mercoledì 14 giugno 2017

Stelle e aria di vita

Ieri, finalmente, sono tornato a ballare sotto le stelle. A fine stagione on ne potevo più di milonghe con aria marcioviziata. E pensare che venerdì eravamo andati in quel di Firenze (ballare fino a mezzanotte all'aperto) per evitare una milonga chiusa in città e poi... ci siamo ritrovati in quella milonga al chiuso.... naaa! :(

Il forno acceso a manetta ha portato molti appassionati a quel posto in provincia. In un certo senso una scatola di sardine ballanti. Anche questo è un esercizio, si riduce la ricchezza della proposta e ci si concentra sul ritmo, sull'abbraccio, minimali. Più o meno - l'ho giù usata in passato questa metafora - un tango almagro che è come la pasta o il riso in bianco.
Si sono esibiti due poco più che ragazzi portegni (di Buenos Aires), con l'acerbo di un tango giovane ma anche frizzante, scoppiettante, esuberante. Beh, questi hanno respirato, vissuto e mangiato tango fin da bambini: sono su un altro pianeta. Ecco, avrei voluto incontrare il tango a dieci o dodici anni, penso.
Alcuni tangheri hanno fatto i sostenuti, con critiche articolate e, a volte, relativamente pesanti; beh, se fossero anche solo un ottavo di Pablo e Natalia sarebbero dieci volte ciò che sono. Nel tango le critiche tendono a essere, spesso, inspiegabilmente feroci, ingenerose.

Oggi ho una  birra così: ballato bene, fino a tardi (dormito solo cinque ore) ma con grande gioia.
Eh, che meraviglia questa festa che torna e ci porta sulle sue ali. Sotto le stelle, con aria di vita non è affatto un'espressione retorica.
Sabato ci sarà la meraviglia di Livorno....

(pablocalvelli nataliacristofaro)

20 commenti:

  1. Toh, che coincidenza! Ho letto il tuo post un attimo dopo aver ascoltato Skyscrapers degli OK Go, i protagonisti del video ballano il tango.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Clo'.
      Se ricordo bene qualcuno (tu?) mi segnalò quel video.
      Passato molto tempo tornerò a guardarlo: sono curioso delle impressioni.
      Appena possibile (sonopcarico in questi giorni)..
      Buondì

      Elimina
  2. è bello rivederti in foto, però indica esattamente chi tu sia perchè le blogger voglion sapere

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non avevi postato un album di foto dell'uscita di Livorno dove c'eri anche tu? Anche se non avevi dichiarato l'identità....

      Elimina
    2. Tu mi avevi chiesto di mostrarti _sketti e, in privato, ti avevo indicato quali foto fossero.
      Sulla di ciò è mai stato divulgato in queste pagine; qui avevo indicato alcune gallerie con, complessivamente, migliaia di foto tra le quali, alcune con me.
      Direi che senza informazioni aggiuntive è(ra) impossibile risalire a me.

      Elimina
    3. ah giusto, vero !!!!

      quindi io sono un fortunato che ti conosce.

      posso dire al tuo pubblico che per quanto un pò naif sei un uomo piacevole e anche un pò affascinante ?

      Elimina
  3. ah, anche oggi ho visto che Lorenzo si è dato da fare in questio blog..... e vabbè, pure questo ci sta...è sabato, uno è libero da impegni... ah no, è mercoledi !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah !

      ===

      Elimina
    2. Vi chiedo di non alimentare polemiche e concernenti questioni personali e completamente fuori argomento.

      Elimina
    3. Alcuni tangheri hanno fatto i sostenuti, con critiche articolate e, a volte, relativamente pesanti; beh, se fossero anche solo un ottavo di Pablo e Natalia sarebbero dieci volte ciò che sono.

      Diciamo allora, Uomo, che questo passaggio mi ha ricordato – e, forse, pure a Francesco è sovvenuto lo stesso collegamento – un noto personaggio che satura alcuni spazi sociali della Rete Estesa.

      :)

      ===

      Elimina
    4. Alcuni tangheri, però, parlano, straparlano e spettegolano di tango in milonga.
      Non ad una riunione sugli obblighi vaccinali.
      Neppure si mettono a questionare sul fatto che, appunto, in una riunione sugli obblighi vaccinali, un dottore o un biologo o un genitore presente si sia messo a parlare, straparlare o spettegolare di tango in milonga.

      Elimina
    5. Ci sono due tipi di persone, quelle che non hanno niente da dire e quelli che provano a dire qualcosa.

      I primi non possono entrare nel merito delle cose perché, appunto, sanno solo ripetere degli slogan che gli vengono calati dall'alto, quindi cercano di farsi valere coi secondi col solito metodo auto-umiliante e auto-esplicativo del cosiddetto "attacco personale".

      Poi ci sono quelli come UCoso che trovano piacevole "dialogare" con tutte le creature del signore e per certi versi mi ricordano i missionari che cercavano di convertire i cannibali.

      Riguardo gli "obblighi", adesso viviamo nel momento della fine degli Stati e la fine della Nazioni. Quindi è ovvio che il famoso "patto fondativo" deve essere invertito. Se il nostro inno nazionale non ufficiale recita "stringiamoci a coorte, siam pronti alla morte", descrive una condizione che è L'ESATTO OPPOSTO di come vengono educati gli Italiani contemporanei, da cui la questione dei vaccini è uno dei tanti derivati. Qui ognuno è uno Stato indipendente, ognuno può essere uomo, cane, padre, madre, mangiare le rocce, sacrificare come i druidi, qualsiasi cosa. Tutto uguale e contemporaneamente diverso, tutto/niente qui e ovunque, immigrati che cantano "una mattina mi son svegliato e ho trovato lo stranier".

      E' un delirio psichedelico.

      Elimina
    6. UUIC, avresti anche ragione, se non altro perchè il diario. ma la webstar H24 che tutto sa e anche di più come sai ne ha per tutti. ma proprio per tutti. dipendenti pubblici, comunisti, sindacalisti, imprenditori, professionisti, padani e stranieri. nel suo solipsismo assolutistico nulla viene risparmiato.

      la domanda che sorge spontanea è: ma se lui tutto sa, sarà forse miliardario? sarà un uomo assai importante? invece non è un beato cazzo; oggi un blogger privatamente mi ha detto: "lorenzo, è uno sfigato". nossignore, è peggio assai. lo sfigato tace, sa di essere uno sfigato, assume la posa per un pò ma poi la molla, conscio del suo essere nulla totale. io mi limito ad evidenziare ed evidenziarti che di quello stiamo parlando. come ho scritto, non lo faccio per lui. lo faccio per te, per marco, per bulutn, per alahambra, per mark renthon, per spiritolibero. per tutti quelli che si confrontano con lui. sveglia! non è un cazzo !

      Elimina
    7. "se non altro perchè il diario è tuo".

      tranquillo non succederà più, a meno che non legga passaggi onirici e lunghi come un romanzo di tolstoj, e allora magari qualche battuta la farò.... :-)

      Elimina
    8. Verissimo, non sono un "miliardario" e nemmeno "un uomo assai importante". Sono uno sfigato, non c'è bisogno che te lo dica "oggi un blogger privatamente". La prova è che non ho di meglio da fare e sono qui.

      Certo "la domanda che sorge spontanea è" ma se sono io sono sfigato e sono qui con Francesco... sarà Francesco un "miliardario" o un "uomo assai importante"?

      Riguardo al sapere tutto, a me fa ridere perché io nella stragrande maggir parte dei casi mi limito a citare.

      Facciamo un esempio, non ricordo se oggi a pranzo o ieri sentivo su Radio24 un sindacalista siciliano che rendeva conto del numero spropositato di insegnanti che chiedono e ottengono l'avvicinamento motivato con la necessità di assistere un congiunto invalido.

      Il sindacalista diceva "si noi siamo da sempre contrari a questo andazzo ma non si può criminalizzare il dipendente pubblico che sfrutta una normativa sacrosanta tramite un attestato indebito rilasciato da un professionista, in questo caso un medico, andassero a punire i medici, allora". Ah le matte risate.

      Non lo posso scrivere, perché se lo scrivo significa che "so tutto" senza essere "miliardario" o "uomo assai importante".

      Ebbe...

      Meno male che ci sei, Francesco, che ti ergi a paladino. "per te, per marco, per bulutn, per alahambra, per mark renthon, per spiritolibero".

      Promesse, promesse...

      Elimina
    9. Dimenticavo gli "imprenditori" e i "professionisti".

      Mentre ricordo sempre che si, sono uno sfigato, qualcuno sostiene che la "crisi" sia l'esito del dissanguamento dei "lavoratori" ad opera della Finanza. Se il Debito è il 140% del PIL (Germania 68%) mentre il gettito fiscale è del 23% del PIL (Germania 12%) è per via delle politiche del "rigore" (vedi sopra) e dei "sacrifici".

      Elimina
    10. La dissociazione pervade sempre piu' la societa'.
      Oggi pensavo ai kompagi della CGIL che utilizzarono pesantemente i buoni lavoro che ora sono infuriati perche' altri kompagni hano utilizzato contro di loro la democrazia furbista ad assetto variabile facendo rientrare della finestra i buoni lavoro usciti dalla porta e annullando un referendum.
      Trucchetti di parvenza di democrazia che i neo soviet utilizzano anche nelle lotte interne.

      La Grande Dissociazione dalla realta'.

      Elimina

Rumore, robaccia fuori posto, pettegolame, petulanze, fesserie continuate e ciarpame vario trollico saranno cancellati a seconda di come gira all'orsone.