sabato 3 gennaio 2015

Un po' cotto

Dopo la tagliatona lignea di ieri oggi accuso un po' la stanchezza. Ieri sera sono andato in milonga e... ho ballato male. Un po' la stanchezza, un po' che ero fermo da un tot di giorni, un po' la milonga con poca vibra.
_ara, la compagna di studi ha deciso di … chiudere con il corso. Mi aveva già anticipato qualcosa all'ultima lezione. Per quanto piccola è una separazione. L'ego rimane lì un po' storto, un po' contrariato. Ho già trovato un'altra ballerina, _zia come sostituta.
Però con lei studiavo bene. Personalità complessa, acida come si definiva, un po' (vetero)femminista all'emiliana – provo ad usare questo termine per indicare una coscenza di genere fort animata con una base latente conflittuale di genere, politicamente corretta-impegnata. Insomma, non potrei passare neppure un'ora della mia vita (a letto) con lei, ma per studiare era brava e professionale. Anche se con sbalzi di umore piuttosto ampi. Ogni tanto le vengono delle robe per la testa, smette, poi riprende. Aveva iniziato danza afro e poi l'ha lasciata lì, ora aveva iniziato un corso di flamenco.
Tra noi maschiacci su questi sbalzi umorali scappava qualche battuta impertinente, sempre quella, ovvero che una buona dose di cazzo le avrebbe fatto miracoli.
Un po' storco la bocca per il livello della goliardia ma... essendo conscio che anche a me, un po' di buona dose di fica e cula farebbe bene, non escludo che possa essere un toccasana anche per _ara singola da molto tempo. Io senza fica sublimo e rendo molto di più, millemila volte di più ma io non sono il mondo.
Anche _ela anima di seta ha deciso che non proseguirà ma ella per motivi professionali, impegni incompatibili con orari e giorno del corso. Ora mi devo “sbattere” per trovare un'altra ballerina, visto che il corso semi-privato, non può scendere sotto le tre coppie.
Insomma, oggi un po' cotto e meditativo. Guardo un po' storto il mio ego, il suo e il tango che se la ride di noi. Sono stato al fuoco per quasi tre ore, a godermelo.  Potrei stare al fuoco a meditare per giorni,  meglio di qualsiasi televisore.

_zzz è andato alle danze popolari a Milano. Ecco, questo fu un mio ex amore grande, transe, liberatorio transe rispetto al tango. E la tammurriata (qui sotto quella nera) rimane la più bella danza popolare italiana.
Terra, radici, sangue, eros, fatica, disincanto, spiriti pagani, Dioniso.

Tra  pochi minuti sarà qui _rio, un boccone e poi a vedere l'ultimo di Salvatores.

A proposito: è dal 24 che non sono più in ufficio al piccio tutto il giorno e... sono tornato a leggere e a scrivere senza occhiali.


14 commenti:

  1. Un pò di cazzo figa e culo e culatello fa bene a tutti e tutte

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :)
      Il trio vitaminico F, C e CU.
      Non mi e' molto chiara la differenza tra le ultime due vitamine, signor Francesco.

      Elimina
    2. Il culatello si mangia nelle pause.
      Comunque le priorità nella vita delle persone mi sembrano le più varie.

      Elimina
    3. Non l'avevo proprio capita, Lorenzo.
      Chissa' se è(ra) quello che intendeva Lorenzo.
      Si', priorita' varie.
      Io da tempo ho quella del tango e l'ipotesi di fermare quel corso mi disturba.

      Elimina
    4. Boh, non mi sembra che il culatello si presti ad altro che alla merenda. Tra l'altro, ha il vantaggio di non puzzare come altri cibi "afrodisiaci" nella vulgata popolare. Le priorità... intendevo quanta e quale importanza si da al sesso.

      Elimina
    5. Penso che pochi paesi come l'Italia sia piena di metafore sessuali. Pensavo che culatello fosse una di esse.

      Elimina
  2. Anche se è la battuta più scontata e becera che si possa fare molto spesso è vero che una buona dose di frustrazioni derivi dalla sessualità. Sicuramente una parte di lei ne gioverebbe.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mah.
      Come ho scritto, con me la sublimazione funziona anche troppo.
      Certo, il sesso rende sereni e pacifici e questo funziona per mitigare o smussare gli sbalzi umorali.
      Pero'... ecco, io non sono donna, supposto che si possa fare un ragionamento generale.
      'sta storia del sesso che vi rende calme e' una para freudiana maschilista o la ... cazzonutriceutica funziona veramente?

      Elimina
    2. Ok, diciamola tutta allora.
      Nella sottile metafora poetica, è la parte dove la donna viene presa per i capelli e si prende due schiaffi o quella dove viene chiavata? Quale delle due fasi ha l'effetto calmante?

      Elimina
    3. Cioè, è la copula o la voce del padrone?

      Elimina
    4. la migliore e' quella quando riesce a prendere per il culo il fesso di turno.
      cordialità e buon anno rancido Lorenzo :)

      Elimina
    5. Bah, io devo ancora vedere un uomo che si fa prendere a schiaffi per poi dire "lo fa per amore".

      Elimina
    6. L'eros e' caotico, senza regole, per definizione.
      Lorenzo, esistono molti uomini che desiderano donne forti che in qualche modo li dominino. E non parlo solo della domininaizone del BDSM, ma una piu' leggera per quanto invasiva, nella vita quotidiana.
      Quante coppie con ella volitiva ed egli rluttante o remissivo o succube conoscete? Io che non ho conoscenze sterminate almeno quattro o cinque.

      Esse, sei molto arrabbiata con il mondo maschile, direi.

      Elimina

Rumore, robaccia fuori posto, pettegolame, petulanze, fesserie continuate e ciarpame vario trollico saranno cancellati a seconda di come gira all'orsone.