venerdì 14 gennaio 2022

Cretinologia variegata

Poi non ditemi che non è una psicosi, un'isteria collettiva, una serie di folkloristiche stupide azioni gregarie (*).
Di questa isteria scema io me ne strabatterei pure i cabasisi se questi balordi non avessero optato che tot categorie di persone devono subire coercitivamente i loro deliri fobici.
Più o meno quello per cui un negro non saliva sul bus perché  c'avrebbe avuto la puzza o la lebbra e un non- coronavaccinato pure.

La cosa buffa, ancora una volta i sinistri antifa entrano nella loro cortocircuitazione antagonistica e con le loro manie inklusive si dimostrano i più  feroci fasciofassisti, i razzisti anti.
La prima cosa per cui son fiero è che io sono tutt'altro di 'sta robaccia.

"Zaia cita proprio l'Ecdc: "Il massimo organo europeo per le pandemie spiega che si definisce 'caso' un soggetto ammalato, con malattia respiratoria acuta o sintomi simil influenzale, o quando il tampone è positivo. Cosa significa? Che il paziente senza sintomi, o quello che a sintomi ma non è positivo, non è un 'caso Covid'. L'Istituto superiore di Sanità, però, non la pensa così. Anzi: gli asintomatici vanno contati. Lo si legge con chiarezza nelle faq pubblicate sul sito dell'Istituto. Il Covid "dà una sintomatologia variegata e in evoluzione anche per la comparsa di nuove varianti virali che interagiscono in modo spesso diverso con il nostro organismo". E questo, "rende molto difficile riconoscere clinicamente un'infezione sintomatica da SARS-CoV-2 in assenza di una conferma di laboratorio". Inoltre in molti casi, soprattutto tra i non vaccinati, l'infezione "decorre in maniera asintomatica". "

30 commenti:

  1. Il ritornello ossessivo delle "sanificazione" che non è altro che farcire di veleni questo o quello.
    La velenificazione delle mani distrugge il bioma che è la prima difesa immunitaria.
    Intelligente, scientifico eh!?

    Più o meno come il capo di Pfizer, dr. Bourla, che dice che il loro prodotto è inefficace per omicron e che consiglia comunque la terza, quarta, dodicesima dose.

    Il sale nell'acqua non va bene per renderla oligominerale, mettetene comunque un cucchiaio. Ovviamente sanificato!

    RispondiElimina
  2. Sono disarmata. Ho fatto la terza dose e sentire che le persone si ammalano lo stesso mi deprime. Non riesco più a capire e ciò mi disturba molto. Ho un nipote di 11 anni, vaccinato ma la sua scuola è impestata. Noi nonni siamo a rischio altissimo. Mi hanno mandato in pensione a 67 anni ed è scoppiata la pandemia, cerco solo di RESISTERE!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ieri ho conosciuto la medica di famiglia che è subentrata al.mio medico di famiglia andatonin pensione.
      Ho scoperto che è sìvax senza se e senza.
      (non) mi ha ascoltato frettolosamente (10' per tre questioni importanti, una relativa al "vaccino") mandandomi da altri medici sconosciuti che (non) mi ascolteranno frettolosamente.
      Io dovrei ciecamente affidarmi alle scelte di questa signora che mi ha congedato in pochi minuti, con un paio di slogan sìvax.

      Capisco che j medici sono sottopressione e non hanno tempo.
      Avrei preferito un "Purtroppo non ho tempo per ascoltarla/un'anammnesi e quindi non posso valutare se sia opportuno o meno. Diceva, signor Orsone, come meglio ritiene," al posto del "vada a farsi vaccinare".

      Le certezze granitiche somministrate a tutti.

      Maratoneta, il fatto che emerga che moltitudini di persone hanno una leggera influenza speriamo contribuisca a rimuovere questa psicosi gobico-securitaria.
      Purtroppo le conseguenze di queste mode/psicosi rivelano i propri conseguenze e danni solo nel tempo.

      Elimina
    2. sìvax senza se e senza ma.

      Decida signor Orsone, come meglio ritiene."

      Scusate errori e refusi. Scrivo palleggiato a letto da furbofono.

      Elimina
    3. Se non ti sei vaccinato finora, neanche un colloquio di 10 ore ti farebbe cambiare idea. La dott. lo sa, e sarà sfinita. La capisco se non vuole spiegare tutto di nuovo per nulla.

      Elimina
    4. Considerato che dovrebbe essere la mia medica direi che un minimo di anamnesi dovrebbe essere fondamentale. In meno di un quarto d'ora non è syato possibile fare quasi nulla: di tre questioni sanitarie della mia vita si è parlato quasi solo dell'anca.
      Come farà a decidere questo o quello? Mistero!

      Elimina
  3. Comincio con una autocritica.
    Invecchiando, venendo meno le facoltà mentali e soprattutto la voglia e la pazienza, tendo a scrivere di getto e quindi scrivo in maniera eccessivamente colloquiale, quando vorrei tanto esprimermi come Fusaro.

    Procedo con un suggerimento: Coso, la tua prosa è involuta, arzigogolata, barocca. Ti suggerisco di potarla il più possibile e di renderla laconica. Fare chiarezza nello scritto implica fare chiarezza nei pensieri.

    Riguardo l'argomento del post, te la appoggio piano: siamo nella merda.
    Si dice che gli amici li scopri nel bisogno, si potrebbe generalizzare dicendo che il valore delle persone lo scopri nel bisogno. La Peste Cinese ci mette davanti alla nostra e altrui pochezza e in certi casi evidenzia le perversioni. Ora, secondo me il fatto è che le "autorità" sono essenzialmente venditori, commerciali, i quali fanno carriera intessendo relazioni e manipolando il prossimo ma che sono incompetenti per qualsiasi cosa del "fare". Le autorità poi si scelgono gli "esperti" con i loro criteri e questo lo dico per esperienza diretta. In sostanza la funzione dello "esperto", del "tecnico" e dello "scienziato" è il classico affiancamento del venditore/commerciale. Cosi come in una qualsiasi azienda il venditore porta il tecnico dal cliente indottrinandolo accuratamente alla necessità di chiudere il contratto, per quanto demenziale sia la situazione, lo stesso vale per le "autorità" e le varie "cabina di regia" o "comitato tecnico-scientifico".

    Non sanno cosa fare, quindi fanno qualcosa per potere poi dire "abbiamo fatto il possibile nella situazione in cui eravamo" o "con le informazioni che avevamo". La "autorità" è de-responsabilizzata dal bollo applicato dallo "esperto" e lo "esperto", essendo anonimo e assunto, previa ovvia manleva, solo per mettere il bollo che è copia conforme di un bollo "europeo" o della "agenzia XYZ" o dei "Paesi di riferimento", è irresponsabile. Todos caballeros ma senza responsabilità.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se vogliamo andare nel concreto, la sfiga ovvia è che i vaccini, raccomandati dalle "agenzie" e dai "Paesi", che non sono uno ma diversi, sono tutti fondamentalmente inefficaci. Dove "inefficace" significa, come per altro capita con altre malattie, che in qualche caso il vaccino "immunizza", nella maggior parte fornisce una qualche resistenza difficilmente quantificabile rispetto alla infezione severa, in qualche caso non porta alcun beneficio. Questo si traduce nel fatto che la vaccinazione di massa non ci ha evitato un altro inverno di "emergenza sanitaria" e, a meno di colpi di scena, non ce l'eviterà in futuro. Tuttavia, è l'unica risposta che le "autorità" potevano dare per fare qualcosa togliendosi la responsabilità e nello stesso tempo continuando ad obbedire ai loro referenti.

      Il discorso di Zaia si basa non su criteri "sanitari" ma sulla necessità di consentire alla popolazione l'accesso a tutti i servizi e al consumo, cioè è un fatto meramente economico. Dato che le "restrizioni" scattano quando il "monitoraggio" (?) riscontra certi valori di determinati parametri (?), Zaia cerca di indirizzare questo calcolo in modo che non produca "chiusure".

      In realtà il "caso" viene rilevato coi tamponi, ergo è ovvio che "caso"="positività del tampone" e non può avere a che fare coi "sintomi" che per altro sono una specie di autocertificazione, io posso dire di stare bene quando ho dei sintomi che posso mascherare, oppure posso morire di polmonite per una causa diversa con sintomi simili. Un esempio ovvio è l'HIV, la cui diffusione dipende da portatori ASINTOMATICI che possono essere sia inconsapevoli che consapevoli ma incuranti, di essere portatori del virus. Allora la domanda diventa "a chi fare i tamponi?". La risposta dello "esperto" sarebbe "a tutti, di continuo", a cui segue il mio "grazie al cazzo". Se la risposta diventa "alle persone -sospette-" allora è chiaro che "caso" diventa "sintomatico" perché la manifestazione dei sintomi para-influenzali è il primo indizio che fa sospettare una "positività", a cui segue ovviamente il "contatto stretto".

      Elimina
    2. Nessuno
      A volte devo far dei giri di parole per evitare termini sbagliati usati dalla massa.
      Se non esiste un termine corretto è difficile comunicare.

      I medicamentu in uso contro il Corona-19 e quindi le relative terapie NON sono vaccini/vaccinazioni.
      Se ricordo bene la OMS ha modificato in fretta e furia la definizione affinché tali prodotti potessero essere classificati come "vaccini" utilizzati prima possibile.

      Al posto di "subire le loro vaccinazioni" ecco "subire i loro deliri fobici" che rende bene anche il resto a contorno, tra cui questi conteggi adulterati e adulteranti tra i positivi degli asintomatici e dei sintomatici negativi ai test.

      Elimina
    3. I vaccini sono dei preparati che servono ad indurre il sistema immunitario a produrre gli anticorpi contro un dato patogeno e quindi PREVENGONO, cioè vengono PRIMA. Idealmente dovrebbero rendere il vaccinato immune al patogeno ma spesso si limitano ad indurre un certo livello di resistenza.

      Le terapie sono le pratiche che si adottano quando si manifesta una certa malattia, quindi DOPO e nel caso dei virus si limitano a sostenere l'organismo del malato, sia che questo riesca a sopraffare il virus, sia che sviluppi una infezione cronica.

      I preparati "antivirali" non agiscono direttamente sui virus perché i virus non hanno funzioni metaboliche che possono essere aggredite, agiscono sui meccanismi con cui i virus iniettano il proprio codice genetico dentro le nostre cellule, rallentandone la replicazione. Il guaio è che da una parte è difficile sviluppare un antivirale "generico" e dall'altra i virus cambiano rapidamente e poi spesso questi preparati sono anche tossici o inducono reazioni allergiche.

      Torniamo a zero, allo stato attuale non esiste un vaccino che fornisca immunità alla Peste Cinese e non esiste un preparato antivirale che sia efficace e che un malato possa assumere a casa, cioè fuori da un ospedale. Esistono anticorpi sintetici che costano un botto e sono tossici quindi vanno somministrati previo ricovero e varie terapie "di sostegno" a seconda della gravità dei sintomi. Il risultato è che oscilliamo tra non fare niente e il lazzaretto medievale.

      Non capisco cosa ci sia da festeggiare sul fronte NoVax.

      Elimina
    4. Prima che un prodotto diventi vaccino, stante la nota potenza (e quindi potenziale pericolosita') degli stessi, ci sono protocolli che prevedono molti anni di sperimentazione e misure. Sono stati aboliti per... velocizzarne commercializzazione e disponibilita'.
      Nell'ipotesi migliore potremmo definirli "prevaccini" o "vaccini in fase di sperimentazione" o "vaccini prototipali".
      Questi prodotti, non funzionano per Omicron, per stessa ammissione del capo di Pfizer, dr. Bourla.
      Si noti che in Italia, a Bergamo, hanno verificato che 3 casi su 4 sono ormai omicron.
      Tuttavia, ora, il governo dispone l'obbligo di "vacccinazione contro Delta prototipale" in seguito alla diffusione di omicron.
      Insomma, piu' o meno come i pompieri venissero a casa vostra, a possibile rischio di crollo per smottamento, e vi imponessero, a vostre spese e nella vostra casa, di installare idranti, estintori e impianto di rilevazione fumi. Ahmasecifosserodanniallacasa!
      Un bel belino!

      Elimina
    5. Coso, se fossi li ti darei un coppino, perché fai ragionamenti mediocri-mediatici-impiegatizi.
      Tutte le cose che dici circa i "vaccini" sono delle farloccate convenzionali.
      Non c'è nessun "essere superiore" che impone un certo protocollo piuttosto che un altro per nessuna cosa, per dire, che ne so, lo scartamento dei binari del treno o il formato delle prese elettriche oppure se le finestre si devono aprire verso dentro o verso fuori.
      Che un vaccino debba essere "approvato" da certi enti, previo un determinato percorso, è una convenzione che cosi come viene affermata può essere revocata o modificata a piacere in qualsiasi momento.
      Che è quello che è appunto successo con la Peste Cinese, certe "autorità" che noi non sappiamo chi siano, dove siano, cosa facciano e a chi riferiscano, hanno deciso che IN QUESTO CASO invece di una certa convenzione se ne dovesse usare un'altra, "emergenziale".
      Tanto che, lo dovresti sapere, i vaccini usati in altre parti del mondo NON sono "approvati" e si usano ugualmente perché le "autorità" di Paesi che non rientrano nella stretta ortodossia "occidentale", cioè non sono colonie dell'impero USA, possono decidere di non ballare come scimmiette alla musica di quell'organetto.
      Perché, oltre a non esistere un Padreterno sopra tutti, non esiste nemmeno la famosa "Scienza".

      Riguardo la differenza tra "sperimentato" e "sperimentale", mi fai ridere.
      Un preparato che vendono per fare drizzare il bigolo in origine era stato sperimentato per curare i funghi dei piedi. Poi vai a leggere il fogliettino accluso e vedi un po' se la "sperimentazione" serve a perfezionare gli effetti desiderati e a eliminare gli effetti indesiderati o avversi.
      Te l'ho detto mille volte, la farina è contaminata da una certa quota di muffe cancerogene, l'acqua potabile contaminata da metalli pesanti, solventi, insetticidi, schiacci il pedale del freno e le pastiglie si polverizzano in fibre che ti entrano nei polmoni, ci sono lastre di conglomerato di amianto ovunque, eccetera.
      Però, in questo periodo, cosi come subito prima voi conigli eravate spaventati dalle "microplastiche" per cui bisognava vietare le cannucce, adesso siete terrorizzati dai vaccini, che non si capisce per quale ragione, dovrebbero essere più minacciosi di qualsiasi altra cosa, per esempio il liquido di contrasto che mi hanno iniettato in vena per la risonanza magnetica e il campo pulsante della stessa risonanza che mi hanno sparato per un quarto d'ora nella testa.

      E' tutto un circo, Coso e a te dico lo stesso di Sara, ti devi svegliare.

      Elimina
    6. Anonimo: UUIC dice: c'è omicron, i vaccini contro delta non servono.
      In Germania hanno misurato questa inutilità

      https://www.ilparagone.it/attualita/germania-omicron-contagiati-vaccinati/?telegrambis

      Sì, è un circo!

      Elimina
    7. Internet è una miniera inesauribile di pornografia e di cavolate paradossali che sono prodotte e consumate da gente che è fondamentalmente la materializzazione del fallimento del sistema scolastico, non perché mancano le "competenze" ma per la incapacità di mettere insieme due ideuzze.

      Un "esperto" ti dovrebbe dire che manca una letteratura sui vaccini prodotti con la tecnologia del RNA, quindi non si sa e non si saprà per anni o decenni, come funzionano, nel bene e nel male. In questi due anni sono stati fatti molti milioni di vaccini di due classi, per ora possiamo dire che nessuno di questi vaccini ha prodotto una immunità alla Peste Cinese e che bisognerà valutare in che misura hanno indotto una maggiore resistenza alla infezione, oltre che ovviamente effetti avversi sul medio e lungo periodo.

      Che il vaccino sia un "cavallo di troia" e faciliti la infezione è una emerita scemenza, più o meno come le fanfaluche sui nanobot e il controllo mentale. Magari il vaccino ti farà venire il cancro ma quello lo scopriremo tra qualche anno. Citare gli articoli di Tizio e Caio è perfettamente inutile, se vai su Youtube trovi un video in cui si documenta una missione segreta della NASA a seguito del programma Apollo per ispezionare una astronave aliena naufragata sulla Luna con tanto di recupero di un corpo dalle fattezze femminili. Questo video dovrebbe essere stato diffuso da un ex impiegato NASA.

      Ognuno vive la Pestilenza a modo suo.
      Io l'ho detto diverse volte, l'ho presa come il Piave e quando mi hanno detto del vaccino per me è stata una chiamata alle armi, mi sono presentato come se andassi al fronte e quindi ho dato per scontato che nella faccenda ci fossero dei rischi. Che il vaccino sia inefficace mi fa incazzare, è frustrante ma si sa, la guerra è un inferno di sangue e merda e il fante va all'assalto mentre i generali vengono serviti dai camerieri in guanti bianchi.
      Della faccenda NoVax quello che non capisco perché non mi appartiene è l'idea che durante una pestilenza-guerra ci si possa sottrarre al rischio separando la sfera individuale da quella collettiva, cioè che si possa essere "cittadini" assumendo diritti e doveri in maniera selettiva a seconda della convenienza del momento. Si dice "right or wrong, my country" e purtroppo nell'Italia non-Nazione è confinato allo sport mediatico, però il vero significato è che se di volta in volta uno valuta se è "right" oppure "wrong" e di conseguenza decide se è "my country" oppure no, semplicemente non esiste comunità, con tutti i corollari. Un altro passaggio che il NoVax non afferra è che le "autorità" possono metterci tutti a letto, concedere o revocare, proprio perché non esiste comunità e ogni individuo è solo con se stesso.

      Elimina
    8. Ma se la pestilenza-guerra è inventata dalle autorità, la voglia di andare alle armi per combattere lo 0.0…% di probabilità di morire a causa della presunta pestilenza, se permetti, passa.
      Se poi vedi che, sempre per quel 0.0…%, stai massacrando l'economia, la scuola, tutto il sistema sociale, ogni progetto futuro, e stai pure mettendo alla fame e alla pubblica gogna i pochi disertori che tentano di ricordare che un farmaco sperimentale non si dovrebbe o potrebbe MAI rendere obbligatorio, allora abbiamo un problema.

      Elimina
    9. Come sempre capita, le situazioni estreme mettono in risalto i pregi e i difetti di ognuno. Infatti dico sempre che prima di fidanzarti con qualcuno, meglio se ci vai in campeggio.

      La Pestilenza ci ha fatto vedere magistrati e figure pubbliche che sgomitavano e calpestavano i vecchi e i malati pur di accaparrarsi i primi vaccini. Ci ha fatto vedere all'estremo opposto gente che si è procurata certificati falsi, c'è tutta una filiera che li produce. Ci ha fatto vedere anche la grande massa di scemi che purtroppo popola il mondo e l'Italia. Sono quelli che se non seguono Mamma Ebe, seguono Grillo. Grillo per inciso, è una "variante" del PD. Veniamo al dunque.

      ...la pestilenza-guerra è inventata dalle autorità...
      Prego spiegare quale sarebbe la prova necessaria al fine di dimostrare che la pestilenza esiste e non è una invenzione delle autorità.

      ...la voglia di andare alle armi...
      Eggià, perché uno va alle armi solo se ha voglia, altrimenti sta a casa a farsi gli affari suoi.

      ...stai pure mettendo alla fame e alla pubblica gogna i pochi disertori...
      I disertori in tempo di guerra si fucilano, in tempo di pace vanno in prigione. Comunque, il punto è che io non voglio convivere coi dei conigli narcisisti e scemi. Già averci a che fare in condizioni normali è come pestare la merda del cane-figlio, in condizioni di emergenza sono una zavorra se non un pericolo. Se ti brucia la casa, non vuoi avere gente appesa alle palle e che butta benzina sul fuoco. Non è lo specifico vaccino si, vaccino no ma la certezza che qualsiasi cosa sia, domani si riproporrebbe lo stesso problema e cioè che il "disertore" è un vigliacco, pensa solo alla sua buzza, non sa e non ragiona.

      ...un farmaco sperimentale...
      Dopo che ne hanno somministrate centinaia di milioni di dosi, è il farmaco più sperimentato della Storia. Solo a me ne hanno già fatte tre dosi. Qualsiasi vaccino dovesse essere distribuito in seguito, sarebbe necessariamente MENO sperimentato. Inoltre, faccio sempre la stessa domanda, mi piacerebbe sapere se qualcuno si preoccupa di tutti i vaccini che sono obbligatori, se, come, quanto, quando, dove e perché sono stati "sperimentati" e lo stesso qualsiasi altra cosa, tipo le macchine per fare le radiografie o i dentifrici. Mi pare di no, qui ci preoccupiamo del "farmaco sperimentale" solo perché rimbalzano scemenze sui "Social".

      Elimina
    10. Ah poi ripeto quanto ho detto al dottore in occasione della prima punturina.
      Oggi siamo in mezzo a questa tempesta di frociame infantile multitutto e abbiamo necessariamente la memoria corta, tante voglie e tanti complessi. Io invece mi ricordo di un'epoca, non tanto addietro, quando tutti i ragazzi ventenni erano obbligati a servire la Patria e, pronti via, la prima cosa che gli facevano era un vaccino polivalente, cioè mi sembra quattro-in-uno, senza se e senza ma. Quando lo fecero a me non riuscivo a sollevare il braccio e quando me ne lamentai mi curarono il trauma psicologico e l'invalidità mettendomi di corvee in cucina a lavare i pentoloni, con l'altro braccio.

      Poi stranamente non mi chiesero mai se avessi avuto voglia di strisciare nella neve o di fare 50km in inverno sul cassone scoperto di un camion, non mi chiesero mai se avessi avuto voglia stare in piedi tutta la notte su e già in cortile o di pulire i cessi o di dormire nella branda a castello con uno scorreggione, in una stanza con altri dieci scorreggioni. Oppure, che ne so, di farmi la barba tutte le mattine ma non fare la doccia per un mese.

      D'altra parte qualcosa mi dice che cosi come non se lo ricordano i conigli disertori, non se lo ricorda nemmeno il ministro Speranza, per non parlare di certi parrucche incipriate a cui vengono tributate ovazioni da un popolo di servi col didietro allargato.

      Elimina
    11. Mi raccomando la mascherina, quando imbraccia il kalashnikov.
      E la scorta nello zaino, che dopo 24 ore possono contagiare, fosse mai che i valorosi militi vaccinati rischino la vita per tali negligenze.

      Elimina
    12. Senza vergogna.

      Elimina
    13. Quanta carne al fuoco.
      I protocolli esistono, vengono imposti, tolti, modificati come fa comodo a questo o quello.
      Sono passati oltre 26 mesi ed esiste ancora pquella bojata della vigile attesa. All'inizio potevo capire ma dopo trimestri di esperienza clinica che ne attesta la inerte nocività è ancora imposto e ha fatto una strage.
      Nessuno, non eravate voi a ricordare il dovere a non ubbidire a comandi folli!?
      Gran parte di questa catasta di misure incongruenti e dannose servono a instillare oaura, a discriminare i non vaccinati sti, a togliere responsabilità.

      Elimina
    14. Frociame infantile... Penso invece al perorare adulto dei più disparati assortimento tra il fobici, il paranoico e il coglionesco ugualizzato, la casistica è ampia.

      La narrazione sìnvax più passa il tempo e più rivela limiti e incongruenze.
      È ora di iniziare a dire signor no!

      Elimina
    15. Anonimo "chiamata alle armi"

      Questo valente medico Gerardo Torre

      https://corrieredelmezzogiorno.corriere.it/napoli/cronaca/22_gennaio_18/covid-medico-gerardo-torre-ho-guarito-virus-3000-persone-ma-ora-l-ordine-vuole-sospendermi-0bff0ebc-7828-11ec-aa2f-9d439df01b12.shtml

      ha combattuto e vinto! Ha vinto senza "il protocollo" di m*da di Speranza & C. .

      Per questo vogliono farlo fuori, l'ordine dei medici lo vuole sospendere.
      A proposito di chiamate a combattere.

      Elimina
    16. 1. quello che succede a Napoli non mi interessa.
      2. il Corriere è una montagna di merda, gossip e propaganda, quindi l'articolo-intervista non ha alcun valore informativo, potrebbero scrivere una cosa, il contrario e tutto quello che c'è in mezzo.
      3. l'articolo non ha alcuna rilevanza rispetto alle cose scritte sopra.

      Elimina
    17. Coso, dipende come la guardi. Potremmo dire che sei in buona compagnia, nella mia esperienza quando piove merda non ti puoi fidare della maggior parte della gente, per le ragioni sopra esposte. Ovvero, le famose Tre Categorie della "sinistra" degli Idioti Assistiti, che non vogliono non possono vivere la piena cittadinanza coi relativi diritti e doveri, i Mai Cresciuti, eterni adolescenti che vanno bene solo per incrementare il caos e come carne da cannone ma non ci puoi fare niente altro e i Furbastri, che quando la nave affonda salgono sulla scialuppa prima di donne e bambini e se non basta, fanno un buco nelle altre scialuppe.

      Ecco, una volta assodato che quando piove merda su di te non si può fare affidamento, amen, ci si arrangia. Poi, visto che sei in buona compagnia e le donne sono fondamentalmente sceme, come vedi non ti mancano gli svaghi.

      La cosa un po' triste ma nemmeno tanto perché è ovvia ed evidente, è che il frociame pusillanime e infantile ormai è trasversale, in tutte le direzioni. Infatti, io mi aspetterei che i tipi di Casa Pound marciassero inquadrati verso i centri vaccinali, perché stringiamoci a coorte la Patria chiamò e muti passarono quella notte i fanti, tacere bisognava e andare avanti ma sono i primi a comportarsi da Idioti, Mai Cresciuti e Furbastri, completando la saldatura, l'equivalenza.

      Non ci accorgiamo, lo ripeto, che i fanatismi SiVax e NoVax sono esattamente simmetrici e su questo contano le "autorità" per asservire e dominare. Conto terzi, per dipiù.

      Elimina
    18. Nessuno, ve la dire e ve la cantate a prescindere.
      Ogni volta che ci sono dei fatti che smontano le vs iperboli c'è sempre qualche ragione per cui non vadano bene.
      Continuate pure così. Prego.
      Io non ho alcun interesse a volervi far cambiare idee. Fatevi pure la 4a, la 5a e la 6a dose. Poi vedremo come starete vol e il vs. sistema immunitario.
      La ruota gira.

      Elimina
    19. A differenza di te io sono consapevole e quindi dico che NON SO UN CAZZO circa il "sistema immunitario", tranne le cose che mi sono state raccontate. Per saperne di più dovrei mettermi a studiare in proprio e avere cavie e sezionare cadaveri come gli antichi. Dato che non ho voglia, torniamo a sopra.

      Nota che il passaggio fondamentale è sempre il dubbio socratico, cioè il "so di non sapere".

      A lato di quanto sopra c'è la considerazione che ho detto e ridetto e cioè che la cittadinanza impone diritti e doveri. Il mondo dove tu vuoi vivere, da una parte ti consente DI SCEGLIERE quali diritti esercitare e quali doveri adempiere, dall'altra non a caso TI CONSENTE DI SCEGLIERE DI COSA/DOVE ESSERE CITTADINO. Quindi, sei figlio di questo mondo dove la Italia è "di tutti", di tutti quelli che scelgono di entrare, uscire, risiedere. La mia obiezione ancora ai tempi del compianto Francesco è che se decido io dove, dove, quando, essere cittadino, allora lo Stato non esiste, la Nazione non esiste, il Popolo non esiste, ergo SMETTO DI PAGARE LE TASSE, il bollo della macchina, non rinnovo la patente, eccetera.

      Per cui si, Coso, sei causa ed effetto del frociame mondialista contemporaneo.
      Ironia della Storia, in compagnia dei casapaundi.

      Elimina
  4. Caro AMan, se non ricordo male ti sei sottoposto recentemente a terapie innovative, sperimentali, basate su cellule staminali, per provare di risolvere alcuni problemi articolari.
    Perché quelle le hai cercate e seguite volutamente e questo vaccino invece ti spaventa tanto?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il conto non gli torna perché pensa che del vaccino può fare a meno.
      Il vaccino è una tassa, una imposizione.
      Tornando all'esempio che facevo sopra sulla leva militare, il Governissimo ha imposto il "pass" perché loro per primi, i loro parenti e i loro amici, hanno scansato e scanserebbero la leva. Cosi come scavalcano le file dei pezzenti quando invece gli conviene. Quindi, sapendo che non esiste il concetto del dovere e di conseguenza di merito, rimane solo l'imposizione tributaria-sbirresca. Il pass è la immagine speculare di Davigo quando afferma che gli innocenti sono colpevoli che non sono ancora stati scoperti. Viviamo in una sorta di inferno al rallentatore.

      Elimina
    2. Cellule mesenchimali da trapianto AUTOLOGO.
      Nulla a che fare con questi prodotti vaccinali.

      Elimina
    3. IO non riesco ad ammalarmi di 'sto virus corona.
      Sto frequentando sempre più situazioni a rischio via via maggiore, nulla da fare.
      Inizio a pensare che la influenza suina (sempre un virus corona) che presi nel 2004 mi abbia lasciato una forte immunità.

      Elimina

Rumore, robaccia fuori posto, pettegolame, petulanze, fesserie continuate e ciarpame vario trollico saranno cancellati a seconda di come gira all'orsone.