martedì 2 aprile 2013

Tre giorni, tre anni

Ritrovare la dimensione e famigliare e urbana, attenzioni da parte dei nonni e molteplici aspetti della città con UnBambino è aspetto piacevole di questa piccola vacanza insieme.
Qualche giormo lontano dalle milonga  già alimenta tensioni.
La telefonata di auguri con _ara la ferrarese permette di comprendere la differenza tra lei e le "altre". Fatto gli auguri anche a A-Woman, era in auto coi suoi, un po' lontana, forse non libera di parlare.
Anche oggi vacanza per noi: stasera saremo da _zzz e  _zzzino a vedere München Bayern - Juventus, il mio bipede tifosissimo dei bavari il suo dei bianconeri. Faremo da... servizio d'ordine per evitare disordini sugli spalti. :) Continuo a rimanere alieno a questo sport-business di cui non mi interessa né appassiona nulla. Vorrò invece abbracciare _zzz che ha avuto - parole sue - una resurrezione. Dopo tre anni una trombata; con la tipa con cui è uscito qualche volta. Oh, proprio il corpo che risorge! Son felice per te, che siano fuoco, fiamme, scintille e lapilli di questo sano vizio ritrovato!

14 commenti:

  1. tre anni.... tremo all'idea che possa capitare a me....:-))))

    RispondiElimina
  2. Tre anni??? Piu di mille giorni?
    E ci credo che parli di resurrezione .....
    FG

    RispondiElimina
  3. x Francesco:
    _zzz ed io condividiamo una "buona" mala educacion morigerata. I risultati sono che non siamo certo campioni del mondo nel giocare sessuale.

    x Femmina Gaudente:
    Il termine potrebbe essere considerato blasfemo da qualche bigotton* e invece... La gioia sua era palese, proprio la gioia di essersi ritrovato come maschio è principio di vita nuova.

    RispondiElimina
  4. io non lo chiamerei 'vizio'...vita è vita , tante volte è uno stagno.

    RispondiElimina
  5. Serena, mancavano le virgolette. "vizio"

    RispondiElimina
  6. Se tolgp il petting con _ara la siciliana e ile due volte "due tre oltte" io sono a ventitre mesi.
    zio can!

    RispondiElimina
  7. ma una sveltina da otto minuti?

    RispondiElimina
  8. Caro Aman, non amo dare consigli e forse sono la persona più inadeguata a farlo (stante la mia complessa e intricata esistenza...) ma ti dico... lasciati andare con queste splendide, intriganti e calde tanghere... anche perchè se non lo fai tu.. ci penserà qualcun altro...
    C'è sempre un altro pronto ad approffittare..
    Cogli la vita, vivila fino all'ultimo respiro, assapora tutto fino ad inebriarti...
    :))

    RispondiElimina
  9. Azzz, certo che non mi fai un gran pubblicità ;-)

    _zzzz

    RispondiElimina
  10. x Francesco:
    E' ciò a cui ambisco. In realtà qualcosa di più che non vado pazzo per le sveltine.

    x John Barish:
    Una delle cose che preferisco è lo sci alpino. Sono fermo da quando A-Woman si disfece un ginocchio. Col tempo il circolo virtuoso del piacere che alimenta la passione cessa e l'attitudine con essi.
    Last but not least c'è anche quell'essere stato "contaminato" dal due tre oltre.

    x anonimodel72:
    Epperché? ottimo risultato no?! :)

    RispondiElimina
  11. il risorto ha risolto.
    e noi esultiamo per lui.
    :)

    RispondiElimina
  12. Certo ottimo risultato. E vorrei vedere dopo 3 anni di preparazione :-D
    In realtà i 3 anni di astinenza sono ora un handicap. Manca la scioltezza e la sicurezza in se stessi. Ma me li riprenderò ;-)

    Grazie caro per la condivisione delle cose belle.
    Ti aspetto al varco. Ora tocca a te offrirmi la cena ;-)
    _zzz

    RispondiElimina
  13. x LaSedia:
    Oh, benvenuta, ella che porta metà anfibi e metà décolleté.
    Proprio 'na resurrezione, sì!

    x anonimodel72:
    Per dirla come la dissi a John Barish, non è che dopo anni di lontananza dalle piste da sci, calzi scarponi, prendi le racchette e sugli sci poi gli sfracelli da finale di SuperG di coppa del mondo. No!?

    RispondiElimina

Rumore, robaccia fuori posto, pettegolame, petulanze, fesserie continuate e ciarpame vario trollico saranno cancellati a seconda di come gira all'orsone.