lunedì 28 aprile 2014

Domenica pomeriggio con _nia intorno

Ieri "la tarde" sono andato in milonga. Libero dal mio bipede non ho fissato un appuntamento con _nia per il primo groviglio XX-XY. No, c'era di meglio. La milonga del TPO. Solo una cosa in tre o più potrebbe distrarmi da quella. Certo, se si instaurasse una relazione con _nia bisogna capire come si possa conciliare con le due vite zeppe, la sua e la mia. Il fatto di essere ancora ragionevolmente e sanamente distaccato mi fa dire: è bene che ella mantenga la sua vita, io la mia. Ci saranno dei momenti piacevoli (come sono piacevoli) insieme.
Insomma, ieri NON le ho detto né offerto di vederci alla milonga del TPO.
Quella è una zona in cui la relazione NON esiste e non esisterà. Il tango è arte relazionale, gioco e (gioco di) seduzione ed è indipendente da tutto il resto.
Insomma ero lì quando... è arrivata _nia.
Una volta mi avrebbe molto disturbato, "cazzfacciooradiobono?" E invece sono rimasto sufficientemente cinico e distaccato. Un saluto (era proprio bella ieri!) Abbiamo ballato due tanda insieme mediocremente (_nia tanga mediocremente, del resto... "non si applica" che una volta alla settimana e non studia, T. è esigente e se non vai avanti praticando e studiando, non solo non rimani a quel livello ma vai indietro). Se c'è intesa ci sarà fuori dalla milonga. Tra le altre cose mi ha detto che... ha fatto dei piccoli corsi di tantra. Venerdì abbiamo avuto modo di parlarne. Anche se ha fatto dei corsi tantra politicamente corretti, leggeri, non sessuali (quelli emotivamente tosti che vanno là dove i nostri limiti sono più forti, come alcuni descritti dagli Zadra). Poi usa ancora troppo spesso il temine perversione che è un termine che è oggettivamente morale e pregiudiziale, incompatibile con il (neo)tantra che è comprensivo e non giudicativo (ha voluto sapere in cosa differiscono).
Da quello che mi ha raccontato capisco che sia stata abbastanza o molto cattolica (era in Azione Cattolica) e che è un po' che si sta emancipando.  Chi non si deve emancipare da 'sto inquinamento cattochiesastico?
Era proprio bella in milonga ieri. Però è una bellezza che mi stupisce, che mi affascina ma _nia non mi prende anima&corpo.


30 commenti:

  1. insomma, anche Sonia è andata

    RispondiElimina
  2. Noo
    Ci vederemo nei prossimi giorni di ferie.
    Vediamo se la sensazione che mi stia un po' svegliando è corretta. Ho una certa percezione...

    RispondiElimina
  3. uhm.....
    hai presente quel che si dice sulle donne cattoliche....

    RispondiElimina
  4. e se fosse una di quelle che si spaventa in pubblico al sol pronunciare "perversione", mentre nel suo intimo ne sa più o ne vorrebbe di più (in senso lato e non) ..
    e si classificano molto semplicemente insomma.

    RispondiElimina
  5. Io direi che (come mi pare di percepire tu stia facendo) la cosa migliore da fare sia lasciare qualsiasi (pre)giudizio da parte e viverti quello che è lei e non l'idea che ci si possa fare dai suoi racconti di lei.
    E che non balli il tanto con perfezione forse è un bene. Perché è bello non condividere proprio tutto.

    RispondiElimina
  6. Uomo secondo me non ti piace più di tanto.

    RispondiElimina
  7. x Colomba Mérimée:
    Benvenuta! Da dove sbuchi?! :)
    Perversione non mi appartiene e non lo uso (a volte ci sono dipendenze come le spiegai, questo è il termine dell'etica). Potrebbe anche desiderare esperienze nuove, forti (tutto ciò è molto soggettivo), intellettualmente non è chiusa. Comunque so ancora poco di lei - e penso vada bene così - e non voglio elucubrare più di... poco. Il linguaggio delle persone dice molto di loro.

    x Mareva:
    Poche aspettative possono essere una cosa molto positiva.
    Che balli mediocremente non solo non ha alcuna importanza ma è quasi meglio. Avere spazi e libertà personali (qui i più assentono se aggiungo anche sessuali subito dissentono ;) è molto importante. La coppia, passato l'innamoramento, deve avere spazio, luce, aria e panorama.

    x Sara:
    Si parte da intesa, stima e... bellezza. È comunque troppo presto ancora. E' il sesso che unisce, fino a che non c'è quello siamo al gioco della seduzione.
    NON è un colpo di fulmine.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche sessuali sarebbe la perfezione e la colla definitiva per la coppia.
      Per il resto dico sì, sì e sì.

      Elimina
    2. In realtà avere il proprio spazio anche sessuale lo trovo essenziale. Purtroppo se tradisci ti tocca il processo di Norimberga e vieni additato come il male supremo.

      Poi chissà, io ho una tendenza al libertinaggio e son di parte...

      Elimina
    3. Ma menomale che ancora qualcuno considera così il tradimento. Perchè una cosa è il decidere di poter frequentare altri, una cosa è il mentire e portare avanti delle vite parallele.

      Elimina
  8. Quindi _nia Tiziana è come _ela Teresa e cioè: una tipa molto cattolica. Ma come mai, queste passano dall'azione cattolica al tango? E' una forma di sublimazione? O perché dalle tue parti, va di moda andare a ballare il tango? Di certo che sei snobbo ed anche di gusti difficili! ;) Ma tanto Tiziana _nia non ti piace, un po' ti dà fastidio che balla male, che si applica poco verso T. Comunque, non so, se hai notato la finezza che ho messo nella scelta dei "nomi"...
    Le magliette che fine hanno fatto?
    Ciao Uomo.

    RispondiElimina
  9. e, rispettosamente parlando, queste il cazzo lo sentono ???

    RispondiElimina
  10. Cioè che si dice delle donne cattoliche?

    RispondiElimina
  11. x Mareva:
    C'e' una parte di psicologia, una animale, una di carattere personale.
    Nel diario della ex-coppia abbiamo affrontato a lungo questo argomento.
    Sarebbe la perfezione.
    Solo che... quando Albert Einstein diceva che usiamo il 10% della mente aveva ragione.
    Molte cose sono note su come far andare meglio il mondo ma vengono lasciate li' ad ammuffire.
    Sarebbe la perfezione ma non lo è.
    Perche' ci fermiamo spesso a atteggiamente miopi, siano essi "biologici" o "culturali" quando e' arcinoto che non funzionano a medio e lungo termine?

    x Wannabe Figa:
    Devi essere 'na birba tu! :)
    Pero' ti dico, con scienza e conoscenza, che il tradimento ha, sul medio e lungo termine, molti piu' svantaggi che vantaggi. Il bilancio e' negativo.
    Anche questo e' noto.
    Il tantra apologizza la fedelta'e solo uscite ritualizzate (Sacra Puja) da essa. Il neotantra invece comprende anche cio' che e' oltre la coppia. Ma lo fa in un processo ecologico, di negoziazione pulita, di conoscenza del sé e dell'altro.
    Penso che un'anima viva e curiosa (sarebbe pleonastico, nel senso che se non c'e' curiosita' c'e' rischio che sia poco viva) non possa che essere almeno un po' libertina.
    Ma anche questo e' molto personale.
    Ci sono persone che mangiano cinque piatti per tutta la vita. Io lo trovo aberrante, ammalato e patogeno. Ma questo succede.
    Delle donne cattoliche "morigerate" si dice che siano capaci di un'incredibile miscela autoalimentante di voglia e sua negazione.
    Insomma, possano essere in grado di grandi lussurie.

    x Mareva:
    x Wannnabe Figa:
    Allora,per essere sinceri, molte persone possono dilettarsi pensando se stesse in promiscuita' con un partner.
    Ma se vi immaginate il vostro compagno abbracciato con un'altra, facendo sesso anche voluttuoso, quali sono le vostre reazioni?
    Il tantra va li' dove ci sono le cose oscure, che inquietano.


    x Clorinda:
    _ela e' diciamo molto cattolica (certamente molto praticante).
    _nia era in Azione Cattolica.
    Come mai passano al tango? Dovrebbero rispondere esse.
    Penso che le persone che hanno una qualche sensibilita' verso la danza, tutte le persone, una volta che entrano in contatto col tango, ne vengano affascinate e attratte.
    Alcune smettono perche' difficile/impegnativo.
    Sono snobbo ed esigente. Direi troppo. Ma poiche' non e' obbligatorio stare a tutti i costi con una, direi che non faccio danni a nessuno, e' ecologico! :)
    Nooo, che balli mediocremente non mi da fastidio, purche' non ci sia aspettativa che io balli di piu' con lei in considerazione di quanto c'e'/ci sara' tra noi.
    Domenica, infatti, ho ballato solo due tanda con lei e la seconda l'ho fatta "per cortesia". Chi balla tango da un po' di tempo sa che una tanda si finisce anche quando non particolarmente piacevole.
    Interrompere una tanda e' uno dei massimi sgarbi che puoi fare in milonga.
    Oh, gliela ringrazio per i nomi. Senza non saprei come avrei potuto fare :)
    Oggi ho saltato lezione per impegni con la lista civica, no possibilita' di restituzione.

    x Francesco:
    Non so. Veramente. Mi pare di capire che _nia abbia avuto piu partner nella sua vita. _ela? Non lo so.

    RispondiElimina
  12. vabbè, non quagli 'na cippa UUIC ! :-(

    mi sa che 'sto tango emiliano/romagnolo è tutto fuorchè erotico spinto.

    RispondiElimina
  13. Grazie per l'illuminazione sulle donne cattoliche. Adesso mi spiego il continuo via vai in chiesa, di certo non prenderanno solo l'assoluzione...

    Quanto al tradimento sì, forse parlo così perché non sono io la parte lesa. Certo preferirei non sapere.
    Non son sicura che sia così male, perché causa senso di colpa poi si diventa leggermente meglio come partner (per un po').

    O magari ho una concezione parecchio distorta della vita a due...

    RispondiElimina
  14. x Alahambra:
    Manca la terza via e pure la quarta, la quinta...

    x Francesco:
    Vedremo.
    Tango emiliano/romagnolo? Che roba e'??

    x Wannabe Figa:
    Non e' farina del mio sacco ma cio'che affermano varie persone. Non sono mai stato con cattoliche ferventi.
    In chiesa... ahaha
    Preferiresti non sapere...
    Una possibile strategia.
    Comunque in letteratura e noto che alcune uscite "non esattamente canoniche" a breve e se estemporanee riavvano la libido di coppia.
    A me mi pare che la maggioranza delle persone creda una concezione piuttosto carceraria della coppia e poi si inventa pure le fughe per poi rientrare in carcere.
    L'eros e' un misto strano di credenze, di istinto, di testa, di tutto e il contrario di tutto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nello stare in coppia senza dubbio, ognuno ha la sua. Intendo proficuamente, non per noia od abitudine.
      Nel tradimento no, se tradisci menti e se menti a chi ti sta al fianco vieni meno a quella che è la base minima di un rapporto, ovvero la trasparenza, con quello che ne consegue. Fiducia, intimità, complicità, sintonia...
      Terzium nn datur.

      Elimina
  15. _nia, _tia _ela, _ina,...

    Man, scusa, ma non possiamo dar loro dei nomi di fantasia un po' piu' normali ?
    Io non ce sto a capire piu' niente!!

    Ortica, Lisette, DonnaTanghera...non so, altrimenti apri una votazione on line...

    RispondiElimina
  16. Passano al tango perché non c'è un multisala dalle tue parti. Ma solo una sede dell'Azione Cattolica. E Beta_nia non fa più la comunione, sballicchia senza sentimento e non vede l'ora di (ri)darla. Ottime premesse, direi. Occhio però che non sappia cucinare meno di cinque piatti... ;)

    RispondiElimina
  17. ma un briciolo di perversione, nella vita, serve.
    anche più, se trovi il partner ad incastro
    fidati ;-)

    RispondiElimina
  18. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  19. Parlare di tradimento quando non si sta ancora insieme e' quantomeno prematuro direi ^_^. Penso che sia giusto agli inizi di una frequentazione mantenere spazi indipendenti senza che questo significhi mancare di rispetto all'altro, e penso che sia essenziale anche dopo. Non credo alle coppie "simbiotiche" che fanno tutto insieme e si dicono qualunque cosa...credo che in una coppia ci debba essere un po' di mistero, un po' di ignoto, qualcosa che dell'altro ti sfugge anche se lo/la conosci da tempo. Solo cosi' si puo' evitare di cadere nella noia...invece a molte persone piace avere la situazione "sotto controllo" illudendosi cosi' di avere in mano il/la partner. Niente di piu' illusorio e sbagliato. Detto questo...la sensazione che arriva e' che _nia ti piaccia piu' di fisico che di altro...rispetto a _ela un passo avanti direi ^_^ Ma si sa che se una persona non piace in toto prima o poi i nodi vengono al pettine e troverai comunque qualcosa che impedira' alla relazione di andare avanti...se non ha una gran stima di lei come tanghera cosa ne sara' dopo due-tre volte che fate sesso...magari dirai che non si "applica abbastanza" alla tua idea di sesso "oltre"...non so, e' solo una sensazione... ^_^

    RispondiElimina
  20. x Alahambra:
    Tu sai che da sempre sostengo l'ecologia nella relazione. Porre alcune cose nella clandestinità e farlo regolarmente, ha un bilancio decisamente negativo sia personalmente che nella relazione. Ma le strategie con cui si affrontano le questioni e i problemi in coppia non è diversa da quelle con le quali si affrontano i problemi nella vita: si tende a nascondere i problemi, a demonizzarli invece che a governarli, specie se questo richiede un impegno (per quanto fruttuoso non a breve) iniziale.

    x nottebuia:
    Vedui risposta a gioia qui.
    La questione è che la troncatura della parte iniziale del nome mi permette, (non sempre, a volte non ricordo neppure io, il meccanismo funziona!) di ricordarmi le persone. Se invece usassi dei nomi di fantasia, dovrei memorizzare da qualche parte una mappa delle sostituzioni.

    x franco battaglia:
    La mia impressione è che _nia sia moderatamente cattolica, una di quelle persone che cercano di conciliare la propria vita con alcune cose della religione "prendo quel che penso che valga". Comunque non la conosco quasi per un cazzo, qualche ora di passeggiata e una slinguazzata gaia e birbona non mi permettono di dire molto.

    x Colomba Mérimée:
    Un briciolo, Come il sale.

    x Spirita Libera:
    Parole molto sagge, Spirita.
    Il la vivo qui e ora. In questi giorni faremo qualcosa assieme, poi faremo altro da soli.
    La simbiosi? Porcozzionno, eh!'
    Finché non saremmo stati a letto è e sarà solo gioco di seduzione. Da quello si capisce qualcosa di più.
    Vediamo. Ora veramente troppo presto per qualcosa.
    Mi piace fisicamente (è alta, mora, viso bellissimo, fianchi larghi come adoro, tette piccolinie, corpo agile e asciutto) e di testa. Non di panza. E lo so, forse. Perché, per il momento, non abbiamo ancora trocvato come combinare il suo spirito (intendo l'attitudine di una persona a stimolare il riso, moti di allegria) con il mio.
    A me prendono di panza quando mi provocano, mi pizzicottano, mi perculeggiano, mi fanno ridere.
    Due tre volte di buon sesso vanno benissimo. ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Da come la descrivi sicuramente e' una bella donna, spero che sia anche stimolante anche da altri punti di vista perché da quel poco che (penso) di aver capito di te ti piacciono le tipe peperine che tengono sempre viva la fiamma con provocazioni varie. Per me una roba cosi' e' stressantissima. :)

      Elimina
    2. Sì, è una persona che ha una vita interessante, ricca di interessi.
      Le tipe peperine mi attizzano sì!

      Elimina
  21. La questione "tradimento" e l'incapacità di non viverlo come tale riguarda anche me, ovviamente. Penso che, come dici anche tu, sarebbe la soluzione a tanti mali della coppia ma io per prima sono incastrata in un vischio culturale che non mi permette di accettare la cosa e che mi fa vivere l'amore (anche) come possessione. Ed è terribile. Perché l'amore dovrebbe essere altro.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io credo, a questo punto, che ci sia proprio un'incomprensione lessicale. Come definite la parola tradimento?

      Elimina
  22. x Mareva:
    Secondo me è interessante lo stimolo di Alahambra: ma cosa intendiamo, cosa intendi per tradimento o "tradimento"?
    C'è la definizione lessicale "comune"
    e quella di psicologia delle relazioni (ad esempio qui (e a ritroso) una "cattolica").

    RispondiElimina

Rumore, robaccia fuori posto, pettegolame, petulanze, fesserie continuate e ciarpame vario trollico saranno cancellati a seconda di come gira all'orsone.