giovedì 1 giugno 2017

Segni dell'angelo?

Tra poco meno di  mezzora ci saremmo dovuti incontrare per la partenza, sosta notturna a Milano, da un amico alpinista e poi via tutti  insieme per la prima tappa di quattro. Invece stanotte il torcicollo, che ha fatto capolino ieri - nulla di speciale, se non un po' di fastidio in qualche momento al lavoro - è diventato un tenaglia feroce di crampi che mi impedivano perfino di dormire. Non siamo certo all'uncino arroventato che si gira nell'osso ma comunque a fitte che toglievano il respiro, bloccandomi quasi tutta la parte destra del busto. Non mi era mai successa una cosa del genere. Stanotte è stato terribile, avevo un palo di ginepro di spine e fibre ritorte e scavate, non un collo. Ancora non va bene, nonostante farmaci e rimedi. Un altro alpinista aveva qualche problema alle ginocchia, uno un po' di congiuntivite.
La betulle della Valle Grande sembrano sfuggire, ancora una volta.
Paiono segni che non si debba proprio fare, questa volta. Forse un angelo custode che ci  vuole bene, rispetto ai possibili fortunali di domenica?


11 commenti:

  1. Direi di si, pare piova al nord domenica. E persino io devo andare in montagna e mi girano le palle

    RispondiElimina
  2. No, se esistesse, l'angelo custode ti vorrebbe giovane sotto l'acqua in montagna piuttosto che vecchio, asciutto e acciaccato a casa.

    RispondiElimina
  3. i segnali esistono, considerarli è opportuno. buona ripresa fisica.
    belle le foto, meraviglioso il posto.

    RispondiElimina
  4. Ma qual è la causa del torcicollo?

    Comunque, secondo me nessun ammonimento divino, semplicemente il caso. Solo che lo noti di più perché è in concomitanza con un evento cui volevi andare.
    Per fare la prova, dovresti tenere un quadernetto dove annoti tutti i "segni premonitori" (a prescindere... ogni volta che succede qualcosa che, per esempio, non ti fa andare dove pianificato in precedenza) e poi, a posteriori, controlli se è successa una qualche tragedia oggettiva (tipo: fortunale, crollo del palazzo, incidente stradale sul percorso nell'orario in cui ti saresti dovuto trovare per la via) nel posto dove saresti dovuto essere... sono sicura che troverai una correlazione molto bassa.
    Ed anche: correlazione non significa "nesso causale" (vedi qui: correlazione e causalità).

    PS: Non linko wikipedia perché (porcalamiseriacciazozza) non è accessibile...
    Io farei un mirror di wikipedia che si chiama, che ne so, kiwipedia e che contiene lo stesso materiale (o almeno quello in lingua inglese). È fattibile?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' piu facile usare un proxy oppure un servizio VPN. Ma la prima cosa da fare, la più banale, è cambiare il DNS, prova con

      https://www.opennic.org/

      (nota che su OpenNIC c'è un proxy anonimo ma non funziona con https).

      Elimina
    2. Nota:
      1. il proxy è un server che è interposto tra te e la destinazione delle tue connessioni. Ovviamente deve essere all'esterno dell'area "bloccata". Ce ne sono di "trasparenti", ovvero mostrano all'altro lato esattamente quello che gli arriva da te e di "opachi", che invece mostrano se stessi alla destinazione.

      2. il servizio VPN si basa sull'uso di un client sul tuo computer e di un server remoto, viene creato un "tunnel" cioè una connessione diretta e criptata tra il tuo client e il server e da li esci verso Internet.

      3. il DNS è un servizio che associa ai nomi di dominio, tipo www.mario.it, un IP address a cui ovviamente risponde un webserver. Quando vogliono filtrare l'accesso ai siti Web, questo è il metodo più banale, tutti i provider del Paese X modificano i loro DNS cosi se fai "www.mario.it" invece di andare al server di Mario vai al server di Luigi.

      Elimina
    3. Grazie Nuvola.
      La censura brutale di Wikipedia da parte di M Erdogan è più schietta e meno pericolosa dei sofisticati (?) algoritmi e architetture del politicamente corretto che "rimuovono" ciò che non è conforme a propaganda/ortodossia.

      Elimina
  5. Spero vada meglio.. comunque - anche se non credo troppo alla teoria che nulla accade per caso - bisogna approfittare delle opportunità che il destino architetta.. ;)

    RispondiElimina
  6. Pessima cosa il torcicollo. E' successo anche a me, mai avrei pensato fosse 'na roba così fastidiosa. Aggiungo poi che queste cose capitano spesso in concomitanza con feste e vacanze (azz).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mercoledì al lavoro è stato, a volte, fastidioso.
      Dalle due di giovedì lo spasmo/crampo è stato via via peggio, fino ad arrivare a dolore di alto livello - protopatico direbbe Oliver Sachs, nel senso che è esso stesso causa di un degrado corporeo, funzionale, emotivo.
      Primo sollievo alle 17 ca. con un primo miorilassante.

      Mi piacerebbe capire le cuase, in modo da prevenire, in futuro. Ma non è così facile.
      Domani h 14 un appuntamento con la mia medica - omeopata, quella che mi fece guarire dalla sinusite cronica.

      Elimina

Rumore, robaccia fuori posto, pettegolame, petulanze, fesserie continuate e ciarpame vario trollico saranno cancellati a seconda di come gira all'orsone.