martedì 27 dicembre 2016

Sette sorelle per sette fratelli

> il film ti è piaciuto per la fandonia pseudo-ecologista
Fare sei, sette od otto figli (non li ho contati) è ecocida (qui)


Stavo pensando alle osservazioni sulla pseudo-ecologia (l'ecologia NON è una delle mode ricorrenti "mangio bio e vegano anche quando sono in vacanza alle Mauritius). Visto che ho un po' trascurato la questione, il problema numero zero del mondo, vorrei fare due conti e pensare cosa succederebbe a quell'angolo di natura rigogliosa, intatta (immagino nel nord-ovest degli SUA) con 'sta catena di famoli tanti e belli doni del signore/allah.
Avevo scritto una bozza stamani col furbofono, ignoravo quanti fossero esattamente i figli di Captain Fantastic, sono sei e non sette come assunto nel calcolo qui sotto. Ma non cambia assolutamente l'ordine di grandezza del "disastro".
Cosa succederebbe, dicevo, a quella boscosa e ridente valle selvaggia se i sette "fratelli" incontrassero sette "sorelle" e ogni coppia facesse sette figli. In una generazione l'insediamento umano passerebbe da 8 persone a 57. Se i 49 nipoti facessero "solo" 4 figli a testa si passerebbe a
1 CF
+ 7 i figli fantastici
+ 7 sette partner
+ 49  nipoti
+ 49 partner per i 49 nipoti
+ 49 * 4 figli di nipoti

ovvero 269 persone.

In un arco di tempi tra i 40 e 50 anni da una capanna con 8 homo a un piccolo paese con problemi di gestione di deiezioni umane, rifornimento acqua potabile, derrate, energia. Distruzione totale del paradiso, della selvaticità (wilderness), il torrentello da spa naturale con felci e  acqua cristallina a fogna nerastra maleodorante, fauna selvatica azzerata, disboscamenti estesi per fare pascoli e uso del legname per energia, costruzioni, mobili, strade. Ovviamente asfalto e auto, SUV e pickupponi elefantiaci etc. perché è noto e normale che in quelle comunità esistono persone che rompono con l'ortodossia, come si è visto nella pellicola, uno dei figli non era d'accordo su molte scelte del padre. Chiesa, negozio, poi merdonald, quindi iniziano ad affluire immigrati che fuggono dai loro paesi ricchi di.miseria da sovrappolazione etc. .

Quando si contestualizza la crescita demografica, il tumore demografico, non si può non osservarne i risultati nefasti ed ecocidi. Il problema è ancora più grave perché si presenta nel migliore dei modi e trova un giulivo e comune consenso. Da queste parti non sono rare le famiglie di elfi molto prolifiche. Ne incontrai pure una, in un'escursione. Una delle mode pseudo ecologiche. Appunto.


28 commenti:

  1. A me questo film é sempre piaciuto un casino :) Gli spaccalegna forzuti che rapiscono le donzelle di città. :)
    Cosa sarebbe successo?
    Quello che succede sempre. Avrebbero sicuramente fatto due o tre figli a testa i quali sarebbero migrati in paesi vicini o lontani.
    Come succede sempre da che esiste l'uomo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Peccato che i paesini vicini, nel 2016, siano gia' stipati come scatole di sardine.
      Ah, gia', poi ci sono molti che credono che esista il "diritto" a emigrare (non li sento mai citare il "dovere" di essere sepolti dallo tsunami migratorio).
      Che belle queste realta' a meta'.

      Elimina
  2. Ti ho suggerito NON A CASO di guardare il film "Jeremiah Jonson" (versione US) o "Corvo rosso non avrai il mio scalpo" (versione in romanesco, il capo indiano si chiama "paints his shirt red"), che girato proprio negli anni in cui è ambientata la storia di Captain Fantastic, ti da una idea del perché la gente non si moltiplicava come le cavallette nei luoghi ridenti del "selvaggio West" americano.

    Riassumendo, morivano tutti ammazzati dalle bestie, dal clima, dalle malattie, comprese infezioni per una minima ferita, dalla dieta povera o dalla fame e ammazzati da altri esseri umani.

    Le prime basi stabilite dagli Europei nelle Americhe, cominciando con gli scandinavi in Canada, passando per le spedizioni spagnole e arrivando agli Inglesi e Francesi, cessarono di esistere o furono sul punto di cessare di esistere quando arrivò una provvidenziale spedizione di soccorso. Solo un flusso costante di disperati dall'Europa ebbe la meglio sulle condizioni proibitive che dovevano affrontare i coloni ma a costi umani incalcolabili.

    RispondiElimina
  3. Mi piacerebbe andare qualche giorno dagli elfi.
    Però non è che tutto quello che fanno gli altri, che non condividi, può essere classificato come "moda".

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'espressione "non tutto quello che" è sempre comunque vera.

      Infatti nessuno di noi ha la facoltà del Padreterno di abbracciare "il tutto", quindi "non tutto" è intrinsecamente vero. Ci sarà sempre una o più eccezioni in una teoria derivata da un numero esiguo, parziale e limitato di osservazioni.

      Con questa premessa, non basta dire "non tutto", bisogna proporre una teoria alternativa, altrimenti grazie al pipino.

      Detto questo, la differenza banale tra "moda" e "non-moda" l'ho accennata sopra. Se ti viene la febbre, prova con lo Yoga, poi prova con l'Aspirina e mi dici la differenza.

      Mi dirai, grazie, lo Yoga migliora la qualità della vita in generale, non in termini specifici. Giusto, come qualsiasi cosa, dal bere un bicchiere di vino a fare una passeggiata o fare l'amore, il sopracitato Zumba. Solo che non c'è l'aura di mistero esoterico orientale, non ci sono forze spirituali, flussi di chakra, eccetera, nel fare una passaggiata.

      A questo proposito ti presento un'altra moda: qui dalle mie parti si vede ormai costantemente le gente che cammina tipo pupazzo impugnando le bacchette. E, non scherzo, ci sono fior di istruttori che gli insegnano sinist-destr, perché senno non è chiaro che quando muovi il piede destro devi muovere avanti il braccio opposto, cioè il sinistro. Ci vuole una scienza.

      Apro una delle mie parentesi didascaliche: perché i pellegrini non hanno mai usato le bacchette e invece usavano un bastone? Non che fossero scemi e noi furbi, il bastone era la più semplice arma disponibile per difendersi da eventuali male intenzionati e le bacchette non servono a nulla, se non a farti sembrare un cretino. Sicuramente ci sarà tutta una teoria delle fasce muscolari e bla bla.

      Riguardo il condividere, l'ho detto sopra. Se tu vuoi diventare cinese devi vivere in Cina, non a Rapallo. Prendere una roba "orientale" e trasportarla in un contesto alieno, ha lo stesso effetto dei ristoranti, dove la gente mangia "pseudo-cinese". Fare finta non coincide con essere.

      Elimina
    2. Ma uno può fare come gli pare, se non rompe il belino agli altri.

      Elimina
    3. E poi, dai, se dobbiamo inventarci delle mode "retro", "vintage", "maciste contro zorro", almeno peschiamo dal nostro passato.

      Come saprai, in quei due-tremila anni di Storia del cosiddetto "occidente" è stato detto e fatto tutto quello che si poteva dire e fare.

      Ma siccome ce ne dobbiamo vergognare, lo dobbiamo dimenticare e appositamente ci raccontano di quante verità e potere ci siano negli enigmatici orientali.

      Elimina
    4. Uno può fare come gli pare. Due possono fare come gli pare. Quando ti martellano su tutti i canali TV, a scuola, al lavoro, alla radio, sui giornali, ovunque, diventa "1984".

      La tua logica è invertita. Uno può fare come gli pare se può scegliere. Se tu conosci a menadito la filosofia greca e quella cinese puoi dire "ok, secondo me Tizio la sapeva più lunga degli altri". Se invece non sai niente, tranne i gol della Juve, non fai come ti pare, fai come ti dicono.

      Elimina
    5. Io non capisco dove volete andare a parare con il vostro rigorismo.

      Elimina
    6. Ahahah... dai Sara, apri gli occhi. Ti sembra che siamo in un contesto di "rigorismo"? Sta andando tutto a ramengo proprio perché siamo una manica di cialtroni accondiscendenti.

      Dalle banche che falliscono ai bimbi che non sanno leggere e scrivere. Per tutto la soluzione è una sola, "fare finta che".

      Ma gia te sei una di quelle che vedevano nel Bomba l'uomo della provvidenza...

      Elimina
    7. il rigorismo poi cessa se si trova sotto il naso un portafogli con 1000 euro in contanti e privo di documenti

      Elimina
    8. Mi sfugge la differenza tra "privo di documenti" e "con documenti" rispetto ai 1000 euro in contanti. Poi perché 1000 invece di 500 o 2000 lo sa solo la mummia di Lenin.

      Francesco, siamo a dei livelli che anche nella piazzatta sono inadeguati.

      Elimina
    9. dai che mi hai capito amico mio, non fare così..... la Sara stava dicendo che sembrate il trionfo della purezza, io ho solo aggiunto la fiche/esempio del portafogli (che può averli certo, i documenti, solo che la cosa dovrebbe farti venire qualche scrupolo in più) pieno di vile denaro. allora andrebbe visto il comportamento dei vari UUIC, Lorenzo, Daoist, schiacciatasti e compagnia cantante.....

      io un paio di settimane fa ero al mac a mangiare e ho chiamato una signora a cui erano caduti 10 euro per dirle della cosa.... piccola buona azione quotidiana

      Elimina
    10. Certo che ti capisco, i trucchetti retorici che usi adesso io li usavo alle medie, dato che sono robe che erano già trite e ritrite ai tempi di Erode.

      Suggerire o meglio insinuare che siamo tutti corrotti (già che ci sei, oltre il denaro mettici che ne so, la fica, il potere) e quindi siamo tutti ipocriti appena prendiamo una posizione, è un giretto da sue soldi, ancora, sempre vero perché non si può dimostrare falso.

      Ma non è questa la cosa peggiore. Il fatto è che Sara vive a Paperopoli e in qualche modo la capisco. Te invece vivi a Gotham ma siccome sei abituato da tutta la vita alle MENZOGNE, non concepisci che se ne possa fare senza. Tutto DEVE essere menzogna, DEVE essere finzione.

      Sulla situazione generale, potremmo stare qui all'infinito. Secondo me la cronaca dimostra quello che ho scritto sopra. Siamo bloccati nel ciclo chiuso formato da "Franza o Spagna, basta che se magna" o "passata la festa, gabbato lo santo", che più o meno è il concetto su cui si fonda il tuo giretto retorico e la finzione assoluta di questi settanta anni di Repubblica in cui non è stata detta una sola cosa vera, fatta una sola cosa sensata.

      Detto questo, io, UCoso, Daoist e compagnia, siamo ognuno una entità completamente diversa. Inoltre, TU NON CONOSCI me, UCoso, Daoist e compagnia, quello che puoi valutare sono SOLO LE COSE CHE SCRIVIAMO.

      Non so se ci hai pensato ma una delle conseguenza della abitudine alla finzione è che tra quello che la gente dice/scrive e quello che fa o che è, ci può essere una differenza più o meno significativa.

      Elimina
    11. In un senso o nell'altro, la differenza.

      L'obiezione originaria di Sara era:
      "Però non è che tutto quello che fanno gli altri, che non condividi, può essere classificato come "moda"."

      Io gli ho risposto che "non tutto quello che..." è un altro giro retorico vecchio come il mondo che è sempre vero per definizione.

      Andiamo ad spendere altre parole sul concetto di "quello che fanno gli altri".

      Non si tratta di IMPEDIRE o VIETARE a qualcuno di fare o dire qualcosa. Si tratta del fatto che se la gente fa o dice PUTTANATE questo avviene PER RIEMPIRE UN VUOTO.

      E perché esiste questo vuoto?
      Perché fa comodo che la gente sia vuota, meno ne sai, più sei manipolabile, controllabile, facile alla sottomissione, posto che qualcuno riempa i tuoi vuoti.

      Perché la gente, come la natura, male sopporta il vuoto e quindi cerca in qualche modo di colmarlo. Che sia lo Yoga o il Rosario o lo Scambismo o vattelapesca.

      Niente di male in nessuna di queste cose di perse, se non fossero risposte a bisogni indotti ad arte.

      Elimina
    12. Gli anni tra i '60 e i '70 sono stati una supernova di puttanate che sono state innestate sopra enormi vuoti creati ad arte.

      La gente si ammazzava per strada a sprangate solo per riempire dei vuoti con delle puttanate.

      Ergo, si, uno può fare come gli pare, il "rigorismo". Uno. Due. Tre, un milione. L'Italia è un posto di 50 milioni che fanno ognuno come cazzo gli pare. Infatti funziona benissimo.

      Elimina
    13. io vi valuto per quello che dite, al netto del personaggio virtuale che vi siete costruito. per me rispondo io, e anche lì dovete credermi. certo, io ai proverbi e ai detti popolari credo molto. "l'occasione fa l'uomo ladro", "il più pulito ha la rogna" e via discorrendo. ma mica solo in Italia, neh....

      quindi, siccome siete persone di spiccata rettitudine, mi piacerebbe vedervi di fronte alla prova "onestà". ma mica verso lo stato, l'azienda ecc..... no no, robe elementari.... tutto qui

      Elimina
    14. In altre parole sei convinto che siamo tutti come te.

      Elimina
    15. Perché delle due l'una o la regola è vera, siamo tutti merda quindi anche tu sei merda, oppure tu sei una eccezione e quindi esistono eccezioni, da cui la regola è falsa.

      Sei incappato nella trappolina della tua stessa logichina.

      Elimina
    16. In un certo senso (ho letto molto velocemente) io penso che io stesso sarei, probabilmente, corruttibile.
      Non so che razza di politico o dirigente sarei, se avessi decine o centinaia di milioni di euro da maneggiare.
      Io sicuramente so che se potessi, sarei molto violento, una sorta di giustiziere, io potrei uccidere persone (subumani) spregevoli che insistono in crimini grandi e piccoli e che io ritengo abominevoli.

      Io non mi considero altruista o moralista o altre cazzate del genere.
      Io mi considero una persona rispettosa del prossimo perch{ altrimenti non potrei pretendere che il prossimi rispetti me.

      In ogni caso non c'e' solo la restituzione di una somma di denaro. Tu potresti considerarti onesto perche' restituisci 1000 euri e poi cercare di andare in pensione prendendo 5x dopo aver versato x.
      Inq uel caso tu preleveresti 4x dagli altri. In genere di tratta di somme molto piu' cospicue di 1000 o 2000 euri.

      Elimina
    17. Sei io avessi le ruote sarei una carriola, UCoso.

      Elimina
    18. Sara, molti comportamenti (la maggior parte?) sono stereotipati.
      Faccio un esempio dei milin mila: ad un certo punto dell'anno in treno accendono l'aria condizionata. Ci sara' qualche circolare idiota che dice che... sui treni dal 12 maggio, dalle ore 14, e'necessario accendere l'aria condizionata.
      Moltisisme persone (donne) cosa fanno? Si portano scialli e sciarpe. Io invece martello sempre i controllori (cercando di stare calmo anche se farei delle stragi).
      Mi scusi, fuori ci sono 23 gradi, per cortesia puo' spegnere l'aria Findus?

      Anche quella degli elfi di credersi ecologici e poi di fare baracche di figli e' una moda. NOn c'e' alcunche' di ecologico nel fare tre o piu'figli, e' una moda, un abitudine cretina che riesce a fare neppure due calcoli da terza elementare su cosa significa, per gli ambienti selvatici nei quali essi si installano, una prolificita' del genere.

      E'una moda, come mangiare seitan o pensare di essere ecologici perche' si mangia bio nel fine settimana a NYC.

      Elimina
    19. migliore io? giammai!!!!!! mi danno fastidio moralisti e assolutisti, questi li detesto come la peste, oltre che sapere che sono i primi ad emendare la loro presunta probità alla prima occasione

      Elimina
    20. Rimane il problema che ti ho scritto sopra o è vero che siamo tutti uguali e tutti merde, oppure è falso e quindi esistono le eccezioni.

      Se esistono le eccezioni, devi ammettere la possibilità che una persona, Io, te, Mario, possa non essere disposto al compromesso per 1000 euro, per la fica o per quello che ti pare.

      Se mi chiedi "ma uno che non si compromette per 1000 euro mantiene la posizione anche per 1 milione? E per 100 milioni?"

      Questa domanda è un "assoluto", un "tutto" torniamo alle affermazioni vere a prescindere. Solo il Padreterno è una entità capace di manipolare grandezze infinite.

      Elimina
    21. Poi Francesco, una cosa che mi da fastidio è che mentre io vengo accusato da te di percepire una "pensione" che non percepisco, per inciso un invalido al 70% percepisce tipo 250 euro al mese, in realtà io pago tutto di tasca mia.

      Nel mentre, la gente che fa la morale a l'universo mondo vive di queste furberie, che pago ancora io di tasca mia.

      Un po' come scrivevo nel mio blog, pago i miliardi per i "profughi" e mi chiedono anche l'obolo per il terremoto e quello per Haiti, eccetera. Il pozzo senza fondo.

      Più che pozzo, mi viene in mente il bocchettone dell'aspirapolvere.

      Adesso cacciamo di tasca i miliardi per MPS, dai.

      E capisco perché tu sei convinto che tu venissi a rubare dal mio vicino e mi allungassi 1000 euro, io starei buono e zitto. In un contesto come quello che viviamo è "normale". Come diceva un mio amico "di sinistra", lo fanno tutti, perché io non dovrei, quello che non prendo io lo prenderà comunque un altro, quindi...

      Mi rifiuto di accettarlo. Credici o no.

      Elimina
    22. Visto che mi si tira in ballo (non ho ben capito perché): di mille euro non me ne faccio nulla -- tirchio come sono ci metto meno d'un mese a risparmiarli. Oltre tutto sarebbe bene soffermarsi un attimo sulla differenza neppure troppo sottile tra essere avaro (ovvero non voler cedere i propri averi) ed essere avido (ovvero voler mettere le manacce sugli averi altrui). Capisco che la conoscenza della lingua è in declino e che la manipolazione del rapporto tra significante e significato è a buon punto per deliberati progetti dirigenziali in corso d'opera, però sono concetti semplici, alla portata di tutti.

      Elimina
    23. Il linguaggio è volutamente instupidito, i termini volutamente usati in maniera impropria. E' un altro trucchetto retorico da due soldi che punta da una parte alla "vicinanza al popolo" e dall'altra consente di negare l'affermazione precedente con quella seguente, semplicemente suggerendo un fraintendimento.

      Tanto, il succo del discorso è solo la insinuazione che Tizio, non importa cosa faccia o cosa dica, è una merdaccia. Cosi, senza uno straccio di prova, tanto per dire.

      Immaginati la visione del mondo che può avere una persona per cui la menzogna e il paradosso sono il modo normale di esprimersi e di ragionare.

      Elimina
  4. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina

Rumore, robaccia fuori posto, pettegolame, petulanze, fesserie continuate e ciarpame vario trollico saranno cancellati a seconda di come gira all'orsone.