martedì 4 ottobre 2016

Saccarosio pucci pucci vs. scorbutica franchezza

Annusavamo, a finestrini aperti, i profumi e gli odori di terra, di bosco, di funghi. Ha fatto due giorni di acqua fino a qualche ora prima che arrivassimo.
La mitezza di ottobre, il ritorno di tutti gli altri sensi - non più solo la cinestesia ossessiva, totalizzante del caldo spaccapietre dal quale fuggire per trovare conforto e refrigerio,, inebriano.
Milioni di ciclamini  decorano ora i bordi di queste strade nel "nulla" umano che è uno sbalorditivo pieno di vita e diversità biologica.
Ottobre e un attenuarsi di questa estate sempre più orribilmente lunga e africana, riporta alla.mitezza e ricchezza del clima italiano.
Così si può tornare curiosi e girovaghi cercatori di bellezza.
Ecco la terra scurissima esuberante di fertilità, terra ora umida.
Osservavamo fattorie "paradiso in terra", capre, asini, pecore,maiali e bovini all'aperto, a pascolare ghiande, la nuova erba e orti con ogni ben di dio. Madonna che meraviglia!
Sì, gli etruschi trovarono una terra felice qui in Tuscia.
Non si può non osservare il passaggio  dalla pietra e dai colli tondi, mammelloni della maremma grossetana ai dirupi e pendenze del tufo, alle vallette, incavi, impluvi fortificati, selle di quella viterbese. Un confine geologico,  ambientale e quindi storico.
Ci chiedavamo se siano più scorbutici i butteri grossetani o quelli viterbesi, ieri. A Mugnano, a Bomarzo, in quei minuscoli borghi le poche persone che incontravamo, a un saluto non hanno neppure risposto, degnandoci solo di un lento girare il capo per uno sguardo tra l'ingrugnito e il sospettoso.
Ahah, ma tanto io detesto il falso mieloso, il saccarosio pucci pucci tanto mi garbano gli orsi e la scorbutica franchezza.

16 commenti:

  1. Bah, il confine è la riva destra, guardando la sorgente, del Po. Quello che succede sulla riva sinistra è faccenda per esploratori e missionari. Non oso pensare alle lande sotto la Maremma, la dove abitano i feroci ciclopi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho notato un grave peggioramento nel passare dalla provincia di Grosseto a quella di Viterbo.
      Perché le strade del Viterbese hanno una quantità di rifiuti così alta, ai lati? Molto ma molto peggio rispetto a quelle del Grossetano.
      1 - perché i viterbesi sono più lerci/incivili
      2 - perché la provincia di Viterbo e l'ANAS in provincia di Viterbo non puliscono o puliscono di meno i bordi strada
      3 - entrambe le cose.

      Elimina
    2. La "civiltà" esiste dove le persone si identificano in una comunità, quindi si conformano alle regole, a quello che la comunità si aspetta da loro. Qui mi ricollego all'altro commento su "vir", "virilità" e "virtù", il meccanismo è il medesimo.

      Ovviamente ci sono "devianti" dappertutto ma la "media" è quello che alla fine fa la differenza.

      Al centro Italia abbiamo avuto lo Stato della Chiesa e sotto colonie di vari potentati stranieri in cui le elite erano estranee alla popolazione. Risultato, il famoso "familismo amorale", ovvero l'idea connaturata che non esista alcuna "comunità" oltre i confini del clan familiare. Per cui fino alla soglia di casa, tutto lindo e pulito, appena fuori un merdaio, terra di nessuno.

      Riguardo il "colore locale", è inversamente proporzionale al grado di "civiltà" del luogo.

      Elimina
    3. Prego notare che "civiltà" viene dal latino per "città", intesa come citta-stato.

      Cioè equivale al greco di "polis" e "politica". Sei "civile" se sei "politico", quindi ancora, se non sei un "idiota" ma partecipi come cittadino alla vita pubblica della tua città-stato.

      Chi non è cittadino, non è civile e non fa parte di una civiltà.

      Elimina
    4. La differenza tra l'Europa settentrionale, di parte di quella orientale (settentrionale) e il resto è proprio il civismo, il senso comunitario.
      Invece di importare degli islandesi, degli austriaci o dei lettoni, i buoni che pensano a noi, al nostro bene, ci donano algerini, pachistani, nigeriani, somali, etc. paesi nei quali, semplicemente, non esiste un civismo che non sia il senso del clan, della famiglia e tutto il resto nemici da ostacolare in ogni modo.
      Il progresso verso il peggio.

      Elimina
    5. Perché non è un "progresso" ma è un Piano di annientamento.

      Tra le tante componenti del Piano, instillare negli Europei l'idea di essere "cittadini del mondo", quindi di essere cittadini di nessun posto, quindi di non avere alcuna appartenenza, lingua, tradizione, terra, confine, quindi di essere "super-civili" o "sotto-civili".

      Come ai tempi della gloriosa Unione Sovietica, in teoria tutti sono uguali ma siccome non si può fare una assemblea di tutti, non si fa nessuna assemblea, nessuno vota, nessuno decide della sua vita. Tutto è delegato al Partito, col suo apparato di "gente che sa".

      Sempre gli stessi schemi che si ripetono.

      Triste e "agghiacciande" constatare come la gente sia cieca e sorda, muta, passiva, tutto sommato soddisfatta.

      Elimina
    6. I vertici sono da sempre, parassitari.
      Ora sono diventati piu' furbi: hanno usato alcuni falsi illuministi e poi marxisti per mantenere e rafforzare lo sfruttamento.
      Prima i nobili, i feudatari, e i capitalisti te lo facevano vivere direttamente.
      Ora i nuovi vertici sono piu' subdoli: essi ti fanno credere che agiscano per "alti valori morali", per il tuo bene, per il progresso. Ti rincoglioniscono fino al punto in cui le masse sono mansuete e si sottomettono con gaudio, giulivamente, al nuovo ordine mondiale.
      Per questo questa merda è molto, ma molto piu' pericolosa del peggio (e qui tutti i semplici penseranno,ancora una volta, ai nazi brutti cattivi ma cacca divolo, ihihih, io intendo, oggettivamente, i sistemi paracomunisti e sopra, peggio ancora, quelli paramassoninici, vedi SUA, ad esempio).
      La_gggente rimane e rimarrà tranquilla finché la situazione non sarà così peggiorata che sarà troppo tardi.
      Anche questo è un pattermn ricorrente dovuto alla nostra etologia, l'incapacita' di considerare problemi che non siano a corto, cortissimo termine.

      Elimina
  2. Natura e naturalezza in questo post dedicato alla bellezza che ci circonda...anche se ci siamo/ci hanno riempiti di cemento e tant'altro...

    Buona giornata UUIC

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'artificalizzazione progressiva degli ambienti (e l'urbanismo che ne è più evidente manifestazione e causa) è fortemente correlato al rincoglionimento progressivo delle masse, al loro abrutimento.
      Logicamente, tutto questo tumore umano, cementizio-catramitico-plastico è massimamente brutto. C'è una fenomenale crescita del brutto, in tutto ciò.

      Elimina
  3. Ci chiedavamo se siano più scorbutici i butteri grossetani o quelli viterbesi [ ... ].

    Adesso lo chiedo a un amico viterbese ...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi dice :

      Sul quesito non saprei proprio che dire... ma i grossetani, per quel che li conosco, sono molto meno burberi dei viterbesi...

      ===

      Elimina
  4. Risposte
    1. Dipende da cosa intendi per simpatia e antipatia.
      A me piacciono le persone schiette, le altre mi sono antipatiche. Non so come funzioni per te.

      Elimina
    2. C'è una differenza tra essere "schietti" ed essere "trogloditi".

      Elimina

Rumore, robaccia fuori posto, pettegolame, petulanze, fesserie continuate e ciarpame vario trollico saranno cancellati a seconda di come gira all'orsone.