venerdì 15 aprile 2016

Referendum? Sì grazie!

Come anticipavo io voterò e voterò sì per il referendum. Anche se ciò è una scelta ponderata, non così lineare. Purtroppo non ho il tempo per citare una letteratura direi sterminata (qui e qui potete trovare decine di documenti, ad esempio) fatta anche sul campo, vista la mia partecipazione, in passato, ad una lotta contro una centrale fossile che il PD aveva tentato di imporre dall'alto sul territorio (dove vivo, già con un notevole surplus di produzione energetica).

Perché votare
  1. Ogni meccanismo che tolga potere ai centralismi (anti)democratici e vada in direzione di un qualche embrione di democrazia diretta è positivo in sé. Da sempre i governi e le oligarchie parassitarie la vedono come fumo negli occhi.
Perché votare no
  1. Ogni territorio deve tendere all'autarchia compresa quella energetica.
  2. Il quesito è troppo tecnico, riguarda un aspetto minimale e specifico, direi quasi amministrativo della questione del problema dell'estrazione di idrocarburi (v,. punto 5 sotto).
Perché votare sì
  1. I sistemi 6 e il teratoma antropico si nutrono di energia. Meno energia è meglio se serve ad affamare il leviatano.
  2. Il sistema di franchigie aberranti e di royalties ridicole da paese del quarto mondo sono una delle caratterizzazioni di questa espressione di citrocapitalismo. Utili per i pochi amici degli amici e danni collettivi.
  3. Il paradigma delle energie fossili è una dei molti punti regressivi del modernismo progressista, crescitista e consumista.
  4. L'industria energetica è tra le più grandi distruttrici economiche e di posti di lavoro, superata forse solo dall'edilizia. Si osservi cosa è successo nella valle dell'Agri, ad esempio.
  5. Il quesito è troppo tecnico, perché le varie castalie del sistema antidemocratico hanno eliminato altri quesiti, scarnificando il progetto politico referendario.
  6. Napolitano apologeta dell'invasione sostitutiva e dell'astensione, il peggior presidente comunistoide della repubblica è il miglior e più efficace pubblicitario per il sì.
  7. Vista l'invasione in corso, ritengo giusto delocalizzare i problemi energetici.
  8. Altri problemi dovuti all'industria estrattiva energetico sono poco rilevanti da un punto di vista politico e comunque postulati e corollari di un paradigma che è un problema in sé.
  9. Le grandi industrie e opere sono funzionali al sistema corruttivo del paese (inutile stare qui ad elencare il marcio che va dalle autostrade nefaste, al TAx Val Susa, ai sistemi Perotti, Incalza etc., Merdpo, fino agli amici in Basilicata de Il Partito).

7 commenti:

  1. Allora te lo devo dire UomoCoso.
    Hai scritto una lista di cretinate che NON HANNO NIENTE A CHE FARE COL QUESITO POSTO DAL REFERENDUM.

    Capisco che viviamo in un mondo di menzogne e paradossi, tanto che ormai è venuta meno la percezione degli stessi.

    Il Referendum propone SOLO l'abolizione di una legge corrente e il ripristino della legge precedente. Ne più ne meno.

    Perché mentire?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sopratutto non capisco come una persona mediamente sana possa scrivere:
      "I sistemi 6 e il teratoma antropico si nutrono di energia. Meno energia è meglio se serve ad affamare il leviatano."

      Ma cosa si fa a scrivere puttanate del genere, non solo il referendum non ha nessun impatto sulla politica energetica italiana ma allo stato attuale i produttori di petrolio e gas ne estraggono DI PIU' della domanda di mercato, infatti i prezzi sono crollati.

      Quindi, doppia infinità di assurdo su questo referendum assolutamente farlocco.

      E più balle mi racconti meno mi convinci.

      Elimina
    2. Vedi punto 5.
      Stai concentrandoti sul millimetro quadrato.

      Elimina
    3. Ma a chi la racconti. Fuori casa mia c'è un manifesto che recita "Ferma le trivelle! Vota SI".

      E' UNA BALLA.
      Il referendum non ha niente a che fare con le trivelle, che per inciso si usano solo per scavare un buco. Il referendum può fermare il pompaggio di gas e olio negli impianti di 50 anni fa. Fine, non fa altro.

      Ripeto la domanda, PERCHE' MENTIRE?

      La domanda che consegue la prima è SECONDO TE IO COME REAGISCO QUANDO QUALCUNO MI MENTE?

      Elimina
    4. Stamattina sentivo due ritardati su Radio Radicale. Il conduttore fa all'ospite "be se chiudiamo le piattaforme dovremo installare tot di pannelli fotovoltaici per compensare la mancata estrazione" e l'ospite replica tutto serio "si possiamo fare cosi e cosi bla bla viva le rinnovabili".

      Eh? Fortunatamente io non ero parte dello show altrimenti avrei sbottato "ma basta, cretinetti, non fa nessuna differenza se il gas viene dall'Adriatico o dalla Kamchacta, si compra sul mercato, quindi se smette di pompare l'impianto X non esiste nessuna ragione per montare un solo pannello fotovoltaico, si usa il gas preso dall'impianto Y da un'altra parte.

      Da cui, se questi sono gli "ecologisti", cioè perfettamente interni alle tre categorie degli idioti, dei mai cresciuti e dei furbastri, allora è solo un'altra palata di terra sulla cassa da morto dell'Italia.

      Avanti cosi.

      Elimina
    5. Le cazzate che sparano gli astensionisti (ovvero i noisti) sono altrettante.
      Quindi il livello di cazzate non discrimina nulla.
      Mi pare che tu sia entrato in modalità antagonista.
      Io ho un certo paradigma in testa e lo uso per discriminare, scegliere.
      Non c'è un bianco e un nero ma un questi striminzito si o no al quale è stato ridotto un insieme molto più vasto di quesiti.
      In quel modello c'è meno di un sacco di robe, tra le quali l'energia fossile, il consumo energetico, etc. .

      SArebbe sufficiente rimpatriare anche solo piccola parte degli invasori per ottenere quel risparmio energetico, o anche solo reprimere il +5% di traffico indotto da questo infernale abbassamento di prezzo della roba fossile, carburanti compresi.
      Meno è meglio!

      Elimina
    6. Continuo a non capire perché i tuoi scopi sarebbero serviti da menzogne e paradossi.

      Cosa sarebbe, l'edizione economica della Via Oscura dei Sith?

      Elimina

Rumore, robaccia fuori posto, pettegolame, petulanze, fesserie continuate e ciarpame vario trollico saranno cancellati a seconda di come gira all'orsone.