giovedì 5 febbraio 2015

Finita prima di

Martedì sera non ero affatto in forma. Avevo tentato di chiamarla due volte ma era impegnata in lezioni di piano. Non sarei uscito, come le avevo detto, non stavo bene. Poi passarle un pacco di virus influenzali il giorno prima della sua partenza per una settimana a Parigi non mi sarebbe stato una gran cosa.
Così _tra farà una settimana a Parigi con la sorella che vive là. Era galvanizzata: faremo questo e quello e poi... hanno finito di lavorare per il prossimo album e già hanno le date per un tour, non solo in Italia.
Io ascoltavo.
E tu?
Poco da dire. Non penso che alcune successi in cucina, nel tango, la semplicità nella vita, la soddisfazione di una vita che a volte riesco a rendere semplice e spartana potessero essere di rilievo in quella conversazione. Le avevo già scritto che io sono da anni che lavoro per semplificarmi.
Non riuscivo ad appassionarmi in quella conversazione.
Mi aveva chiesto se avessi avuto voglia di parlare. Non al telefono, lo avrei fatto occhi ad occhi.
La questione era che prima ella era ancora sua, ora sono io ad essermi chetato.
Sì, mi pare che in realtà io mi sono già dimesso da questa storia. Penso proprio così.
Con disapppunto. Un po' l'ego, un po' il fatto che... se avessimo fatto l'amore quella volta sarebbe andato diversamente, avrei forse avuto un propellente un motivo d'anima e corpo affinché non scendesse da regina ad una delle amiche, una potenziale amica squinternata, come diceva Francesco. Come una secchiata d'acqua su un fuoco che si stava avviando.
Infatti le nostre comunicazioni sono, di fatto, cessate.
Mi chiedo se sia io che non riesca più a fare la corte per settimane, per mesi, come facevo in passato oppure che tutto ciò sia sensato, prendere atto, ancora una volta, del gioco degli ego, del fatto che non ho la volontà (o la pervicacia?) di volermi impegnare in certe storie.
Una storia finita prima di...
Prima di cosa?


53 commenti:

  1. Sicuramente non e' piacevole che una persona prima venga con te e poi ti dica che appariene a un altro...mi e' successo lo stesso prima di incontrare A., e ho chiuso subito ancora prima di iniziare...meglio relazionarsi quando si e' nelle stesse condizioni emotive e personali...essere o subire un terzo incomodo nn fa mai piacere alla fine...io dico sempre che se uno e indeciso tra me e un'altra se lo puo' tenere pure l'altra.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La cosa positiva è che... io da tempo mi sono prefissato di evitare assolutamente di entrare in situazioni asimmetriche.
      Sarebbe poi quello che le avrei voluto dire se ci fossimo incontrati martedì sera.

      Un'altra cosa che osservo con... disapppunto è che... non ho voglia di impegnarmi e di superare questo stallo, nell'ipotesi che esso sia solo uno stallo. Supponi che _tra abbia deciso di valutare quanto lei conti per me... ecco, la prova non sarebbe superata.
      Ma la mia sensazione è che non sia così.
      Era molto bello sedurci per i nostri ego, poi il gioco ha subito un'accelerazione passando a casa mia e lì ella si accorse di essere non libera, ancora legata al padre dei suoi figli.
      Io ho tirato brutalmente il freno a mano, il gioco di seduzione degli ego è cessato e tutto è finito.

      Elimina
    2. Ma lei non era proprio nella posizione per permettersi di metterti alla prova...ha un po giovato con l'ambiguita' mi sa...era un po delusa dal menage coniugale e ha deciaovdi regalarsi qualche brivido di passione...non vorrei dire che ti ha usato tout court visto che ha regalato delle emozioni anche a te...ma eravate/siete su due piani diversi e incompatibili...tu libero di vivertela in tutte le possibili sfumature e lei con la palla al piede del matrimonio mal vissuto. Hai fatto bene a tirarti indietro. Prevedevo molte sue paranoie e tanto stress se aveste proseguito...

      Elimina
  2. un po' il fatto che... se avessimo fatto l'amore quella volta sarebbe andato diversamente...

    Noo...siamo già ai rimpianti !!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Più delusione che rimpianto, direi.
      Una storia troppo breve, per quanto intensa, per essere sostrato di rimpianti.

      Elimina
    2. Ogni lasciata è persa, dico sempre io.
      Ma sempre a chi?

      :)

      Elimina
    3. Questa NON e' che io l'abbia lasciata.
      Il problema è che lei non l'ha lasciata. ;)

      Elimina
  3. Vedi bene che tutta questa storia è crollata sotto il peso dei vostri smartphone.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'impressione che ho di tutta la faccenda è che se aveste "dialogato" meno a distanza le cose sarebbero state meno artefatte.

      Elimina
    2. Non era via furbofono ovvero lo fu solo all'inizio.
      Poi io smisi di portarmelo,tornai al Noklia da 29 euri, e passai alla modalità mail per le comunicazioni.
      Penso che fu positiva la mia determinazione a invitarla a casa mia.
      Alcuni potrebbero pensare che... sia stato un bruciare le tappe. Ma io ritengo che passare ad un piano un po' più fisico abbia beneficiato della ... verità del corpo. _tra capì di non essere libera.
      Da questo punto di vista la minor distanza, la minor "artefazione", la maggior vicinanza al reale ha contribuito. :)

      Elimina
    3. Diciamo che la maggior possibilità di comunicazione ha solo accelerato il processo

      Elimina
    4. Be è relativo. Se fossi stato io al posto tuo sarebbe durato tipo dieci volte meno. Nel senso che le carte erano sul tavolo dal giorno zero.

      Elimina
    5. Beh, non è stato affatto male il corteggiamento reciproco, le attenzioni, i baci, le parole, Lorenzo.
      Certo, io sono in una condizione (e non da ora!) per cui per la mia evoluzione personale dovrei puntare al chiavaggio fine a se stesso, sportivo.

      > le carte erano sul tavolo dal giorno zero
      Cosa intendi?
      Le avresti chiesto dal primo giorno se fosse libera?
      Per la mia non molta esperienza con le donne, approcci così lineari ed espliciti non portano a grandi risultati (sottolineo ancora una volta che non ho grande esperienza in materia).
      Se fosse stata interessata a mettersi in discussione volendo provare a vivere una relazione strada-facendo, come viene-viene?
      Questo mi fa delle domande se io sono libera o meno, ma che gli frega? Io vorrei solo passare dei momenti intensi con lui...
      In relatà _tra si è messa alla prova, direi. verificando un limite (il semi-petting) oltre al quale ella non è andata.

      Elimina
    6. Mai detto di avere gran successo con le donne. Per ogni cosa c'è sempre il famoso prezzo da pagare.

      Elimina
    7. Ci sono sicuramente tante cose che tu fai o faresti che io non farei mai. Viceversa è possibile ma improbabile, si sa che io sono uomo di ristrette vedute.

      Elimina
  4. Inutile ricordare che non ho mai creduto in questa "storia", Mann: c'era un po' di roba che non mi convinceva affatto. Chiamalo se vuoi intuito femminile, o "cose già vissute/viste", o come ti pare. So che non mi stupisce leggere questo post. Non cercare troppe risposte ai quesiti che ti autoponi, e non farti nemmeno tante domande: era già chiaro, fin da prima, che non avrebbe avuto seguito. E non sono una veggente, giuro : )

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Diciamo che... è stato molto piacevole aver vissuto anche il poco che abbiamo vissuto.
      Rifarei tutto, direi.
      La persona giusta (magari da verificare), nel posto giusto, nel momento sbagliato. ;)

      Elimina
    2. "Diciamo che... è stato molto piacevole aver vissuto anche il poco che abbiamo vissuto .
      Rifarei tutto, direi."

      Ecco, questo è tanto: serbare buoni ricordi, un qualcosa di intenso e significativo, nonostante diverso da quel che ci si credeva/aspettava.
      In quanto alla persona giusta... mi sono detta almeno tre volte in vita mia: "Questa è la persona giusta", per poi ritrovarmi con storie finite. Mann, la persona è giusta fin che dura, questa è la realtà. Se esistesse davvero "la persona giusta" ti garantisco che una storia proseguirebbe secondo natura ed andrebbe avanti oltre il tempo e gli eventuali ostacoli ed evoluzioni personali. Semplicemente perché quella persona sarebbe esattamente la nostra metà reale, non fittizia o similare. (Sì, mi piace il mito della mela tagliata in due ed i due pezzi allontanati e lasciati al destino, che devo dirti...) : )

      Elimina
    3. Concordo con Lisa. Se una storia procede oltre certi limiti è perché c'è una reciproca volontà di farlo.
      A quel punto però o ci si sopporta (ma diventa un binario morto), oppure si cambia. Quest'ultima possibilità è la più difficile, perché quasi sempre comporta grandi sofferenze.

      Elimina
    4. Lisa ti piace vincere facile vero? Era ovvio che questa storia non avesse né capo né coda e non c' è bisogno di alcun intuito femminile ma solo di buon senso. Quando due si vogliono, si vogliono. Punto. Essere sposati o separandi et solo un dettaglio formale. Ecco, io al posto di uuic sarei incazzatissimo perché mi sembrerebbe di aver perso del gran tempo e abbiamo una età che ci obbliga a bruciare le tappe o a neanche scendere in campo. E comunque lei è stata una stronza, direi.

      Elimina
    5. Beh, ci sono stati momenti di vera grazia e vero piacere con _tra.
      Ora mi darei del koglione se non le avessi chiesto il numero di cellulare quella volta.
      Poco eccellente e certamente peggio di molto eccellente ma è infinitamente (questa è matematica) meglio di zero eccellente.

      Elimina
    6. Non direi che fosse così ovvio, Francesco. Almeno non per tutti. Mann, ad esempio (e guarda caso è proprio l'interessato) , non si è fermato quando mi sarei fermata io o quando ti saresti fermato tu...

      Elimina
    7. io non faccio testo

      io mi sarei fermato il primo giorno

      se non me la dava

      Elimina
    8. Il primo giorno?
      Cosa intendi? Il primo giorno quale?

      Elimina
    9. il primo giorno che hai manifestato interesse

      Elimina
    10. Scusa, sempre per capire.
      Ma tu trombi, in genere, con una gia' il primo giorno che manifesti interesse per lei?
      Devo venire a lezione da te, Fra'! :)

      Elimina
    11. Scusa Francesco, ma francamente, se te anche te l'avesse data l'esito sarebbe stato lo stesso. O sarebbe cambiato qualcosa?

      Vuoi dirmi che però ci avresti guadagnato una scopata?
      E vabbe', che c'entra: a Uomo andava bene anche una leccata di topa, quindi è contento ugualmente...

      No?

      Elimina
    12. Tra voi e Masterchef ho svoltato la serata :)

      Elimina
    13. Gli avrebbe detto di no e amen. Si sarebbe risparmiato un po' di tira e molla, Ma se a lui piace questo tipo di corteggiamento, lasciateglielo fare.

      Elimina
    14. > a Uomo andava bene anche una leccata di topa

      Beh, 'spetta.
      Io ho scritto che il semipetting e'stato meglio del nulla. NON ho scritto che sia stato meglio di una trombata che, peraltro, desideravo come penso sia del tutto normale per un uomo nei confronti di una donna che gli piace molto.

      E che comunque ci sono stati momenti molto piacevoli.
      Io non sono ugualmente contento, senno' non avrei scritto 'sta pagina.
      Sono contento di quanto avvenuto, anche se il bicchiere non e' stato colmo all'orlo.

      Wanna, perdonaci un un po' di sano cazzeggio ogni tanto.
      :)

      Elimina
    15. Si, ma voglio dire: non era certo la scopata il parametro con cui discriminare questa storia.

      Elimina
    16. Nulla da perdonare.
      Uomo, però ne hai da fare di lavoro di lingua, se pretendi di riempirci un bicchiere :)

      Elimina
    17. @Wannabe

      Ho le lacrime agli occhi...

      Elimina
    18. non ho detto che bisogna trombare la prima volta che ci si vede. anche se mi è successo ben più di una volta. anzi, anche più di due volte. facciamo tre addirittura. dico che l'interesse "carnale" si capisce subito. per l'uomo ed anche per la donna. ed entrambi l'hanno manifestato poco, per motivi diversi.

      UUIC si è fatta una serie di supercazzole che erano tutte nella sua testa, quell'altra ha giocato a capire se era ancora spendibile sul mercato della figa in offerta, e ha trovato un tanguero barbaro un pò stranetto che si è prestato al gioco.

      non per vantarmi, ma una cosa con me durava tra i due e i tre minuti. poi la mandavo a fare in culo e di brutto.

      Elimina
    19. @nottebuia fortuna che non ho dovuto spiegarla :):)

      Elimina
    20. @Wannabe Tu hai poca fiducia nelle frontiere della fisica. Per esempio, ci sono anche cose che finiscono senza mai essere iniziate. :)

      Elimina
    21. @nottebuia è che al liceo ero proprio negata in fisica

      :)

      Elimina
    22. @W

      Man, invece, era bravissimo in grammatica: di, a, da, in, con, per, su, fra, _tra
      :)

      Elimina
    23. >l'interesse "carnale" si capisce subito

      Ecco, mai capito un cazzo di quello.
      Se una non me la mette sotto il naso, io non capisco il suo interesse.

      Francesco, analisi abbastanza precisa e ragionevole, direi.

      Elimina
  5. Ometto, per una volta concordo con MrLorenzo, sopra.

    Ci son capitata anch'io, una volta, con uno molto più grande di me. Eravamo arrivati a scambiarci 80 mail al giorno, molte (quasi tutte) a sfondo sessuale. Alla fine l'incontro di persona non ha mantenuto le aspettative...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ero io tengo a precisarlo

      Elimina
    2. Ahah Fra', mi fai morire

      :D

      Elimina
    3. > 80 mail al giorno, molte (quasi tutte) a sfondo sessuale
      Beh, no, noi siamo arrivati forse a otto comunicazioni al giorno in alcuni giorni. Cerco di evitare la virtualizzazione o, per lo meno, di contenerla entro un minimo.

      Elimina
  6. Però Uo', in verità l'hai sempre saputo che _tra non era proprio una donna libera. Lo sapevo io e lo feci pure presente nei commenti al post in cui iniziasti a scrivere della vostra frequentazione? Comunque, a quanto sembra è stata una bella situazione, hai passato dei bei momenti in sua compagnia, e non è poco. Almeno si è saputa differenziare dalle altre sigle. Poi se poteva andare diversamente, e chi lo sa. Se tu quella volta... Se lei quell'altra volta... È andata come doveva andare. E arrivederci e grazie. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Di donne non-libere che si divertono sono pieni gli uffici. Non è quello, è che la amica di UomoCoso non ha voglia di giocare.

      Elimina
    2. > Arrivederci e grazie.
      Ahaha
      Si' si'.

      _tra ha giocato con me un po' alla seduzione, al flirtare, a cio' che ci faceva stare bene senza... convolgimenti sessuali. Quando sono arrivati un principio di quelli la cosa si e' sciolta come neve al sole.

      Elimina
  7. Boh, per come la vedo io, lei e' proiettata nel futuro del suo lavoro, della tournée, del viaggio in Francia...
    Tu eri semi-malato. E sfido chiunque a sentirsi in vena di flirtare con i virus/batteri che fiaccano il corpo.

    Ed e' normale, ad un certo punto, perdere interesse.
    Per me, per esempio, tutto 'sto postporre e "sublimare" mi avrebbe stufato molto prima, ma forse io non sono romantica.

    Via, buona guarigione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono stato veramente catorcio la settimana scorsa. Pero' devo dire che il mio sistema immunitario l'influe l'ha randellata per bene.
      Ehehe
      In ogni caso non stavo bene.
      Come scritto sopra il posporre e' stto anche un tentativo di non andare in profondita'. Appena il differire e' andato in vacanza e _tra e' venuta a casa mia... il gioco e' finito. Non si sentiva di arrivare a quel livello con me. Come ella mi disse chiaramente, quel inizio di sesso nell'inizio della nostra storia l'ha aiutata a percepire che... era ancora sua ovvero legata al padre dei suoi figli.
      Beh, almeno qualcosa di chiaro e' emerso.

      Elimina
  8. A me e' sembrato che sia una molto presa da se stessa.

    RispondiElimina

Rumore, robaccia fuori posto, pettegolame, petulanze, fesserie continuate e ciarpame vario trollico saranno cancellati a seconda di come gira all'orsone.