martedì 5 aprile 2016

Spezzatino sminkiatino

Fine settimana  "spezzatino" frammentato da impegni del bipede via variati. Risultato: fatto poco che non sia stato il casalingo e il papi di supporto e non sono uscito manco un quarto d'ora sminkiamento assicurato. La nota positiva è che la loggetta è tornata fiorita. Ah che meraviglia! Sessanta euri di fiori che sono la migliore spesa. Quest'anno non ho messo al riparo in casa molti di essi perché non avevo voglia di averli tra i piedi e la metà sono schiattati, l'altra metà no perché c'è stato solo l'autunno e non l'inverno.
Il lato positivo è che senza fine settimana cesso-sminkiati non ci sono neppure quelli superlativi.

15 commenti:

  1. Ma non ricordo...fate un fine settimana a ciascuno? Con la mamma di tuo figlio, intendo...

    RispondiElimina
  2. Ora voglio vedere i fiori.
    Potresti anche seminare i nasturzi, poi te li mangi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci avevo pensato a qualche foto. Meglio di no, nessuna di/a casa mia. Una volta qui sotto c'erano distese di margheritoni gialli alias topinambour, mi risulta siano amch'essi ... sbaffabili. :)

      Elimina
    2. Allora piglia le foto da qualche parte, come faccio a sapere che fiori hai preso? (Sono curiosa come una scimmia!)

      Elimina
  3. Ho piantato delle margheite gialle. ..si possono fare anche quelle in insalata?
    Io ho il figlio a w.end alternati. .certo cn loro si é meno liberi di far quel che si vuole ma é bello anche averceli intorno..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dimorphoteca?non credo sia commestibile, pero'fiorisce praticamente tutto l'anno.

      Elimina
    2. Ho capito il grado di insoddisfazione che devono avere le madri quando i figli diventano via via più indipendenti, esigenti. Non molto bello!

      Elimina
    3. Non so, io ho i figli ancora piccoli.
      Pero' quando si vede un passo verso l'indipendenza io sono felice, e allo stesso tempo chioccia e penso "Ecco, chissa' quando se ne andranno, come faro' senza di loro?"
      Che il pensiero/preoccupazione maggiore e' che siano indipendenti e sappiano affrontare la vita, e quindi e' bene che siano indipendenti e sappiano discriminare, si muovano da soli. Anche se poi scende un po' la lacrimuccia di commozione, pensando che anche io, come mia madre, un giorno saro' sola. Ma e' il corso delle cose ed e' giusto sia così. Poi c'e' anche il tempo che anche loro avranno nostalgia dei propri genitori, come la ho io.

      Elimina
    4. UomoCoso, devo ricordare a tutti la faccenda di Edipo e i diversi ruoli in commedia oppure facciamo come se ce li ricordassimo tutti?

      Cola il miele dell'Ape Maia giù dal monitor mentre leggo di figli e vasi di fiori.

      Invece io cito una battuta dal film "L'Ultimo Samurai" (tra parentesi, Tom Cruise mi è antipatico).
      "un uomo fa quello che può fintanto che il suo destino si rivela".

      Elimina
    5. Il miele dell'ape maia giu' dal monitor... boooono! Una sorgente di miele dal nulla! Chiamala sfiga poi! Potresti metterlo nel vasetto e rivenderlo!

      Pero', se davvero esistessero processi del genere, pensa a cosa succederebbe al tuo monitor quando leggi una sequenza di stron@ate colossali! :D

      Elimina
    6. Cosa "succederebbe"? Già, è solo una ipotesi remota, giusto? Non leggo mai una sequenza di stronz@ate nei commenti in questo blog.

      Ho capito, mi prendi in giro.

      Elimina
    7. "Succederebbe", condizionale, e' legato a "se esistessero processi del genere", ovviamente riferito a sorgenti vere di qualsivoglia materiale dal nulla (ma, come ben sai, nulla si crea e nulla si distrugge, tutto si trasforma). Quindi, poiché nulla si crea e nulla si distrugge, il tuo monitor e' salvo, perché anche le stron@ate colossali non possono avere effetto!
      (chiudo la divagazione, perdonatemi)

      Elimina
    8. Ho appena scritto un milione di righe sul tuo blog, più o meno sull'argomento, cosi non devasto la letteratura un po' decadente di UomoCoso.

      Elimina
    9. La questione è che essere di servizio porta grandi soddisfazioni ma anche (grand) frustrazioni. In effetti è essere centrati su altri, non su se stessi.
      Bulutn, penso sia il problema esistenziale di molte donne: prima solo madri/chiocce, il "pieno", poi il "vuoto" dei figli andati via.
      Per quello (oltre che l'ecologia) è bene che le donne non vengano degradate a sole fattrici. Questa è la chiave di volta del merdame islamico, uno solo tra i tanti motivi per cui lo ritengo abominevole.

      Elimina

Rumore, robaccia fuori posto, pettegolame, petulanze, fesserie continuate e ciarpame vario trollico saranno cancellati a seconda di come gira all'orsone.