mercoledì 26 ottobre 2016

La bomba egiziana... già!

Quante volte nel diario ho sottolineato che la prossima bomba è l'Egitto e la sua crescita demografica esponenziale esplosiva? (peraltro un tentativo degli islamici di annientare i laici seppellendoli sotto la loro valanga umana?): qui, qui, qui, qui, etc. .

Prima questione
A Radio1 Mattina, ascoltavo la insipiente intervista ad un diarista (blogger) egiziano sui problemi in Egitto, ovvero la mancanza di generi di prima necessità. Stamani _zzz mi segnala questo articolo di Repubblica. Prego notare, in occhiello:

La crisi valutaria non permette di acquistare sui mercati mondiali i quantitativi necessari al fabbisogno. 

Non si capisce perché l'Egitto dovrebbe avere il diritto di acquistare sui mercati mondiali dei beni. Con quali risorse, beni e servizi li paga? Qualcuno/qualcosa ha il dovere di fornir loro tali risorse? Se sì, in base a quali considerazioni? Perché?
Tali risorse ci sono? Ci saranno? Visto che le risorse non solo sono limitate ma in continua diminuzione, se le si forniscono all'Egitto, a cos'altro le si sottrae?
Siamo sempre lì, al diritto della Grecia, al diritto dell'Egitto e altre cazzate del genere.

Nota che La Repubblica, il quotidiano mondialista, crescitista, massmigrazionista e sostituzionista, l'apologista ideologico per antonomasia di una "nuova società" consistente in una massa sempre più grandi di esseri umani omogeneizzati, aformi, ignoranti, incapaci, ugualizzati a tubi digerenti consumisti, non pone una parola una, cazzochemiviendabestemmiare, su Il Problema: un paese di deserto in cui ci dovrebbero vivere un paio di milioni di persone, forse, che dagli 8oM si avvia ad arrivare a 120M. A Radio1 mattina, stessa identico silenzio, il buco nero. Non una parola sul perché manchino questi generi di prima necessità. Eccoci ad uno, forse il più grande, a  Il Tabù!

Seconda questione
Cosa succederà all'Europa, all'Italia, "dopodomani" quando 120M di egiziani si accorgeranno che la sabbia del Sahara non si beve e non si mangia e che il diritto ad essere riforniti dai mercati mondiali non esiste?


Poi i nuovi resistenti a Gorino che si oppongono a questa schifosa dittatura razzista antiitaliana (ieri Parenzo, a La Zanzara, ha urlato più volte che dovremo essere governati dai "nuovi italiani"), sono squallidi schifosi razzisti cattivi brutti perché non "accolgono a forza" una primo avamposto per una base di invasori(nei GR indicati come profughi,il falso continua, non essendo affatto dei profughi).

Ci stanno avviando verso una guerra civile. Inizieranno sollevazioni popolari via via più energiche che verranno stroncate, con tutta la violenza necessaria, delle oligarchie ai vertici, a fianco dagli invasori. Ecco la guerra migratoria e una delle armi, la bomba egiziana, solo una delle molte.


38 commenti:

  1. Parenzo non ha detto questo. non puoi riportare solo ciò che vuoi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Parenzo ha citato alcune volte il nome di un albanese che è diventato di produttore di successo.
      Poi, preso dalla sua foga razzista, ha iniziato a urlare più volte che arrivano coloro che saranno
      o - i nuovi presidenti del consiglio
      o - i nuovi imprenditori
      o - ...

      Appena uscirà la trasmissione in stream si potrà riascoltarlo.

      La posizione di Parenzo è neppure implicitamente razzista.
      Gli alloctoni saranno presidenti del consiglio, ovvero meglio di voi italiani che non lo sarete.
      Inoltre, nella sua faziosità e disonestà intellettuale, ha completamente eliminato le statistiche scomode, quelle SEMPRE eliminate.
      Ovvero quelle criminali (non in assoluto, on in relativo al numero di persone residenti in Italia, ma quelle relative assolute per comunità).

      Ad esempio, si cita che gli stupratori (o i rapinatori o i borseggiatori o ...) anche nostri blablablablablabla.
      Però non si cita MAI la percentuale di stupratori (o i rapinatori o i borseggiatori o ...)
      o - marocchini sul numero di marocchini in Italia
      o - pachistani sul numero di pachistani in Italia
      o - somali sul numero di somali in Italia.

      Le percentuali diventano agghiaccianti. Quindi meglio evitarle accuratamente e paragonare gli stupratori (o i rapinatori o i borseggiatori o ...) assoluti italiani con gli stupratori (o i rapinatori o i borseggiatori o ...) egiziani, equadoregni, nigeriani assoluti.

      Essi credono che siamo tutti imbecilli. Del resto è il "nuovo mondo" di pecore da tosare, mungere e macellare ugualizzate al peggio che hanno in testa.

      Elimina
    2. Del resto Parenzo è il non plus ultra della disonestà intellettuale.

      Sclerando, egli urlava istericamente come un ossesso che ricordare che Maometto fu un pedofilo è una bestemmia.
      Quindi egli è una di quelle persone fanatiche, fondamentaliste, religiose (egli è un religioso praticante e osservante e lo ha ripetuto più volte) con le quali ogni dialogo è impossibile, visto che sono persone che negano persino i fatti, la realtà quando non consoni alla propria "verità" assoluta che tu non capisci nulla, professorone, ignorante, feccia, etc etc (esce quello che ha dentro, in definitiva).

      Elimina
    3. e ho sentito pure quella dell'albanese, e non l'ha detta così

      Elimina
    4. Scusate, ho scritto male

      > ha citato alcune volte il nome di un albanese che è diventato di produttore di successo.

      -> ha citato alcune volte il nome di un albanese che è diventato imprenditore di successo.

      Ora non ricordo il nome.
      Ora, il fatto che Parenzo abbia citato più volte un albanese (entrato in Italia illegalmente, come clandestino) ora imprenditore di successo è un altro fatto oggettivo.

      In questo momento, 16:24, l'archivio de La Zanzara
      http://www.radio24.ilsole24ore.com/archivio
      purtroppo solo su base (meno che) settimanale (trasmissioni dal lunedì precedente) arriva a alla fascia oraria 12 di lunedì 26 u.s.

      Elimina
    5. Io vorrei potere dire quello che penso di Parenzo, che rappresenta l'ennesimo stereotipo di una certa etnia associata al comunismo più ipocrita e a certa finanza, infatti lavora per Confindustria.

      Ma non si possono dire certe cose senza finire in tribunale, quindi non le dico. Immaginatevele.

      Mi limito a dire che l'altro giorno faceva la vocina da castrato urlando che un certo sindaco doveva essere sottoposto a processo perché esistono le leggi dello Stato. Peccato che le leggi NON ESISTONO quando gli fa comodo, come nel caso palese di milioni di immigrati che si introducono in Italia con la forza, i quali usano questi sistemi perché non possono farlo LEGALMENTE. Non tanto perché lo Stato italiano, che è una macchietta, difenda i confini, al contrario. Non possono farlo perché le leggi che regolano i movimenti delle persone tra gli Stati sono parte del diritto internazionale e dei trattati reciproci tra Stati.

      Si dimostra cosi che il concetto di "legalità" di certi personaggi è solo l'ennesima menzogna e paradosso.

      Sullo sfondo, gli stessi personaggi sono il nemico e andrebbero messi in condizione di non nuocere, a partire dal reato di Alto Tradimento delle massime cariche dello Stato a scendere fino a Efialte Parenzo (e dirgli Efialte è un complimento, essendo lui di quella etnia di cui non si può parlare).

      Io rido dell'albanese. Anche li, Parenzo, se uno fa i milioni allora diventa Unto del Signore. Non si capisce che differenza facciano i denari rispetto alle Leggi e al concetto di cittadinanza.
      Tipico ragionamento comunista, viva il Proletariato.

      Vorrei potere essere più esplicito ma non posso.

      Elimina
    6. Parenzo e' un rappresentante mediatico di cio' che io considero il peggio, attualente.
      Riesce a invarnare una quantita' incredibile di caratteristiche orribili, pericolose, oscurantiste, razziste, progressiste, ugualiste, religiose, crescitiste, marxiste, appartenenze a castalie parassitarie e autoreferenziali, mondialista, terzomondista, fazioso, ipocrita, massimamente disonesto dal punto di vista intellettuale, sessuofobo, etc. .
      Talmente estremo, nei vari peggio, che ci si potrebbe pure chiedere se reciti.
      Mah.

      Elimina
    7. il peggio, attualmente.
      Riesce a incarnare una quantita'...

      Elimina
    8. Ma certo che recita. La famosa Terza Categoria dei "sinistri" ha lo scopo di guadagnare i dindi dicendo e facendo letteralmente qualsiasi cosa necessaria, da recitare al genocidio.

      Elimina
  2. I Paesi con più forte riproduttività andrebbero sigillati da un cordone sanitario internazionale controllato con le armi;
    ed invece ...
    oh, quanto piacciono le tante braccia a poco prezzo, al Padronato globale !

    ;)

    ===

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'unica giustizia (etica, ecologica sono pleonastici per me) è quella della sostenibilità locale.

      => se una popolazione creasce a dismisura nell'impronta ecologica (consumi individuali e/o numero di persone) se ne deve assumere le conseguenze.

      Elimina
    2. Vogliono mangiare ?
      Che pratichino il cannibalismo.

      ===

      Elimina
    3. Guarda cosa succede in Siria, in Irak, in Yemen, in Pachistan, in Libia, in Sudan, cosa successe in Algeria...
      I paradisi islamici sulla terra.

      Elimina
  3. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  4. A proposito di dirittismo e garantismo, è esemplare la tolleranza di [ Halfy ] negli USA ...
    leggete bene l'articolo.

    :)

    ===

    RispondiElimina
  5. UCoso, il problema non sono le elite della finanza massonica che sono dietro il Piano. Non sono nemmeno gli sgherri che ci lavorano e i fiancheggiatori che stanno smontando gli Stati-Nazione.

    Il problema è mio nipote all'asilo, mia nipote alle elementari, tuo figlio non so dove. I milioni di Italiani che in ogni momento sono riprogrammati con tutti i mezzi in modo che alla fine abbiano comportamenti autodistruttivi e odio per se stessi.

    Non ci sarà nessuna resistenza semplicemente perché gli Italiani che si univano a coorte con gli scudi rettangolari, quelli che partivano per la Terrasanta in cotta di maglia e scudo a mandorla, quelli che costruivano flotte e scoprivano continenti remoti, sono diventati pecore, tacchini, polli in batteria che nascono, mangiano e cacano in attesa del colpo mannaia. E si fanno ammaestrare dal gallo Parenzo che strilla, quando ai tempi degli avi non gli sarebbe stato permesso di uscire dal ghetto ne di possedere beni immobili.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Comunque La Zanzara è una trasmissione di un cinismo rivoltante. Non da un quadro realistico delle cose, conviene invece ascoltare le sedute del Parlamento su Radio Radicale.

      Giusto prima sentivo un deputato di Forza Italia fare un discorso sul fatto che i "migranti", se non ben gestiti, alimentano l'egoismo (sic!) dei "populisti". Vedi te, abbiamo il problema dell'eccesso di egoismo, un po' come le polveri sottili.

      Altro pianeta. Mi dispiace di essere alla frutta. Pensare che quando ero bambino c'era gente che si ammazzava per completare la guerra civile della Resitenza comunista. Stesso discorso della Costituzione, fino a poco fa Intangibile Verbo Divino.

      Elimina
  6. Ho riletto ora la pagina e una frase importante che avevo scritto male e che ho appena corretto.

    > Visto che le risorse non sono limitate ma in continua diminuzione, se le si forniscono all'Egitto, ...

    -> Visto che le risorse non solo sono limitate ma in continua diminuzione, se le si forniscono all'Egitto, ...

    RispondiElimina
  7. Mi hanno segnalato questo, ve lo segnalo di rimando: Living in an Unreal World, a film by Adam Curtis.

    (Scusa Uomo se lo metto qui sotto! Mi sembra interessante, di sicuro cercherò di guardarlo, prima o poi)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uhm ...
      mi sembra ci sia una differenza netta tra la Realtà nel sistema sovietico e la Realtà nel sistema in cui viviamo noi europei occidentali, oggi : 1 narrazione contro infinite narrazioni, che nel primo si potevano ottenere percorrendo ( di nascosto ) la strada dell'esilio interiore disseminata di migliaia di bicchierini di vodka;
      la nostra droga è la Realtà Virtuale ridondata dai ripetitori che sono i dispositivi mobili, e non è illegale.

      ===

      Elimina
    2. Molto interessante, Nuvoletta.
      l'ipernomalizzazione che assorbe le divergenze, le resistenze, le opposizioni, le critiche.
      Ritengo che sia molto difficile essere radicalmente ai limiti o fuori dal sistema. Francamente io sono onorato di avere qui MrKeySmasher e Lorenzo che sono due persone che hanno, in buona parte mandato al diavolo le convenzioni. Sono felice anche di aver conosciuto Gaia che sta facendo altrettanto. Nel GAS conosc(ev)o alcune persone che fecero rottura col sistema, di fatto autoemarginandosi.
      Anche awakeat4am mi sembra che stia facendo scelte audaci, autonome.
      Il mondo è la fuori, nella realtà, ricorda Marco. Non che sia un gran mondo quello reale né che stia migliorando, eh!?

      Elimina
  8. Le frazioni non possono essere radici di nessun numero primo.
    Quindi ogni radice di qualsiasi numero primo é un numero irrazionale.
    Questo é un fatto aritmetico ancor prima che matematico,assolutamente certo, inoppugnabile,e incontestabile.
    Ma è perfettamente analogo al fatto che le soluzioni adottate per risolvere il problema della sovrapopolazione, sia locale che globale implicano tutte delle imposizioni impopolari, anzi impopolarissime.Ed ora siamo pure giunti ad una singolarità evolutiva, a quanto pare.
    Possiamo crescere ma non moltiplicarci più.
    Crescere nell'accezione qualitativa, non quantitativa.
    Farneticare su fascismo,nazismo e totalitarismi d'ogni genere e risma, rende la situazione solo peggiore.
    Al massimo possiamo cercare soluzioni che abbiamo il minor carico di sofferenza possibile,date le circostanze.
    Ma, quella lapidaria frase di Mordo Nahum a Primo Levi incombe sempre su tutti noi, come una spada di Damocle, come un convitato di pietra:
    "Guerra é sempre".
    E come ha ben descritto il compianto James Hillman in uno dei suoi ultimi saggi:(coltiviamo )"Un terribile amore per la guerra".

    Sclarandis.



    RispondiElimina
    Risposte
    1. La guerra è sempre perché l'erba del vicino è sempre più verde. La cosa si può vedere nella direzione opposta, ovvero che ognuno ha dei vicini che invidiano la sua erba. La conseguenza è che ognuno possiede le cose che ha la forza di reclamare.

      Prego valutare le implicazioni di un meccanismo per cui Tizio manda tot persone a casa di Caio dicendo che le deve "accogliere", in particolare il rapporto esistente tra Tizio, Caio e le tot persone.

      Elimina
    2. Benvenutop, Marco.
      Ferlice di averti qui come commentatore. Ti leggo, talvolta, nel luogo di Ugo Bardi e dei suoi colaboratori in gamba.
      Grazie per essere apparso! :)

      Elimina
    3. Scusate i refusi, sono un po' stanco e scrivo di fretta.


      > le soluzioni adottate per risolvere il problema della sovrapopolazione,
      > sia locale che globale implicano tutte delle imposizioni impopolari, anzi impopolarissime

      Io ritengo che il problema n. zero sia talmente grave e complesso che abbia molteplici casue.
      Ben presto le scelte di frantumazione e di sirianizzazione delle una volta opulnte società europee saranno relativamente presto impopolari. Quando inizieranno le Srebrenica, le Sarjevo, quando avremno le Aleppo tedesche, francesi, italiane, le persone si sveglieranno dal torpore e si accorgeranno di quanto furono impopolari o meglio antipopolari i piani e la loro realizzaione pluriquinquennali. Sara' tardi.
      Come dice Paul Chefurka, abbiamo un elefante in una stanza. Aggiunsi io, che, qualsiasi cosa si faccia o non si faccia, saranno caxxi amarissimi.
      Io dico che se si adottano misure draconiane, sangue e merda, lacrime e sangue, si potra' ridurre un poco l'estensione, il modulo del collasso.

      Il miglio modo per tornare alla guerra e crearsi una finzione,un fake di massa, per cui essa viene deprecata, demonizzata e quindi omessa dallo spazio concettuale ed emozionale delle masse.
      Non c'è modo più efficace per precipitare in una voragine che credere che essa non esista, comportandosi, stupidamente, coerentemente.

      Elimina
    4. > ognuno possiede le cose che ha la forza di reclamare

      Giusto e vero, vero e giusto.
      Lo sradicamento dalla realtà. la finzione collettiva alla quale si stanno programmando le masse da tempo, l'artificiale e l'adulterazione del politicamente corretto ugualisti, buonisti, perbenisti hanno già avuto l'effetto di reintrodurre una buona dose di brutalità, di nocenza quotidiana, per usare le parole di Renaud Camus, tra i pacifici europei. L'effetto della sopressione immunitaria, della femminilizzazione della società sarà un nuovo mondo di brutalita' di efferatezze nel quale i più forti torneranno ad imporsi, ad avere ciò che sono riusciti a ottenere con la forza.
      Il sinistro buonismo cattocomunistoide ha una nemesi in sé, si auodistrugge, si autodivora, come nelle degenerazioni, nelle patologie autoimmuni.

      Elimina
    5. UCoso, il cattocomumismo postula come nel momento in cui reclami qualcosa per te, stai compiendo un crimine contro l'Umanità perché non sai "condividendo" da bravo essere "sociale".

      La faccenda della immigrazione è una espiazione di colpa, prima che qualsiasi altra cosa. Non ti sfugga il pensiero contorto, masochista ed evidentemente femmineo.

      Elimina
  9. Ma s'immagini, Lorenzo, se non ho mai valutato implicazioni e conseguenze al riguardo.
    Tant'é che sono convinto che forse sarà proprio la guerra a liberarsi di noi e non viceversa.
    Però, è strano che ancora non sia successo in millenni di battaglie .
    Dev'essere che la guerra, anzi la Guerra abbia bisogno, come per i parassiti, che l'ospite non si estingua del tutto?.
    O, ipotesi raccapricciante, che la tregua treschi sempre con pace ed armistizio per averla vinta?
    ;-) Si scherza proprio perché "La situazione é grave , ma non seria" (Ennio Flaiano)

    Marco Sclarandis

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Di "noi" inteso come Italiani, è già successo. Siamo già estinti ma ancora non l'abbiamo capito.

      Se invece si intende l'umanità, tutto il contrario.

      Cito UomoCoso dicendo che la guerra è "ecologica" ma potrei anche citare i futuristi. Il fatto è che l'umanità non è diventata la specie dominante su tutto il pianeta con l'amore, l'ha fatto sviluppando la capacità di portare più morte e distruzione di qualsiasi altra specie mai esistita.

      Prima i nostri avi hanno combattuto con stecchi appuntiti contro altre specie concorrenti e poi hanno cominciato a combattere tra di loro, questo ha prodotto un meccanismo di selezione naturale.

      Civiltà più aggressive e determinate, capaci di sviluppare tecnologie più efficaci o capaci di sopportare epidemie e carestie meglio di altre, hanno vinto e sottomesso civiltà concorrenti, assimilandone le risorse.

      Il nostro pacifismo ipocrita attuale, che consiste nel fare le stesse cose che gli avi facevano di persona con l'ascia ma facendole fare ad altri o alle macchine, non è un segno di superiorità morale o intellettuale. E' semplicemente il segno della decadenza.

      Le popolazioni concorrenti lo capiscono bene, che siamo decadenti e infatti non sono per nulla intimorite dalla guerra distaccata e asimmetrica che gli portiamo, dalla nostra supremazia tecnologica ed economica.

      Si limitano a buttarci contro i loro figli, ondata dopo ondata, consapevoli del fatto che sono disposti a fare e sopportare cose che per noi ormai sono impensabili.

      Certo, dato che gli Italiani sono educati ad odiare se stessi, tutto questo è occasione di festeggiamenti.

      Elimina
    2. Noi siamo estinti perché siamo educati ad odiarci e alla auto-distruzione.

      Elimina
    3. Personalmente, per quanto ho studiato, la semplificazione brutale delle società in dimensione e complessità saranno il risultato di molteplici fattori di degrado tra i quali, uno solo dei quali, sarà la guerra.
      Molto più vittime farà la perdita di efficacia degli antibiotici e la miseria che dilaghera' tra le masse. La sanità tornerà ad essere un privilegio assai costoso per pochi, probabilmente per le elite mondialiste, transcapitaliste che avranno ottenuto il "Nuovo Mondo" da parassitare con massima facilità.

      Elimina
  10. A margine ecco cosa dice il PREFETTO.

    " “Se non vogliono vivere nello stesso posto dove diamo accoglienza ai profughi – ha aggiunto – andassero a vivere in Ungheria. Noi staremo meglio senza di loro”. "

    Ovvero, un funzionario dello Stato italiano dichiara che i cittadini italiani residenti di una certa località dovrebbero lasciare la propria terra per fare posto agli Africani.

    Il dovere di questo funzionario pubblico non è quello di difendere le vite e le proprietà degli Italiani, è invece quello di sottrargli la loro terra per rimpiazzarli con degli stranieri.

    Non solo, lo stesso funzionario asserisce di disprezzare quei cittadini italiani e che vivrebbe meglio se fossero deportati e sostituiti, ovvero che lui preferisce la compagnia degli stranieri a quella degli Italiani (ovviamente tranne gli Italiani cattocomunisti).

    Papale papale.
    Plain and simple.
    Sic et simpliciter.

    Non mi viene in mente nessun periodo storico dove si sono viste cose simili. Solo in certi racconti di fantascienza.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aggiunta Uno
      Aggiunta Due

      E siccome la vita è ingiusta, Parenzo ride e io piango.

      Elimina
    2. > 3,3 miliardi di euro solo quest’anno. A pesare di più sono le lunghe permanenze nei centri e le strutture

      I vertici cercano di rendere meno faticosa la suppostona. Utilizzano l'innesto coercitivo di milioni di xeno con la glassa zuccherina di far campare e arricchire, "gasare moralisticheggiantemente" una parte della società, facendola cammpare e lucrare e tronfiare proprio con Il Problema.
      Vedete come i "ricchezze, doni, opportunità, gioiosi fratelli, pagatori di pensione, furuti governanti e imprenditori di successo" permetton anche a voi [piccoli ignobili razzisti inferiori meschini italiani, europei, ungheresi, belgi, austriaci... omesso] buone opportunita', guadagni, lavoro!?

      Elimina
    3. Oltre tutto, oltre la beffa delle "opportunità" e delle "risorse", prego considerare quanti bambini africani si sostentano in un anno con 3 miliardi di euro.

      Elimina
  11. Risposte
    1. Per me non si porrebbe neppure il problema. Sarebbe in manette sul primo aereo verso uno di quei paesi merdislamici che le piacerebbe tanto.

      Elimina

Rumore, robaccia fuori posto, pettegolame, petulanze, fesserie continuate e ciarpame vario trollico saranno cancellati a seconda di come gira all'orsone.