mercoledì 25 novembre 2015

Pochi gradi

Osservavo le volte ottocentesche nel rosa dei loro vecchi mattoni fatti a mano.
Poi lo strano e inconsueto misto di modernariato, bici, cortine jazz, pubblico curioso, biciclisti,  mattonelle in clinker in quell'angolo, poltrone in copertoni riciclati e altri oggetti tra arte e recupero di materiali.
Quella ghenga, la stessa che anima anche la milonga di Flora, era riuscita ancora una volta a compiere l'arcano, a dare un'estetica paradossale e inebbriante al luogo dell'arte relazionale, degli abbracci danzati e camminati. Anche alcuni milongheri avevano abbigliamento e calzature inusuali, trasgressive rispetto ai canoni (codigos) usuali, così è spesso per le "illegali". I gradi sul termometro meno del solito, per una volta non si suda, bello anche per quello.

Ne parlavo con _ara: quali infinite, sottili e potenti capacità ha il corpo. E' come in ghiacciaio o in vedretta, quando la nebbia-nuvole basse fondono il bianco sopra con quello sopra. Quel lato del rettangolo in cui ballavamo aveva una leggera pendenza a sinistra. Dopo un paio d'ore mi ero accorto di essere... ecco come se fossi ubriaco, sotto attacco di saturnismo. Anche lei era un po' ebbra di quei piani sghembi, pochi gradi. Il corpo cinestesico  preciso era scombussolato da quei tre o quattro gradi. Assi un po' pisani, alcuni millimetri tra un piede e l'altro e ci si ubriaca.

Che luogo fico!
Tutto in gratuità, almeno questa volta.

Nonostante abbia iniziato a dimettermi dal rapporto coreutico  con _sketti (tempo suo e occasioni per ballare/praticare ridotte di fatto a eccezioni) le avevo mandato info sull'evento. Guardo se riesco ad organizzarmi...
Mentre ero in treno sul ritorno mi arriva un suo messaggio : ...  pomeriggio sesso e amore per me! ...
Che birbina la signora coi suoi accenni apparentemente a pochi gradi.
Lussuria da una parte, arte dall'altra.


16 commenti:

  1. Risposte
    1. Suppongo col marito, non ho chiesto. Tu lo avresti fatto? Francamente mi interessava che trombasse con me, non sapere con chi altro lo faccia.

      Elimina
    2. Quindi gli hai risposto "non me ne frega un cazzo"... Sei un masochista UomoCoso, ormai è chiaro. Se un giorno ci incontreremo ricordami di tirarti dei sassi.

      Elimina
    3. Interessante, Lorenzo.
      Perme sarebbe molto trasgressivo ed educativo.
      Mi sto organizzando per trovare un'altra ballerina anche se in questo periodo dell'anno non è facile e il carico lavorativo, ora, mi toglie un sacco di tempo.
      Penso che le parole dure diano una soddisfazione all'ego e pongano pure dei limiti a quello altrui. Ma i fatti contano piu' di ogni altra cosa.

      Elimina
    4. I fatti sono che una tizia ti scrive per informarti che stasera tromba con qualcun altro. Avrà le sue ragioni per farlo.

      Elimina
  2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  3. Risposte
    1. No, qui mai, né io né altre persone di cui ho raccontato.

      Elimina
  4. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  5. Secondo me questa _sketty dovresti proprio archiviarla. Tu la informi di un vevento e lei prima ti tiene in sospeso (sarà che io non sopporto le persone vaghe. Ci vediamo? Dimmi si o no, cazzo) e poi ti dice che. ...al pom tromba cn un altro? Poi cosa c`entra. ..puoi anche trombare al pom e uscire poi la sera a ballare. Non capisco il nesso `trombo uno al pomeriggio quindi non vengo`. Ma per piacereeeee. .....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'avevo informata dell'evento ma non le avevo chiesto esplicitamente se sarebbe venuta ( appuntamento aperto con altre persone) proprio per il fatto che "le si è ridotto il tempo per il tango".
      Ora sono molto carico col lavoro ma sto iniziando a cercare una nuova partner di studio.

      Elimina
  6. Uomo, scusa, non resisto: "Exploring multi-photon states for quantum information applications", un video che si propone di spiegare il soggetto di una tesi di dottorato "danzando" (primo classificato della categoria di fisica).
    Come ti sembrano i ballerini? Non essere troppo duro, dai.

    Qui gli altri vincitori: Announcing the 2015 Dance Your Ph.D. winner

    RispondiElimina
  7. Sai a cosa ho pensato? All'Uomo vinciano, armonia tra arte e scienza sposate.
    Sono persone con la grazia e potenza del corpo e grazia e potenza della mente, superano il finto dilemma e raggiungono un livello superiore.

    Devo dire che sono danzatori molto bravi oltre che eclettici, ho visto tutte e quattro le coreografie. Non posso non notare anche la qualità del lavoro mediatico/registico.

    Merrit Moore è La Donna: bellezza, grazia, mente, che bomba!! :) <3 #:) :p @:)
    Tecnicamente ella danza tra classica, contemporanea e tango (ovvero un tango così escenarioso che è più danza che tango escenario (ella calza le scarpette da danza classica, non le scarpe da tango). In assoluto un livello molto buono e considera che queste persone NON sono danzatori (semi)professionisti, sono scienziati!!

    Che meraviglia.
    A che livelli pochi eletti possono innalzarsi!
    Grazie Nuvola. :*
    (forse sei stata rimedio parziale pure per l'insonnia oltre che per la misantropia).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Wow! Contenta che ti sia piaciuto! :D

      Elimina
  8. Risposte
    1. Ohpersanpancrazio... abbiamo la meravigliosa essere tangheggiante qui sopra immortalata! :)
      Beh, grazie per essere apparsa e ... benvenuta!

      Elimina

Rumore, robaccia fuori posto, pettegolame, petulanze, fesserie continuate e ciarpame vario trollico saranno cancellati a seconda di come gira all'orsone.