mercoledì 21 gennaio 2015

Sermoni

  • Ma questo è un sermone, non è una riflessione politica!
    Marine Le Pen
Quante volte ho parlato di neo religione?
Io ho sono insofferente a il_bobbolo e quando sento il termine ripetuto più volte di seguito dalla mestierante del potere francese il mio sistema immunitario inizia a produrre globuli bianchi antidemagogici.
Però poi sento parlare il sacerdote, padre D'Alema, e ascolto i suoi sermoni, le robe tipo che l'Europa è passare senza passaporto: un disbrigo tecnico elevato a pseudo valore, a me manca l'emozione di passare le frontiere con i documenti e i controlli, era il suggello all'entrare in un altro territorio e cultura, il celebrarli e anche l'idea di rispettarli (sulla follia insipiente dell'abolire le separazioni tra parti di sistemi complessi e sempre più complessi ho già scritto).
Quando sento il politicastro nostrano dire "abbiamo fatto una politica dei flussi, abbiamo stabilito dei flussi delle quote, dei contingenti" ahahah prima mi viene da sghignazzare. Ma questo è scemo? folle? dove cazzo vive dio cane allah porco? pensa che ci sia solo la massa democraticamentedemocratica di mediocri creduloni che piace tanto a loro?
Persone che sono cittadini francesi di seconda o terza o quarta? Sì sì, lo sono... burocraticamente! Come prendere una scatola di ceci e con delle procedure appiccicarle una etichetta di scatola di fagioli e credere che siano fagioli.

Bisogna ascoltare Marine Le Pen per ascoltare qualcosa di sensato per uscire da questa neo oppiaceo dei bobboli, la droga per piccole menti scadenti.
E questo la dice lunga sulla demenza della religione globalista, panmixista.

Molto brava l'interprete che ha utilizzato il paraverbale per rendere appieno l'emotività.

 

131 commenti:

  1. Marine Le Pen e non Marie Le Pen.
    Ho corretto la pagina.
    Chiedo scusa (conosco relativamente poco la soggetta).

    RispondiElimina
  2. Marine Le Pen è una imbecille. si è mostrata una politicante e non una politica da come (non) ha affrontato ciò che è successo nei giorni scorsi a Parigi. infatti Hollandè, che non è un coglione, ha recuperato oltre 20 punti nei gradimenti da parte dei francesi, che hanno visto un presidente fermo ma non freddo, come giusto che sia in questi casi.
    peggio mi sento se poi penso a Sarkozy che cercava di farsi fotografare accanto agli altri capi di stato francesi, dando di gomito e trasformandosi in macchietta.
    Le Pen che tra l'altro era stata imvitata alla marcia di unità nazionale ma ha preferito declinare (evidentemente si aspettava un invito formale? mah, misteri tutti suoi quelli).

    niente di strano insomma. può anche essere che la sinistra non sia un granchè a governare, e D'Alema mi pare esempio anche giusto, ma di certo la destra - ovunque essa sia - è inadatta allo scopo. Da Bush senior e junior a Berlusconi, da Le Pen a Salvini. alla prima prova del fuoco si squagliano. morti, kaputt, game over. la destra è merda. ed è per questo che io non sono e non sarò mai di destra.

    il mio europeismo mi ha sempre reso bellissimi il gesto, da Schengen in poi, di passare le frontiere in modo pressochè libero (che non significa non essere soggetto a controlli, anzi). perchè la mia cultura VUOLE essere quella europea.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "perchè la mia cultura VUOLE essere quella europea."

      Peccato che questa frase non abbia nessun significato razionale. Mi piacerebbe tanto che qualcuno si prendesse la briga di spiegarla.

      A me fa ridere e insieme paura che davanti al concetto di Nazione, nella sua genesi storica e nei suoi corollari, le sub-persone riescono solo a pensare alla comodità di viaggiare. Aboliamo tutto, cosi è meno sbattimento.

      E' un fenomeno incredibile nella dimensione astronomica della stupidità sottostante.

      Torniamo sempre alle Tre Categorie della "sinistra", gli idioti, gli eterni adolescenti e i D'Alema.

      Elimina
    2. x Francesco:
      Come ecologista, decrescitista sai che non riesco proprio a calarmi nella banalizzante dicotomia destra e sinistra.
      Ora, qui c'è un problema di sistemi ipertrofici insostenibili e dello tsunami migratorio.
      Ora, il sinistro D'Alema ripete acriticamente, ossessivamente, come fanno i mullah, i rabbini o i preti, delle robe non solo prive di alcun fondamento, completamente in contraddizione con la realtà ma che sono esse stesse causa del problema.
      Io vorrei sapere cosa ne pensa Marine Le Pen della insensata, folle, suicida politica di zootecnia umana intensiva in Francia.
      Del resto, lo stesso padre D'Alema, nel sermone anche natalista, di apologia crescitista della massa umana dice che l'Europa invecchia e quindi... bisogna importare giovani.
      Addio al cazzo al rientro nella sostenibilità.
      D'Alema ha detto veementemente una quantità pazzesca di fregnacce!
      In questo confronto, Marine Le Pen ne esce come gigante del pensiero.
      E questa la dice tutta sull'inquinamento truffaldino, sul ciarpame ideologico di questi politcastri sinistri, di questi scafisti bianchi.
      E te lo dico dalla posizione che Marine Le Pen mi garba, a pelle, veramente poco.
      Ma ella ha una identità, so cosa pensa, posso valutarla, nel suo non piacermi e nella retorica è relativamente semplice e schietta.
      A destra sono meno sofisticati, meno adulterati.

      Schengen era un ideale, ora è una follia suicida, la negazione di qualsiasi raziocinio nell'affrontare la questione.
      "Schengen" è intelligente come l'ultramercantile.
      Se vuoi una nave grande e robusta e affidabile fai esattamente il contrario che si sta facendo da tempo.

      Elimina
    3. Lorenzo, scommetti che il D'Alema chiude il portoncino di casa quando esce?

      Elimina
    4. Non me ne importa niente di cosa fa o non fa D'Alema. Le cose rilevanti le ho scritte sopra e cioè in soldoni che viviamo in una realtà apocalittica tipo Matrix.

      Elimina
    5. Sai, quando uno blatera 'na cosa e fa il contrario, io inizio a pormi qualche quesito su quanto esso sia pericoloso.

      Elimina
    6. Sarebbe corretto se fossimo io, te e D'Alema in una capanna in mezzo al bosco. Non è cosi. D'Alema è un ingranaggio, importante ma sempre ingranaggio, di Matrix. La dimensione economica, storica, sociologica, psicologica, politica, eccetera del fenomeno è tale per cui D'Alema è irrilevante.

      Io mi preoccupo invece del meccanismo nel suo complesso, la macchina che sforna i Francesco, non di D'Alema.

      Elimina
    7. "Sai, quando uno blatera 'na cosa e fa il contrario, io inizio a pormi qualche quesito su quanto esso sia pericoloso."

      Disse quello che considera Grillo e il 5Stelle la salvezza dei popoli... ehhh...

      Elimina
    8. Öllamadonna, Alahambra.
      Grillo e il 5Stelle la salvezza dei popoli...
      Ahahah
      Ci sono un tot di pagine qui dentro su alcune cazzate demagogiche pentastellate.
      Non ci alcun salvatore dei popoli, tantomeno il signor Giuseppe Grillo che per prendere voti deve, almeno un po', vendere sogni e fanfaluche che piacciono tanto ma tanto alle masse de il_bobbolo.

      Elimina
    9. mi ha sfornato mia mamma Lorenzo. più o meno come è successo a te.

      Elimina
    10. Secondo me tu sei stato creato dentro una vasca, insieme a milioni di altri droni e poi collegato con un cavo dietro la testa.

      Elimina
    11. No Lorenzo ti sbagli. Sei tu che non hai ancora capito di essere un personaggio del signore degli anelli

      Elimina
    12. Quando leggerai che io mi autodefinisco "culturalmente xyz" allora potrai sostenerlo. Di noi due quello che si autodefinisce con una appartenenza ideologica NON SONO IO.

      Elimina
  3. UomoCoso, qui non si parla dei nomi che hai fatto o di quello che hanno detto. Qui si parla di generazioni di persone a cui è stato fatto il lavaggio del cervello al punto che non hanno nessuna capacità di pensiero autonomo, sono dei meccanismi di input/output programmato. Pigi un certo bottone, loro provvedono una certa reazione.

    Non ha senso chiedergli conto delle cose che dicono o che fanno, perché loro stessi non ne hanno cognizione, non essendo queste delle decisioni consapevoli. Sanno solo che una certa idea è "giusta/bene" e quindi il resto è "sbagliato/male" ma non sanno perché, al massimo riescono ad operare una logica circolare tipo "A è cosi perché B, B è cosi perch C, C è cosi perché A".

    Il fato dell'Italia è scritto nel momento in cui gli Italiani dicono che l'Italia deve essere abolita per farla diventare una regione di una aggregazione ipotetica chiamata "Europa" che altro non è, nelle loro teste, che una versione edulcorata della Unione Sovietica.

    Se unisci tutti i puntini degli altri fenomeni concorrenti (immigrazione, deficit astronomico, declino sociale ed economico) ottieni il famoso "Piano" di cui non vuoi sentire parlare.

    La prima domanda che uno si dovrebbe fare è "ma chi è D'Alema?" Poi dovrebbe andare a leggere la sua biografia e da li farsi qualche domanda su come e dove si posiziona D'Alema nel quadro attuale, almeno nella sua parte visibile.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E poi se si confronta una LePen con un D'Alema non bisogna considerare le persone ma i rispettivi apparati. D'Alema viene dall'apparato che attualmente esprime TUTTE le cariche dello Stato. Anche li, facciamo finta di non vederlo, facciamo finta che esista una dialettica, una alternanza, una democrazia che non esistono, solo finzione.

      Elimina
  4. non è obbligatorio darmi del lobotomico se non si è d'accordo con me. basta dire "non sono d'accordo senza offendere". vi faccio uno schemino così voi due lo capite meglio. io ho detto, IN ESTREMA SINTESI:

    1) la Le Pen è inadatta a governare. alla prima prova importante (perchè è estremamente facile dire "la Francia ai francesi", quello è uno slogan del cazzo per rubacchiare voti, o pensare di rubacchiarli) ha dimostrato di non avere equilibrio. la gente è meno cogliona di quello che sembra, soprattutto i francesi. può non piacervi, ma così è. la destra (loro per primi) parla per slogan semplificati, governare è altra cosa.

    2) non so cos'abbia detto D'Alema. slogan buonisti ? affiancatori del concetto di accoglienza senza se e senza ma? forse. e forse può essere che si usano parole strumentali in quel campo politico. addirittura a seconda della trasmissione in cui si va. io non voglio difendere certo D'Alema, anche perchè mi sta sulle palle. ma nel suo essere realpolitico D'Alema è uno che ha bombardato Belgrado e qualche mese prima il governo di cui ha fatto parte ha fatto speronare una carretta del mare proveniente dall'Albania, unico caso in cui all'accoglienza si è preferita la guerra da parte della nostra classe politica.

    3) ribadisco: mi sento europeo. dal 2001 in poi, girando per Atene, Parigi, Madrid, mi sono sentito non dissimile da greci, francesi, spagnoli. ho trovato BELLISSIMO non cambiare divisa, utilizzare la carta d'identità da dare all'impiegata dell'imbarco e amenità di questo genere. mi piace vedere la bandiera dell'unione europea negli uffici pubblici. a voi non piace ? amen, dormirò lo stesso questa notte

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tesi:
      "non è obbligatorio darmi del lobotomico se non si è d'accordo con me."

      Dimostrazione:
      "ho trovato BELLISSIMO non cambiare divisa, utilizzare la carta d'identità da dare all'impiegata dell'imbarco e amenità di questo genere. mi piace vedere la bandiera dell'unione europea negli uffici pubblici. a voi non piace ? amen, dormirò lo stesso questa notte"

      E' come dire, dato un reattore nucleare che funziona con la fusione di un plasma di deuterio, che ti piace il colore dei bulloni. Cioè l'osservazione che potrebbe fare mia nipote a sei anni.

      Prego notare che tanti anni fa ho sentito un discorso di tale Mario Capanna che inneggiava ad un Governo Unico Mondiale. Se ti senti "europeo" potresti sentirti alla stessa stregua "terrestre", andare a Sidney e sentirti australiano o a Buenos Aires e sentirti argentino. Sorvoliamo sulla "bandiera della unione europea negli uffici pubblici", nota melodrammatica da vomito.

      Veniamo al dunque:
      "parla per slogan semplificati, governare è altra cosa"
      Ahahah, le comiche.
      Scrivo solo una parola: Renzi.
      Qui dimostri di non essere consapevole di quello che scrivi.

      "non so cos'abbia detto D'Alema"
      Documentarsi sarebbe buona cosa prima di commentare, comunque, ha detto che il concetto di Nazione è superato e che se l'Italia vuole contare qualcosa nel mondo l'unica possibilità è essere rappresentati dalla UE, quindi l'Italia per esistere deve cessare di esistere. Un tipico paradosso folle della cara "sinistra".

      Elimina
    2. x Francesco:

      > non è obbligatorio darmi del lobotomico

      Ho riportato come sbobinatura parte del D'Alema pensione sul problema migratorio.
      A 2'24" c'è la parte di sermone sugli alloctoni etichettati come francesi che bisogna credere francesi
      A 2'44" inizia il delirio dissociato sul noi abbiamo creato i flussi , le quote e altre chicche del genere.
      D'Alema pensa che i lobotomizzati siamo noi. Egli pensa che io non mi accorga di queste falsità e quindi è un po' stupido (o lobotomizzato) anche lui.

      Se D'Alema dice abbiamo creato i flussi e intende che hanno stampato delle carte su cui hanno scritto "quest'anno entrano tot di questi e tot di quelli" e poi.
      Punto.
      E poi ne arrivano/aumentano di oltre 1.1 milioni solo nel 2013, solo in un anno, maremmaimpestata!
      Il fatto di stampare delle idee e poi non solo di non far nulla per attuarle ma di opporsi pure a chi potrebbe realizzare quelle idee, per quanto lasche e pericolose, cos'è? Come lo chiamamo?
      Buonismo campato per aria? Squinternatezza politica? Falso ideologico? Teoria per allocchi?

      Sulle divisioni interne, Francesco, puoi credere cosa vuoi.
      Anche tu, come D'Alema chiuderai porta di casa quando esci. Quindi non sei, sotto sotto così lobotomizzato dal credere che meno confini, meno porte, meno serrature esistono e più peace & love & Europe ci saranno.
      La metafora dell'ultramercantile è alquanto precisa.
      Poi uno decide pure che l'ultramercantile senza paratie è comodo per viaggiarci dentro in auto e sentirsi sempre a poppa anche se sei a prua e da poppa vedi la bandierina blu col cerchio di stelle gialle urca che bello!.
      Però ciò è ovviamente folle in tutti i termini sensati di marineria e di ingegneria navale.
      Preferisci folle a lobotomizzato?
      Insomma, io li ho visti quelli in infradito che uscivano dalla funivia su in val Senales e andavano un po' in là a curiosare sul ghiacciaio.
      Per essi era bellissimo.

      Elimina
    3. UomoCoso, la UE nasce come insieme di trattati per favorire il commercio tra gli Stati membri. La parte "mercantile" è quella sana di tutta la manfrina.

      Adesso ce la ripropongono come gli Stati Uniti d'Europa. Faccio presente che gli USA esistono un funzione di due guerre civili, non di semplici trattati stipulati in segrete stanze che tra l'altro a noi in quanto cittadini, non vengono mai sottoposti per approvazione.

      Se poi parliamo di immigrazione, il fatto che venga usata come leva per scardinare le strutture pre-esistenti è lapalissiano. Bisogna solo rispondere al "cui prodest".

      Elimina
    4. >>UomoCoso, la UE nasce come insieme di trattati per favorire il commercio tra gli Stati membri. La parte "mercantile" è quella sana di tutta la manfrina.>>
      ti sbagli lorenzominchia (adoro insultarti, lorenzo, per inciso sei una macchietta geniale: il tipico brianzolo so tutto io, vecio e informatico; avevo un collega così in una enorme informatica nella quale ho lavorato).

      l'europa è un progetto massonico, non è un progetto commerciale, esattamente come l'impero islamico in occidente non era solo una squadriglia di predoni color caffelatte (altrimenti il tuo lavoretto di informatico a base di 1 e 0 con che cazzo di cifre le faresti coglionazzo?! scusa se ti tratto come fantozzi, ma sei veramente irresistibile nella tua pochezza).

      Il progetto Europa è un progetto massonico, creato a tavolino da una serie di decision makers massoni, al tempo francesi.
      la porta di entrata è quella economica (il MEC, per usare l'acronimo italiano, o accordo del carbone ancor prima, se non sbaglio, ma quello lo leggi su wikipedia no?).
      Dal momento che la massoneria è una associazione libera e pubblica, puoi andare a raccogliere i nomi dei fondatori del progetto e ritrovarli in quelle liste.
      ora, se oggi nella massoneria probabilmente sta anche maradona o fidel castro, al tempo la selezione era un pochino più sensata in termini numerici. e ci entrava anche gente con relativo nous. questo non per difendere il progetto (o per sminuire fidel che era un avvocato con una fluviale loquela), ma per definire il livello socioculturale necessario a entrare in data associazione molti, molti anni fa.
      in Italia, ahimè, il nome della massoneria è stato infangato, ma cosa non viene infangato nel buco di culo (passatemi il sinatroismo) di paese nel quale vivete?
      alla stessa maniera gli stati unitari europei sono stati la creazione precedente della massoneria. sono un progetto massonico l'italia del 1861, economicamente fondato dalla massoneria inglese. è sufficiente fare lavoro di archivio per ritrovare i nomi e darsi risposte.

      non dimentichiamo che alla massoneria non solo devi l'italia, l'europa, ma anche la carta dei diritti dell'uomo (col quale la maggior parte degli uomini si spazzano il culo, ahimè) e una serie di mille altri dettagli che hanno a che vedere collo stato sociale che ti serve e favorisce - senò a uno stronzo come te non darebbero mica un lavoro o una pensione, o meglio non ci voglio credere: passi tutto il giorno a commentare qui sopra, io midico, diocane, ma ti pagano?

      Elimina
    5. Questo commento è tanto prolisso quanto irrilevante, caro la mia testa di cazzo anonima. Esiste e continuerà ad esistere, come in passato, solo perché UomoCoso non ha le palle per pigiare il bottone cancella.

      Elimina
    6. Max, l'osservabile è che si partì nel 1951 con la comunità del carbone e del'acciaio.
      Poi nel 1955 con quella economica.
      Tu stai parlando delle ragioni, del concepimento.
      Ma per l'ufficiale dell'anagrafe non ha alcuna rilevanza perché Pina e Tonio hanno fatto il Bepi o la Mariuccia, se per la massoneria, perché l'ha detto il prete o perché la frenata non ha funzionato.

      La massoneria in sé è un'altra religione, come l'illuminismo e tutto ciò che pensa di essere universale nello spazio e nel tempo.
      Anche la carta storta dei diritti dell'uomo non è mica la parola del grande dio nuovo, è un artefatto contestuale ad un periodo e ad un contesto culturale.
      Ad esempio, quell'enunciato è pieno di contraddizioni e anacronismi e di roba che ora è assurda.
      Poi: vallo a dire ad un cinese o ad un aborigeno che quella roba lì è universale e vale anche per loro. Quella è una roba europea anche se gli europei credono di essere il centro del mondo.
      E i doveri?
      Mah.

      In quanto allo zero e all'uno.
      Ora, è come citare il Botticelli o Leopardi quando uno vede le masse italiche intruppate al televisore, allo stadio o all'outlet o nelle riti di massa. Il fatto che gli arabi abbiano concettualizzato l'elemento nullo di un insieme non cambia una virgola sull'abbrutimento delle orribili (pleonastico, esistono masse non orribili?) masse islamiche attuali.

      Ti sei fatto prendere dal testosterone, Max?
      dalla voglia di provocare Lorenzo?

      Elimina
    7. Peggio ancora, la Carta dei Diritti dell'Uomo parte dal presupposto che chi la scrive crea l'Uomo, è come Dio. E sia la luce, e luce fu. La Parola.

      L'Europa come concetto non la devo alla massoneria di sicuro, esiste dall'alto medio evo. L'Italia non esiste se non come finzione e comunque nel prossimo futuro tornerà ad essere una mera espressione geografica.

      Lo Stato Sociale non sa che io esisto. Per tutte le cose c'è un prezzo da pagare. Tranne che per essere una testa di cazzo e scrivere sul blog di UomoCoso.

      Elimina
    8. io difendo il sapere, mi piace farlo. per i superficiali, per la menti deboli, come dici tu uomo, è sufficiente fare un andirivieni tra wikipedia, blog, conversazioni dal salumiere per venire a parlare del concetto di europa.

      Come ti ho detto ancora uomo, sei un ignorante, e ignoranti attrai.

      la massoneria giura sulla carta dei diritti dell'uomo e talvolta sulla costituzione europea - in più di una loggia nella quale sono stato ospite.
      siamo gli stessi che hanno costruito le cattedrali e hanno tramandato i loro segreti, e gli stessi ancora che hanno ricacciato i saraceni, gli stessi che hanno scritto le costituzioni europee. basta fare lavoro di archivio, basta leggere i testi, non wikipedia.
      quindi uomo, non parlare di massoneria, perchè non ne sai una nerchia. è tuo uso straparlare di cose che non hai toccato ancorchè tu abbia solo avuto una imbastitura. pessima abitudine.

      adesso, Lorenzo, se vuoi vedere un testa di cazzo, ma un testa di cazzo ignorante, guardati allo specchio. Noi che abbiamo fondato l'Europa saremmo gli stessi che hanno prodotto il Piano? RIsponditi, coglionazzo.

      altrimenti metti finalmente piede in una biblioteca, prendi un libro, fai lavoro di archivio, informati pezzo di scorreggione! a uomo glielo ho già detto, ma lui va a tango. e fa i ditalini. ma questo detto scherzosamente.

      quello che invece ho detto prima era serio.

      Elimina
    9. Il sapere, quale? Perché uno può sapere anche la biblioteca nazionale e poi essere un idiota inetto incapace di trovare una piazza oppure di distinguere 'na verza da un cappuccio o ideologicamente disonesto se non marcio che farnetica robe avulse dalla realtà. Di tromboni pseudo sapienti che dicon stupidaggini e fanno di peggio è pieno il mondo e non c'è motivo per cui la massoneria faccia eccezioni. Ecco, no quelli son tutti unti divini col compasso a disegnare il mondo di sterminate moltitudini di bruti.

      Ihih, la mia ignoranza - conosco poco la massoneria ma ciò che lessi tempo addietro riportava di un movimento che ha molte delle caratteristiche salienti delle religioni - deve aver toccato qualche tuo nervo scoperto.
      Non è che il tuo sapientismo senza controllo porti acqua alla tua tesi.

      Elimina
    10. > giura sulla carta dei diritti dell'uomo

      Ecco, su cosa giurate?
      Su una roba strampalata, asimmetrica e campata per aria e che era il risultato di un contesto specifico e di un'onda emotiva collettiva alla fine del secondo conflitto mondiale.
      Più o meno come l'abolizione dei cavalli editto di coloro che si sono appena fratturati il femore cadendo da cavallo.
      Ad esempio che contiene roba come

      Articolo 17
      1.Ogni individuo ha il diritto ad avere una proprietà privata sua personale o in comune con gli altri.
      2. Nessun individuo potrà essere arbitrariamente privato della sua proprietà.

      Nel senso che i miliardi di ettari di terra sono ad esempio 5, ognuno dei 7.2 miliardi di homo potrebbe arrogare il diritto di avere 20ha di proprietà di terra a testa.

      E quella carta storta europea dei diritti senza doveri è piena di roba contradditoria (ad esempio l'articolo 13 e quello 15 che sono in contraddizione apologizzando l'esistenza di stato, di cittadinanza ma negandolo con il presunto diritto di ogni homo di poter stare in un qualsiasi punto della terra che è la negazione di stato e di cittadinanza).

      Non male come partenza.
      E questo sarebbe il testo su cui il presunto gotha del mondo giura?!
      :)

      Elimina
    11. Troppe parole. Siamo in presenza di un altro caso psichiatrico e lo ripeto, qui c'è un bottone che risolve i casi psichiatrici, nella vita si risolvono imprimendo ad una certa massa la dovuta accelerazione. Purtroppo e ripeto purtroppo, questo è il blog di UomoCoso.

      Elimina
    12. Se non ci fossero le proposte, anche irruenti, non ci sarebbe un confronto.
      Per quanto duro, se animato da un minimo di correttezza dialettica e intellettuale, un confronto è utile, fosse solo anche come stimolo all'approfondimento.
      Da questo punto Max e tu siete due lottatori tenacissimi, volitivi, sanguigni, con un bell'ego (come deve essere).
      Scintille e lapilli che escono da voi io li trovo segni di una energia genuina e di ideali che hanno un valore in sé.

      Elimina
    13. La Massoneria fa parte del problema e i giuramenti sono spesso come i matrimoni di oggi, solo parole buttate all'aria

      Elimina
    14. UomoCoso, te l'ho già detto ma fai finta di non capire. Perché ci sia comunicazione bisogna che ci sia convenzione, cioè accordo su un insieme di concetti e di regole. Qui non c'è nessuna convenzione, quindi non c'è nessuna comunicazione. Al massimo c'è una radiazione.

      Elimina
    15. Per altro, se il malato di mente di cui sopra è sempre lo stesso che si presente con diversi alter ego, questo da solo dimostra il punto. Se tu lo conosci di persona, scendi di una ulteriore tacca.

      Elimina
    16. x Lorenzo:
      Tra coloro che leggono qui ora io ho incontrato e incontro di persona solo _zzz, mio caro amico.
      Tempo addietro altri diaristi che ora non frequento e non frequentano più.
      Quasi un anno fa ne incontrai alcuni ma tra loro, negli ultimi mesi, solo Boh ha lasciato un commento.
      Max lo chiamo così perché fu il suo primo nome di rete. Poi ne ebbe un tot di altri. Potrebbe chiamarsi pure Teodosio, Ulrico, Gregorio o Pancrazio.
      Francamente lo ritengo una persona interessante anche perché eccessiva. Nei suoi eccessi è idealista e cinico e quindi ecologico.
      Mi dispiace che questo provochi in te una diminuzione della tua stima nei miei confronti.
      Pensa che se io fossi una tua copia meriterei il massimo della stima possibile, quella che riservi a te stesso, ma sarei anche di un nojoso micidiale.

      x miki mouse:
      Io ignoro quasi tutto della massoneria.
      Ma giuramenti, la presenza di riti e cerimoniali, simbologie è evidente.
      Essi hanno dogmi? Tendenze universalistiche? volontà di far proseliti? non lo so.
      Certo che il giurare su dei principi completamente avulsi dalla realtà a me fa pensare.
      Max dice che sono ignorante ed ha ragione, ignoro quasi tutto della massoneria. Del resto non è necessario conoscere peso specifico, conducibilità elettrica, coefficienti di dilatazione, durezza, duttilità, punto di fusione, di ebollizione, capacità di comporre leghe dell'alluminio per capire che esso scotti o sia bagnato.

      Elimina
    17. Era il 12 dicembre, sul treno regionale per Milano Porta Garibaldi, ore 21. La ragazza era su un vagone vuoto. Modou Niang Ndir, 32 anni, senegalese clandestino con una sfilza di alias e con precedenti per violenza sessuale e per reati contro il patrimonio, una sfilza di alias, le si siede accanto. E l’incubo ha inizio.

      Elimina
    18. Punti di incoerenza:
      1. la "stima" non è ovviamente legata alla "prossimità", io stimo l'idraulico perché mi ripara velocemente, bene e a buon mercato il cesso. Un lavoro che io non saprei fare. Anzi, se io assomigliassi all'idraulico, la mia "stima" sarebbe inferiore, tanto più inferiore tanto più siamo simili.

      2, il "tanto peggio tanto meglio", cioè tanto più una persona è squilibrata tanto più è interessante, è una logica assurda e masochista che per altro caratterizza certe relazioni femminili, che di solito finiscono male o molto male.

      3. invitiamo il senegalese di cui sopra a unirsi a noi, essendo eccessivo, sarà sicuramente interessante. Oltre ad essere per sua natura "abbracciabile", per il Vangelo Secondo Vendola.

      Elimina
    19. No, è sbagliato.
      D'Alema dice che essi hanno previsto i flussi, gli accessi.
      Ti sbagli.
      Ciò che hai letto
      sono lievi cose, il treno con lo stupratore esotico che si aggiunge ai nostrani è multiculturale, è accogliente, è progresso, è bello che non ci sia neppure più i controllori, è il treno dell'amore sì global con tutti bianchi gialle rossi verdi zebrati e a pois gialli e rossi che si amano tutti.
      Tu non capisci niente, Lorenzo.
      E' il progresso meraviglioso, questo.

      Elimina
    20. > senegalese clandestino con una sfilza di alias e con precedenti per violenza sessuale

      Ti ti scandalizzavi quando dicevo che per gli stupratori è necessaria la castrazione chirurgica perché è noto in letteratura che la maggior parte di essi ripete le violenze e che ciò avviene anche quando cessa la castrazione chimica.

      Questo per il reato di violenza sessuale.
      Qui c'è un altro problema è che questo energumeno clandestino era già noto alle forze dell'ordine.
      Perché cazzomai lurida miseria puttana galera
      o - non è stato schedato col DNA
      o - non è stato espulso
      o - non è stata promulgata una legge che impone la pena capitale ai rimpatriati (definitivamente) che vengono ritrovati sul territorio nazionale?

      Elimina
    21. Perché è interessante.

      Elimina
    22. Ma io mica dico che non sia interessante.
      Io dico che le virili azioni Modou Niang Ndir devono interessare in primis tutti i filomassmigrazionisti.
      Le sinistre, le accoglienti accolgano pure 'sto qui.
      Io penso che la donna stuprata non fosse interessata da 'sto qui.
      Sono le donne come la Boldrini a dover dimostrare la loro accoglienza senza se e senza ma.
      Questo è ciò che essi affermano essere interessante e bello e buono.

      Elimina
    23. Vedi, comunque è interessante. Come tu non fai una piega ai "danni collaterali" del blog, altri non fanno una piega ai "danni collaterali" sui treni.

      Elimina
    24. Inoltre, il discorso del "vitalismo" implicito nei "danni collaterali", è un concetto che attraversa le ere, dai futuristi, passando per le frittate che non si fanno senza rompere uova, per arrivare al futuro immaginato da D'Alema.

      Elimina
    25. @Uomo La cosidetta Massoneria è un insieme di associazioni, spesso indipendenti tra loro e scoordinate tra loro. A me dei culti e delle pagliacciate interessa poco. Interessa il loro potere. Come in mare la Massoneria si distingue in Pesci grandi e pesci piccoli. Ora i pesci grandi mangiano i piccoli. La lotta che c'è all'interno dell'Europa è tra la massoneria internazionale e le istanze nazionali e localistiche contrari agli USE. Siccome non si puo andare contro la logica economica, e siccome questa Europa sta diventando una bomba pronta ad esplodere economicamente e socialmente(senza contare le tentazioni da parte di alcuni paesi ad abbandonare il progetto intra europeo per finire nelle mani dei russi e dei cinesi) l'unica maniera per serrare le truppa è una bella guerra civile. Non si è fatto l'euro per vederlo disgregare dopo pochi anni. Il comandante della baracca è Draghi in quanto il potere finanziario ha cannibalizzato tutti gli altri poteri. Nel momento in cui le istanze centrifughe diventeranno troppo forti sarà necessaria una guerra per riportare tutti all'ordine. Il massacro soft che le elite europee ci stanno propinando tra non molto diventerà inefficace. Via allora all'invasione dei coglioni islamici per sostituire la popolazione europea e a una bella guerra civile.

      Elimina
    26. unuomo, io ti ho dato una pista per investigare sul passato dei posti da dove vieni (volente o nolente). io quello che dico lo ho studiato e toccato con mano.
      tu quello che rispondi è che io sono filoislamista.
      ma diocane.
      io privatamente sono razzista. e sono razzista perchè ho vissuto a lato degli arabai, e in quartiere africano anche. insomma, una mezza idea ce la ho. e sono razzista. e come non potrei esserlo? son devoto alla crapula, alla droga, figurati tu. tuttavia non faccio proselitismo. non spreco fiato e tempo.

      sei vuoi capire, ti ho lasciato una traccia: prova a capire chi è che che comanda e su che cammino ti ha messo, a te, ma anche a lorenzo cessi ;)
      ah, e per tua nozione, la massoneria è normalmente aconfessionale, areligiosa.
      come mai una volta di più ti sei espresso su temi che non conosci?

      io, per parte mia adesso vado in spiaggia colla mia cagnolona.

      Elimina
    27. Max, dove avrei scritto che sei filoislamista?
      Guarda che mi ricordo ancora quel commento in cui scrivevi che uno dei pro del Brasile è che non ci sono masse islamiche e/o arabe.

      Aconfessionale e areligiosa.
      Ma lo spegnimento dell'osservazione critica e l'adozione di assiomi e teorie sviluppati su di esso che sono in parte o completamente avulsi non sono mica esclusiva delle religioni tradizionali.
      Il marxismo è una di queste neoreligioni.
      Il crescitismo è nella mente di miliardi di persone che negano l'esistenza dei limiti.
      Ci sono centinaia di religioni nuove che si affiancano (a volte tentando di sostituirle) a quelle tradizionali.

      Allora io cerco di valutare una corrente di pensiero e la sua attinenza con la realtà.
      Sulla massoneria posso fare solo delle domande, visto che ignoro quasi tutto di essa.
      Certo che se uno per diventare massone deve giurare sulla carta europea storta dei presunti diritti senza limiti dell'uomo, osservo che la massoneria parte male.

      Traccia... dunque capire chi traccia, col compasso e la riga, i disegni della società.

      Sei ancora là, in Brasil?

      Elimina
    28. Poveretto, un caso umano.

      Elimina
    29. no, son tornato in europa. la mia compagna non sopportava stare in Brasile.

      ho finalmente gettato alle ortiche i miei lavori nelle corporate, ho aperto una impresa che va anche bene (fiuuu che paura il primo anno) e vivo a 1,2 km pedonali dal mare.
      ho una cagnolona di 30kg e una tendinite mostruosa.
      mi sarei volentieri fermato sul lago mamorì, a guardare i martin pescatore cacciare le sardine nel rio amazonas, i delfini fare la gobba. e soprattutto, avrei voluto vedere il canale inondarsi una altra volta, e capire se la casa di antonio sarebbe tornata a galleggiare. essì, perchè, vedrai tu, sul rio amazonas la cosa più logica è avere una casa galleggiante, ancorata alla riva. cuando sale la piena (fino a 20 metri) la casa va agganciata. cuando la piena defluisce lentamente verso l'oceano e i lamantini risalgono il fiume, le case tornano a posarsi nel letto del fiume. ma devono essere sganciate, altrimenti ricadranno dove non c'è acqua. e devi aspettare la piena seguente :) insomma, antonio (il ribeirinho/indigeno che ci osipitava) era incazzato come un puma, perchè aveva dimenticato la casa ancorata, e aveva finito per posarsi...su uno scivolo di sabbia. risultato, la casa era in una pendenza di molti gradi per metà, e tutto il fiume lo prendeva in giro. bisognava mangiare col piatto in mano.

      tutto quello che io volevo dire è che la massoneria ha un ruolo centrale nella formazione dei paesi nazionali europei e nella formazione dell'europa come super stato. se vuoi cercare sulle liste (ripeto, pubblicate) i nomi delle grandi teste europee tu vedrai persone che da lì vengono. se la massoneria da grande spazio a opinioni differenti, altrettanto è impossibile non riconoscere la formazione comune di chi ha militato anni nella stessa loggia, nella stessa obbedienza. non mi sento di dire nulla di esagerato se suggerisco che ha fatto da incubatore alle ideee europeiste e welfariste - alla europea, prendendo spunto dai finanziamenti del generale marshall (o piano morgenthau). tutto questo a partire dal post-guerra. non dimentichiamo che i massoni sono stati espropriati, fucilati e perseguiti variamente sotto le dittature dei primi 30 anni del secolo xx.

      La massoneria ha come chiave il discorso e l'utilizzo dello stesso come strumento laico di miglioramento. ecco tutto. non ci sono assiomi.
      sì che in qualsiasi casa dell'opus dei (e dio sa che sono entrato in case con 10 bambini in una stanza e un pilare dell'acqua santa in entrata) c'è un libro sulla massoneria, suo specchio e antagonista. studiare il nemico!

      che poi si sia fatto una mal uso delle infrastrutture esistenti e proposte dalla massoneria è un vero peccato. ho personalmente conosciuto massoni voraci, avidi e innamorati del potere, ma sempre e sempre rispettosi del sapere e della libertà di opinione altrui.
      my two cents.

      Elimina
  5. Scusate, vorrei aprire uno scambio solamente con Francesco.

    Francesco, tu mi sembri una persona intelligente, pratica ed essenziale. Uno che va al sodo, senza perdersi.

    Ma vogliamo prendere atto che questa Europa è FALLITA ?
    Ma cosa dobbiamo vedere ancora succedere prima di rendercene conto, l'invasione delle cavallette ? Una nuova glaciazione?

    Questa Europa è un disastro ferroviario, è la distruzione dei popoli che vi abitano. Vuoi l'elenco degli imprenditori suicidati? Vuoi l'elenco dei disoccupati che non faranno mai un cazzo e che stanno gettando la vita nel cesso??

    Non è sbagliato essere italiani, francesi, britannici e QUINDI anche Europei. Capiscimi: è QUESTA (QUESTA!!!!) Europa che non va bene.
    QUESTA strada è da ABBANDONARE.

    Scusa se sono sopra le righe, ma non ce la faccio più a vedere gente di 25 anni che chiude il blog perché (giustamente) depressa. Ti dicono che la colpa è tua, perché non fai abbastanza e ti fanno pure sentire colpevole...
    40% di disoccupazione giovanile.

    Non dirmi della Cina, mi raccomando. Perché la piccola Corea del Sud si trova tra Cina e Giappone. Capisci?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tu mastichi economia.
      Sai che esiste il problema dell'OCA.
      Ma anche il problema assai più grave di questa orribile mescolone di olio esausto, burro, pezzi di lego, acido solforico, ciocche di capelli, grumi di diossina e pezzi di lesso che si vuole vendere e la si apologizza come una Optimum Cultural Area.
      Follia!

      Elimina
  6. se D'Alema ha detto che l'Italia da sola non va da nessuna parte non ha ragione. ha PERFETTAMENTE RAGIONE. che a voi piacciano il ducato di Modena e Reggio Emilia ed il ducato di Lucca quello è problema vostro.

    poi sui fenomeni migratori ne abbiamo parlato 1589 volte. non vi piacciono ? ci sta. vi fanno schifo i negri ? ci sta. vi fanno schifo gli slavi (ma non le belle albanesi) ? ci sta. quindi qual'è la vostra idea ? ucciderli ?

    ad oggi l'unico che lo ha fatto è stato il sinistro democristiano Romano Prodi

    http://it.wikipedia.org/wiki/Naufragio_della_Kat%C3%ABr_i_Rad%C3%ABs

    non lo ha fatto Berlusconi, non lo ha fatto Salvini.

    voi volete farlo ? armatevi, fondate un partito che propone il rimpatrio coattivo, che stanzia 25 mld l'anno per il controllo demografico ab origine e altre cose. fatelo per dio e non riempitevi la bocca di slogan inutili.

    e comunque è ovvio che io chiudo a chiave la porta. nè più e nè meno di voi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. il punto è che siete solo chiacchiere e distintivo. blablabla e ancora blablabla......

      Elimina
    2. > e comunque è ovvio che io chiudo a chiave la porta. nè più e nè meno di voi.

      Però io non vado a catechizzare le masse sul
      o - meno confini
      o - meno porte
      o - meno espulsioni di chi è entrato clandestinamente nel tuo soggiorno
      o - meno controlli
      o - meno documenti
      o - ...

      sia bello, sano, giusto, meraviglioso.

      Non solo io chiudo la porta a chiave, ma 'sta marmaglia manigolda e balorda che è arrivata mi ha fottuto due selle, una bici, un fanalino, mi fa bestemmiare ogni volta per le doppie catene e che devo montare e smontare i fari ogni volta e sono costretto a vivere in una discarica diffusa dove, a parre i pochi metri quadrati di aree pubbliche pulite (male) dai netturbini, si accumulano, di giorno in giorno, milioni di tonnellate di rifiuti di zotici che insudiciano il posto in cui sono entrati senza permesso, diobestemmiatore allahvermesudicio!

      A me 'sta marmaglia mi fa schifo.
      Sì.E se potessi la eliminerei.
      Beh, questi sono gli eccessi dovuti alla violenza che subisco quotidianamente.
      Diciamo che per rimanere civile servono sistemi civili per quanto radicali e determinati, relativamente semplici e con uso limitato della forza (avevo già scritto ).
      Non servono stermini ma determinatezza.
      Hai presente una educazione autorevole, spartana, in cui ci sia anche una certa austerità? Non è che devi passare dall'assenza di no al riformatorio rigido o alla soppressione del minore.

      Elimina
    3. D'Alema invece è uomo di fatti. Uno che dalle elementari non fa che discorsi di ortodossia marxista.

      Elimina
    4. > il punto è che siete solo chiacchiere e distintivo.

      Io cerco di fare quel che posso nel mio piccolo.
      Lo sai.

      Elimina
    5. Prendete le AR - MI. Avete capito? Le AR - MI! Vi voglio casa per casa a dar fuori islamici e slavi di sesso maschile! Magari chiamate la Le Pen. Sono sicuro che vi darà una mano assieme a Salvini.

      Elimina
    6. È quando vedete qualche piccolo criminale o incivile italiano ripetete dentro di voi

      "Tu sei un italiano tu sei un bastardo egiziano o rumeno"

      Elimina
    7. > se D'Alema ha detto che l'Italia da sola non va da nessuna parte non ha ragione

      Ma cazzo, Francesco: quando tu giochi a calcetto oppure i tuoi sottoposti, ecco, al lavoro, ma questa gente con cui lavori bene, con cui puoi relaizzare dei progetti, cazzo, te la devi portare in casa? la devi sposare?
      No.
      Ovviamente no.
      Quindi è del tutto ovvio che un Europa forte può essere solo di un Europa di amici che si stimano, che mantengono il loro carattere, le loro culture.
      Poi John e Lotta vanno al lavoro dove egli scozzese ed ella svedese, lavorano su quel progetto.
      Finito di collaborare, John va a casa sua e si mangia patatine e ceci che è vegetariano, Lotta se ne va a casa sua, si fa un panino con la renna e poi la sauna.
      Sono felici, separati, ciascuno a casa propria.
      Così, contenti, il giorno dopo lavoreranno bene.

      Vuoi un ricette per far esplodere quel progetto?
      Imponi che Lotta possa girare e stabilirsi a casa di John e viveversa, di a Lotta che è suo diritto cucinare la renna nelle pentole di John, poi fai arrivare tre amici di John in kilt e li piazzi nella camera di Lotta.
      Inoltre, dioluridoimpestato, dici che John e Lotta sono razzisti se vogliono starsene come cazzo vogliono a casa loro, che non si può far niente per evitare che i tre kiltati entrino nella stanza di Lotta, che la religione rennofariana di Lotta è sacra e quindi ella ha diritto sacro e inviolabile di cucinare la renna anche nelle pentole di John.

      Ecco, ricette per far sì che l'Europa esploda.
      Come? Riempendola di alloctono incompatibili ed ostili e usando tutta la tecnica possibile per stipare ulteriori sardine nella già affollata e compressa scatola di sardine.

      Elimina
    8. mai visto un esempio così a cazzo per spiegare un concetto.

      a me hanno insegnato (sul lavoro e sui libri) che l'economia della collaborazione produce maggior benessere. se poi esistono idee di retroguardia, il problema rimane sempre di chi le pensa.

      ragazzi, pensatela come cazzo volete, ma non mi venite a dire che il vostro mondo ideale funzionerebbe meglio. perchè non è stato e non sarà così.

      Elimina
    9. > Vi voglio casa per casa a dar fuori islamici e slavi di sesso maschile!

      Battuta infelice visto che la realtà è che abbiamo islamici che fanno fuori francesi, Kabobo che fanno fuori milanesi e una sfilza lunga come la Milano Napoli di querele, sentenze, pene, reati di questa marmaglia, spesso arrestata poi liberata al volo, espulsa e poi ripescata in Italia, di teppisti islamizzati che sparano nei negozi, di marmaglie che si affrontano in viale Padova, di fighetti islamnici in Cooper che preparano assalti armati, di ragazzini extra che pestano baristi, controllori, conducenti d'autobus.

      Direi che è una battuta infelice, Francesco.
      Non sta bene dileggiare il morto in casa dell'impiccato.

      Elimina
    10. http://www.direttanews.it/2011/12/24/tragedia-di-natale-a-potenza-pensionato-con-disturbi-psichici-uccide-3-persone-a-fucilate/

      ecco un kabobo italiano. è bastato mettere su google "folle uccide persone".

      Elimina
    11. > a me hanno insegnato (sul lavoro e sui libri) che l'economia della collaborazione produce maggior benessere.

      L'economia della collaborazione ha un senso, ma non è che essa risolva tutto.
      Primo ci deve essere un'economia.
      Ad esempio del lavoro.
      E se hai un paese al 30% di disoccupazione in cui paracaduti dal cielo milioni di lavoratori pescati altrove, dubito che essa possa funzionare.

      Secondo, non esiste solo l'economia.
      Esiste, molto prima l'etologia.
      Infatti, John e Lotta, non è che decidono che economicamente conviene loro lavorare h24 e quindi è opportuno che vivano insieme.
      Anzi, proprio noi.
      Ad un certo punto, alle 18: l'economa finisce ed inizia la zona in cui la propria etologia prende il sopravvento.
      John va a casa di John fatta come a John piave, Lotta va a casa di Lotta organizzata come a Lotta piace.
      E se John o Lotta tentanto di entrare clandestinamente nella casa di Lotta e di John, non c'è rapporto economico alcuno che possa mitigare i casini che ne derivano.
      Anzi, il giorno dopo saranno così imbestialiti, così reciprocamente ostili che il progetto cui lavorano ne avrà pesanti ricadute.

      Per il momento è questo mondo orribile che sta avendo qualche problemucci, tipo gente che si è presa del piombo in corpo perché ha osato disegnare non quale cazzo di profeta di quale cazzo di religione che non ammette che tale profeta sia disegnabile perdettodivino.
      Questo è il mondo. E' il tuo mondo sì global? Ti piace?

      Elimina
    12. http://milano.corriere.it/milano/notizie/cronaca/12_luglio_17/pedoni-attraversano-rosso-autista-tram-rimprovero-picchiano-piazza-cinque-giornate-2011045750257.shtml

      ecco altri italiani come te e come me che ben si comportano

      Elimina
    13. ma figurati, per me l'islam è merda

      ma odio quasi quanto l'islam i vostri slogan. perchè altro non sono, SLOGAN!

      Elimina
    14. Il signora Ettore Brucella è italiano in Italia.
      Il Kebabo è un africano di non so dove che ha dato fuori di matto in Italia (quasi certamente uno di quelli entrati clandestinamente).
      Ognuno si deve gestire i propri casi.
      Non è che io ti scarico la zia Ines mentre sei via a Torino, forzando la porte, e questa in demenza senile a casa tua, ti dà a fuoco la casina e ti prende a coltellate o a picconate tua figlia quando rientra nella sua stanza e poi ti dico

      Oh, è del tutto irrilevante che la mia Zia Ines sia in casa tua e poi è solo un problema di terrorismo, di normali reati, che tu non devi rompere i koglioni sul fatto che 'sta Ines sia entrata furtivamente in casa tua, brutto razzista intollerante di merda!

      Elimina
    15. http://www.tgcom24.mediaset.it/mondo/2014/notizia/brasile-italiano-fa-strage-in-famiglia-uccide-la-moglie-e-la-figlia-di-3-anni_2040667.shtml

      'sti kabobi italiani che vanno a fare stragi in Brasile, ma come si permettono ???? ma sicuramente era un negro italiano, bastardo !

      Elimina
    16. E' un altro esempio di irrazionalità, come se il fatto che esista un assassino in Italia giustifichi l'introduzione di un numero qualsiasi di assassini da fuori. Quando invece logica vorrebbe che se ci fossero mille assassini, anche aggiungerne uno solo da fuori non avrebbe senso.

      Del resto non ha nemmeno senso pensare di portare tutti gli africani in Italia o di equalizzare tutto il mondo mantenendo lo standard di vita di Francesco.

      Inutile anche dirlo, tanto è palese.

      Elimina
    17. Francesco, poco fa nel tuo diario, avevo scritto delle meravigliosa gesta dei buoni e giusti e per bene migranti europei in casa d'altri.

      Vai a chiedere ai nativi americani come furono contenti di morire a milioni anche per l'arrivo dei buoni italiani. Magari mafiosi, ndranghetisti o camorristi e alle belle cose che hanno portato là, sti corleonesi italiani.

      Elimina
    18. quando tutti gli africani verranno in Italia io me ne andrò in Africa.

      Elimina
    19. vanno uccisi i siciliani, mafiosi e bastardi. poi mangiano anche pesante, cazzo ! cosa sono venuti a fare nel nostro paese, perchè non se ne stavano a casa loro ?

      Elimina
    20. No, fino a prova contraria sono i mafiosi, ndranghetisti e camorristi che hanno ucciso a migliaia gli onesti e i poracci.
      Questo fine settimana mio figlio mi ha fatto vedere La mafia uccide solo d'estate.
      Forse ci siamo dimenticati di quella mattanza.
      Del resto, il problema a Catania è il traffico, no!?

      Elimina
    21. "quando tutti gli africani verranno in Italia io me ne andrò in Africa."

      Franceschino, apri il sussidiario alla pagina dove c'è l'atlante, fai il confronto tra le dimensioni dell'Italia e quelle dell'Africa. Lo capisci che l'Africa dentro l'Italia non ci entra? Ecco, una volta che hai capito questo, nell'Italia prova ad infilarci anche un pezzo di Asia.

      "tutti" gli Africani non ci verranno mai in Italia. A parte che non ci vengono di loro spontanea volontà, ce li portano.

      Invece tutti i Francesco potrebbero andare anche adesso in Africa, guarda Briatore. Certo, non a vivere come gli Africani.

      Elimina
  7. Posso dire che ho visto una le pen schietta ed un d'alema preoccupantemente arteriosclerotico

    RispondiElimina
  8. ma comunque prendete le AR-MI, dioimpestato. spaccategli il culo a questi negri di merda ! e anche ai rumeni e agli albanesi ! alle albanesi no però e neanche alle latinoamericane, quelle scopano meglio delle nostre donne porcomondoschifosissimo !

    RispondiElimina
  9. "a me hanno insegnato (sul lavoro e sui libri)..."
    Appunto. Ancora, non ti rendi conto di quello che scrivi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ho esperienza Lorenzo. io nel mondo ci sto e non ho smesso di esserci. sto al mondo, sono uomo di mondo. tu dove stai Lorenzo, sul blog? su eldalie?

      Elimina
    2. Leggo quello che scrivi. Non mi importa cosa sei o cosa pensi di essere. Leggo quello che scrivi e quello che scrivi non vale niente.

      Se oggi intervisti un talebano ti dice esattamente queste parole "a me hanno insegnato". Che sono le stesse parole che ti direbbe chiunque fosse indottrinato. Un corollario è anche che se quello che ti "hanno insegnato" fosse la Verità, la conosceremmo tutti (perché non sei cosi figo da avere il monopolio) e sarebbe anche definita ed immutabile. Se invece non fosse la Verità, questo implica che potrebbe essere sbagliata o un caso particolare di una teoria più generale.

      Comunque, vedi bene che l'importante, quando non si ha la consapevolezza, è non avere nemmeno il dubbio.

      Elimina
    3. fino a prova contraria sei te che hai certezze assolute.

      a proposito, avevi anche detto che uccidere un fascista non è un reato, e per non darti soddisfazioni gli stessi camerati di casapound Cremona che mi avevi youtubbato hanno quasi ammazzato uno dei centri sociali

      (che mi interessa un cazzo, perchè per me son marmaglia entrambi, ma due parole me le sarei aspettate da te)

      Elimina
    4. Prego accomodati, fammi un esempio di mia "certezza assoluta". Attenzione a quello che scrivi però.

      Il caso che hai citato è l'ennesima riprova che non sai pensare. Infatti degli eventi di cui sopra noi due non sappiamo nulla, tranne quello che ti "hanno insegnato". E via un altro ciclo che si chiude.

      Io posso solo dire che quando la gente si prende a bastonate di solito ci si fa male. Poi chi abbia bastonato chi, quando, come e perché, siccome non ne so nulla, non posso commentare.

      Ti ripeto che o ci sei o ci fai, io avevo detto che la "sinistra" fa i picchetti per chiudere le sedi di Casa Pound ma non muove un dito contro gli islamici. Poi quando due islamici fanno una strage di "compagni" si canta un bel "bella ciao" per riportare l'evento imprevisto nell'ambito del conosciuto, cioè della dicotomia fascista-partigiano.

      Infantile è dire poco.

      Elimina
    5. > gli stessi camerati di casapound Cremona che mi avevi youtubbato hanno quasi ammazzato uno dei centri sociali

      Ecco, da noi questo crea scompiglio.
      in Yemen, in Siria, in Iraq, ci sono massacri con centinaia di migliaia di morti di lotte tra sciiti e sunniti, tra islamici e laici, tra islamici e non islamici.
      E questo è solo un piccolo antipasto del banchetto che verrà esteso anche all'Europa.

      Però noi non possiamo rimpatriarli, D'Alema ha detto che ci sono carte con firma di presidente, scritte bene, che hanno stabilito che tutto deve essere corretto, giusto democratico e i flussi siano quelli che siano.
      E così nello stadio, per editto sacerdotale, non ci saranno più disordini e aboliremo i settori e tutti potranno entrare volendosi bene, sarà possibile e bello andare in bici dalla tribuna alla curva nord.
      E anche il campo sarà senza protezioni e siccome saremo tutti più fratelli e uguali, io farò il portiere e il portiere della Samp farà il cardiochirurgo e accoglierà ventidue dei trentasetti fratelli della Kyenge in casa sua, amandoli molto.

      Elimina
    6. UomoCoso, "questo crea scompiglio" perché esiste una propaganda che decide di spingere nella testa della gente certe notizie invece che altre.

      E' sempre la logica del "constat" del "si sa che". Non si sa una emerita minkia in realtà ma l'importante è credere di saperlo. Poi mi tocca leggere che la LePen semplifica.

      Elimina
  10. ora basta, devo lavorare. che qualcuno deve produrre in questo paese. mica come voi che pensate solo alle tangopanke e agli imam cinisellesi !

    RispondiElimina
  11. Allora, io sono ignorante, amo vivere nell'ignoranza... ho resettato tutto ciò che ho fatto, ho vissuto ecc. Un giorno un ex collega di lavoro, un militante ex comunista, ex operaio, ex tutto... mi pose una domanda: Ma a te chi ti ha creato? Al momento non seppi rispondere con prontezza; ma dopo un certo tempo, avendo riflettuto, mi si accese la lampadina tipo Linus. Ed ecco cosa risposi quel giorno io sono il frutto di una scopata tra mio padre e mia madre...come per tutti.

    Ora, potrà sembrare un intervento fuori luogo, ma ai super "io so tutto" che ad ogni angolo del web si trovano a piede libero, non dovrebbe sfuggire il senso del ragionamento che in web tutti si sentono oltre ...ma nella vita reale che cazzo concludono oltre il mangiare e dormire e forse ogni tanto qualche scopata ?

    Per quanto mi riguarda, io nel tempo di cui dispongo AMO OZIARE...

    Bun proseguimento Uomo, sai da te che SIAMO CIO' CHE PENSIAMO e il resto vien da se.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "sai da te che SIAMO CIO' CHE PENSIAMO"

      Quindi nella maggior parte dei casi il nulla.

      Elimina
    2. Vedi, Daoist, nella mia razionale presa d'atto della realtà che la lettura della mente, le astruse classificazioni morali(ste) su ciò che è bene e ciò che è male, le tanto astruse quanto pretese giustificazioni di comportamenti sono oggettivamente vacue, inutili se non dannosi, io ho da tempo rinunciato al trovare spiegazioni alle domande
      o - Chi ti ha creato?
      o - perché?
      e altre milla mile simili.

      Poi si entra nel campo minato che se i tuoi hanno scopato di venerdì e non di martedì è peccato, che se l'hanno fatto alla missionaria è bene se c'è stata l'incularella è male, se arrivi vergine al matrimonio magari con la vulvetta infibulata è bene altrimenti sei demoniaca e vieni lapidata.
      Insomma, noi abbiamo 'sti ego che sulla base di impescrutabili e pseudodivine giustificazioni (in genere io sono meglio e superiore a te perché mangio l'arancia e mai, peccato mortale, la banana oppure perché io ho il pisello decorticato e tu non ce l'hai) si comanda questo, si vieta quello.
      Ecco, a me sta roba non solo è indifferente ma la considero assurda.

      Quindi il problema non è se io e perché ho fatto dei figli.
      L'unico problema è: se faccio una scelta (anche scopare senza profilattico perché me lo ha detto quello colla tunica bianca o la barba rossa) è che io mi assuma le conseguenze dell'atto e NON le scarichi su altri.
      Una vita reale in ci si mangia si dorme e si fa ogni tanto una scopata, se sostenibile, se innocua per la Terra Madre, per gli altri, sarebbe già un risultato fantastico.

      E invece qui si dice che devi scopare poco, fare tanti figli e che poi è un diritto che 'sta baracca di figlioli vadano a casa del Daoist e siccome sono adoratori fanatici dello scolapasta in testa, ti devono oltretutto convertire.
      Ovviamente tu non sei magnanimo, non sei tollerante e se non ti va e dici che è violento sottomettere a forza, convertire dal Tao al pastafarianesimo, allora sei un troglodita razzista xenofobo.

      E altre coglionate del genere che hanno solamente sofisticato la realtà per i babbei di massa che credono a queste (neo)religioni ben sfruttati da quel gruppo sociale che campa di creazione e aggravamento dei problemi (sopra D'Alema, anche se la Le Pen non è che sia da meno su altre cose, anzi, non sarebbe quella che è se non campasse di 'sta roba) scafisti bianchi che le somministrano a il_bobbolo.

      Sì, Lorenzo.
      La maggior parte delle persone non pensa, crede.

      Elimina
    3. Anche perché la risposta giusta alla domanda era "non lo so".

      Elimina
    4. E come ti escono i lacrimoni quando vedi sventolare la bandiera della UE negli uffici pubblici?

      Elimina
    5. il mondo e gli uomini sono merda, le idee (alcune almeno) non sempre. qualcuna si salva. tra queste, gli stati uniti d'Europa

      Elimina
    6. Curioso che noi collochiamo la merda in posti diversi.

      Elimina
    7. @Francesco

      Scusa, però mi pare che ci sia una distanza siderale tra l'idea degli "Stati Uniti d'Europa" e la realtà di un continente che, con questi trattati, sta dimostrando NEI FATTI di non funzionare.

      Gli USA stanno in piedi perché ci sono i trasferimenti interni. Come fai a fare i trasferimenti interni tra gli Stati Europei??? La Lombardia non ha più voglia di pagare per la Calabria e la Baviera non ha più voglia di pagare per i land del Nord !!

      Ma come fai???? Non possiamo mantenere una rotta completamente IDEALE e SGANCIATA dalla REALTA'.

      Elimina
    8. La Baviera senza i Land del nord non è niente. A chi li vende i suoi prodotti, ai tifosi del Bayern?

      Elimina
    9. Si, ma Fra: come li convinci i tedeschi a pagare le tasse per fare i trasferimenti ai portoghesi e ai greci?

      Gli USA hanno fatto una guerra di seccessione.

      Li hai visti ai tavoli della UE come si scannano?

      Elimina
    10. L'ho detto sopra che gli USA nascono da DUE guerre civili, non dagli articoli di Repubbica. E non contiamo il genocidio dei nativi.

      Un'altra cosa, come convinci me che devo smettere di essere io per diventare Mohamed Ali.

      Elimina
    11. Nottebuia, grazie per la tua osservazione.
      Certo che si scannano.
      E' sufficiente stare in un condominio e vedere come la irresponsabilità diffusa, l'ignorare i limiti sia una fonte straordinariamente copiosa di nitroglicerina sociale. Per quale motivo le relazioni tra entità ancora più grandi e deresposabilizzate potrebbe essere migliore?

      x Francesco:
      Il problema è sempre quello.
      Qualcuno che può campare solo in simbiosi con qualcun'altro.
      Il problema dell'uno diventa problema dell'altro.
      Nessun sistema sano, robusto (figuriamoci se complesso) può basarsi su simbiosi - interdipendenza - codipendenza.
      Eppure queste insensatezze (alle quali appartiene il mercantilismo tedesco) vengono spacciate come positive da furbastri (qui sopra D'Alema) che di questo inquinamento ne hanno fatto la propria ideologia.
      Ah che bello andare in Francia o in Slovenia senza controlli alle frontiere.
      Appunto, come osservava Lorenzo, come considerare bene una centrale nucleare a fissione perché ha dei bulloni verniciati in una tinta gradevole.
      A proposito di separatezza delle identità, di alterità (e qui potrei passare dalla biologia e dalla conoscenza dei sistemi a quella del tantra o mille altre ma sarebbe inutile, visto che questo ciarpame è diventato la credenza di masse sterminate).

      Elimina
    12. Io però avevo detto a fusione. Una cosa che non esiste ancora, di cui non si sa se sarà una roba che ci risolve il problema energetico o se cancellerà ogni forma di vita nel raggio di tot.

      Elimina
  12. il concetto di unificazione dell'italia era presente già dall'epoca di Machiavelli e nella testa di molti governanti italiani dal Medioevo, anche se Machiavelli pensava a uno stato forte. Il concetto di Europa è un ossessione storica che va dal'impero romano passando per Carlo Magno, Napoleone e hitler. Detto questo per poter unificare veramente il continente, cosa che pian piano sta avvenendo si dovrà passare necessariamente per una guerra che elimini tutte le resistenze nazionalistiche e che quindi dovrà necessariamente passare per milioni di morti sfruttando gli islamici come trampolino. Inoltre l'islam, essendo una religione globale si presta meglio ad annientare qualsiasi resistenza nazionalistica o a renderla superflua. Il termine nazione, che collima con etnia, è un concetto che in maniera subdola le nostre elite cercano di far eliminare dalla nostra testa. Alla fine finirà in vacca come sempre

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'islam è come le altre religioni, un ammasso di robe (molte delle quali stronzate) anacronistiche.
      Il fatto che esso sia fallimentare si osserva nel fatto che esitono centinaia di milioni di islamici che fuggono dai paesi islamici in cui sono stati prodotti come conigli.
      Uno non fugge da sistemi che funzionano bene e in cui c'è qualità di vita almeno non così in massa.
      I rapporti tra islamici sono ultra conflittuali appena le risorse calano e le guerre civili sempre più diffuse lo testimoniano.
      L'islam come altri monoteismi è massimamente antiecologico: una religione il cui dio è fatto a immagine e somiglianza di un parassita, al grande predatore apicale, al massimo agente ecocida, cosa può risultare?

      L'Europa collasserà fino a conflitti perché essa è straordinariamente insostenibile.
      Ovviamente la balcanizzazione in corso si presta benissimo come sostrato per conflitti etnici e religiosi che sono ritenuti la causa ma che invece sono la conseguenza di motivi più profondi, ecologici.

      Elimina
  13. L'islam sarà la religione dell'Europa Unita

    RispondiElimina
  14. distruggerà il cattolicesimo e il protestantesimo che potevano essere motivo di discordia nell'unificazione del continente e creerà gli stati uniti d'europa, un piano diabolico e terribile

    RispondiElimina
  15. illuminismo, fascismo, comunismo, consumismoislam, cattolicesimo, protestantesimo, tutta merda TRANS-NAZIONALE O CULTURALE, stesse facce delle stesse medaglie, nonostante le differenze teoriche, col fine di assoggettare l'umanità intera e distruggere le resistenze a questo progetto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il problema, miki mouse, sono tutti i sistemi anacronistici di credenze.
      Nietzsche in La Genealogia della Morale spiega molto bene anche gli aspetti sociologici per cui questi insieme di credenza che hanno tutte una tensione ad voler essere verità universali nello spazio e nel tempo sono sfruttate per la manipolazione non solo filosofica ma soprattutto sociale.

      Come diceva lunedì a cena il mio caro amicompagno anarcomunista _rio, pensare è faticoso e i più non ne hanno alcuna voglia.
      Il_bobbolo non ne può più della libertà!
      Esso cerca disperatamente una qualche forma di sottomissione a un qualche feticcio.

      Elimina
    2. Il_bobbolo non ne può più della libertà! Il popolo vuole solo mangia' scopa', beve' . Il bobolo abbraccia cazzate ideologiche solo in 2 casi : 1)ha paura 2) sta nella merda economica. In questo caso il bobolo diventa infantile e cerca una madre. Il punto fondamentale che volevo sottolineare è che spesso le cazzate ideologiche, propagata dagli stessi signori che provocano le crisi, hanno la funzione di sottomettere le masse . Quindi è una doppia trappola e non è una liberazione. Inoltre essendo tutte internazionaliste, essi mirano a distruggere l'unico baluardo di difesa delle masse, ovvero lo stato-nazione. Il comunismo mirava a distruggere molte tradizioni russe e aveva fine egemonico, il nazismo al di la della patina nazionalista di facciata, propagava la superiorità dell'uomo ariano, transnazionale alla stessa Germania. Hitler Fondò il primo esercito multietnico con annessi molti turchi, ammirava inoltre la religione musulmana. Tutti questi movimenti, nella loro ceca risolutezza, nascondono fini poco nobili e hanno tutto in comune una cosa:IMPERIALISMO E DOMINAZIONE DEL MONDO.

      Elimina
  16. Oggi tira aria calda, vedo... del resto ci sono ottime ragioni: è un argomento scottante.

    P.S. - E' una battuta, ma mica tanto. C'è poco da stare allegri.

    RispondiElimina
  17. l'aria calda che tirerà sarà tra non molto delle bombe atomiche.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le bombe atomiche sono una invenzione paradossale, sono inutili. L'aria calda che forse potrebbe tirare è la stessa del '900 e cioè una (altra) guerra civile.

      Elimina
  18. Fanti ma oggi non vi andava proprio di lavorare?!

    RispondiElimina
  19. Qualcuno spieghi alla Le Pen che l'immigrazione rende più del traffico di droga.
    E poi l'Europa sta invecchiando, eh.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Più i problemi sono gravi, più sono redditizi e più persone lavorano alacramente al loro aggravarsi e diffondersi.
      Di fatto il BAU, in massima parte, è un lavorare alla creazione di problemi più gravi spacciati come soluzioni alle conseguenze di problemi creati in precedenza.
      Perché il problema migratorio dovrebbe essere, anche da questo punto di vista, diverso?

      L'Europa sta invecchiando.
      E finalmente.
      Visto che la distribuzione delle età anagrafiche si era finalmente deformata a triangolo rovesciato (eta maggiori in alto, base del triango in alto, uscita in alto).
      Il sistema stava cercando di rientrare dallo spaventoso scompenso natalista con una decrescita demografica, peraltro non solo annullata ma convertita in violenta crescita demografica dovuta allo tsunami migratorio.

      Il fatto che l'Europa stesse e stia invecchiando è il passaggio indispensabile verso quel rientro dolce verso una minor insostenibilità.
      Comunque non ci sarà alcun rientro dolce, visto che - per usare un'iperbole - le migrazioni di massa (entrata di massa a forza in un organismo culturale che è contrario) sono dolci come il sesso per una donna stuprata.

      Grazie per il tuo intervento.
      Benvenuto.

      Elimina
    2. Qualcuno spieghi alla Le Pen che l'immigrazione rende più del traffico di droga. Infatti l'immigrazione è gestita dalle suddette elite, essa si potrebbe ridurre se venisse fatta una corretta informazione e venisse distrutta la logistica che sotto sta l'emigrazione. Tutte cose possibili.
      "E poi l'Europa sta invecchiando, eh." Risolviamo il problema importando gente inutile economicamente e socialmente a discapito della popolazione locale.

      Elimina
  20. Scusate, oltre all'oziare come scelta di vita, aggiungo senza pretese intellettuali, non ne ho le capacità, che non mi affanno più a pensare...mi limito a semplici opinioni.

    Detto ciò, faccio osservare che non si può negare, che l'atto sessuale ha in sè il concepimento di un essere vivente...viceversa il "non lo so" ammette l'esistenza di un essere superiore, anche se invisibile, superiore fuori dalla sfera della conoscenza materiale.

    Per quanto riguarda te Uomo, rileggerei tra le riga il commento che ti ho lasciato...una opinione messa giù da ignorante quale sono, riguardo ai politicanti: tentano sempre di spiegare e convincere il tuo bobbolo, ma il bobbolo prima o poi ci arriva da solo al raggiro...Senti questa "I profughi sono senza stato, senza tutto", e non si libereranno più dalla nuova condizione in cui l' intero universo degli umani oggi detti più appropriatamente umanoidi, li ha costretti ad esistere; grazie alle politiche dei politici fondati sull' egoismo, la presunzione di essere superiori verso il vicino della porta accanto, alle guerre per il controllo del pianeta e delle sue risorse ecc.

    Concludo e chiedo scusa per il precedente commento, forse provocatorio(?) e questo per una scopata fatta senza preservativo. Tuttavia la VITA si scopre nella sua vastità, non è un' astrazione ma se compresa è ciò che vogliamo, o NO?

    Buona giornata a te UUIC e ai tuoi ospiti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. > l'atto sessuale ha in sè il concepimento di un essere vivente

      secondo l'etologia, l'atto sessuale tra gli umani ha lo scopo principale di costruire e rafforzare una relazione tra un uomo ed una donna.
      Il concepimento è uno degli effetti.
      Il pensiero tantrico è molto chiaro su questo: in una coppia ci sono diecimila rapporti e forse due o tre o anche solo uno possono portare ad un concepimento.
      Invece i patriarchi hanno ribaltato questa regola: la Donna viene reificata a proprietà del padre - fratello - marito ed è sostanziamente funzionale alla produzione di pargoli (sempre di proprietà dell'uomo proprietario).

      I politici sono espressione delle culture che essi dovrebbero governare. Io tendo a rifuggere da visioni assurde che li indicano come migliori o peggiori di esse.
      Se consideri che il sistema di potere è un eccellente filtro passamerda, di fatto, gran parte dei poteritici sono non di rado la miglior espressione della peggiore società.

      Una scopata fatta senza preservativo è un atto inconsulto e folle le cui conseguenze nefaste (la produzione di un altro parassita apicale)= vengono scaricate sempre sugli altri e su Gaia.
      Pensa che abbiamo i vari rabbini, bramini, preti, mullah che non fatto che ripetere da mane a sera 'sta cacca natalista.

      Elimina
    2. Accolgo lo spirito e invito quindi nuovamente te e e tutti quelli che la pensano come te a rimediare all'improvvida scopata senza preservativo dei vostri genitori, certa che però, purtroppo, anche stavolta l'invito cadrà nel nulla.

      Elimina
    3. Sì, ancora una volta.
      Eravamo già arrivati a questo punto, Alahambra.
      E la tua posizione era che... i non esistenti hanno il diritto ad esistere.
      Ricordo la polemica, dovrei cercarla ma non ho tempo ora.
      Poiché su queste basi non è possibile alcun confronto, mi limito a prenderla con un po' di ironia.

      C'è un autobus già oltre il limite dei posti seduti e in piedi. La questione è quella di capire come gestire il caso.

      I natalisti dicono che non è un problema produrre altri viaggiatori.
      I decrescitisti dicono che è meglio NON produrre altri viaggiatori.
      Alahambra dice che i decrescitisti sull'autobus è bene che si suicidino (oltre al fatto che i non esistenti hanno sicuramente già ora il diritto di venire al mondo e di salire su quell'autobus).
      I tecnoteisti contano sul fatto che esisterà il jumbobus.
      I pauperisti dicono che facendo digiuno, perdendo il 15% di peso in media e togliendo i cappotti che sicuramente rubano lana al terzo mondo, si potrebbe stare un 20% in più sull'autobus.
      Gli islamici sull'autobus si mettono a ingravidare le donne di loro proprietà sull'autobus che faranno altre quattro piccoli viaggiatori per ciascun proprietario. Gli altri che protestano sono brutti cattivi egoisti razzisti.
      Quelli della crescita si fregano le mani: il problema dell'autobus stipato è un'altra meravigliosa occasione di BAU: potremmo inventare a bordo i "Servizi di confort alle persone compresse" e la loro versione esclusiva Golden Club.
      Il Bergoglione dice che è bene assicurare la stabilità di costipazione dell'autobus e che ciascuna donna a bordo faccia tre figli.
      Arrivano i comunisti e il problema è sicuramente quello di uno sfruttamento padronale dell'autista, che su quell'autobus ci sono lavoratori che dovrebbero essere già in pensione a 45 anni e che il problema è di quello che gira con l'X6 che sottrae risorse al diritto di mobilità.
      B. ha detto "Più autobus per tutti!" e che per alcuni di quelli a bordo regalerà personalmente un'auto con televisore a bordo.
      R. dice che bisogna rottamare l'autobus e farlo in tempi brevi.
      G. aveva parlato di mobilità sostenibile ma ora per prendere voti dice che è colpa dell'euro e che la questione verrà messa in rete.
      S. ha fatto chiudere un sacco di linee ferroviarie regionali in Veneto, in Piemonte e che il problema è di Roma ladrona che sottrae ai padani le risorse per avere più autobus.
      ...

      Ihihih

      Elimina
    4. Rido parecchio e ti faccio presente che i non nati hanno diritti dai tempi dei romani, chiaramente previsti dal loro ordinamento.
      Come al solito, non si inventa nulla.

      Elimina
    5. Si ma vabbe', Uomo, gli italiani fanno 1 o 2 figli per coppia (quando li fanno). E lascia che quelle rare coppie li facciano, no?

      A volte sembra che voi abbiate un astio, una pervicacia che va ben oltre la normale posizione razionale che non possiamo permetterci di avere 6 figli a testa...

      Permettimi, ti provoco: pare che proiettiate un problema interiore, perché vi spingete ben oltre il buon senso. O perlomeno, a me restituite questa sensazione (però magari mi sbaglio).

      Elimina
    6. Scusate ma dal mio punto di vista avete entrambi torto o più precisamente, avete una visione adulterata delle cose.

      Qui non stiamo parlando di demografia nel vuoto. E quindi non si tratta di nascite o non-nascite nel vuoto ma in un contesto dove io faccio uno o più figli e poi io mi preoccupo del loro benessere, anche se questo significa la rovina per qualcun altro, quindi un sistema competitivo.

      E' qui che il meccanismo si inceppa e cioè quando si vuole "equalizzare" l'umanità, per cui un figlio mio o di un africano o di un cinese sono "uguali". In realtà non sono uguali per nulla, anzi, la realtà delle cose è che per stare bene io e mio figlio io faccio stare male gli altri o arrivo alla loro eliminazione.

      Se ribaltiamo il meccanismo, quando gli altri mi bombardano coi loro figli, leggi alla voce immigrazione, lo fanno per stare bene loro e i figli a costo di fare stare peggio me e i miei figli. Sempre in una logica di competizione per lo spazio e le risorse.

      Può non piacere da un punto di vista "morale" ma questa è una questione meccanica. Posso anche decidere di ripartire meglio le risorse, per esempio io rinuncio a certe cose per permettere ad altri di avere altre cose. A me non costa niente fare a meno dell'abbonamento Sky e con queste risorse magari degli africani possono bere acqua pulita.

      Ma nel momento in cui io dico che gli africani sono "uguali" a me e che abbiamo gli stessi "diritti" su qualunque cosa, sto facendo una affermazione che esiste nella meta-fisica ma che va nella direzione opposta della fisica.

      Concretamente, se io fornisco le risorse agli africani questi si riproducono e poi mi invadono come le cavallette.


      Elimina
    7. Riassumendo, introducete nella equazione la variabile della competizione, invece di considerare il mondo un posto di pace, amore ed armonia.

      Elimina
    8. Ma io ti do pienamente ragione su questo Lorenzo, è ovviamente e chiaramente una questione di spazi ed altrettanto ovviamente le persone non sono tutte uguali.
      Dove scatta la differenza è sui criteri di giudizio ed attribuzione di valore: io non valuto la provenienza geografica o la religione dei criteri validi, preferisco basarmi su caratteristiche proprie dell'individuo.
      Per esempio. l'Uomo è assolutamente estremo nelle sue posizioni ma completamente incoerente e per me è motivo sufficiente per non volerlo nel mondo che calpesto anche io. Perchè non serve ad una fava comprare le cose bio, proclamare che ogni territorio deve essere autosufficiente e poi farsi venire il cavolo viola dalla Sicila (sic.). O possedere due macchine e usarle ogni volta fa comodo però schifare e diventare violenti con il trasporto su gomme. O dire che bisogna tornare alla terra ed essere un cazzo di ingegnere che lavora dietro ad una scrivania con un figlio che fa lo scientifico invece che zappare i campi o studiare agraria.
      O Fra, che sbraita ogni volta che può contro le pensioni e lo status quo e l'assistenza ai malati cronici o anziani ma è un cazzo di dentista cinquantenne.
      O il signor spaccatasti, che è terrorizzato dalla vita e insegna alle medie e rischia di fare dei danni immensi.
      O Max, che sa tutto lui perchè ha fatto studi classici e poi ha mollato tutto per vivere nella giungla e scoparsi ogni forma di vita trovi sotto mano però è così gretto e meschino da non saper condure una discussione senza cercare di ferire sul piano personale.
      Ecco, io valuto così. Per il resto, perfettamente d'accordo che due vite non abbiano necessariamente lo stesso valore.

      Elimina
    9. Il tuo ragionamento è corretto nella parte in cui ovviamente si considera che i miei (nostri?) peggiori nemici sono il PD e i suoi elettori. E' sbagliato quando si dice che nella valutazione la "provenienza geocgrafica" o la "religione" non sono "criteri validi". Il motivo è ovvio, da sempre chi abita nel deserto vuole conquistare le terre fertili, da sempre chi segue una religione che tra i suoi precetti ingiunge la conversione, sottomissione o eliminazione degli infedeli, tende a tagliare teste.

      Elimina
    10. @Alahambra

      Una sola nota. Purtroppo non seguo sempre tutte le discussioni e magari non sono sul pezzo, ma credo che dovresti parlare di framax ;-)

      Elimina
    11. > Perchè non serve ad una fava comprare le cose bio, proclamare che ogni territorio deve essere autosufficiente e poi farsi venire il cavolo viola dalla Sicila (sic.).

      Tu sai che io non sono un ecologista radicale.
      E che ho sempre confutato la versione pauperista della decrescita.
      Gli acquisti di verdure da I Gelsi e la Talpa sono tre o quattro all'anno, quando anche i contadini locali NON hanno più neppure i cavoli.

      > O possedere due macchine e usarle ogni volta fa comodo però schifare e diventare violenti con il trasporto su gomme.

      Io uso l'auto circa intorno a tre o quattro volte ogni quattordici giorni.
      Complessivamente non arrivo a 7000km all'anno di percorrenza.
      Potrei arrivare a 5000km.
      Se rinunciassi a muovermi negli orari in cui non c'è servizio pubblico di trasporto... potrei vendere le due auto.

      > O dire che bisogna tornare alla terra ed essere un cazzo di ingegnere che lavora dietro ad una scrivania con un figlio che fa lo scientifico invece che zappare i campi o studiare agraria.

      Cerco di sostenere come posso i piccoli contadini locali. Io non possiedo un metro quadrato di terra coltivabile.
      In quanto a mio figlio, gli dico spesso di studiare tanto e bene e poi di diventare mastro artigiano (on avendo io terra né sua madre, non l'avrà neppure lui).

      Certamente un suicidio sarebbe la migliore soluzione ecologica che permetterebbe di essere massimamente coerente anche su questi problemi.

      In ogni caso io non sono radicale come Gaia Baracetti che ha la mia massima ammirazione.
      Ciò nonostante cerco di ridurre al minimo la mia impronta, per quanto possibile.

      Tutto questo premesso sbagli a considerare me al centro delle tue critiche. La questione, per Alahambra, non è cosa faccia o non faccia UnUomoInCammino per questo o contro quello ma cosa faccia o non faccia Alahambra.

      Ma tu sei in modalità antagonista, hai piacere ad essere fuori di te e contro di me, contro Max, Fra etc. e non hai speso una parola su te al centro di quelle questioni.

      Quindi, con esercizio di pazienza, ho cercato di argomentare a mio favore ma non posso considerare il tuo commento che provocazioni polemiche.
      E le provocazioni polemicamente fini a se stesse non ti fanno onore, ti discreditano.

      Elimina
    12. Scusa, Uomo, non per farmi i cazzi tuoi, ma che te ne fai di 2 auto se le usi così poco? Ti piace pagare bollo e assicurazione???

      Ma sei ingeNgnIere veramente? Io ti sognavo uno che aveva fatto qualche anno a biologia senza completare gli studi. E' molto più figo e divertente, dai... ;-))

      Elimina
    13. Le uso alternativamente, una da ottobre a maggio, una da giugno a settembre. Solo una alla volta, visto che solo una di esse è assicurata alla volta.

      Alahambra ha scritto che io sono ingegnere.
      Tu hai scritto che sarei un aspirante biologo.
      Qui non metterò la mia qualifica, solita questione di proteggere il mio anonimato.
      Del resto conta poco. Presente il test della macchina di Touring? ;)

      Elimina
    14. Ah, Touring perché viaggi ... ;-))

      Almeno spero tu abbia montato le gomme da neve su quella che usi in inverno e che l'altra sia una decappottabile degli anni '60

      Eddai, se anche hai aperto qualche libro si può dire, non è che ti debba vergognare, che sarà mai...

      Elimina
    15. 'azz, macchina di Turing.
      Mi accorgo sempre più spesso che ho dei piccoli buchi nell'ortofografia, a volte pronuncio male delle parole, non mi vengono. Porcatroia!

      Elimina
    16. be', sapessi quello che scrivo anch'io...poi c'è il maledetto correttore ortografico e la tastiera "intelligente" del furbofono. Però i refusi che saltano fuori sono fantastici e sempre assolutamente pertinenti (effettivamente, funge da test di Turing !!!)

      Elimina
    17. Nessun antagonismo e nessuna modalità. Ho spiegato a Lorenzo quello che è valido per me come metro di misura, argomentando come piace a voi. E faccio nè più nè meno di quello che predichi dal tuo religioso pulpito: osservo, metto insieme i pezzi e traggo le mie conclusioni. Se il risultato finale non ti piace non è in alcun modo un problema mio. Per altro, noto che una volta di più il tuo egocentrismo fa sì che tu non legga ma interpreti, questa volta addirittura non considerando che il protagonista non eri affatto tu.
      Nottebuia, mi spiace ma non ho capito cosa intendi o.o Mi spieghi per favore? o.o

      Elimina
  21. Alahambra: Per esempio. l'Uomo è [...]
    O Fra, che [...]
    O il signor spaccatasti, che è [...]
    O Max, che [...]"


    Be', considerata la Tua indiscussa e indiscutibile Superiorità poteVi anche allungare l'elenco. Rimangono da citare diversi miliardi di persone a Te sicuramente inferiori. C'è di che sbizzarrirsi, non capisco perché Ti sei fermata così presto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il ruolo disadeguante di Alahambra è ecologico. Ella però lo vive in modo antagonistico, è fuori di sé e centrata su altri.
      Questo per quanto osservabil.
      Raramente ho lett suei proposte, molto spesso critiche questo non va bene quello neppure.

      Elimina
    2. Te lo ripeto, non cerco soluzioni a problemi che per me non esistono.
      Osservo ed evidenzio le macroscopiche contraddizioni di quelli che invece cercano di indottrinare quanto se non peggio quelli che dicono di aborrire. Perchè per me il problema è quello, e la soluzione che trovo è continuare a sottolinearlo.
      Di nuovo, se non ti piace la risposta, il problema non è mio in alcun modo.

      Elimina
    3. Tutto va bene e non ci sono problemi.
      :)
      Diciamo che ciascuno ha o non ha i problemi che si merita.
      Ihihh

      Elimina

Rumore, robaccia fuori posto, pettegolame, petulanze, fesserie continuate e ciarpame vario trollico saranno cancellati a seconda di come gira all'orsone.