martedì 18 novembre 2014

Tre ore

Domenica avrei dovuto portare un gruppo ai confini tra Bolognese e Mugello, programma annullato per previsioni di meteo perturbato.
Però alla mattina, alle otto, c'era cielo sereno, in medio appennino anche se verso il crinale si vedeva il muro di nubi dello stau. Avevo bisogno di natura, aria, movimento, sole.
Preso su e sono andato ad una mezzoretta da casa, Linea Gotica, a leggere di napalm usato dai merikani anche qui. Andato, mi sono tuffato in lei, anche se il cielo si era richiuso. Primi venti minuti sotto la pioggia, infatti e nuvole pesanti a ponente, a meridione, a levante, a settentrione. Sì, stagione grigia, fradicia, fango e rivoli, foglie tritate e rami ormai spogli, di battute al cinghiale, di odori selvatici e cani da caccia persi, di richiami "Jaaack... Jaaack" lontani. L'autunno è così. Eppure mi ha ricaricato quella sgambata in solitario, di tre ore.
La sera, in milonga, sono arrivati i risultati di quel bagno di ben essere.








18 commenti:

  1. Ma a Ferretti Lindo Giovanni non lo incontri mai?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma mica sta lì......credo !!!

      Elimina
    2. Il Giovanni Lindo sta nell'appennino reggiano, infatti.

      Elimina
    3. No, non lo incontro mai.
      Egli sta in un altro bel posto d'Appennino, come ricorda Lisa.
      Coi suoi cavalli, i boschi, il silenzio.

      Elimina
  2. Mi piacciono questi post, Uomo. : )
    Annuso e sento l'odore della terra e del cielo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' stata un po' sofferta quell'uscita.
      Pioveva, terreno fradicio.
      Il primo terzo l'ho fatto con forza di volontà.
      Poi l'estetica mi ha ripagato dell'impegno.
      Camminare in solitaria è sempre una meditazione.
      A volte sorgono domande enormi che rimangono senza risposta.

      Elimina
    2. E senza risposta è giusto che restino (almeno quelle). Se non vi fosse ancora qualche mistero tutto diventerebbe noioso e scontato, alla lunga, non ti pare?

      Elimina
  3. Alcune foto mi ricordano l'atmosfera dei colli nei dintorni di casa mia. L'autunno è malinconico, ti fa pensare a tante cose, alla caducità.. ma i colori, e quegli odori di foglie funghi e terra bagnata sono impareggiabili

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mentre stamani c'era l'apoteosi della bellezza variopinta dell'autunno, dal cielo blu, al sole, al serpentone di nebbia in fondovalle, domenica era L'Autunno, nelle sue vesti piovose, grige, fradice.

      Elimina
  4. Ma io lo so che Ferretti vive a Cerreto Alpi in provincia di Reggio Emilia.
    Che noia! Uffa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Clorinda credo sia andato a sud uomo non a ovest

      Elimina
    2. Egli è barbaro, selvatico.
      Vorrebbe essere semplice ma, a mio avviso, è snobbo. Infatti a me_mi piace tanto.
      E andrei a fare una camminata lunga, su con lui.

      Elimina
    3. No, Francè. Io non ce la faccio a spiegartela. Buonasera. Buonanotte. Arrivederci.

      Elimina
  5. A volte non ti sembra di trovare tutte le risposte nel silenzio e nella natura?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La Natura che non è affatto la melassa sdolcinata che alcuni idealizzano, è una esaltatrice di vita.
      Nel "bene" e - cosa politicamente scorretta oppure non invisa ai bucolici campati per aria - nel "male" (il virgolettato sottolinea giudizi moral(oid)i / antropocentrici.
      Io trovo molte domande e anche alcune risposte.
      Camminare è un atto meditativo, farlo in natura un requisito (non mi sembra particolarmente benefico camminare in un ipermercato, in una periferia o in una delle transumanze della costipazione umana).
      Il silenzio permette l'ascolto e ciò può essere uno spauracchio per molti.
      Eppure tutto ciò dà benessere, energia, vitalità, aria, vigore. :)

      Elimina
  6. Tre ore col tuo respiro che respira i tuoi passi e gli occhi a riempirsi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ebbravo il Francaccio, detto in poche parole. :)

      Elimina

Rumore, robaccia fuori posto, pettegolame, petulanze, fesserie continuate e ciarpame vario trollico saranno cancellati a seconda di come gira all'orsone.