martedì 8 novembre 2011

L'avevo sognata

La cosa che mi sorprende è che stanotte l'avevo sognata.
Avevo sognato che A-Woman non stava bene e soffriva per la fine della nostra storia. Poi l'incontro di stamani.
Mi sovviene il pensiero di Coelho ne Il cammino di Santiago: saper leggere i segni.
Ma ora non ha senso. Ora posso dire che alla mia età non ho capito nulla dell'eros. Fortunatamente rimane un mistero. E ora devo continuare a camminare e proseguire nella foresta lussureggiante.


Foresta tropicale

(via gevmodena)

2 commenti:

  1. e.. magari è proprio lì che la incontrerai...

    RispondiElimina
  2. UnUomoInCammino8 novembre 2011 19:49

    Nicole

    I sociologi parlerebbero di dispositivo.

    Osho ricorda che si nasce, si vive e si muore da soli.

    Insomma, alla fine 'sta foresta la attraversi e...

    Sei con una persona amata che ti accompagna sempre, te stesso e poi con un'altr* persona amata, compagn* a tratti di viaggio.

    Incontrare te stess* per mezzo di un'altr*

    Il viaggio, l'esperienza mi sembra interessante, fantastica, no!?

    RispondiElimina

Rumore, robaccia fuori posto, pettegolame, petulanze, fesserie continuate e ciarpame vario trollico saranno cancellati a seconda di come gira all'orsone.