martedì 15 aprile 2014

Popolo D(e)i Ladri e Ricettatori: ((very) local version) - 3

(Popolo D(e)i Ladri e Ricettatori: ((very) local version) - 2)

  • Non puoi stare nel mulino senza infarinarti.

Appena spippolato di varie cose sull'etica crucconia, sul fatto che i ricettatori sono più criminali (e criminogeni) dei ladri e cosa succede?
_ara, la compagna di studi di tango a Bologna era due settimane che ridacchiava. Ieri, prima di lezione si avvicina, mi parla sottovoce con fare un po' circospetto: _elo le aveva date a me... sono grandi per me... (si vede che è imbarazzata) maaa... non metterle [indossarle, NdUUiC] qui dentro  eh!?
Insomma 'sto disgraziato ha prelevato due magliette dagli scaffali in fondo e... alla fine mi hanno usato come ricettatore del loro regalo.

Avevo scritto la prima riga e... mi chiama _elo al cellulare.
Ci siamo fatti delle risate e io gli ho detto più o meno quello che scrivo qui.
O rimetto quelle magliette a posto e violo la complicità, mi dimostro diverso da loro.
O tengo le magliette e sono contaminato, sono come loro.
E' filosoficamente stimolante: Ho riso al telefono ma non mi infastidisce un nanogrammo di meno.



18 commenti:

  1. dovevi dirgli di andare a cambiare la taglia ;-)

    RispondiElimina
  2. Ma tu le hai provate, a te ti stanno bene?

    RispondiElimina
  3. non ci ho capito quasi una minchia

    RispondiElimina
  4. x Charlie Brown:
    :)

    x Clorinda:
    Non ho neppure aperto quel sacchetto...

    x Francesco:
    Mi hanno regalato due magliette rubate dai locali della scuola di tango.

    RispondiElimina
  5. A parte il discorso che ti hanno regalato due magliette rubate dai locali della scuola di tango, in effetti non si capisce molto. Forse il senso è che i tuoi compagni di corso hanno dato le magliette proprio a te perché conoscono le tua etica e in questo modo ti stanno mettendo alla prova? Per questo dici "ma non mi infastidisce un nanogrammo di meno"?

    _zzzz

    RispondiElimina
  6. Beh, direi che hai capito tutto.
    Mah, non so. Forse è così. Forse pensavano di farmi una cosa gradita. Non lo so.
    Penso che le riporterò al loro posto.

    RispondiElimina
  7. A quale collegamento dei tre ti riferisci? Quello inferiore al circolosardegna.brianzaest?
    Quella è una sorta di attribuzione dell'opera, visto che l'immagine del mulino e del mugnaio infarinato l'ho presa da quel sito in cui, peraltro, non non è riportato l'autore. (così funziona Creative Commons).

    RispondiElimina
  8. uomo, però devi un pò cambiare modo di scrivere

    te lo chiedo a nome di tutto il popolo che ti segue :-)

    RispondiElimina
  9. http://www.corriere.it/politica/14_aprile_15/grillo-aboliamo-equitalia-8ee1ebfe-c4a5-11e3-9713-8cc973aa686e.shtml

    ecco, perchè non voterò mai fivestars

    RispondiElimina
  10. A mio modesto avviso, nanogrammo o meno, ormai te sei infarinato... ;)

    RispondiElimina
  11. x Francesco:
    Scritto un po' di fretta, mi rendo conto.
    A volte intendo anche non scrivere il tutto possibile, lascio masticare le parole a chi le legge.
    Guarda Grillo sta diventando ogni mese che passa più demagogico. Il sistema è così: per ottenere i voti devi essere demagogico. Eh, la democrazia demagogica.
    Guarda, su questi punti
    - ostilità a pareggio di bilancio
    - regressione sulla lotta alle migrazioni di massa
    - avversità all'euro
    - apologia dell'evasione
    e alla generale perdita di radicalismo e coerenza, direi che ha già perso il mio voto. Sicuramente alle europee non lo avranno.
    Il resto? Passare dalla padella alla brace.
    Però non so se ho centrato l'argomento giusto sui quali verteva L'articolo sul Corriere
    Su
    - isterie ebraiche per il politicamente corretto presuntamente violato
    - indegnità della Boldrini
    - sulle politiche fintovuote fintoriformiste renzianre
    ha ragione da vendere.
    Diciamo 1 cazzata demagogica e 3 cose sensate.

    x franco battaglia:
    E' probabile che la farina me la tolga di dosso.

    x diversamenteintelligente:
    Primo lunedì di ripresa lezioni sarà lunedì 28 p.v..
    Prima non sarà possibile riporre il "regalo" prelevato.
    Mi sta proprio sul culo 'sta roba. Non ho ancora aperto quel sacchetto.

    RispondiElimina
  12. Magari non te ne importa più di tanto, magari invece potrà esserti utile saperlo. Io farei così: farei trovare le due magliette in borsa (o in altro luogo di loro pertinenza) ai donatori e me ne laverei le mani. Accettarle sarebbe da bastardi; rimetterle a posto sarebbe pericoloso (se ti vedessero potrebbero pensare che le stai prendendo).

    Ah, non a latere, taglierei i ponti dall'uno al due con chi mi ha creato l'incomodo. Sbaglierò, ma dall'episodio non mi sembrano tipi un gran che preziosi.

    RispondiElimina
  13. Il tuo approccio sarebbe educativo nei confronti di _elo.
    Ma questa ecologia ha sicuramente un costo: è un azione che dice chiaramente "io non posso accettare questi oggetti che sono risultato di un piccolo furto".
    _elo sentirebbe che gli ho detto che è stato un piccolo ladro.
    Ma che rottura di cazzo, dio bono.
    Del resto io penso sempre di più a questa mia rigidità nel non farmi contaminare. Mi dico che io necessito di queste trasgressioni e dall'altra parte esse mi danno fastidio massimo.

    Guarda, è una persona adorabile e carinissima.
    Solo che... c'è una differenza così estremamente grande su una cosa così apparentemente piccola tra le nostre due mentalità, le nostre due etiche forse dovuta anche alla distanza culturale tra le nostre regioni di provenienza.

    _ara secondo me era in altrettanta crisi e mi ha passato la patata bollente.
    Non voglio perdere _elo perché ritengo che sia una persona molto cara.

    RispondiElimina

Rumore, robaccia fuori posto, pettegolame, petulanze, fesserie continuate e ciarpame vario trollico saranno cancellati a seconda di come gira all'orsone.