venerdì 21 novembre 2014

Fiatella


  • Chi di odore subisce, di odore ferisce.

Ieri non sono andato a lezione: _aria, la mia compagna di studi del corso "dei colli" era raffreddata, io un po' stanco, la cena semplice e squisita (ecco, solo un semplice risotto alla zucca ieri e una insalata tiepida di cappuccio, però anche le cose semplici possono essere fatte molto bene), il mio bipede a casa, c'era il fuoco acceso nel camino... 'zzo, non c'avevo voglia. Insomma, sceso al GAS a prendere cavolate e il carico di leccornie ecobioequebbone arrivate da i Gelsi e la Talpa e poi a casa col mio bipede a vederci un pezzo di Il Ritorno del Re, Tolkien ci affascina sempre di più.
Mi sta passando la fase acuta della tanghite?

Giovedì scorso andando a lezione con _aria, ex "spasimante" (così soave e pacata che mi attizza come uno zolfanello, ora osservo quasi con angoscia la straordinaria tranquillità della famiglia felice col suo compagno e suo figlio che io trovo angusta e angosciante come The Truman Show), _aria colei che mi indirizzò alla prima scuola stabile di tango (in Italia), si parlava della questione (mancata) igiene in milonga.
Da naso fino, ho narrato un po' del "folklore olfattivo" che ho subito in questi anni e ho ascoltato le sue narrazioni di olfattivamente scorretto. Eppoi, alla fine, mi fa :- anche tu, Uomo, però con l'aglio... hai una fiatella.

Tadaaaa
Sgamato.

Comunque... Sempre kaizen!! Mi sono messo a dieta rigida. E' un disastro dato che ho nove o dieci giorni di tango su quattordici. Questa settimana solo mercoledì e forse domani.
Aiuto, datemi 'na bruschetta.

Aggiornamento/PS
_aria è una delle donne che ha la... variabilità d'aspetto più ampia: può arrivare ad attirare notevolmente l'occhio in milonga, tirata e sui tacchi e poi... nel quotidiano è insulsa. Non dico brutta perché le brutte, come le belle sono rare. Però bruttina, insulsa sì.
E' quasi sconcertante come possa variare. Ha un avatar in G+ che sembra uscita dal calendario pirelli, ma se la vedi in pigiama quando... vai a chiederle l'aglio che hai finito. ;)

22 commenti:

  1. No, dai, ma non si può mangiare l'aglio prima di andare a ballare...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ilproblema è che non puoi mangiare aglio né prima (tipo a cena) ma neppure prima prima (a pranzo).
      Ziobono, il T iranno T è veramente spietato! ;)

      Elimina
  2. Uomo questo post mi ha fatto morire :)
    Dall'aglio all'avatar da calendario Pirelli.

    Non avevo ancora pensato alla milonga come ricettacolo di individui sudaticci e appiccicosi. Ha perso un po' d'appeal...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. PS quello di _aria è un chiavAtar :)

      Elimina
    2. Ah-ah...che poi, guarda caso si chiama ARIA...

      (sarà un caso o era studiata?) ;-)

      Elimina
    3. > ricettacolo di individui
      Per me sono individue, qui l'ultimo episodio della sedicente maestra.
      _aria mi racconta invece degli indidui, ovviamente.

      _aria studiato... :)

      Elimina
  3. Se vi affascianano il film, più che di Tolkien siete innamorati di Jackson: quelle pellicole con i libri han veramente poco a che spartire (e non parliamo della schiefezza fatta con lo Hobbit).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il mio bipede ha letto praticamente uan catasta così di libri di Tolkien. Beato lui che ha tempo...
      Io invece mi sono limitato alle cinque pellicole finora uscite.
      E trovo pure io i due Hobbit con una qualità decisamente inferiore. Specie il secondo in cui trovo orribile la banalizzazione alla kung-fu-panda dei combattimenti dei nani.

      Elimina
  4. Ahahahaha, Uo'. Che divertente che sei.
    Io non mangio nè aglio e nè cipolla, ma non solo per una questione sociale, mi fanno proprio schifo come sapore. Faranno pure bene alla salute... forse a quella degli altri, ma alla mia no. E comunque è un odore quasi insopportabile, ahahaha, poverine. :)

    RispondiElimina
  5. No aglio no cipolla?
    Ma come fai a sopravvivere?!?!
    Sono anche molto afrodisiacissimi.
    Avevo 'n'amica che una volta si era ammalata di macrobiotismo in forma acuta, con la complicazione della cucina ayurvedica, che non li mangiava perché... diveva che scaldano.
    Ma quindi il Clorindo, anch'egli sarà sottoposto a questa privazione tremenda.
    (8)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma Uo', mi meraviglio di te. :) Ma non esistono i cibi afrodisiaci, e poi figurati se io posso credere in queste cose. :)
      No, non sono fissata nemmeno per le cose macrobiotiche. Ho una buona alimentazione, penso. Per nulla monotona. Sono molto attenta alla qualità degli alimenti, ma odio l'aglio e la cipolla. E i gusti troppo forti in generale e non ben bilanciati tra di loro.
      So benissimo di essere un po' una cacacazzo per certe cose, ma è proprio la consapevolezza ad essere il mio punto forte [uh, di certo che me la canto e me la suono da sola...] ;-)

      Elimina
    2. I gusti... non si discutono.
      A me piaccono i gusti intensi, forti e, per contrasto, anche quelli delicati.
      Ad esempio ragù o pasta e ceci (forti) oppure gnocchi alla romana, purè di patate (delicati).
      Io trovo l'aglio snobbo e... barbaro.
      :)

      Elimina
  6. aglio no cipolla si

    comunque le donne sanno essere mutevoli si, tra trucco, scarpe, gonna e parrucchiera..... :-)))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pazzescamente mutevoli.
      Guarda, _aria passa da 5/6 a 7/8 barra 8-

      Elimina
    2. e la madonna, addirittura ??????

      Elimina
  7. No, l'aglio no. Se lo si mangia non si può socializzare per almeno 24 ore!
    Comunque sul cattivo rapporto della gente con l'igiene si potrebbe dissertare per ore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho proposto ad _aria di ... coordinare le nostre scorpacciate di cibi agliosi.
      Ad esempio, il giovedì lei prepara a pranzo spaghetti agliomolto, olio peperoncino per i quali va pazzo il suo compagno, li mangia lei e me li magno pure io, così siamo rispettivamente neutri/allienati il giovedì a lezione.
      Ma non ha accettato. Tiene a bacchetta sia me che il suo compagno, 'sta stronza.
      Ahahha
      Disserta, disserta.
      Tu, in estate, sei esposta a molte interazioni con i bipedi. Vabbè che si tratta di zona marina in cui si presume che... qualche bagno in acqua di mare possa aiutare... ma d'estate le cose sono anche più sudate.
      Probabilmente hai molto da raccontare.
      Sono curioso, condividi!

      Elimina
    2. Mi ha dato un'ottima idea per un post.
      Ti preannuncio che, purtroppo, i bagni in mare non servono a molto se poi non ci si lava.

      La tua idea di collaborazione "agliosa" aveva senzo, comunque!

      Elimina
  8. Ecco smascherato un deciso vantaggio dei rapporti tra bloggers: si alita sullo schermo.. ;)

    RispondiElimina
  9. Le donne sono camaleontiche. Anche una donna "non bella" puo' tirare fuori del gran sex appeal sapendosi valorizzare un po'. Cosi' come certe donne esteticamente piacevoli possono riuscire a deludere molto. Io sono una di quelle che la mattina e' inguardabile, ma se mi sistemo un po' faccio ancora la mia figura. : ) Buon weekend Uomo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quindi anche tu ad ampio spettro (anti)estetico.
      :)

      Elimina

Rumore, robaccia fuori posto, pettegolame, petulanze, fesserie continuate e ciarpame vario trollico saranno cancellati a seconda di come gira all'orsone.