martedì 7 luglio 2015

Furori bolliti

Venerdì ero stanco, svegliatomi alle cinque e qualcosa per il caldo,  non è che abbia avuto molte energie in milonga. _sketti che usa il verbo "ballarmi" come metafora di espressioni simili sessuali, mi aveva scritto che ero stanco e l'avevo ballata poco.
Abbiamo parlato poco anche. Alla fine usciti relativamente presto, l'ho accompagnata all'auto. Un abbraccio lungo. Mi ha già detto che non vuole nulla di affettivo e sessuale, solo ballare e studiare tango insieme. Così, io che non capisco nulla delle donne finché non me la mettono sotto il naso, l'ho abbracciata e basta. Chiedendomi poi se non avessi dovuto baciarla. Mah.

Io, nella bollitura di questi giorni, continuo ad avere poca birra. Così oggi mi ha chiesto se saremmo potuti andare a ballare mercoledì o giovedì sera. Le ho risposto che in quei giorni sono impegnato. Un rifiuto che non ho neppure attenuato con sorrisi o altro.
C'è differenza tra un taxi dancer e un possibile amante. In ogni caso entrambi dovrebbero essere gratificati.
In questi giorni sono abulico e apatico. Più che stanchi i miei furori sono bolliti. Osservo questa lunga rottura nei rapporti con le donne che continua e si autoalimenta. Guarnire con un po' di maionese.


(via tangomango)

28 commenti:

  1. Avresti dovuto
    In fondo non avresti perso nulla

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' sposata quella lì Pippa.

      Elimina
    2. E un bacio, che sarà mai...

      Elimina
    3. e in ogni caso, alla nostra età a che ti serve un bacio? senza trasporto affettivo poi, non dico amore.....

      Elimina
    4. A me sembra un ottimo motivo per non provarci davvero con una se è sposata.
      Ma poi, è evidente che l'Uomo si sceglie sempre persone con le quali non potrà avere un futuro: appena separate che non lo vogliono di pezza, sposate con le quali non concluderà mai niente e via così. Mi hai detto pesante, ma lo ribadisco con convinzione: è un adolescente di 50 anni e non avrà mai un legame con qualcuno. E finchè si comporta così per fortuna anche.

      Elimina
    5. > e in ogni caso, alla nostra età a che ti serve un bacio? senza trasporto affettivo poi, non dico amore.....

      Che bello questo pensiero.
      Forse perché è vicino al mio sentire che è anche il mio limite più grande.

      x Pippa:
      > E un bacio, che sarà mai...

      Non mi è mai stato rifiutato un bacio. Nel senso negativo che a volte non ho colto occasioni perché non ho osato
      positivo che non ho mai forzato situazioni incerte, precarie, non mi sono mai preso un no duro o non duro sul muso.

      Elimina
  2. e non so la donna che vuole essere baciata fa in modo che ciò avvenga. non dico avere il cazzo negli occhi che quello è già impegnativo. e mi sa comunque che con quel preambolo che gli ha fatto la voglia di essere baciata non ce l'aveva.....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fra', vogliamo l'identikit della donna col cazzo negli occhi :D

      Elimina
    2. non è da una foto che si capisce se una donna ha il cazzo negli occhi.

      Elimina
    3. Si capisce dal fatto che dice "ahi".

      Elimina
    4. la donna col cazzo negli occhi non dice "ahi", anzi vede meglio dopo.

      Elimina
  3. Mah, non ci vedo nulla di strano nel fatto che i bollenti spiriti, col caldo, si raffreddino! Soprattutto se una non ti prende poi gran che...

    Via, andrai meglio con la stagione autunnale! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non parlavo dei bollenti spiriti sessuali.
      Parlo delle mie energie ("furori") in tutto il vivere, come ho affrantato oggi qui, non solo in quello attinente la sfera erotica.

      Elimina
    2. Infatti secondo me le cose sono correlate: se uno e' fiaccato nel corpo non ha le forze per bollenti spiriti sessuali.

      Elimina
  4. Sketti voleva che tu la prendessi e la baciassi (se era questo quello che volevi sapere).

    Per il resto, pensa a ballare e divertirti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Essì
      Che se lei ti dice che non vuole nulla di affettivo, si aspetta che tu ci provi lo stesso, per superare la barriera che lei stessa ha messo.
      Penso.

      Elimina
    2. Tra l'altro, ricordo male se mi viene in mente che la signora è sposata ed ha dei figli? Se ricordo bene, mettiti nei panni del marito e pensa che proprio non vale la pena contribuire a sfasciare una famiglia.

      Elimina
    3. MrKeySmasher, sei un gentiluomo d'altri tempi che ti poni questi problemi!

      Credo che "la morale dei tempi nuovi" (per citare "Il mio nome e' nessuno") sia che ognuno (sposato, non sposato, in una relazione, o meno) fa un po' come gli pare.
      Che non e' nemmeno sbagliato eh.
      Insomma, la _sketti e UnUomo sono maggiorenni, per cui decidano loro cosa fare.
      E' responsabilita' della _sketti essere fedele o meno al marito: e' lei quella sposata. Se si appiccica a UnUomo ci sara' il motivo (forse tanto fedele al marito non vuole esserlo).
      Saranno un po' cavoli suoi!
      Uomo, pero', sta' attento che il marito non sia geloso!!! :D

      Elimina
    4. x MrKeySmasher:
      > mettiti nei panni del marito e pensa che proprio non vale la pena contribuire a sfasciare una famiglia.
      Io cerco di evitare situazioni del genere ma non per questioni morali, ma adottando un approccio etico.
      Ho già scritto che situazioni asimmetriche portano in dote molti problemi: il/la singol* che si strugge perché il partner accoppiat* non si decide a lasciare il/la coniuge e una serie di patemi e sofferenze che tendono ad autoalimentarsi.
      E' noto in psicologia e in sessuologia che avere delle avventure può aiutare a dare energia e impulsi alla (decotta) vita di coppia, se lo si sa gestire (io non ne sarei capace).

      Sfasciare famiglie che stanno in piedi con il nastro adesivo o, peggio, con le camicie di forza è un atto positivo, ecologico.

      In ogni caso io non ho molto tempo a disposizione: se passo il tempo a flirtare con _sketti, molto piacevole, non posso dedicarlo a rapporti con altre donne.
      Quindi ho già molto diradato i contatti.

      Elimina
  5. Solitamente noi donne non siamo mai veramente chiare su cio' che vogliamo davvero, e il guaio e' che spesso non lo siamo nemmeno con noi stesse… questo perche' esprimere chiaramente i propri bisogni e desideri spesso non fa parte dell' educazione, ed e' un peccato perche' cio' causa un sacco di incomprensioni.
    A volte si ha bisogno di puro contatto fisico senza altri corollari ma difficilmente lo si ammette, per timore di passare da zoccola. Cosi' diciamo e non diciamo.
    Una frase celebre recita "Quando una donna dice no vuol dire forse, quando dice forse vuol dire si.
    Piu' che altro per molte questo negarsi-darsi e' un modo per testare l'interesse dell'uomo.
    Personalmente se dico no e' no e se dico si e' si, ma le sfumature individuali sono davvero tante.
    Insomma… bisogna un po' andare a istinto….

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La questione è che anche _sketti si trova in una situazione ambigua.
      Matrimonio da molti anni, anche soddisfacente, figli* avviat* verso l'età adulta, ricordi di tensioni e emozioni amorose probabilmente sbiaditi.
      Così c'è il piacere di essere sedotte, desiderate e l'impegno morale di rispettare un patto, suppongo.
      Spesso essere critici, attenti alla realtà, ai limiti, ai vincoli, etc. diventa un inibitore pazzesco.
      L'eros, probabilmente, è una delle cose più scorrette che esistano. Siamo agli antipodi.

      Elimina
    2. Ecco, dici giusto. L'eros non guarda in faccia a niente ma a scherzare con il fuocovsibrischiavla brucoatura. Per molte persone flirtare e' un modi per sentirsi sempre desiderabili e attraenti, probabilmente quando le cose nella coppia ufficiale vanno cosi' cosi'. Ma superare quel confine e' pericoloso. Per questo molti si fermano al gioco della seduzione credendi che se riesci a farti desiderare, allora sei desiderabile. Probabilmente a lei fa piacere sentirsi desideratabe cio' la gratifica e le basta.

      Elimina
    3. La situazione è asimmetrica anche in questo caso.
      Per _sketti basta.
      A me diverte ma... non è sufficiente. Specie quando la tizia in questione mi piace.
      Diversità di obiettivi, desideri.

      Elimina
  6. Il mio commento consiste nello scuotere un paio di volte la testa dopo aver letto il post.

    RispondiElimina

Rumore, robaccia fuori posto, pettegolame, petulanze, fesserie continuate e ciarpame vario trollico saranno cancellati a seconda di come gira all'orsone.