martedì 21 novembre 2017

Maometto pedofilo - 3

(Maometto pedofilo - 2)

Bimba di nove anni ricoverata per emorragia (v. qui, qui, etc.).
Sul quotidiano della socio meticcizzazione razzista anti, La Repubblica, non una menzione del fatto.
Del resto multietnico, multiculturale, arcobaleno etc. è bello a priori, a prescindere, senza se e senza ma. Dei gioiosi fratelli dell'islam religione di pace si può parlare solo bene.
Dunque parola a
  • spaghetti alle vongole perfetti
  • su duello Bersani - Orlando
  • di una madre che fa arrestare  il figlio latitante e gli scrive  una lettera: "Odiami pure, ma ti ho tradito per salvarti la vita
  • "Veleno", la strage dei gatti neri, quinta puntata
  • Pagati con pizza, birra e lezioni di sci al posto dello stipendio: la protesta dei giovani medici - Le testimonianze nel gruppo social creato per dire no allo sfruttamento
  • Integrazione - Mameli in tutte le lingue: i 'nuovi italiani' cantano l'inno
  • L'amore che abbatte anche i muri: nozze al confine tra Usa e Messico
  • Moschee femministe e matrimoni gay: il volto nascosto dell'Islam
  • Imola, muore a 17 anni per meningite
  • Pirozzi e l'elogio di CasaPound: "Ne parlerò sempre bene, vennero ad aiutarci dopo sisma
  • blabla
  • blabla
  • blabla
Non una parola per questo atto di barbarie.
L'integrazione è solo quella lucida e a metà: le lenticchie fagiolate per legge che cantano l'inno di Mameli in berbero o urdo, il centodueenne sopravvissuto all'olocausto, le moschee coi matrimoni gay, quanto sono cattivi i poliziotti che sgomberano i poveri migranti.
Il bambino siriano sulla spiaggia martellato per mesi, la bambina di nove anni e gli orchi islamici a Padova semplicemente sparita.
Già, i falsi e le bufale in rete. E le omissioni.



22 commenti:

  1. Anni fa, quando dicevo che c'era un Piano, una Strategia e che uno dei presupposti era il controllo del pensiero tramite lavaggio del cervello, mi davano del mattocco, lo svitato con la stagnola in testa.

    Fintanto che si sono sentiti cosi sicuri del fatto loro che, come nel caso del signor Scalfari, l'hanno spiattellato papale papale.

    Perché nel frattempo siamo al punto che la gente apre il giornale e nella situazione descritta sopra non ci trova niente di strano o di sbagliato.

    RispondiElimina
  2. Uomo, lo sai come ti risponderebbero i regressisti ( i finti progressisti ) :

    “Suvvia, sono casi isolati sui quali quel porco fascista di Salvini ci fa la campagna elettorale !
    In tutte le comunità, esistono le mele marce !
    Razzista !”

    ===

    RispondiElimina
  3. Si capiva.
    Le bambine non se la passano bene da molte parti in questo porco mondo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nella nostra società occidentale, sebbene decadente, la pedofilia è ancóra condannata dalla Legge e dalla morale comune.

      In altre società del pianeta, non v'è limite di età della parte femminile di un matrimonio, quindi non esiste l'[ età minima per il consenso a un rapporto sessuale ].

      QUESTA è la differenza.

      E noi, oggi, stiamo inoculando cellule malate dai “meravigliosi” Paesi musulmani distributori di Pace e superiore Civiltà, cellule malate aka ghetti nei quali sta GIA' succedendo di tutto.

      QUI.

      ADESSO.

      ===

      Elimina
    2. Bella osservazione, Marco.
      Forse andando fuori tema vorrei spostare l'attenzione sul modo in cui dalle nostra parti ci si scandalizzi invece nei confronti di una realtà ormai praticamente eradicata e quindi ininfluente (lo sfruttamento del lavoro minorile) mentre a nessuno sia ancora venuto in mente di prendere in considerazione il suo ben più attuale e diffuso opposto, che ha preso piede e prenderà ancor più piede fino ad "esaurimento" della generazione del baby boom: lo sfruttamento del lavoro senile. Per quello pare che a livello dirigenziale nessuno si scandalizzi. Forse perché c'è un calcolo di convenienza? Ma anche per il lavoro minorile c'era un calcolo di convenienza. Dunque? Eh, il relativismo! Guarda caso sempre nella direzione che dà il maggior utile "a quelli che contano".

      Lorenzo non perde occasione per puntualizzare l'esistenza di piani. Bene, anche in questo c'è evidentemente un piano, ma bisogna fingere che non sia così.

      Elimina
    3. Notare che i cultori del politicamente corretto, isterici fustigatori del machismo sessista fascista padronale borghese blablablabla siano sempre comunque a favore della barbarie islamica che contribuiscono, in tutti i modi, a importare in massa.
      Ricorda molto la femminista di plastica, la signora Boldrini e i suoi salamelecchi sorridenti, velata, nella moschea romana.
      Mah, siamo fottuti.

      Elimina
    4. MrCoso ma di cosa parli? Sfruttamento del "lavoro senile"? Ma se ci sono pensionati che si sono ritirati prima dei cinquant'anni (col calcolo retributivo)! Lo "sfruttamento" è la logica conseguenza del fatto che il sistema pensionistico e in generale tutte le manfrine Stato-Sindacati sono una truffa, una balla.

      Non è tanto il principio in se ad essere sbagliato, come il "diritto alla salute". Quello che è schifoso è la promessa che in nome del principio si possono simpaticamente ignorare i più elementari criteri di "buona gestione", perché, citando il Caro Leader Renzi, "non preoccuparti, i soldi ci sono".

      Alla fine succede che ti promettono le cure mediche "gratuite", cioè pagate con le imposte ma poi scopri che le imposte le paghi sul serio mentre le cure "gratuite" sono un proforma perché per per una visita nelle strutture pubbliche devi aspettare mesi o anni.

      E non dipende dal fatto che ci sono gli alieni come in Oblivion che ci succhiano via la vita, dipende dal fatto che i soldi vengono spesi in stipendiucci o stipendioni per i servi, gli amichetti e gli amiconi.

      Elimina
    5. Il Piano prima lo suggerivo io e lo deducevo dalla logistica del fenomeno. Adesso che il signor Scalfari l'ha descritto e ha anche esplicitato chi si è incaricato di attuarlo, che per inciso sono gli stessi dei "diritti dei lavoratori", direi che non ci sarebbe altro da aggiungere.

      Elimina
    6. Dunque, siccome altri hanno avuto, noi non dobbiamo più avere... mi sembra una logica piuttosto fallata. Più sensato sarebbe riordinare le cose intervenendo su chi ha già avuto, in modo che chi non ha ancora avuto possa avere.

      Aggiungo una cosa. Parlando con tanti, ho ben chiaro che in realtà la maggior parte non ha ancora ben capito come sono già state implementate le cose in merito alla restituzione degli ingenti contributi versati da chi li ha versati. Restituzione che, semplicemente, non ci sarà. In altre parole, chi è ancora al lavoro viene allegramente rapinato, solo che non lo sa perché si fa in modo che la cosa con sia così appariscente come dovrebbe.

      Elimina
    7. Nel frattempo, i soldi che vengono versati magna cum copia dai "figli del baby boom" vengono impiegati per interventi di fantasia, tipo mantenere miriadi di poco di buono negli alberghi affinché un numero minore di individui altrettanto poco di buono, anche se cromaticamente differenti e magari pure usi a indossare la tonaca, possa cambiare il BMW con congrua frequenza.

      Elimina
    8. Non capisco, quali "altri"?

      Tutte le famiglie italiane, specie al Sud hanno qualcuno o più di qualcuno che campa di pensioni fasulle e/o lavori fasulli. Tutta la "sinistra" è esistita ed esiste perché prometteva e promette agli "adepti" pensioni fasulle e/o lavori fasulli.

      Ecco, leggi questo articolo che ovviamente viene negato da chi ha promesso e promette perché se le cose saltano per aria la colpa è delle "politiche del rigore neo-liberiste" e della "deriva delle destre".

      Siamo abbastanza oltre quando un Ministro della Repubblica dichiara, come se fosse la cosa più naturale del mondo, a proposito degli immigrati che pagano le nostre pensioni, che il trucco consiste nello incamerare i contributi versati e sperare che questi lascino l'Italia prima di avere maturato i "requisiti minimi" per godere del vitalizio.

      A proposito dei "soldi versati", fai una cosa, vai in banca e chiedi che somma devi accumulare per garantirti diciamo vent'anni di vitalizio al 70% del tuo attuale stipendio.

      Elimina
    9. Io so che se mi venisse restituito il mio attuale montante, più la dovuta "liquidazione", sommando il tutto ai risparmi che ho messo insieme con la vita frugale che ho condotto e che conduco, potrei campare tranquillamente fino ben oltre la mia "speranza di vita", lasciando il lavoro domattina. Ovviamente partendo dal presupposto (doveroso, peraltro, perché ogni operazione finalizzata a fare sì che accada altrimenti costituisce un'ulteriore rapina) che ne venisse garantito il potere d'acquisto corrente.

      Così non accade. Serve un cartello 6x3: "Attenzione! Rapina in corso!".

      Elimina
    10. Quali altri? Ad esempio quei miei ex colleghi che hanno lasciato il lavoro alla mia età, che sono ancora in vita e che incamerano cifre superiori al mio attuale stipendio usufruendo dei miei versamenti (che così facendo contribuiscono a volatilizzare).

      Gli immigrati che mi pagano la pensione non li conosco perché non esistono. Al contrario, ne vedo alcuni che stazionano davanti a bar e supermercati ai quali sto pagando io il mantenimento per le scelte sciagurate di un manipolo di dirigenti al confronto dei quali il defunto Riina era un santo.

      Elimina
    11. Guarda, ci sono due ragionamenti semplici da fare. Il primo è quello di calcolare quanto devi accantonare per ottenere in cambio un vitalizio di X. Facciamo un calcolo assurdamente semplice, che non considera ne interessi ne svalutazione: 2.000 euro per 12 mesi per 20 anni fa 480.000 euro di capitale. Netto, se consideriamo un lordo del doppio, ovvero che lo Stato trattenga anche dal vitalizio un 50% in tasse, per avere 2.000 euro al mese netti per 20 anni devi avere accumulato 960.000 euro.

      Il secondo ragionamento è che se tu coltivi e vendi le mele in un modo o nell'altro devi non solo produrre il surplus da accantonare per la tua pensione, devi produrre il surplus da accantonare per la pensione del tuo medico (per esempio). Il medico è necessario ma di perse non produce un surplus, è un costo che tu detrai dal tuo "prodotto". Esiste il caso ovviamente che il surplus che tu riesci a produrre non basti a pagare la tua pensione e quella del medico. A quel punto le alternative sono due o si abbassano le pensioni (su un lato o su entrambi i lati) o ci si fa prestare i soldi che mancano.

      Il nostro sistema pensionistico è partito fino dal principio svincolando le somme accantonate dal vitalizio, in modo che per decisione politica, lo Stato si è accollato la differenza, comunque grande. Vale lo stesso anche oggi, i provvedimenti per posticipare il momento in cui vai in pensione non dipendono da un calcolo sul capitale accantonato (che non esiste) ma sono del tutto arbitrari e fondati sulle previsioni delle risorse disponibili in futuro nelle casse dello Stato in funzione del prelievo fiscale (e quindi del rapporto tra prelievo e PIL).

      Elimina
    12. Non ho bisogno 2000 euro al mese neppure ora che son costretto a rimbalzare a destra e a manca come una pallina da ping pong per lavorare, figuriamoci potessi starmene a casa. In effetti già ora me la cavo benino con 5-600 euro al mese. Già solo vendendo l'auto potrei scendere ben bene, e l'auto la uso solo per andare al lavoro.

      La tassazione diretta sul reddito è zero per le cifre lorde inferiori a circa 8000 euro annui ed intorno a 25% per quelle inferiori ai 28000-29000 euro.

      Ne deriva che la cifra che hai stimato è circa quadrupla rispetto al reale (a non volere esagerare).

      Riguardo ai surplus, ne ho già generati un tot, per cui in concreto ho credito, non debito. Solo che la fiaba della cicala e della formica è una truffa. La cicala ha il mitra e, come ho detto, ha un'etica al confronto della quale quella di Riina era la stessa di quella di San Francesco.

      Il medico ha eccome il suo surplus, nella forma di quello che incassa chiedendomi una bella fetta del mio reddito per le sue prestazioni (spesso sovrastimate). Di quella fetta ovviamente non tengo conto nei miei conti, perché non è più una fetta "mia", bensì del medico in questione che giustamente la usa per provvedere a se stesso senza chiedermi alcun parere.

      Quello che ho accantonato non è "un capitale", bensì una mole di beni e servizi concretamente fruibili dei quali ho posticipato la fruizione. Questo, ovviamente, in un mondo sano. Ma, come ho già scritto, sappiamo bene che la storia della formica e del suo granaio è una fola, perché non è la formica ad essere armata.

      Elimina
    13. No, giusto, una pensione da lavoro dipendente da 500 euro significa "non volere esagerare".

      Oh signore.
      Segui questo articolo del Sole24Ore.
      Secondo i loro calcoli un operaio a 64 anni prenderebbe 18773 euro netti. Che fa oltre 1.564 al mese. Senza contare TFR eccetera.

      Elimina
    14. Non capisco il significato della espressione "mole di beni e servizi concretamente fruibili dei quali ho posticipato la fruizione".

      Mi suona un po' come dire che hai accumulato dei "pagherò" con scritto "buono per un giro sulla giostra".

      Elimina
  4. Ci sono dubbi sulla autenticità di questa notizia.
    Per una volta la bufala è contro la mistica massimmigrazionista, sostituzionista, sì global. Magro risultato, rispetto al falso ideologico propagandato da mane a sera dei fanatici del miscuglione multietnico.
    Ciò non cambia di un millimetro la sostanza, ovvero la barbarie che importiamo con questi nemici islamici e le loro barbare usanze.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quindi nonostante sia stato provato che è una bufala (alcuni quotidiani i son scusati), un fake a te va bene uguale perché porta acqua al tuo mulino? Che emerita stronzata!

      Elimina
    2. No, anche in questo caso UCoso è un po' confuso. Il problema non è che la singola notizia sia vera o falsa, il problema è che i "media" martellano ininterrottamente con la propaganda che ci fa accettare l'invasione non solo come "dato di fatto", non solo come un "dovere" o un "obbligo" ma anche come la miglior fortuna che ci potesse capitare.

      A parità di falsità della notizia, per ogni centomila marchette sulla immigrazione ne sfugge una contro.

      Inutile citare gli esempi più eclatanti, tipo nessuno ha mai visto le fotografie dei bambini fatti a pezzi dai terroristi islamici in Europa ma ci hanno sfinito con la foto del bimbo-profugo affogato in Turchia, tra l'altro artefatta (nel senso che il bimbo era morto sul serio ma il cadaverino l'avevano messo in posa per fare la foto).

      Elimina
    3. Lorenzo: "il cadaverino l'avevano messo in posa per fare la foto"

      Fantastico! Poi si parla di notizie fasulle e di sciacallaggio. Per dire, che reprimende sono state concretamente inflitte a chi ha organizzato quella tanto macabra quanto cinica truffa?

      Elimina
    4. Chi ha scattato la foto ha pagato qualche lira turca al militare che ha disposto il corpicino in posa e poi ha venduto lo scatto alle agenzie di tutto il mondo guadagnando un bel po' di soldi. La stragrandissima parte delle fotografie o sono "posate", cioè l'inquadratura è costruita apposta per veicolare nella maniera ottimale un certo messaggio, oppure sono tolte dal contesto.

      Faccio un esempio celeberrimo: la foto di Eddie Adams (che poi in realtà esiste anche un video) del Vietnam in cui il Generale Nguyễn Ngọc Loan spara in testa ad un prigioniero vietcong.

      Quello che la foto non dice è che "il vietcong in questione era stato arrestato dopo che aveva tagliato la gola ad un ufficiale sud vietnamita, sua moglie e sei dei suoi figli(uno dei quali sopravvisse) per essersi rifiutato di mostrare ai vietcong come operare dei carri armati che erano stati catturati da questi".

      Ovviamente le foto della famiglia sterminata dai vietcong non furono mai pubblicate a fianco di quella "iconica", perché ai "media" interessava più un messaggio (Americani e Sud-Vietnamiti criminali nazisti che fanno strage dei partigiani e del popolo vietnamita) che l'altro (ovvero che i partigiani qui e la non erano "bravi ragazzi").

      Elimina

Rumore, robaccia fuori posto, pettegolame, petulanze, fesserie continuate e ciarpame vario trollico saranno cancellati a seconda di come gira all'orsone.