mercoledì 1 aprile 2015

Ciao clic

  • Se per paura cercherete dell'amore soltanto la pace e il piacere
    meglio sarebbe allora per voi coprire la vostra nudità,
    uscire dall'aia dell'amore ed entrare nel mondo senza stagioni
    dove voi riderete, però non tutto il vostro riso,
    e piangerete non tutte le vostre lacrime.
    Khalil Gibran


Allora ti faccio sapere dei miei concerti?
No guarda, penso che non verrò.
E il tango? Usciamo insieme per il tango?
Cara, io non ho voglia di scottarmi con te, valle di fuoco. Scusa non ci sarò.
Buon anno, successo e serenità come desideri.
ciao
ciao
clic

L'altro ieri ho chiamato _tra per il suo compleanno. Provato qualche volta, telefono spento o non rispondeva, era incasinata, poi a lezione. Aveva messo un sorriso :) dopo il "Mi hai chiamato?"
Avevo provato in pausa pranzo, oltre che il suo compleanno, sarebbe stato anche la data iniziale del tour del suo gruppo.
Mi ero preparato un siparietto buffo, vocina in falsetto a farle la canzoncina tantiauguriii aa teee che poi 'sta cantantessa le passa Ciro che interviene, con voce gutturale e roca, "Bella purchiacca, oggiè  il compleanno tuo. Auguroni, bella uagliona, vi auguro le cose migliori assai!" come fosse uscito da Scampia o da Barra.
Il dentista mi ha estratto ancora un premolare andato e relativa radice, alla fine solito stress postoperatoria, bocca metà sotto anestesia, un po' gonfio, anche se il siparietto è uscito un po' cazzabubolo _tra ha riso.
Così è uscito della purchiacca, della valle di fuoco.  Lo ha trovato fico, valle di fuoco, come me. L'estremamente volgare di cui ero stato avvisato arriva a a stento ad una presa d'atto razionale. A me valle di fuoco sembra bello! mi disse, erano le mie parole.
Sempre in tono scherzoso, ridanciano - si possono dire le cose più terribili scherzando - le ho detto che non ho voglia di scottarmi in una valle di fuoco.
Era frizzante, la luce le porta energia, vitalità e si sentiva. Mi ha detto che ha uno cosa in atto con la psico e che... non può dirmela. Francamente non ho capito. Starà lavorando sul suo essere inconcludente? oppure sul fatto che fosse legata al padre dei suoi figli? non so. Io non ho tentato di scardinare la segretezza, il patto con la psico, osservo solo che mi ha detto questa cosa, messa lì in mezzo.
Poi un po' così così, dopo quel finale.
Sono molto bravo a chiudere i potenziali, meno a farli sbocciare.
Poi vado da Spirita Libera... direzione ostinata e contraria a quella indicata da Khalil Gilbran.

Dopo sono arrivati due messaggi, stavo sentendo mio figlio suonare il piano, ... sarà lei?
_ela la garbata e poi una bloggheressa, _ena, no, non era _tra.

Solo qualche parola e il ripercorrere, qualche passo solamente, illusioni di intesa, civettuole, di baci mila, solo questi pochi istanti e ciò ha destato emozioni, pensieri, illusioni. Qualche minuto e tutto si subbuglia. Questo balrog è bene si cheti presto.
ciao
ciao
clic.



35 commenti:

  1. insomma: gira e rigira, si torna sempre da _tra ...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, nel mio tutto o niente, ella aveva colmato non si può dire il tutto ma molte cose di esso.
      Sarebbe stata una storia di passione e conflitti, di idealizzaioni e delusioni, di picchi e depressioni, direi.

      Elimina
  2. A me questo post fa lo stesso effetto che se mi avessi raccontato che ti sei preso la pelle dei testicoli nella lampo dei pantaloni. Ma siccome siamo tutti diversi, ti dico in bocca al lupo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In bocca al lupo... per cosa?
      Intuisco che forse mi sono spiegato male.

      Elimina
    2. no no, ti sei spiegato benissimo. non è che se ignori o dici di ignora per una persona la dimentichi. se vuoi mando a te la foto della tunisina, visto che a Lorenzo non interessa. così capisci il concetto di soggetto-redicato-compleento. UUIC-deve-scopare-unadonna (che ha voglia di essere scopata) .... donna che poi raggiunge orgasmo nella figa e non nella parte laterale dell'ultimo tatuaggio fatto. donna che poi faccia ponpini. e se possibile non disdegni il sesso anale. e che, dulcis in fundo, non sia squinternata.

      ma tu invece l'hai chiamata per il compleanno....terribile, terribile....

      Elimina
    3. Non gli devi mandare la foto, devi organizzargli un incontro con la tunisina. O con un'altra che sia bella e disponibile.

      Comunque, UomoCoso, in bocca al lupo per qualsiasi cosa, indipendentemente. Da quello che scrivi pare che tu, invece di rifuggire le situazioni complicate, improduttive e potenzialmente dolorose, provi una attrazione perversa, come dire che una che te la sbatte semplicemente in faccia no, non ti va, mentre una che te la fa solo annusare e ti fa ballare come un burattino, quella si che ti intriga.

      Comunque, siamo diversi, appunto, da cui in bocca al lupo.

      Elimina
    4. Ci sono tre vie, direi.
      o - ignorarla o sforzarsi di, tanto rimane più o meno lì
      o - arrivare ad una storia e quindi a scoparla (ma non penso che ciò vertirebbe effetti di allontanamento da _tra se non a termine medio lungo
      o - topa chioda scaccia topa

      Ahha, Francesco, ti voglio bene! :)

      Elimina
    5. Francè, a parte che la tunisina non rientra nei mie canoni abituali (ma sono di manica larga in verità) io non avrei problemi a frequentarla se ci incontrassimo, che ne so, in Patagonia. Non mi va invece di avere a che fare con una tunisina che calca la mia terra natia. I motivi te li ho detti. Piagarmi per via della patata non mi va. Anche perché la patata è ovunque, non è una ragione particolarmente valida per piegarsi.

      Elimina
    6. Lorenzo
      Tu mi conosci da non molto tempo e quindi non mi hai seguito negli anni se non di recente. Insomma, il sesso sportivo, la sana trombata che tu mi piaci io ti piaccio finiamo a letto anche stasera, non è che sia proprio il mio ... piatto forte.
      Per fortuna, purtroppo.

      Con _tre direi che è finita. Sono tornato sereno.

      Elimina
    7. UomoCoso, la "sana trombata" avviene solo nei film porno e nelle vite di pochi fortunati tra cui forse il nostro Francesco. La maggior parte di noi invece deve lavorare, a volte di martello, a volte di bulino e sudarsela, la trombata.

      Ma appunto per questo, anche dando per scontato che noi comuni mortali siamo nati per soffrire e per sudarci la patata, devi trovare un punto in cui, come negli show televisivi, alzi le mani dal paziente e dici "l'abbiamo perso, ora del decesso..."

      Questo post non è nemmeno una situazione di rianimazione disperata, siamo alla riesumazione dal sepolcro.

      Elimina
    8. Aggiungo, secondo me non è questione di trombata o non-trombata, è questione invece di zerbino.

      Elimina
    9. ho scritto talmente a cazzo prima che me ne vergogno (per la forma, non per la sostanza). la sana trombata (se ho capito bene quello che vuoi dire) cioè la scopata facile non avviene solo nei film porno e forse neanche della vita di tutti, hai ragione Lorenzo. ma non è neanche impresa titanica. anzi, non deve essere impresa titanica. UUIC ha un modus vivendi che riconduce il sesso ad uno sturm und drang all'ennesima potenza. quando alla fine non è niente altro che una trombata

      Elimina
  3. e cmq si dice e scrive " pucchiacca" .

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le tue conterranee citavano entrambe le forme purchiacca e pucchiacca.
      Buongiorno Essepunta, ben tornata.

      Elimina
    2. grazie...la storia del treno è una bufala...
      Francesco ti piace spararle facili eh?

      Elimina
    3. si, perchè le cose sono facili. o meglio semplici. a meno che non ci piaccia complicarle. renderle una enorme masturbazione cerebrale di cui UUIC (mi scuso per la pessima sintassi del precedente intrevento ma scrivevo con lo smartphone mi sa) è leader mondiale. anzi, le dinamiche uomo-donna sono le più semplici al mondo. certo, ci arrivi a 48 anni. che è la mia età. e quella di UUIC

      Elimina
    4. Da quanto vedo in giro, se c'è una cosa che è tutto meno che facile, sono proprio le relazioni e tra queste quelle uomo-donna.
      Insomma, una volta quando le cose erano brutalmente semplici (più o meno quello che hanno in testa i barbuti del venerdì) forse erano più facili.
      Ora proprio no.
      Dipende da quale livello si intendono le relazioni.
      Anche io ho "relazioni" con le due donne che mi vendono pane e mortadella al negozietto della frazione oppure con la controllora del treno, Esso sono, in effetti, abbastanza facili.
      Se aggiungi roba, esse diventano immediatamente meno facili.
      Insomma, il facili dipende da molte cose.
      Sarebbero così facili che a Milano, la città da cui scrivi, ci sono più singoli che accoppiati. Qualcosa non torna.

      Elimina
    5. si, e se vai in Romagna o in Veneto scopa anche Cristiano Malgioglio..... non mi fare generalizzazioni dai. a Milano non tromba chi non vuole trombare, chi si atteggia, chi se la mena, chi si fa mille fisime, lui ha i soldi, non li ha, è separato, che rottura di palle i suoi figli, e ma come si veste e potrei andare a oltranza. l'aggravante è che trattasi di donna che sembra pantera assoluta, quello sì..... insomma tutta chiacchiere e distintivo.
      maanche qui, l'età a qualcosa serve. dammi un'ora e la finta scopatrice d'assalto te l'ho bella che sgamata

      Elimina
    6. Scopare è una roba, avere una relazione un'altra.
      Ci sono persone che hanno una relazione e non scopano (li chiam(av)o provocatariamente duo per distinguerli dalle coppie) e persone che scopano senza avere relazione.

      In ogni caso sia la seduzione che lo stare in relazione necessitano di pratica: più seduci e più sei seducente, più scopi e più scoperesti.
      Non diverso da tango, calcio,cucinare o mettere in piedi start-up.
      Puoi avere "allenamento" o non averlo.
      L'età puo influire ... ormonalmente (non è affatto una battuta) oppure per il fatto che conosci, sai che non è solo il fiki fiki.
      Un adolescente scoperebbe pure 'na ciabatta se avesse 'na fica o un culo, col passare degli anni ce la si mena, si hanno fisime, ci si atteggia.

      Alla Zanzara Rocco Siffredi dice che, ora, dopo l'astinenza dell'Isola, non ne vuole più sapere di tornare a chiavare (migliaia di donne). L'età passa anche per lui.
      In qualche modo è diventato ... meno facile.

      Elimina
    7. Da parte mia io ho tagliato molti rapporti perché temo di venirne invischiato. Partire con il sesso, poi vedersi, non hai molta voglia, poi non puoi essere mica stronzo, no!? etc. etc.
      Non ho voglia di diventare un bravo ragazzo per bene senza aver alcuna voglia di esserlo.

      Poi c'è l'incubo dell'incidente di metterle incinta e lei che non vuole abortire. Madonna, mi si rizzano i capelli solo a pensarci.

      Elimina
    8. poi 'sti due commenti proprio non li ho capiti, soprattutto l'ultimo...

      vabbè, poca importanza ha, tu la vedi in un modo io in un altro

      Elimina
    9. Da una parte scrivi che è facile, dall'altra, su Milano, elenchi vari motivi per cui ciò non avviene (ovvero si rivela non così facile).

      Ho aggiunto un paio di cose per le quali la trombata sportiva non mi è facile.

      Elimina
    10. si parlava di luoghi comuni e/o generalizzazione. la milanese che sembra un assatanata ma poi non tromba per non scompigliarsi i capelli esiste. come esiste il fatto che se vai in Veneto solo un frocio non tromba. con le squinternate della biodanza milanese magari trombi, ma col cazzo che le frequento quelle squinternate

      Elimina
    11. Ahah
      Riesci spesso a farmi ridere, Francesco.
      :)
      Buongiorno.

      Elimina
  4. Da donna, giovane o per lo meno più giovane di voi, mi trovo d'accordo, pure con le virgole, di Francesco. Se vuoi scopare, scopi. E non si tratta di accontentarsi, sia chiaro, ma semplicemente di vivere la dimensione del sesso sganciata da quella della relazione e priva di inutilissime seghe mentali. Mi piaci. Ti piaccio. Bene. Fine. Si tromba. Senza paturnie, senza pensare "e poi?" senza inutili territorialismi, senza sembrare cani che prima devono affermare chi domina e chi è dominato. Poi, se mai, se ce la si intende anche da un punto di vista mentale magari ci si frequenta. A me sembra semplice. O per lo meno io l'ho sempre vissuta così, con leggerezza.
    Poi è naturale che la "trombata sportiva" come la chiama Uuic non appartenga a tutti, ci mancherebbe, è sacrosanto. Ma da qui a dire che tra uomo e donna non è facile ce ne passa. Il sesso sarebbe facilissimo se le persone la smettessero di pensare anche per l'altro. Le relazioni, poi, sono un'altra cosa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Diciamo che... mi rendo conto che, probabilmente, con voi donne io sono sempre più inganfito, come si dice dalle tue parti.
      Inganfito o... con meno stimolo.
      Del resto io non ho mai capito i vostri segni, sol quando alcune me l'hanno messa sotto al naso ho capito che erano interessate.

      Elimina
  5. Secondo me Uomo la tua zona erogena e'il cervello, vuoi una che ti prenda tanto di testa, quelle che frequenti lo avvertono e c'e'il rischio che si sentano una seconda scelta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, _tra mi chiavava il cervello.
      Però non ho capito il "una seconda scelta".

      Elimina
    2. Che se capiscono che sei interessato, ma non sedotto di testa, si sentono seconda scelta.

      Elimina
    3. _tra mi sconfinferava perché era una bella gnocchina e una bella testina. Proprio ciò che cerco, (natura e cultura). Solo che, a mio avviso, non è affatto comune questo abbinamento.
      Esisteranno pure delle bellissime testine-ghocchine anche a Bari o a Praga o a Treviso ma sono lontane oppure ne esiste una a pochi chilometri da casa ma io non so che esiste oppure so che esiste ma non è libera etcetera etcetera etcetera.

      Lunedì usciro per una passeggiata con _ana la rossa.
      Quella che... ci giriamo attorno da tempo e che, l'ultima volta in milonga, sotto le vesti aveva il reggicalze fini e relativa fettuccia girovita che mi ha scombussolato l'eros per un tot.

      Elimina
  6. UomoInCammino, ma quindi ancora ci pensi a _tra?
    Ovviamente fai quello che vuoi, ma uno che a me dicesse che ha "una cosa in atto con la psico ma non può dirmela" mi sembrerebbe un tentativo maldestro di "tenermi in caldo", quando non ha altre opzioni ecco che mi cerca, oppure un tentativo gentile ma poco diretto di scaricarmi.
    Parlo per me ovviamente.
    Al momento io ho il romanticismo in un'altra galassia, quindi non ascoltarmi.
    E poi, sei tu che decidi quello che piace a te.
    In bocca al lupo! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, talvolta ci penso anche se... via via meno. l'Aver tagliato i rapporti ha sortito qualche effetto.
      Non ho capito a quel cenno alla psico, al patto di complice segretezza con lei e perché lo abbia detto a me. Non ho le capacità di telelettura delle mente che voi, portatrici di vagina, spesso credete in noi.

      Buondì Nuvola! :)

      Elimina
  7. Mi piace molto quella poesia di Gibran, perché una visone dell'amore molto potente e per nulla sdolcinata o semplice. Io quando la leggo sento dei brividi. E mi chiedo sempre, dopo averla letta se sono degna di chiamare amore cio' che provo. E spesso mi dico di no, che sono piu' le volte che ha la meglio la paura.
    Io credo che tra te e _tra ci sia stato un inizio. E gli inizi sono sempre fragili, un po' come piantine appena sbocciate al primo sole. Hanno bisogno di mille attenzione, di cure e di protezione per non appassire al primo colpo di freddo.
    Poi e' anche vero che tante persone, scottate da rapporti precedenti o da rapporti esistenti difficili, fanno fatica a lasciarsi andare..e credo sia stato il suo caso. Le sei piaciuto, forse anche troppo, ha avuto paura. Sembra una contraddizione, ma spesso e' proprio cosi'. Ci si difende da cio' che ci piace tanto, per timore di perderlo e o di illudersi.
    Poi...come dicevi lei ha ancora i conti in sospeso con l'amore precedente. E se non si chiudono bene le porte, difficilmente quelle nuovo si aprono bene...


    RispondiElimina
  8. Cervello e cervello. Ribadisco il concetto.
    Per me, è tutto lì. No cervello no sesso.

    RispondiElimina
  9. x Spirita Libera:
    Mi sono letto i pensieri in quel video che avevi postato (poi ho spento l'audio perche' trovavo la musica sdolcinata, prodiabetica, ma questa e' un'altra storia e me li sono rilette, le considerazioni di Gibran sull'amore).
    Piu' che l'amore Gibran ha descritto l'innamore (noto anche come innamoramento).

    x gioia:
    Il cervello e'importante ma non tutto.
    Nel senso che di intellettuali con una bella testa ma ciofeche io non mi appassiono. A me_mi devono piacere di testa e fisicamente.
    Iniziano a complicarsi le cose, come vedi.

    RispondiElimina

Rumore, robaccia fuori posto, pettegolame, petulanze, fesserie continuate e ciarpame vario trollico saranno cancellati a seconda di come gira all'orsone.