giovedì 17 dicembre 2015

Cordiali scemenze

  • Evidentemente il povero Attila non riesce a concepire che si possano fare indagini approfondite rispettando le leggi.
    (collaborazionista peraltro con qualche fama - il peggio ha spesso successo, non solo in poteritica).

La pessimissima notizia dell'aumento del deficit del 10%, dal 2.2 al 2.4% del PIL mi ha fatto capire, ancora una volta, che al peggio non c'è fine e i numeri lo misurano precisamente.
Aumento delle spese per sicurezza e per cultura.
Anni di implementazione dell'invasione (con cose sconclusionate, come questa notizia nel Molenbeekistan belga uno degli invasori assassini islamici è fuggito all'arresto in un mobile durante un trasloco perché le leggi garantiste dicono che non si può, proprio non si può fare delle perquisizioni dalle 23 alle 5: a lato quella e la sua cricca di collaborazionisti invasati di politicamente corretto che affermano giulivi e salmodianti l'assurdità riportata, una sola delle innumerevoli di cui hanno farcita la testa a mo' di dogmi).
Insomma prima ti creo il problema poi spendo dei soldi per fingere di gestirlo. Questo, peraltro, è  uno degli antipattern tipici della crescita.
Come? Aumentando il deficit che si aggiunge al debito ormai non più dicibile se non ricorrendo ai prefissi della fisica (due punto due o due punto tre tera euro).
La demagogia sinistra cerca di tenere il_bobbolo nel torpore, non solo di farcirgli la testa di idiozie e cacca moralista ostile alla realtà.
Allora, se stringessero il bilancio il_bobbbolo inizierebbe a rendersi conto dell'insostenibilità anche economica dell'invasione progettata e in implementazione da parte di cattolici e sinistra.
Ecco allora che si aumenta del 10% secco il deficit:  i peggio vanno sempre a braccetto.
I cattocomunisti hanno surclassato la demagogia berlusconiana, quella e i suoi sodali odiano la logica, sono i principali responsabili dell'invasione e di questa rapina intergenerazionale.


15 commenti:

  1. Parti dal presupposto che tutto quello che ci viene detto è artefatto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le posizioni di questi invasati sono quanto di più artificiale e innaturale esista.
      Sono finti e di plastica dalla testa ai piedi.

      Elimina
    2. Condivido in pieno Lorenzo.

      Elimina
    3. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    4. Mi stupisci, Magnolia.
      Molto spesso tu hai espresso alcune posizioni diciamo abbastanza vicine se non coincidenti con una visione - come la definisco? - ugualista / pietista / accoglientista / dirittista / umanista etc.

      Elimina
    5. Si è limitata a confermare che l'informazione è artefatta. Non dice a che scopo. Per esempio si potrebbe dire che l'articolo "anche oggi morti x bambini in naufragio migranti" subito sopra "nuovo episodio di omofobia" in realtà sminuiscono la terribile strage di bimbi migranti e di omosessuali, che in realtà è molto peggio di cosi.

      Se tu chiedi a Lerner, antesignano della idea di mandare i traghetti a prendere i "migranti" sulle coste africane e asiatiche, ti dirà che non facciamo abbastanza per garantire un viaggio comodo e sicuro a questi "nuovi italiani" e "nuovi europei", che hanno il diritto di [qualsiasi cosa].

      Elimina
    6. A proposito di credenze assurde.
      Già.
      Il problema è che le credenze sono la base valoriale per molte persone e se hai credenze storte, rimani tu storto e lo rimani per tutta la vita.

      Elimina
    7. Secondo me invece sono più semplicemente comportamenti condizionati.

      Elimina
  2. Informazione di servizio: da un po' non vedo più la lista dei commenti in alto a dx.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho osservate parecchie interruzioni del servizio ultimamente.

      Elimina
  3. Mi ha abbastanza stupito l'assenza di un ritorno per questa pagina.
    Stavo pensando che... forse indicare contraddizioni e assurdità così palesi può essere sgradito, inviso.
    Una persona si dovrebbe allarmare del grado di pericolosità delle proprie credenze e e reagire in qualche modo.
    Mah.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chi vede i paradossi oggi li vedeva anche prima, chi non li vede oggi non li vedrà mai.

      Siamo onesti, chi ripete le stupidaggini della propaganda martellante sulla "accoglienza" e sulle gioie del "Mondo Nuovo" o è incredibilmente tonto quindi ha zero capacità di pensiero autonomo o è masochista e/o conformista quindi invece di fuggirla insegue la punizione oppure è consapevole e quindi in malafede.

      Negli altri inevitabilmente subentra lo scoramento di chi lotta contro i mulini a vento. Se penso che l'Italia è governata da Renzi e la sua corte dei miracoli, le massime cariche dello Stato sono tutti comunisti (non "di sinistra" col solito trucchetto retorico e vigliacco), che nelle redazioni dei giornaloni ci sono gli ex-Lotta Continua, eccetera, non mi alzerei nemmeno dal letto.

      Elimina
    2. R. oggi trombonava che quest'anno faremo +0.8% e l'anno scorso +1.5%.
      Ma questi ci credono veramente alle bojate che evacuano?
      Nessuna menzione al +10% secco in un deficit già colossale.
      Come diceva Massimo Fini, questi stanno dopando il ronzino moribondo.

      Poi la vaccata del sostegno alle famiglie numerose.
      Scommetti che hanno esteso la roba anche alle famiglie invasore? Ecco come ti implemento oltre al natalismo anche il massmigrazionismo.

      Elimina
  4. La prova che siamo più condannati del Titanic, Paese di Pulcinella, collettivamente inconsapevoli e inetti:

    "Gli italiani campioni di internet mobile ma ultimi per la banda larga fissa"

    Anche questo te lo presentano come un fenomeno accidentale, naturale, frutto del caso. Ebbe. Tranquilli, ci pensa il Caro Leader.

    RispondiElimina

Rumore, robaccia fuori posto, pettegolame, petulanze, fesserie continuate e ciarpame vario trollico saranno cancellati a seconda di come gira all'orsone.