lunedì 30 giugno 2014

Ingorgao

Ho avuto un ingorgo estetico ed emotivo, penso. Bellezza e piacere in queste quantità sovvertono.
Poi, tornare a casa, dopo aver superato ogni traversia possibile di questa autotransumanza di massa allucinante di ore, ridevamo come dei pazzi noi tre.
Sono ancora obeso di 'sto ingorgao meravigliao.

24 commenti:

  1. Bisogna gioire e farsi meravigliare più spesso.

    RispondiElimina
  2. Ieri l'abbiamo presa con filosofia.
    E il peggior traffico di sempre è stato il più efficace viatico di movimenti e di momenti meravigliosi.
    Più cercava di fotterci e più noi lo fottavamo. :)

    RispondiElimina
  3. vabbè, ma qualche evento piccante c'è stato ?

    RispondiElimina
  4. Ostrega, France', era un evento di tango, forse L'Evento estivo per l'italia centro settentrionale, in compagnia.
    Quel contesto, così affollato e grande, ... lo trovo un po' dispersivo dal punto di vista della seduzione. Mah, ma io devo dire che sono assai inceppato sull'eros, non dar peso a quello che scrivo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ah non è come a Woodstock che tromban tutti ? :-))))

      Elimina
    2. Ma come inceppato, che sei tutto un fremito...!!!
      :))

      Elimina
  5. x Francesco:
    In milonga non ho mai visti nessuno neppure slinguazzare.

    x gioia:
    Oh, tra il fremito e le spinte pelviche c'è un mare.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e che cazzo serve allora 'sta milonga ? :-)

      Elimina
    2. Frà mi sa che hai confuso la milonga con i locali per scambisti :-DD

      Elimina
    3. io sono andato una volta ad una serata di tango. ovviamente non mi sono mosso dalla sedia, ma ce n'erano così tante che avevano il cazzo negli occhi....

      Elimina
  6. x Francesco:
    E' come il calcetto per te. Ti piace un sacco ma non è funzionale al chiavaggio.

    x Wannabe Figa:
    Sono entrambi luoghi molto interessanti e piacevoli. Sono luoghi molto ecologici, fanno bene!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. questo lo dici te! io col calcetto rafforzo il fisico e trombo meglio

      Elimina
  7. Francesco
    Quando ieri scrissi il commento, per essere un poì più polemico, omisi alcune considerazioni.
    Ogni passione che fa stare bene è positiva per sé e per il rapportarsi con le altre (parlo come maschio).
    Se uno è felice col calcetto, ha un buon fisico, energico, vivo, buona carica e poi... tromba meglio.
    Ahahah

    Tante tanghere con il cazzo negli occhi?
    Può essere.
    Solo che io sono così poco avezzo alle cose di sesso da tre anni a questa parte che ... può essere che non me ne accorga. Tu mi sembri molto più allenato sulla questione. :)
    Poi, sai, io sono un inguaribile pornoromantico, ora quasi solo romantico e così del porno, spesso, proprio non me ne accorgo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sai cosa non mi piace dell'estetica del ballo di coppia? le scarpe. le trovo terribilmente brutte, soprattutto quelle da donna. una può avere il cazzo con gli occhi ma con quelle scarpe perde tantissimo

      Elimina
    2. Concordo, brutte sul serio.

      Ma come si fa a riconoscere il cd. cazzo negli occhi? E se magari una non ce l'ha negli occhi, ma altrove?

      Elimina
    3. il cazzo prima è sempre negli occhi, sempre !

      Elimina
  8. x Francesco:
    Le scarpe da tango sono, sostanzialmente, delle décolleté col tacco alto e con uno cinturino intorno alla caviglia.
    Sono diverse dalle scarpe rispetto ad altri balli (ad esempio, le scarpe per salsa cubana, portoricana, etc. tendono ad avere il tatto a rocchetto).
    Allora, detto come va detto: vedo molto spesso delle cose brutte.
    A me piace il minimale, nero, pulito (tipo questa, sempre la mia preferita). Invece noto spesso un impazzimento di fiocchetti, nastrini, lustrini, multicolor, colori improbabili, brillantini, ciuffetti etc. Non posso darti tutti i torti. Anche se abbiamo canoni estetici diversi, sulle scarpe.

    x Wannabe Figa:
    Io non so che scarpe tu abbia visto.
    Ma, in genere, non ti piacciono le décolleté col tacco alto? Le consideri brutte?

    RispondiElimina
  9. Per quello che mi è parso di vedere, nel ballo in generale, il trend è questo
    Quindi sì le trovo brutte.

    Se poi si parla di queste è un'altra storia...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma fai vedere a Uomo le Louboutine-Pigalle...?? Lui è un decrescitore. Al massimo intaglia un paio di sandali con scarti di corteccia e lacci di vimini... ;-)

      Elimina
    2. Di fronte a quelle non c'è decrescita che tenga (anzi si verifica il fenomeno opposto...)

      ;-)

      Elimina
  10. x Wannabe Figa:
    Eheheh, le louboutin. Ancheio ho un debole per quelle scarpe (anche se lo scarpaio francese non è esente da alcune pacchianate).
    Le scarpe da ballo che hai mostrato, col tacco a rocchetto, sono salsere (a volte in milonga sono i residuati di attività portoricane o cubane precedenti).
    Le scarpe da tango hanno il tacco fine per vari motivi che non sto qui a elencare.
    Comunque, rispetto alle décolleté Louboutin ed altre modaiole, le scarpe da tango hanno almeno un laccetto intorno alla caviglia, perché altrimenti... le perderesti. L'aspetto funzionale è imprescindibile in esse.

    x nottebuia:
    Avevo omaggiato il lavoro dello scarpaio Loubutine citandola in Tributo a piedi nudi.
    Tu confondi il freakettonismo magnacarote o il pauperismo con la decrescita. Solo su alcuni aspetti specifici c'è sovrapposizione.
    Come amante della decrescita ecologica, estetica, edonista, da sempre scrivo che devi avere degli oggetti di qualità eccellente, belli, che durino nel tempo, siano riparabili, siano i TUOI oggetti, il TUO stile e che vadano oltre alle sciocche e spesso brutte mode consumistiche.
    Bellodiqualitàdamorire che duri!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh sono sollevata che non siano di quella bruttezza esasperante.
      Immagino, comunque, che un tacco 13 non aiuti certi movimenti...

      Elimina
  11. Tacco 13... non so... forse per ballare son troppi.
    Pure anche per tutte le altre cose.
    Sebbene io ami molto i tacchi alti, non devono diventare ridicoli. Ci sono alcune scarpe, nel BDSM, che sono grottesche.

    Decrescita... puoi metterla come vuoi.
    Se ci fosse una "crescita" dei numeri di Louboutine in giro, esse diventerebbero banali e perderebbero il loro fascino. Non solo meno è meglio, anche pochi è meglio. No!?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, è il tacco limite effettivamente. BDSM a parte, io che sono alta un metro e una pippa non posso mica salire su un tacco esagerato senza sembrare un'imbranata...

      Elimina

Rumore, robaccia fuori posto, pettegolame, petulanze, fesserie continuate e ciarpame vario trollico saranno cancellati a seconda di come gira all'orsone.