martedì 8 novembre 2011

shutdown?





Temo che questa piattaforma e i diari che ospita non dureranno a lungo.

7 commenti:

  1. te l'avevo detto di trasferire tutto su blogger

    oppure su wordpress !



    questa piattaforma ha solo poche centinaia di persone

    in tutto il mondo....





    saluti

    RispondiElimina
  2. UnUomoInCammino9 novembre 2011 13:03

    Non c'è nulla di più estemporaneo di ciò che ha a che fare con l'informazione e il suo supporto elettronico.

    I diari in linea non fanno eccezione.

    Quasi quasi penso... e fortunatamente. Ai posteri non arriveranno un sacco di stronzate, comprese le mie. ;)

    Ora vedrò che fare.

    RispondiElimina
  3. ho capito ma è un peccato !

    tu scrivi qui dal 2006, una eternità...



    salva tutto da qualche parte....ti conviene.

    ciao

    RispondiElimina
  4. grazie dell'avviso...ora chiederò a qualche esperto.

    RispondiElimina
  5. UnUomoInCammino11 novembre 2011 14:04

    x Gianni60:

    In novembre 2006 ci furono i primi patatrac con A-Woman e poi ciò che diventò l'esperienza dell'aborto.

    Cinque anni già passati.

    Fu il primo dolore nello scoprire, di nuovo, i nostri limiti.

    Vabbè, non c'entra molto col resto.

    Salvare? Non so.

    Col tempo maturi un po' di distacco anche dal tuo diario...

    Quel che deve accadere accade.



    x ameya:

    Il problema non è tecnico, veramente.

    Con tutti i suoi limiti e i suoi pregi questa piattaforma potrebbe continuare tranquillamente andare avanti. Supposto che le operazioni finanziare e relative speculazioni su proprietà, diritti, strategia etc. lo consentano.

    RispondiElimina
  6. indubbiamente siamo tutti affezionati a Splinder!

    Che però è stato soppiantato da altre piattoforme come ad

    es. blogger ma anche wordpress. ecc.

    Se chiudono un motivo ci sarà.



    Mi spiace per tutto il resto, ho seguito all'incirca da 4 anni e mezzo

    a questa parte tutta l'evoluzione. 

    Ti vedo però finalmente determinato a dare un taglio netto, non trovo giusto

    che questa persona sia in grado di far soffrire. 



    un abbraccio fortissimo e pensiamo al futuro !

    RispondiElimina
  7. UnUomoInCammino14 novembre 2011 18:18

    Il motivo della chiusura?

    Il vivere parassitario di rendita è un problema generale e riguarda anche il mondo dell'informazione. Sviluppato una piattaforma per poi abbandonarla evitando manutenzione, correzioni, etc. continuando a spremerla come un limone.

    Una piattaforma USA&getta?

    Faccio fatica a non escluderlo.



    La sofferenza c'è stata perché ogni grande storia d'amore (e quella fu fantastica, meravigliosa) non può che far soffrire.

    Da queste parti si dice che non c'è gaudenza se non c'è sofferenza.

    Non ho mai scritto che è A-Woman che mi fa soffrire.

    Anzi... è stata una fortuna!



    Ma tu, dove diavolo sei finito?

    RispondiElimina

Rumore, robaccia fuori posto, pettegolame, petulanze, fesserie continuate e ciarpame vario trollico saranno cancellati a seconda di come gira all'orsone.