venerdì 3 febbraio 2017

Sinusoidi e tempeste



Anche la storia di _zzz con la sua amica siciliana sta scricchiolando. Essi raggiunsero _mlero e me in Maremma, a Capodanno.
Ella gli ha "telefonato un episodio" in cui c'è stato trasporto da parte sua, insieme con una forte elaborazione emotiva e mentale. Ella si aspettava, dopo avergli raccontato quanto avvenuto e di quanto ella si fosse sentita sua, legata a lui, un ritorno, un'onda emotiva. _zzz invece è stato franco e le ha detto che quanto ascoltato non gli muoveva granché.
Insomma, ieri egli si è confidato con me in una lunga telefonata. Nonostante impegno e buona volontà, la scintilla non è c'è stata e il fuoco che tutto prende neppure.
L'andamento sinusoidale di alti e bassi rispettivamente durante/subito dopo i loro incontri e a distanza dei loro incontri lo conosco, visto che succedeva anche a me.
Penso che sia del tutto naturale.
L'innamoramento è una cosa abbastanza rara: ritengo che possa avvenire alcune volte nel corso di una vita. Impegnarsi per essere amabili, per essere sensuali, erotici, o pieni di iniziative, o progettare belle cose insieme, fare sorprese, regali, tutto ciò non garantisce la chimica della tempesta ciò che abbatte i freni, che porta nel turbine in cielo.
Il tempestare (inn)amoroso non segue alcuna regola, non risponde a nessuna ricetta. Ed è bene che sia così.

58 commenti:

  1. Sono completamente d'accordo. Inutile mettere confini, catalogare e stabilire regole, non esistono algoritmi in grado di giustificare le alterazioni ormonali del cuore. "Ed è bene che sia così".
    L'impazzimento emotivo è una delle cose splendide della vita.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Franco splendide se corrisposte altrimenti sono inferni dive bruci.

      Elimina
    2. Franco, io sono completamente in disaccordo con te. Non credo che questo blog sia frequentato da adolescenti. Per un adulto vivere nel modo che dici è semplicemente un comportamento idiota, una regressione infantile. Oppure finzione.

      L'impazzimento emotivo non esiste!

      Elimina
    3. Ma sai Lorenzo l'impazzimento emotivo che esiste è da idiota perche ti fa riscoprire sensazioni morte e sepolte che fanno bene alla fine. Certo che vi è anche una predisposizione a certe sensazioni, e sopratutto a non voler necessariamente controllare tutto.

      Elimina
    4. Rispetto il tuo non credere.

      Elimina
    5. Opto per il "non voler necessariamente controllare tutto"

      Elimina
    6. E' tutta e sola letteratura, posa, recitazione. Non esiste "impazzimento", temporanea incapacità di intendere e volere. Esiste invece la necessità di scrollarsi di dosso la responsabilità delle proprie scelte dopo averle fatte. Se dico che ero preda dello "eros", non ero padrone di me stesso, sono scusato, non sono stato io ma un altro me stesso.

      Non sono stato io è quello che ti dice il bambino di tre anni con la faccia piena di cioccolata.

      Elimina
    7. > Non esiste "impazzimento", temporanea incapacità di intendere e volere.

      Tu non sei mai stato innamorato perché altrimenti avresti scritto il falso.
      L'innamoramento, da alcuni, viene associato proprio all'impazzimento. Anche i Greci lo capirono, quasi tremila anni fa.

      Elimina
    8. Ha ragione Lorenzo. Questa dell'impazzimento è letteratura che ha creato numerosi danni.
      Il controllo delle proprie facoltà mentali non viene meno durante la fase dell'innamoramento. Esiste il cercare alibi e la pigrizia del non chiamare le cose con il proprio nome.

      Elimina
    9. Non sai nemmeno cosa sia "il falso", UCoso.
      Ormai è acclarato.
      "Alcuni" sostengono che Maria abbia partorito Gesu rimanendo vergine, circa 2000 duemila anni fa. "Alcuni" sostengono che Quetzacoatl sia nato da Chimalman dopo che ella ebbe ingoiato uno smeraldo, circa mille e cinquecento anni fa.

      Sui Greci ho scritto e riscritto e mi sarei anche stufato.

      Invece faccio presente una considerazione banale. Se esci di casa, prendi la macchina e guidi per andare a scopare, tanto impazzito non puoi essere. Viceversa, se il marito strozza la moglie fedifraga o il nuovo italiano violenta la passante, impazzito non può essere altrimenti non sarebbe punibile.

      Elimina
  2. Continuo a non capire la tua idea di "amore". All'inizio pensavo che fosse un problema di semantica ma adesso mi sembra che tu esprima un concetto ovviamente impossibile nel mondo reale. Secondo te due persone che convivono per 5. 10, 20 anni rimangono sempre nello stato di "amore" per come lo definisci tu?
    A parte l'ovvia considerazione sulle diverse età della vita, qualsiasi cosa tu faccia, che sia il TV nuovo o il lavoro nuovo o che ne so, necessariamente la novità diventa abitudine, normalità. Allora cosa fai, cambi TV ogni due settimane?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tra due persone insieme da tempo subentrano altri stati, altre emozioni; rispetto, progetti, affetto, visione d'intenti, confidenza, rassicurazione, familiarità.

      Elimina
    2. Appunto. Quindi?
      UCoso si propone di cambiare donna ogni pochi mesi, appena si stufa.

      Elimina
    3. Questione molto interessante, Lorenzo.
      Cosa cerco nell'amore?
      Io parlo dell'innamoramento, spesso, non dell'amore che non so se abbia mai conosciuto.

      Elimina
    4. L'innamoramento diventa abitudine anche lui. per quello ci si innamora con una certa forza la prima volta e con forza via via minore le volte successive. Quindi il tuo innamoramento è un paradosso di perse.

      Inoltre, prego notare che l'innamoramento è transeunte, è un divenire. Il primo giorno, il secondo giorno e cosi via. Da cui l'innamoramento non esiste.

      Per finire, tu dici "sinusoide". Ecco, c'è un mio amico che per trombare invece di fingere a se stesso di essere innamorato, lo finge con le donne, specie certe straniere che abboccano più facilmente. Poi quando ha fatto e si è un po' stufato, sotto con un'altra. Se togliamo maschere e finzioni, rimane poco o nulla, rimane la funzione elettro-chimico-meccanica.

      Bah a te piace scrivere i tuoi romanzi, come ho detto altre volte, basta non prenderli sul serio.

      Elimina
    5. Sì, Lorenzo. Con il calare del testosterone ci si innamora con meno frequenza e con minor intensità.
      L'innamoramento esiste e io l'ho vissuto con pienezza due volte, nella mia vita (lascio perdere le sbandate come con _tra che non si sono concretizzate o altre).
      Ricordo che ricercatori del Regno Unito misurarono anche la durata biochimica dell'innamoramento che è compresa nell'intervallo [sei mesi, due anni] (vado a memoria). C'era un'ormone ben preciso. Dovrei cercare nel diario della storia con A_Woman.

      L'andamento sinusoidale è quello della carica ormonale (evito di andare su un registro più rozzo), se vogliamo dirla. Per le donne i cicli sono quelli noti della fertilità.

      Elimina
    6. Che tu dica che l'innamoramento esiste perché l'hai provato due volte è come dire che i pianeta Nibiru esiste perché io l'ho sognato due volte.

      Cito un video der Piotta, dove lui fa il garzone di un macellaio che lascia la bottega prima per andare in discoteca. Mentre esce dice al titolare "è la febbre del sabbato sera" e il titolare risponde "see, ai nostri tempi se chiamava voglie de scopà, te ricordi signò?" (rivolto ad una cliente).

      Ecco, i ricercatori del Regno Unito, dove la gente mangia il residuo della produzione della birra spalmato sul pane e l'ormone ben preciso, io mi ci sciacquerei i gioielli di famiglia.

      Te sei Er Piotta vestito da mite pastorella (cit. altri mille commenti).

      Elimina
    7. Non riesci a darti dei limiti nella tua animosità: io ho vissuto l'innamoramento due volte e sei tu che, supposto che abbia un qualche senso, mi devi dimostrare che non fu vero, che non esiste etc. . La cosa mi lascia algido, nel senso che non è che la realtà cambi perché Lorenzo dice che una sua parte non esiste.

      L'innnamoramento non è (solo) la voglia forte, estrema di chiavaggio, per dirla in maniera cruda. Non sarò certo l'unico ad aver incontrato persone che hanno un partner col quale chiavano eccellentemente ma col quale, oltre a quello non si va.
      L'innamoramento non riguarda solo la sfera sessuale.
      Sempre più, leggendo quanto scrivi, mi rendo conto che tu non sia mai stato innamorato. Anche questo esiste. Esistono persone che non si innamorano mai. Del tutto normale, anche questo.

      Elimina
    8. Le chiacchiere stanno a zero, UCoso.
      Mi ritrovo a ripeterlo sempre più spesso.
      Leggendoti io mi rendo conto di quanto profonda è la tana del bianconiglio.

      Elimina
  3. Ecco mi fai venire in mente una carissima persona che stimo tantissimo e si pone così ogni santa volta che inizia a frequentare una donna:
    - non voglio sposarmi perché sono già separato e non mi importa più,
    - non voglio figli perché ne ho già due
    - se voglio fare sesso e perché anche tu( donna in questione) anche lo vuoi.

    La donna in questione elabora e da risposta chiara. Punto.
    Una volta una se ne è uscita con volere figlio la storia è finita.
    E che le donne come dicevo in altro contesto sperano con il tempo di cambiare le idee degli uomini.
    Sto capendo che gli uomini cambiano da soli semmai lo vogliono davvero.

    ...da pensiero di una che sta imparando
    A suon di delusioni.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non è vero che gli uomini non cambiano idea. Solo gli uomini stupidi. Gli altri però li devi convincere con delle buone spiegazioni, non basta il ricatto della patata.

      Elimina
    2. Nota che gli pseudo-ragionamenti elencati sopra non esistono nel regno dello "eros" per come lo definisce UCoso.

      Elimina
    3. Senza dubbio giustissimo sul ricatto della patate, io sono contrarissima ad usarla per poter manipolare per.es...
      Ci sono uomini che per abitudine o comodità non doni ricettivi a quelle spiegazioni ed qui che io intendo che non cambiano facilmente idea.

      Elimina
    4. anche se la patata è un bell'argomento.....

      Elimina
    5. Non solo la patata è una risorsa abbondante in natura ma dopo averne mangiata un po', diminuisce il bisogno, come UCoso ci ha dimostrato.

      Elimina
    6. Se uno è patata/dipendente saltano tutti gli argomenti esposti sopra, resta solo la predisposizione al piacere "a breve" senza conseguenze. Di nessun genere. Da un lato Uomo è da tempo su queste coordinate. Dall'altro ne fa serenamente a meno, preferendo anche due ore davanti al fuoco piuttosto di una che gli legga De Luca.

      Elimina
    7. Ma pure io cazzo. De Luca è peggio di un coglione asportato

      Elimina
    8. Francesco, sentivo oggi che un povero migrante-profugo-rifugiato è risultato portatore di HIV. Panico nei salotti bene di una certa cittadina le cui signore usavano valersi delle sue prestazioni. Sue e dei suoi colleghi.

      Ora, Magnolia sopra fa il classico caso da manuale del capufficio con la segretaria. Dove la segretaria ha una sola leva, la freschezza della patata e il capufficio ha le leve della posizione "sociale". Nota che la segretaria idealmente concederebbe la patata a condizione che il capufficio la facesse diventare sua moglie con tutti i crismi.

      Viceversa, la moglie del capufficio, mentre il marito contratta la patata con la segretaria, si reca dal povero profugo e gli piazza la patata un po' ammuffita in cambio di beni materiali, presumibilmente denaro. La situazione è più o meno perfettamente simmetrica, con la differenza che il povero profugo è meno dipendente dalla signora di quanto lo sia la segretaria che spera di sostituire la moglie.

      Poi certo, ci sono quelli e quelle che si incontrano in ascensore e trombano, cosi per sport. Questa semplificazione è una conseguenza dell'infantilismo forzato e non ho voglia di spiegare il perché.

      Elimina
    9. Ora devo andare, riprenderò con questo commento interessante di Magnolia.

      Elimina
    10. Ho impiegato quasi un paio d'ore a scrivere la pagina odierna. E così sono di nuovo di fretta che mio figlio vuole andare a vedere, cogli _zzz, la partita della pedata della juve con l'inter.

      o- non voglio sposarmi perché sono già divorziato e non mi importa più;
      o - non voglio figli perché ne ho già uno;
      o - se voglio sesso e perché anche tu (donna in questione) anche lo vuoi.

      Diciamo che il terzo punto dovrebbe valere per donne di una certa età, come raccontano alcune mie amiche tanghere.

      > Una volta una se ne è uscita con volere figlio la storia è finita.

      Quando _ela, tanghera anima di seta, mi disse, durante un'uscita conoscitiva, che desiderava un figlio, io chiusi subito quella via. NOn volevo farle perdere neppure un'ora in più.

      Elimina
    11. Da cui ne consegue UCoso che una donna dovrebbe stare con te solo per scopare, non ci sono altri motivi.

      Elimina
    12. Beh, se ci ridessi insieme, se mi piacesse organizzare qualcosa, progettare qualche piccola vacanza, etc. sarebbe molto meglio.
      Certamente una trombaamica, più tromba che amica non sarebbe male. Ma poiché io non ho molta spinta ormonale, direi che posso stare molto bene anche da solo. Come è capitato questo fine settimana, del resto. Sono stato molto bene, sereno, tranquillo, con tratti di felicità, nel giro milonghero a Firenze, ai fornelli o davanti al fuoco ieri, con mio figlio e gli _zzz a vedere la partita della pedata.

      Elimina
  4. Uomo ma come mai sia tu che il tuo amico avete iniziato e portato avanti relazioni con donne che non vi "prendevano"?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me _mlero ha preso un bel po' all'inizio.
      Intendo sessualmente.
      Poi e' passato tutto (sessualmente).

      Elimina
  5. Risposte
    1. Uomo ma tu hai sempre detto che lei non era io tuo tipo e che non ti attraeva molto sessualmente...una persona o ti attira o non ti attira..quindi torno alla domanda iniziale: perche' iniziare una relazione se sai che persona in fondo non ti piace abbastanza?

      Elimina
    2. Per chiavare.

      UCoso è molto più semplice di quello che vi vende.

      Elimina
    3. No, non era solo per chiavare.
      Diciano che e' stato un fuoco non di paglia, neppure di cartone ma di pioppo.
      Purtroppo non sono mai riuscito a chiavare senza un certo coinvolgimento, Lorenzo. Invidio coloro che sono capaci di sesso molto sportivo.

      Elimina
    4. Posto che sia vero, UCoso, mi sembra che il coinvolgimento sia stato funzione del lavoro (in senso fisico) prodotto nel coito. Tu mi dirai che funziona al contrario, ovvero che allo scemare del coinvolgimento è scemato il lavoro copulatorio. Non lo saprò mai. Ma sono scettico.

      Elimina
    5. Il coito produce ossitocina che è l'ormone dell'attrazione fisica (non solo tra gli amanti sessuali, ma anche di una madre e del suo lattante, ad esempio).
      Poi c'è anche la dopamina, l'adrenalina, etc. ma quelli li puoi produrre con altre attività fisiche.

      Quando scema l'attrazione scema il sesso, si produce meno ossitocina, ci si attrae di meno, etc. .

      Elimina
    6. UCoso, ma perché fai cosi?

      Cito Wikipedia, non la mia tesi di laurea in endocrinologia:
      "L'azione principale dell'ossitocina è quella di stimolare le contrazioni della muscolatura liscia dell'utero. Nell'ultimo periodo della gravidanza la responsività dell'utero all'ossitocina aumenta notevolmente e l'ormone esercita un ruolo importante nell'inizio e nel mantenimento del travaglio e del parto.

      Altro fondamentale ruolo è quella di stimolo delle cellule dei dotti lattiferi delle mammelle. In tal modo l'ossitocina provoca una contrazione delle cellule muscolari e la secrezione del latte. Ciò avviene in risposta allo stimolo della poppata."

      Mi sa che confondi la voglia di scopare con le doglie del parto, Ucoso.

      Elimina
  6. Ragazzi, ma che dite tutti? Ok che ho lavorato fino a tardi e sono uscita a bere ma... Quando si sta bene si scopa bene. Non c'entra la dipendenza da patata o da cazzo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cioè, se sto bene con qualcuno se scopa, chi c'è c'è? Me sfugge qualcosa?

      Elimina
    2. Pippa, il tuo commento è il nulla assoluto.

      Il mestiere più antico del mondo è la prostituzione. La prostituzione altro non è che la formalizzazione del ricatto della patata.

      La patata è risorsa abbondante in natura ma evidentemente l'offerta di patata è inferiore alla domanda di patata.

      Non solo, chi ha la patata, anche quando la rende disponibile, pratica comunque un suo preziario, la patata non è mai gratis, tocca sempre PRIMA fare "stare bene" il proprietario della patata e può volerci la cenetta romantica, la gita ai monti o al mare, oppure ci può volere la collana o l'appartamento.

      Che poi lo "scopare bene" è un concetto evidentemente asimmetrico, il caso di UCoso coi suoi cunei e feticci contro la "banalità" altrui, ci dimostra anche questo punto.

      Invece sai cosa ti dico? Che come tante altre cose della vita, essere scemi facilita.

      Elimina
    3. Intendevi, Pippa, quando [in due] si sta bene si scopa bene ?

      Elimina
    4. Si credo intendesse ciò

      Elimina
    5. Domanda: secondo voi perché la gente si rovina per scopare con le ventenni quando a casa ha una moglie con cui l'intesa è perfetta? Oppure, secondo voi perché un UCoso stima e apprezza la signora _xyz ma non si diverte a scopare se non ci sono i cunei?

      Io conosco solo un modo per "stare bene" nel senso pippesco dell'espressione. Il modo che deriva da "te si che vai bene".

      Elimina
    6. A proposito di accessori "anali" vi segnalo questa interessante alternativa al cuneo. Sembra anche una soluzione ecologica...

      Elimina
    7. Devo informarmi dove si trovino quelle prese elettriche che mi garbano molto!

      Elimina
  7. Platone diceva che l'amore è una pazzia che ci viene in dono dagli dei.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, Sara. Una pazzia che ti prende anima e corpo.

      Elimina
  8. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  9. Ciao Uomo, niente e' piu' vero di cio' che hai scritto.
    Se ti capita, passami a trovare : /amandotiancora.wordpress.com

    Ti saluto,
    Bhawna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Accidenti, Laura, sei tornata e... viva! (ovviamente mi riferisco al virtuale). E' passato un po' di tempo, direi. Ora vedo, quasi sedici mesi.
      Verrò a leggere le tue novità.

      Elimina

Rumore, robaccia fuori posto, pettegolame, petulanze, fesserie continuate e ciarpame vario trollico saranno cancellati a seconda di come gira all'orsone.