venerdì 10 marzo 2017

Tre minuti, tre minuti e via

Dolce vita milonghera arriva, in questo fine settimana. Già inizia la pregioia e la sua biochimica. Anche solo questo è già gioia.
Poi c'è _civa. Sento che c'è un potenziale di intesa. Ma io non so se ho voglia, ora, di una donna.
Arriva Mora di Rovo, con un'amica. Si fermeranno a casa mia, dopo la milonga domenica mattina.
Beh, sempre una bella donna. Non posso non notare che è il mistero, l'essere sconosciuti che mi erotizza. Poi, più ci si conosce, meno sono femmine e più amiche per me. Strano 'sto meccanismo.
Penso alla dolce vita sulle ali di un vals o sui fuochi di artificio di una milonga.
E le donne? Con loro amori abbracciati,  tre minuti, tre minuti e via.

8 commenti:

  1. Non ho capito

    Ma è una orgia o sono pippe?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Orgia... ahaha.
      Beh, in effetti non sarei sincero se non avessi pensato, anche solo per un attimo, di aggrovigliarmi con Mora di Rovo e la sua amica, tutti insieme appassionatamente.

      No, nulla di tutto questo.
      Non ho l'audacia per avventurarmi in qualcosa del genere con loro.

      Elimina
    2. Non sottovalutiamo le pippe, eh

      :)

      Elimina
  2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  3. Non è la milonga Illegal, ma mi pare di capire che l'energia non manchi. Bene così !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le milonghe "illegali" sono problematiche.
      Da una parte hanno il fascino dei luoghi desueti.
      Dall'altra il problema di "piste" con un fondo, quasi sempre, quasi incompatibile o, al piu', poco compatibile col tango.

      L'energia? Beh, quello e' uno dei paradossi del tango: fare cose folli, dormendo poco, in orari "storti" e poi avere una birra cosi'. :)

      Elimina

Rumore, robaccia fuori posto, pettegolame, petulanze, fesserie continuate e ciarpame vario trollico saranno cancellati a seconda di come gira all'orsone.