venerdì 10 aprile 2009

Godo

off shore

  • gli occupanti sbalzati dopo una virata improvvisa
    Off-shore si rompe sul lago d'Iseo: tre morti e un ferito grave
    Incidente nelle acque davanti a Clusane, profonde circa 15 metri. L'imbarcazione era in fase di prova
    (corriere.it)
Gli off-shore (insieme ad altre fattori di origine antropica) responsabili della grave diminuzione di cetacei in ciò che avrebbe dovuto essere il santuario dei cetacei, nel Tirreno.
Godo. Come godo.
Fottuti bastardi, andatevene al diavolo.
Stronzi.

32 commenti:

  1. wormholeseeker10 aprile 2009 12:06

    secondo te sta male se sottoscrivo ogni singola parola e insulto!? ;-)

    RispondiElimina
  2. UnUomoInCammino10 aprile 2009 12:39

    Fai pure. Per una volta mi siedo ad osservare, con compiacimento, lo spettacolo. Dovrebbe accadere qualcosa del genere anche per SUV, motocross e altra robba del genere.

    RispondiElimina
  3. Passeremo la Pasqua e la pasquetta senza sorrisi quest'anno..

    Le nostre attese, le nostre aspettative sono da sempre state disattese..

    Avevamo chiesto un pò di sole e di mare e di pace..

    In cambio, sempre e solo agguati..

    Siamo così stanchi d'attendere il bel tempo che non sembra che colpirci alle spalle..

    Terremoti, morti e navi che si schiantano senza aver raggiunto la meta..

    Sono molto triste e delusa..

    Ma non muore in me la speranza che domani ci sia un giorno fatto di sole vero.

    RispondiElimina
  4. UnUomoInCammino10 aprile 2009 16:52

    Perché parli al plurale? tu e chi altro?

    Qui c'è sole pure oggi. E se si sono nuvole, basta alzarsi un po' che sopra di esse il sole c'è sempre.

    Eccheccazz! :)

    RispondiElimina
  5. Ma lo hai letto bene quel rapporto di greenpeace unuomoincammino/aman?

    Lì parla dei danni causati dai traghetti, dalle navi container, dai tanker. E i danni causati dai turisti che si immergono in prossimità del santuario delle balene.

    Nessun riferimento agli off-shore.



    Adoro questo blog, perchè da quando la trolla me lo ha fatto notare, faccio caso al fatto che il più delle volte gli argomenti usati sono solo dei pretesti per parlarsi addosso. Qulunquismo allo stato puro.

    Del resto si può sapere che centra il Lago d'Iseo con le balene?

    Niente. Solo l'occasione per fare un po' di cagnara. Bravo uomoinuotata!



    Flipper il Delfino



    PS: ma anzichè stare qui a scrivere post dalla dubbia coerenza, perchè non aggiorni il diario di awomanaman? L'altro diario strepitoso in cui racconti solo fatti rigorosamente veri?



    RispondiElimina
  6. a man volevi sapere l'altro chi è? te lo spiego subito, del resto tu, con le parole sei sempre stato più bravo di me...riporto questa poesia che ti dà l'idea mia..bacio

    RispondiElimina
  7. l’altro che fugge,



    l’altro che tradisce e che ti fa tradire,



    l’altro che accoglie ma che allo stesso tempo respinge,



    l’altro che non prega ma si dispera,



    l’altro che è dominato dall’ira,



    l’altro che impreca, che urla e che ribolle,



    l’altro che ama,



    l’altro che si strugge,



    l’altro che cerchi per fare sesso, quando sei stanca dell’amore,



    l’altro che sente ogni tuo respiro,



    l’altro che scuote tutto il suo essere se non riceve una telefonata,



    l’altro che non può più recriminare,



    l’altro che ti fa piangere ma che poi asciuga ogni tua lacrima,



    l’altro che assorbe ogni tuo dolore,



    l’altro che ostacola il tuo destino, ma che poi lotta per non cambiarlo,



    l’altro che incatena il tuo corpo e la tua mente,



    l’altro che puoi persino picchiare se solo gli doni un po’ del tuo cuore …



    io sono l’altro che tenti di dimenticare ma che nei giorni piovosi torna sempre alla mente …



    … io sono l’altro che ti cammina accanto,



    l’altro con cui i tuoi pensieri parlano,



    l’altro che se serve deve anche sparire …



    … io sono l’altro che raccoglie il vestito incanto



    e lo depone nei cassetti del cuore,



    per conservarlo sino a quando sentirai di nuovo il bisogno d’amare …



    io sono l’altro …



    l’altro che aspetta …



    … l’altro che aspetti …









    RispondiElimina
  8. UnUomoInCammino11 aprile 2009 10:36

    Trolla, non serve più neppure che prendi il lassativo, ormai. La quantità di stupidità insipiente e parolaja che defechi in seguito ai movimenti casuali della roba che occupa lo spazio tra codeste bocca e zazzera è talmente elevata che fuoriesce spontaneamente senza lo sforzo né di spingere, né di pigliare qualche goccia di guttalax.



    L'inquinamento acustico creato dalla nautica è una delle cause (con ferite per collisioni), in studio, di patologie e danni ai cetacei. Alcuni biologici considerano che possa essere uno delle cause dei ricorrenti spiaggiamenti suicidi dei cetacei che avvengono in varie parti del mondo.



    Vedi, ho pensato di rimuovere la cacca che hai depositato ancora una volta, ma ho cambiato idea. E' bene che le putrezioni idiote che scrivi rimangano colla loro puzza e permettano ad osservatori che incappino in esse, di accorgersi di quanto tu sei scema. Potrei continuare con "del ruolo che ti sei cucito addosso" ma ciò non serve, visto solo che un idiota integrale e genuina può perseverare in tale pochezza per lungo tempo.

    Hai la cacca dentro e quello ormai è il tuo livello.



    Se io fossi dio, o un anche un semplice nazista, ecco, mein Lieber Untermensch, riterrei utile per la specie sopprimerti fisicamente ed eliminarti. Tu occupi spazio, consum risorse e produci merda e cio' è uno degli insulti alle specie, già conciata male, per altro.



    P.S.

    La prossima volta non leggere solo metà della prima pagina.

    Ecco cosa è scritto a pag. 3 del documento di Greenpeace



    L’unica misura “di tutela” riguarda solo la porzione italiana del Santuario: la legge italiana di

    ratifica dell’Accordo per il Santuario (Legge n. 391 dell’11/10/2001) prevede il divieto di gare

    motonautiche
    nell’area, ma vale solo per le nostre acque territoriali. Questo divieto ha seguito

    le proteste di Greenpeace contro una gara del mondiale off-shore organizzata a Imperia nel

    1999, sponsorizzata dai medesimi soggetti istituzionali che si proclamavano paladini del

    Santuario.

    RispondiElimina
  9. UnUomoInCammino11 aprile 2009 10:37

    Infatuata, hai ragione, ti ho tradita.

    Va bene, ti amo, non me ne sono accorto ma tu mi hai chiarito tutto.

    Desideri che ti scrivi anche altro?

    RispondiElimina
  10. Sì, hai ragione uomoincammino (con le pinne fucile e occhiali), però mi chiedo che cosa c'entri il lago d'Iseo con i cetacei.



    Comunque, aman, ora che mi viene in mente: a Genova c'è un meraviglioso acquario dove osservare la fauna marina.

    Potresti portarci il tuo amkid.

    In fondo Genova non è lontanissima da casa tua. E neanche è lontano dalla casa di Sonorson...



    L'Orca Loca

    RispondiElimina
  11. TU SEI UNO STRONZO

    conoscevo uno dei morti

    non si spara sulle tragedie altrui

    fatti una sega, così ti dai una calmata

    RispondiElimina
  12. UnUomoInCammino13 aprile 2009 21:32

    x princeshall:

    il fatto che tu conoscessi quei morti non cambia di una virgola il mio compiacimento.

    Invece di strillare istericamente qui dentro avresti fatto bene a spiegare a quelle canaglie i danni che facevano coi loro motorazzi del cazzo e a farli desistere dal quella sorta di scempio nautico della natura.

    Spero che abbiano sofferto molto e che siano di lezione agli altri invasati del genere.

    Sul mare e sull'acqua si va a vela, a remi, non con quelle merde ferro da stiro.

    RispondiElimina
  13. Sai Aman. Credo che questa tua durezza, questa assoluta mancanza di sensibilità, questa definitiva chiusura, questa incapacità di accettare il fatto che anche il resto del mondo esiste ed ha diritto di avere le sue idee ... tutto questo insomma, ti renda gretto e meschino. Sono la prima a sostenere con fermezza che ci son cose sbagliate, ma da qui a rallegrarsi della morte di qualcuno, beh, lo dico e lo ripeto, ne corre davvero tanto.

    In questi casi, il tuo lato femminile e la sensibilità che così spesso nomini dove sono? Mah ...

    RispondiElimina
  14. UnUomoInCammino14 aprile 2009 15:01

    Ho una parte femminile ed una maschile, Alahambra.

    In quanto alle idee, princesshall le ha esposte e il commento rimane. Non per il fatto che tizia conosce caio e sempronio, le bojate fatte da questi ultimi, nel merito, siano diverse, meno esecrabili o condannabili.

    Io mi rallegro molto per la morte di debastatori della Natura.

    Anzi, questi proprio sono andati alla malora mentre smarugavano le acque del Sebino che di attacchi e devastazioni da parte di questa merdaglia ne ha avuti anche troppi.

    Quando sentirò levarsi alte le proteste per lo scempio ecologico al quale partecipano gli off-shore, quando Greenpeace avrà altri numerosi versamenti che le potrà permettere di combattere il degrado ecologico efficacemente nel santuario dei cetacei, ne riparliamo. Ok!?

    Qui ci sono le idee come sono, non sono mediate dal conformismo e dall'assecondarsi di dialoghi "per bene" tra conoscenti.

    Uno cento mille.

    Vediamo se riusciremo ad avere meno moto cross, offshore, SUV, etc. in giro.

    RispondiElimina
  15. Continui a conforndere quello che è perbenismo e quello che è semplice sentimento. Pietas romana.

    Le due non coincidono affatto, e tu dovresti esercitarti non poco nella comprensione di questo, e nell'applicazione della seconda.

    E questo pensiero non scaturisce da quanto ha scritto princesshall, quanto piuttosto dalla tua reiterata contentezza riguardo alla morte di qualcuno. Mi domando: tuo figlio da maggiorenne decide che quello che pensi tu, suo padre è ciarpame. Si compra un off.shore e fa la stessa fine. Sei contento uguale?

    RispondiElimina
  16. UnUomoInCammino14 aprile 2009 16:13

    Ho pietas per la Natura, non per coloro che la devastano, Alahambra.

    Scrivi cose emotive, ma senza iteligenza, senza razio, non si va da nessuna parte.

    Pensa se i tribunali giudicassero in base alla com-passione per i genitori o i parenti del condannato, non condannerebbero più un tubo.

    Hai presente cosa fanno, nei concorsi, ad esempio enogastronomici, per evitare che i giurati siano confusi da autore/produttore/etc.?

    Si procede con la degustazione cieca, bevi da bottiglie senza etichetta, con un numero, assaggi cibo senza etichette, con una sigla.

    Quella è stata una bojata e bojata rimane. Le energie devono essere impiegate pre pre-venire, applicarsi affinché quei testa di cazzo la smettano con gli off-shore.

    Quella è intelligenza emotiva almeno un po' intelligente.

    RispondiElimina
  17. X Alahambra



    Hai usato l'espressione latina "Pietas".

    Ora, cara Alahambra, tu sei una delle poche che qui dentro stimo, però usare il latino nei confronti di aman è uno spreco bello e buono. Aman/unuomoincammino è figlio di un Istituto Tecnico, perciò di cultura classica sa poco e niente.

    Ti sei mai chiesta perchè il massimo della citazione di aman sia Osho e boiate seguenti? Perchè di umanistico aman ha ben poco. Una vanga che pretende di insegnare al mondo coma si vive.





    A proposito aman/unuomoincammino, anche Sonorson è Ingegnere come te? Anche lui cultura fai da te? Quante coincidenze vi accomunano.



    kaliuga

    RispondiElimina
  18. Io sono d'accordo con princesshall, su tutta la linea.



    A proposito, aman/unuomoinvasato, ma hai visto il consiglio di princesshall: "..fatti una sega, così ti dai una calmata..".

    E' vero aman, fatti un bel raspone, tanto uno più, uno meno che differenza fa? Tu che sei un grande amante solo nella tua fantasia.



    Piccolo Principe

    RispondiElimina
  19. Anche a me dispiace per princesshall, perchè capisco che cosa significhi perdere una persona cara.



    Però princesshall, pensa che aman/unuomoincammino che ce l'ha così tanto con il progresso e l'inquinamento, racconta in giro di lavorare nel gruppo Finmeccanica.

    Non mi credi? Chiedi a "pensieroincerto" che ha raccolto le confidenze di aman.

    Bello vero? Aman/unuomoincammino critica chi prova gli off-shore sul lago di Iseo e poi dice di lavorare per il più grande gruppo italiano nell'ambito della Difesa. Settore che come sanno tutti è tra i più ecosostenibili...



    Coraggio, princesshall, non te la prendere, pensa che aman/unuomoincammino ha come scopo principale quello della provocazione; le cose che dice non le pensa davvero, è solo un pallonaro solitario.



    kaliuga

    RispondiElimina
  20. X tutti



    mi avrete riconosciuta, sono sempre io, la trolla dai mille nick.



    Ho ancora un po' di escrementi da vomitare in giro, d'altronde forse io stessa son fatta di cacca, non me ne vogliate se continuo a riempire di insensatezze questi blog.



    Piccolo Principe

    RispondiElimina
  21. UnUomoInCammino20 aprile 2009 19:07

    Trolla, hai mangiato un po' pesante? Come mai tutta questa fine (e dotta, tu intellettuale hai studiato materie umanistiche, sappiamo puoi prenderti le tue licenze) e colta acrimonia?

    Rilassati un po', ti viene la gastrite, così.

    RispondiElimina
  22. Ma è vero che tu lavori in Finmeccanica, aman?

    E' vero che è industria della Difesa?

    Così hai detto a "pensieroincerto".



    Allora come puoi criticare che testa gli off-shore sul Lago di Iseo, quando tu stesso lavori in un settore che inquina pesantemente?

    Predichi bene e razzoli mali?



    kaliuga

    RispondiElimina
  23. UnUomoInCammino20 aprile 2009 19:15

    Trolla, grazie per diffondere questa notizie di pregio.

    La disinformazione è ancora meglio del tenere riservate alcune notizie. Lettori un po' distratti o veloci o babbei, penseranno che io sia un finmeccanico. Ottimo.





    RispondiElimina
  24. Ma no aman, tu racconti in giro di lavorare in Finmeccanica, lo hai detto a "pensieroincerto".

    Che poi sia vero che tu ci lavori veramente è un altro discorso. Tutti noi sappiamo quanto siano ver le cose che racconti.



    A proposito aman, lo sai che anche Sonorson ha lavorato in Finmeccanica?



    Ricapitolando:



    - Tu e Sonorson raccontate di essere ingegneri



    - Tu e Sonorson siete passati per Finmeccanica



    - Sonorson è l'unica persona che ti ha visto dal vivo.



    E poi c'è ancora chi dice che non siete la stessa persona.

    Sonorson il Reale, e tu aman/uomoincammino il Virtuale del vorrei ma non posso (permettermelo).



    Radio Londra



    RispondiElimina
  25. UnUomoInCammino20 aprile 2009 19:27

    Trolla, puoi scrivere tutto e il contrario di tutto.

    Ad esempio che io ho detto a pensieroincerto che...





    Trolla, mo scrivi pure le tue pisquanate miste, domani vediamo se lasciare o fare pulizia. Ok!?

    RispondiElimina
  26. Scusate, ma davvero non sopporto di essere tirato in ballo senza che io possa dire la mia.

    Ebbene sì, all'epoca dell'aborto di awoman o subito dopo, non ricordo bene, siccome avevo qualche dubbio sul fatto che aman esistesse davvero, chiesi ad am di rendere la sua figura più 'concreta', in quanto il personaggio mi sembrava troppo letterario. Aman mi raccontò diverse cose, alcune in privato e alcune le scrisse anche in un post.

    Tra le cose in privato mi disse anche di lavorare in Finmeccanica.

    Penso che ormai non ci sia più bisogno di mantenere il segreto, visto che lo sanno tutti.

    Come poi aman-unuomoincammino faccia a rendere compatibile il suo radicalismo ecologico col fatto di lavorare nell'Industria Militare è un mistero.

    Scusami unuomoincammino ma è una cosa che mi chiedo da diverso tempo.



    pensieroincerto

    RispondiElimina
  27. Prego il gentile pubblico di notare come il commento #20 non mi appartenga. Vi sembra forse che io venga qui ad autoinsultarmi?

    Non che mi importi granchè la cosa, ma è che vorrei farvi notare come il commento #20 e il #21 (quest'ultimo postato da unuomoincammino) siano stati postati a distanza ravvicinata e siano allo stesso astiosi nei confronti della trolla. Chi è l'anonimo del #20 che mi insulta? La risposta è così facile che potrebbe arrivarci perfino Kaliuga.



    Piccolo Principe

    RispondiElimina
  28. Tranquilla Kaliuga, chè i lettori sanno distinguere quando parla la Trolla e quando parli tu.

    Basta vedere in che misura sei succube delle cretinate del man.



    Piccolo Principe.



    PS: Rileggiti bene questo post, cara Kaliuga, e la risposta che aman dà a princesshall nel commento #12. Guarda chi hai messo nell'empireo dei Grandi Pensatori del Secolo: un poveretto che per avere un attimo di attenzione deve provocare il prossimo.

    RispondiElimina
  29. pensieroincerto21 aprile 2009 10:14

    Il commento n. 26, è di qualche povero demente che ha usato il mio nick
    Io mi firmo, notoriamente
    I poveracci, invece, si nascondono.

    RispondiElimina
  30. UnUomoInCammino21 aprile 2009 10:54

    x utente anonimo (trolla-fake):

    Scrivi pure che lavoro anche al pentagono, se necessario.

    Puoi firmarti con kaliuga, pensierotrollico o con bibìebibò. Come preferisci

    Grazie per avermi spiegato a chi appartiene il commento #20.

    Pensa, non ci riesco neppure io, che mi ostino a non mettere tracciatori. Avrai i tuoi superpoteri. sei veramente su un piano sopra tutti noi.

    Altre indicazioni su ciò che è giusto e vero, trolla?



    x kaliuga:

    La trolla è stupida nonostante possa essere arguta. E' stupida perché si lascia portare in giro dai propri giramenti di ovaje interni, è nel suo ruolo precotto prefissato ormai stantio. Come si fa a passare anni a leggere cose che si aborriscono? Anche a me dopo un po' passa la voglia di far polemiche in posti demenziali, il gusto della polemica, dopo un po', viene a noja. Stupida e minorata, non controlla gli sfinteri.



    x pensieroincerto:

    La trolla si diverte a spacciarsi per molte persone. Queste di tanto in tanto prendono le distanze da essa, lei continua imperterrita.

    E' talmente bizzarra che... lascio i suoi commenti. A monito (si sarebbe scritto una volta).

    RispondiElimina
  31. X Pensieroincerto



    Ti ricordi il post "zootecnia religiosa" del 5 ottobre 2008 pubblicato sul diario di awomanaman? Ecco l'indirizzo:



    http://awomanaman.splinder.com/post/18600029#comment



    Rileggiti il tuo commento #16. Lì sei loggato e non ci sono possibilità di equivoci, ecco le tue parole:





    "...ma a finm***ca qualcuno ha mai misurato quanto traffico online fai (riferito ad aman, NdR)..."





    Ora sfido chiunque, anche quel straordinario pozzo di scienza di Sonorson, o quel portento della logica di Morfea a dirmi un nome di azienda che cominci per "finm.." e finisca per "..ca" e non sia Finmeccanica.





    Radio Londra



    PPS: perdono, pensieroincerto, uno dei colleghi di trolleria si è fatto prendere la mano. Non accadrà più. Almeno non accadrà con te.



    PS: Allora aman/unuomoincammino, vedo con piacere che sull'altro blog ti stai riavvicinando a grandi passi alla tua woman. Ma lo sai che nessuno se lo aspettava? No, no, proprio nessuno.



    RispondiElimina
  32. UnUomoInCammino22 aprile 2009 11:59

    Finminkia non va bene

    Oppure... mumble mumble

    Fin_mi_sembra_ke_trolla_tu_non_ciai_nulla_di_meglio_da_fare_in_giro_che_cacca

    Potebbe andare?

    RispondiElimina

Rumore, robaccia fuori posto, pettegolame, petulanze, fesserie continuate e ciarpame vario trollico saranno cancellati a seconda di come gira all'orsone.