mercoledì 6 luglio 2016

Altra lezione

Dunque ci sono stati brogli, come si sapeva e le elezioni verranno ripetute. Sempre dal cuore civile della Mittel Europa arriva un'altra lezione di democrazia.
Oggi vedevo, in un paesino attraversato dal treno, 'na massa di islamici fare festa. Ecco i risultati, di questa imposizione coercitiva di milioni di invasori da parte di oligarchie mondialiste. Sono furioso.

Ieri, in treno mi hanno chiesto come voterò al prossimo referendum costituzionale. Con un voto tattico (entrerò nel merito). Perché il problema fondamentale è che questa costituzione è straordinariamente elitaria, antidemocratica. E votare per modifiche a un pateracchio moralisticheggiante sovietico, una roba orribile, ha, sostanzialmente, poco senso (*).

4 commenti:

  1. > ha, sostanzialmente, poco senso.

    Non posso non pensare alla sarcastica e tagliente battuta di Giuseppe Grillo: non ha senso riformare la merda.

    RispondiElimina
  2. Quale sarebbe la lezione, quella che si taroccano le elezioni per sopprimere la opposizione o che si riconosce che le elezioni sono state taroccate e si ripetono?

    Dall'Ungheria non viene una "lezione di democrazia", viene la dimostrazione, per altro ovvia, che la Unione Europea PER DEFINIZIONE è una organizzazione che sopprime gli Stati nazionali, quindi ne sopprime i Parlamenti e le Costituzioni, ergo sopprime la sovranità dei Popoli. Si tratta di democrazia solo in seconda battuta, prima di tutto si tratta di autodeterminazione. Gli Ungheresi reclamano la propria auto determinazione.

    Pur tuttavia i compagnucci insistono con la fandonia della "dittatura della finanza" a cui si risponde secondo loro con la "maggiore integrazione", ovvero devolvendo sempre maggiore sovranità nazionale alle "istituzioni europee". D'altra parte, i compagnucci sono per la maggior parte idioti, con i capoccia che sono venditori porta a porta di menzogne e paradossi.

    La faccenda della Unione palesa il fatto che la "sinistra" è in guerra contro l'Italia e gli Italiani, più in generale con gli Europei.

    La "finanza", intesa come le elite massoniche apolidi, gli "immigrati", sono tutte armi che la "sinistra" pensa di rivolgerci contro, strumenti per distruggere il mondo e finalmente ricostruirlo secondo i propri (estremamente confusi e paradossali) principi. Non si rendono conto, per l'ennesima volta, che tutto questo gli si ritorcerà contro.

    Grama consolazione, perché a noi toccheranno comunque le rovine.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I vertici (n)eurocratici sinistri e massonici dimenticano alcune cose:
      o - gli islamici li faranno fuori appena avranno preso il potere;
      o - la complessità del sistema è talmente elevata che nonostante la programmazione lobotomizzazione di massa "gramsciana" ci sono parti sempre più estese della società che fuggono al loro controllo e si stanno accorgendo che qualcosa non quadra, che iniziano a destarsi;
      o - molti paesi dell'Europa Orientale che hanno vissuto per decenne l'incubo dell'ugualizzazione, dell'omologazione forzata per ingegnerizzazione e industrializzazione marxista delle società, conoscono bene il problema e hanno un buon sistema immunitario.

      Il problema è capire quali sono i tempi, ovvero se la resistenza che si sta sviluppando sarà più veloce del piano sostituzionista di distruzione identitaria, sociale dei paesi europei.

      Le rovine , il degrado, la nocenza sono già qui, Lorenzo e peggiorano di giorno in giorno.
      Ieri camminavo a piedi con la bici bucata, molte campane del vetro emettevano un fetore di urina marcia insopportabile, perché i "doni ricchezze e opportunità" si sono aggiunti alla feccia nostrana nel pisciare creativamente e gioiosamente nelle vie della città.
      Qualche settimana fa avevo visto un dono africano che pisciava senza alcuna remora in mezzo ad una via di Pistoia. Ci arricchisce con la sua cultura.
      Ero con _mlero e ho lasciato perdere un'occasione di educazione civica diretta che prima o poi finirò male.

      Elimina
    2. Te l'ho già detto, gli islamici non dovranno fare niente. Sulle prime i compagnucci penseranno di farseli amici, poi quando questi avranno forza sufficiente li sottometteranno e i compagnucci si adatteranno perché è gente abituata alla voce di un padrone, cambia poco che sia Il Capitale o Il Corano, tanto nessuno legge niente e niente capisce.

      Sono quelli che non si adattano al "sociale" dei Compagnucci che non si adatteranno nemmeno al "sociale" della umma islamica. Questi rischieranno con gli islamici quello che avrebbero rischiato con la Polizia Politica o la Stasi dei Compagnucci.

      Io sono abituato all'odore di piscio. E' l'aria di Milano.

      Elimina

Rumore, robaccia fuori posto, pettegolame, petulanze, fesserie continuate e ciarpame vario trollico saranno cancellati a seconda di come gira all'orsone.