei tempi, non erano mica folli, se la sposa bambina fosse morta di parto dicimo a 13, 14 anni addio alleanza, addio patti. Senza contare che in una società sostanzialmente nomade e con pochissime risorse a disposizione ogni vita era preziosa. Quindi uomo, tu puoi dire in modo certo che quel matrimonio sia stato consumato subito? In proposito mi viene in mente di aver letto tempo fa che anche Giulio Cesare [quello delle Idi di Marzo. Lo ricordi uomo? Oppure all'Istituto Tecnico non te l'hanno detto? NdR]si sposò molto giovane, e anche la sua sposa era una bambina. Però il matrimonio non fu consumato fino a che lei non fu sviluppata abbastanza (in termini di larghezza del bacino).



    Averroè


    RispondiElimina
  11. UnUomoInCammino10 novembre 2009 13:39

    Grazie Trolla.

    C'è semore una giustificazione per tutto.

    Tu sei amorevole e tollerante.

    ti consiglierei di prenderti a casa una bella famiglia di osservanti wahabiti, di ebrei ultraortodossi o di lefebriani. Ma, prima, di wahabiti.



    Io non sono razzista, io sono xenofobo.

    Le parole hanno un senso.

    Idiota

    RispondiElimina
  12. No, scusa unomoincammino ma davvero non ti capisco. Scrivi un post razz.. volevo dire xenofobo, un tuo lettore vuole approfondire l'argomento e tu lo insulti? Diamine, ci vuole anche un po' di educazione..

    Mi chiedo cosa direbbe lo zio Osho di taluni modi così poco urbani.



    Averroè


    RispondiElimina
  13. il punto è caro aman che se in italia si facessero rispettare le leggi, se ci fosse un minimo di coerenza anche nel trattare le diverse fedi (ovvero che l'esercizio e la diffusione della propria fede NON DEVE ENTRARE IN CONTRASTO CON LE LEGGI DELLO STATO e una qualsiasi religione non può avere vantaggi e svantaggi in merito: tipo il pagamento dell'ici). forse si vivrebbe in maniera civile.



    per carità eh, io non approvo minimamente la tua xenofobia mi rendo però conto come essa possa in qualche modo essere alleviata dal rispetto senza se e senza ma della legge di questo stato.



    dato che la legge è uguale per tutti



    ma come chiosa Orwell: alcuni sono più uguali di altri.


    RispondiElimina
  14.  Sei un integralista anche tu.




    RispondiElimina
  15. UnUomoInCammino10 novembre 2009 17:56

    x GVB197:

    In un paese che non ha alcun concetto di laicità dello stato, in cui in molti luoghi c'è un crocifisso invece del simbolo della repubblica, in cui il primo ministro si fa le leggi a persona per fare il più uguale degli altri, in cui la CEI sbotta che l'ora di religione islam non di deve fare ma l'ora di religione cattolica si e possibilmente aumentando le sovvenzioni alla scuola privata cattolica, come si può pretendere che siano solo alcuni a rispettare le leggi, le donne islamiche a girare a volto scoperto come impone la legge? che i reati contro la donna (fino a poco tempo fa contro la morale, la morale era la cosa violata, non la donna) commessi da bruti nostrani e da quelli islamici di importazione siano sanzionati draconianamente?

    La verità è che ratzy e la CEI stanno facendo restaurazione con il sostegno di tutta la cricca dei politicastri di merende e che sta aumentando la cattoclericalità in opposizione a questa porcheria islamica che c'arriva da fuori.

    Doppia religione, doppio danno.

    Cmq, io sono parecchio misantropo e xenofobo con cognizione e settorialmente. Ovviamente in un diario non ho alcun obbligo di essere politicamente corretto e di alcuna censura morale su emozioni e pensieri che mi appartengono, quelli sul problema (gorssissimo) della regressione grave dell'islam unita ad un esplosione demografica virulenta delle popolazioni che lo praticano (visto ieri una foto pazzesca su Internazionale sul Pachistan).

    Non c'è alcuna legge che impone ad una persona che tutto debba piacerli, andare a genio.



    x xthepunisher:

    Sempre scritto che se ci sono integralisti religiosi io mi metto al loro livello e divento un integralista anti integralisti.

    Per trascendere è necessario vivere la dualità fino in fondo e non sarò certo io a fare eccezione.

    RispondiElimina
  16. > io mimetto al loro livello e divento un integralista anti integralisti



    No uomo. Tu non sei al loro livello, tu sei semplicemente uno sbruffone che fa di tutta l'erba un fascio. Come se davvero tutti i musulmani fossero integralisti.



    Perchè vedi uomo, una cosa è chi è fanantico per convinzione, imbecille come chi è razzista per convinzione, una cosa invece è la tua xenofobia da operetta che metti in scena per scandalizzare il pubblico.

    Ma rispondi uomo: se davvero tu sei xenofobo ( e non invece un quaquaraqua), perchè sulla rete non cerchi qualcuno che la pensi come te? Perchè invece cerchi il tuo pubblico tra coloro che ti sono avversi? Orsù uomo, facci ridere.


    RispondiElimina
  17. UnUomoInCammino10 novembre 2009 21:24

    x utente anonimo (trolla):

    La tendenza delle masse islamiche e' di acuire gli usi e i costumi dell'Islam nero, quello maschile, scritto e wahabita, anche in contrapposizione alla secolarizzazione che, volente o nolenti, importano con i prodotti di consumo dai paesi industrializzati. Conosco mussulmani colti, cosmopoliti, che hanno studiato alcuni insegnano nelle uni. Sono secolarizzati, in gran parte. Ma sono lo zerovirgola percento delle masse islamiche. Quello che e' successo in Palestina, Al Fatah che soccombe alla merdaglia (peraltro sciita, alloctona, roba importata dall'Iran che gioca il suo rupo di media potenza regionale) di Hamas e' lampante. Cosi' e' in molti paesi arabi nei quali gli amerikani hanno fatto fuori i regimi baath alimentando il peggio islamico che ora ha preso il potere. E' un fiorire di stati che propongono la sharia. Anche in turchia gli islamici ora rompono il cazzo (c'e' la proposta di reintrodurre l'alfabeto arabo, ma guarda un po'). La tendenza a radicalizzare l'silam (e da noi la chiesa) e' netta.


    In quanto ai tuoi patetici tentativi di insulti, me li godo uno ad uno. Teodemina scandalizzata, piu' tu strilli inviperita, piu' io osservo divertito. Un giorno verro' a conoscenza del tuo luogo e scopriro' le perle intellettuali che scrivi. Hai un ossessione, da tempo, per accessi, letture, consenso dei quali a me non fotte una cippa. Cerco il pubblico... ahaha.

    Smetti di consumare la tastiera con delle citrullaggini del genere, povero.

    RispondiElimina
  18. a parte che hai scoperto l'acqua calda, a man, per altro già ampiamente sprecata nel mio commento: se in questo paese si rispettassero certe leggi.



    Guarda io non sono antialcunchè, forse solo anticlericale per il lavaggio del cervello che fanno ai bambini sin dal battesimo. Ma tant'è, finchè lo fa un credente, liberissimo di farlo (sebbene io sia personalmente contraria). quello che non tollero è gente come mia sorella che tiene la foto di gramsci in salotto, battezza i figli perchè così vuole non suo marito ma la suocera. (ovviamente il triste fatto è accatuto anche a me ma non sono presente sui registri perchè mia nonna mi ha rapita e battezzata di nascosto in combutta con il parroco -il quale senza lauta ricompensa non ti registra-ps. io mi battezzo ogni volta che mi lavo i capelli visto che tra schampoo balsamo e maschera mi bagno tre volte ah ah ah).



    A parte questo. io sono abituata per mio carattere e personalità a parlare con tutti. senza alcun pregiudizio.



    penso che certe guerre facciano comodo anche all'occidente. e comunque l'occidente deve pensare a difendersi e non ad esportare democrazia (che poi in italia 'ando sta?)

    RispondiElimina
  19. UnUomoInCammino11 novembre 2009 09:07

    x utente anonimo (trolla):

    > > anche in turchia c'è la tendenza a reintrodurre l'alfabeto arabo

    >

    >

    > E allora? Ammesso che ciò sia vero? L'arabo e il turco sono due lingue completamente diverse, caro uomo.



    Mah va!? Sai che non lo sapevo?



    > Sarebbe come scrivere il cinese con i caratteri latini. Non vuol dire nulla.

    >

    >

    > Solo che le tue chiacchiere dette con tanta veemenza impressionano sempre.



    Data una convenzione sulla rappresentazione dei suoni, in un alfabeto puoi scrivere tutto.

    Infatti, con l'alfabeto latino, si scrive in basco, italiano, ungherese, tedesco, turco... Si potrebbe benissimo scrivere anche il cinese, previo uso di fonemi per descrivere suoni particolari o introduzione di modificatori lessicali dei caratteri (cediglie, apici, etc.).

    Grazie per le stupidate scritte con ironia da Lidl.



    x GVB1978:

    L'export del nostro modello fintodemocratico plutocratico capitalista consumistico bombradato o contras-tato in un tot di paesi del secondo e terzo mondo (ilsamici compresi) è esattamente una delle cause delle recrudescenza integralista in gran parte dei paesi islamici.

    L'occidente (improprio, si tratta di paesi industrializzati, Cina e Giappone non sono occidente e in asia e in africa hanno fatto e fanno danni colossali) raccoglie ciò che ha seminato.

    In quanto ai cattocomunisti, l'altra faccia della medaglia, quella opposto ai clericodfascisti, coltivano un tot di incongruenze.

    Nelle discussioni con alcuni cattocomunisti o cattoverdi della lista, nell'approfondire i ragionamenti, si arriva regolarmente ad un certo punto in cui tra essere laici e cattolici, tra l'etica e la morale, scelgono SEMPRE l'essere cattolici e la morale, compreso spegnimento del cervello.

    RispondiElimina
  20. Come fa un essere nel XX secolo a giudicare o stabilire quello che si faceva o no secoli orsono?

    Penso che la vita allora scorresse in maniera più naturale di quello che possa accadere oggigiorno, anche senza pensioni, sussidi ed assistenza medica.

    Se la vita media era di 30 anni ecco allora che forse una creatura di 9 probabilmente era più pronta di uno dei nostri tanti bambacioni alcolizzati, drogati, egoisti puri ed incapaci di affrontare una vita di coppia.

    Quello che è certo è che le meretrici esistevano anche allora ed è la conferma pura del potere che il signore ha voluto dare alle cosce delle donne.

    RispondiElimina
  21. UnUomoInCammino11 novembre 2009 11:45

    > Come fa un essere nel XX secolo a giudicare o stabilire quello che si faceva o no secoli orsono?



    La questione è ragionevole.

    Ogni cultura ha avuto origine in un tempo, in un luogo.

    Infatti è anche ragionevole osservare che tutte le religioni contengono molti precetti, divieti e miti che, nel migliore dei casi, sono ora del tutto anacronistici.

    Per quanto provocatoria, l'osservazione della Santanchè è ragionevole.

    In Italia, 2009, apologizzare un matrimonio con una bambina di 9 anni è un'apologia della pedofilia.

    Ciò nonostante, anche nei secoli passati, l'idea di reificare le femmine e di farle merce di scambio, come giustifica la trolla sotto, per il divenire patrimoniale e di potere del clan patriarcali è, per me, del tutto discutibile.

    RispondiElimina
  22. io l'unica cosa contro l'apertura delle case chiuse che ho sentito da parte di gente di sinistra è stata: ma no poi lo stato diventa pappone delle troie.



    Beh preferisco troie sane, che scelgono di farlo e pagano le tasse che troie malate, schiavizzate che arricchiscono la malavita.

    RispondiElimina
  23. Il bue che chiama cornuto l'asino..Sentivo dire che la jennifer lopez ha chiesto una cifra esorbitante all'ex marito come indennizzo per aver sputtanato la loro vita sessuale diciamo ai 4 venti..Pubblicazione d'un libro,forse pure d'un blog chissà..

    La Signora le maialate però le faceva col marito, a quanto pare..Poi, sarà pure fra le tante che, incontrano una bella ragazza per le strade e le danno pure della "Troia", appellandosi ai valori ed alla religione ed al crocifisso da non dover schiodare  a costo di mozzarne la mano, giorno dopo giorno..

    Viviamo in un mondo strano..In cui il "motto" è:

    Vivi come ti comando io, ma non vivere e, soprattutto non prendere esempio dal modo mio..(rischieresti di meritarti della "Porca")..

    Ma se ci guadagni il marito....scusate se è poco..

    RispondiElimina
  24. UnUomoInCammino12 novembre 2009 09:39

    x GVB1978:

    > contro l'apertura delle case chiuse che ho sentito da parte di gente di sinistra è stata: ma no poi lo stato diventa pappone delle troie



    La sinistra (spesso cattocomunista) è il duale della destra (spesso clericofascista). Sx, centro e dx sono cumunque italiche, spesso ipocrite, quasi sempre moraliste e sessuofobe. Il woitilaccio ciaveva ragione da vendere e le radici culturali di questa europa sono comunque greche e giudaico-cristiane (purtroppo una delle radici vere, primiegenia quelle animista, è stata rimossa, anche se sopravvive in alcuni riti ancestrali tipo Maibaum, feste del solstizio, madonna candelora, rito della vecchia, etc.) ovvero tradizioni cultuirali moraliste e corpofobiche.



    Tu puoi pagare un pedatore di palla decine di milioni di euro all'anno per fare un lavoro con i piedi ma una lavoratrice sessuale che usa il proprio corpo per dare piacere assolutamente non si può. Tutti scandalizzati, già li vedo i benpensanti e le benpensanti, teodem, teocon, teoclor e roba del genere.

    Sono patetici e ridicoli e viviamo una società in cui questa imbecillità moralista, patetica e ridicola, è diventata legge e (in)cultura scadenti) un fardello di pattume che passa di generazione in generazione.



    x utente anonimo (#23):

    Non rispondo a commenti fuori luogo. Il pressapochismo è una delle manifestazioni di mediocrità, specie quando la  qualità ha un costo praticamente nullo.

    RispondiElimina
  25. La mediocrità avrà un costo praticamente nullo..E' più che evidente, che non valga la pena investirci su, neanche il becco d'un quattrino,che la torta si riduca troppo, per un qualcosa che ci bastava raggiungerlo = praticamente a costo 0..

    Sempre meglio essere "mediocri" che falsipocriti moralisti del cazzo,burattini d'una società incapace di rispettare le regole ma perfettamente capace d'imporre dei regolamenti di vita a terzi x propri rendiconti personali, a proprio piacimento ..L'alfabetizzazione di massa, disturba adesso, si preferiva di gran lunga la massa di contadini d'un tempo, e non mi viene di certo difficile comprenderne il perchè!!!

    Ma dimenticavo, come non inchinarsi dinanzi a sua illustrissima, elevatissima, eccellentissima che più issima non si può MAESTA'?

    RispondiElimina
  26. Maometto in effetti aveva una moglie di 10 anni e ha consumato, quindi oggi sarebbe un pedofilo. Il problema però è che anche la Bibbia contiene delle cosiddette aberrazioni. Premesso che due torti non fanno una ragione c'è da dire che oggi in Occidente facciamo di tutto per fare il contrario di quello che c'è scritto sulla Bibbia, mentre gli islamici invece cercano di seguire alla lettera il Corano. Direi che stavolta siamo meglio noi, almeno dal punto di vista laico :)

    RispondiElimina

Rumore, robaccia fuori posto, pettegolame, petulanze, fesserie continuate e ciarpame vario trollico saranno cancellati a seconda di come gira all'orsone.