martedì 8 dicembre 2015

Misericordie in 3 x 2

Stamani, mentre lavoravo in casa, ho ascoltato/subito purtroppo ma poi anche incuriosito dalla serie di strampalate fesserie un sacco di radio chiesastica , in occasione dell'apertura dell'anno santo.
Primo, reputo orribile questa fregola di indirne uno straordinario, quando il prossimo sarebbe stato nel 2025. Pare che anche la religione sia ormai sul mercato, al marketing. Oggetto del mercimonio per anime la misericordia a buon mercato in tre per due unito alle frenesie moderniste, liquide.

La seconda cosa è che il mondo sta marcendo proprio per eccessi di perdonismo, di lassismo, di misericordie da strapazzo. Se c'è una cosa di cui c'è il massimo bisogno e necessità è il rigore, la certezza della pena, uno strato di sana ed ecologica repressione, lo stringere le persone alle loro responsabilità, a far assumere loro i risultati delle loro scelte.

La chiesa e il suo ciarpame sono ancora IL Problema, non solo per i massimi problemi del natalismo ma per  una serie di strampalate e assurde credenze che essa caccia nella testa delle masse.

18 commenti:

  1. Pare che per l'apertura della porta santa fossero in coda da ieri sera. Al freddo, d'inverno. Ecco, nell'Islam abbonderanno i fanatismi e i fanatici ma anche i cattolici non scherzano

    Per quanto mi riguarda sono ben contento ringrazio non so chi di non credere

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho dovuto rileggere tre volte.

      Hai davvero scritto che mettersi in coda in una sera di Dicembre è un segno di fanatismo.

      Francesco, ogni tanto ti proponi come stereotipo di quello che UomoCoso chiamerebbe "modernismo", cioè praticamente una cavia da laboratorio.

      I nostri antenati partivano dalle loro case con un fagotto con dentro una giubba imbottita, una camicia di cotta di maglia, un elmo di ferro, un coltellaccio e una spada e viaggiando per mesi lungo strade dimenticate da secoli, si recavano in Palestina per morire in vista dei Luoghi Santi e guadagnare cosi il Paradiso.

      I Musulmani ci considerano tutti froci perché nessuno di noi saprebbe più fare quello che fecero i nostri antenati. Quello che fanno è solo la conseguenza.

      La origine della contentezza è quella del motto "tu si che vai bene..."

      Elimina
    2. Ecco un esempio di propaganda viscida e schifosa:
      Bibbia o Corano non cambia niente

      Devo spiegare dove è il trucco o ci arriviamo da soli?

      Elimina
    3. ah Lorè, tu staresti dalle ore 19 davanti la porta di San Pietro, in attesa che apra 15 ore dopo? guarda, forse hai ragione, non è da fanatici. è da coglioni.

      Elimina
    4. Bah, c'è gente che fa la stessa cosa per un iPhone o per una partita Milan-Frosinone. Poi io sono andato tutta la vita in giro in bicicletta e in moto, di notte e in inverno, pioggia e neve.

      Torno a dire, il fatto che siamo percepiti come deboli, smidollati, decadenti, è la ragione per cui la manovalanza del "Piano" pensa di venire qui a spadroneggiare.

      Elimina
  2. Sono rimasto nello specifico ovvero il tema di eccesso di lassismo/misericordia/perdonismo che è uno dei problemi e più gravi e più italiani.
    A Lorenzo dico che i cattolici con la sinistra sono i collaborazionisti degli invasori, sono Il Problema che favorisce e sostiene Il Problema.
    A Francesco dico che le code per gli eventi di massa (consumismo) sono Il corrispondente delle code per eventi religiosi. Mi chiedo cosa sia meglio o peggio.
    Qui le masse si rincoglioniscono agli stadi, negli outlet, per comprarsi dei robi posizionali per idioti, c'hanno Stese Jobs come idolo, là vanno a impecorarsi alla Mecca riempiendosi la testa di cacca.
    Sono l'espressione della rinuncia al discernimento. L'ugualismo caratterizza entrambe le classi di fenomeni.

    Senza dubbio l'islam è molto peggio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. UomoCoso, il Cristianesimo e il Cattolicesimo tradizionalmente si sovrappongono a qualsiasi cosa. Quando si sovrappongono alla merda, non hanno il potere di trasformarla in cioccolata.

      Vedi bene che in altre epoche si innalzavano croci e icone della madonna subito prima di prendere a cannonate i "mori" e se andava bene, dopo averne fatta strage, si celebrava con un "te deum". A parità di Cristianesimo e Cattolicesimo, era diverso il manico.

      Gli Italiani sarebbero proni e intenti a leccare piedi a prescindere dal Cristianesimo e dal Cattolicesimo. Ricordo che al tempo del Concilio dissi che ci serviva un Papa guerriero come quelli dei tempi antichi, non un altro "modernista". E' andata come andata, cioè un altro che non si distingue da Bertinotti.

      Elimina
    2. UUIC, la differenza è nella sostanza delle cose. un'ora di coda per expo o per entrare allo stadio è un'ora di coda, 15 ore di coda e di notte per la porta santa sono 15 ore di coda. poi però non ha torto Lorenzo quando guarda alla volontà di sacrificarsi. io corro e mi faccio il culo, tu tangheggi e ti fai il culo. per molti siamo due emeriti coglioni

      Elimina
    3. Non si tratta solo del "sacrificarsi", si tratta della fame e della cattiveria, dell'Occhio della Tigre.

      E' come nel film Rocky quando arriva MisterT e gli dice che si è rammollito con tutti i soldi che il suo manager gli ha fatto guadagnare con incontri truccati. Rocky punto nell'orgoglio accetta la sfida e viene annientato. Perché si era rammollito.

      Non penserete mica che gli Europei abbiano creato imperi coloniali e dominato il mondo con lo spirito di fratellanza universale. Non solo l'Europa si definisce nel suo insieme proprio per contrasto con l'Islam ma l'epoca delle esplorazioni oceaniche comincia quando viene completata la riconquista della Spagna e diventa necessario trovare rotte commerciali che aggirino i Musulmani e permettano di soppiantarli nelle loro piazzeforti in Asia. La scoperta delle Americhe fu una grandissima botta di culo, anche se probabilmente si sapeva che esistevano dalle saghe nordiche.

      Elimina
    4. > un'ora di coda per expo o per entrare allo stadio è un'ora di coda,
      > 15 ore di coda e di notte per la porta santa sono 15 ore di coda

      Mi risulta che di recente nella città da cui scrivo per l'uscita di non so quale x versione di qualche iCoso, le persone si sono accampate dal giorno a da giorni prima.

      La mancanza di spirito critico e la gregarietà dei comportamenti sono tanto evidenti quando sostanzialmente gli stessi.
      Guarda, se un giorno avrai l'occasione di incontrare un gregge potrai capire tutto. E' una cosa sconcertante.

      Elimina
    5. Basta guardare fuori da una scuola. I ragazzi sono il massimo esempio del bisogno di approvazione, sono capaci di buttarsi dal balcone pur di essere considerati "fichi" nella loro combriccola, viceversa pensano al suicidio quando si sentono emarginati dalla combriccola.

      Ieri leggevo di un tizio, ex-BR che oggi si è convertito all'Islam e fa il braccio destro di non so quale imam italiano. Non è fanatismo, è conformismo e desiderio di approvazione.

      Elimina
    6. Gente piena di problemi, che necessita di fondamentalismi religiosi vecchi e nuovi per spegnere il discernimento.

      Elimina
  3. Nella giornata della Misericordia sono morti a decine altri immigrati... 'sto Papa chiacchiera molto ma io ancora non vedo cose materialmente tangibili.. e non parlo di vendere i Musei Vaticani per sfamare il Burkina faso (che pure mi piacerebbe come idea..), ma neanche di aprire le migliaia di conventi agli immigrati.. che se ne era vagamente chiacchierato ma col ciufolo che qualcuno ha aperto veramente..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Franco, sai che si potrebbero anche mandare gli immigrati a casa loro a calci in culo?

      Elimina
    2. Franco, tu forse lo sai, ma io godo ogni volta che gli invasori non riescono ad invaderci.
      Probabilmente ti scandalizzerà ma io sarei falso se lo negassi: senza schiettezza e verità non c'è alcuna possibilità di confronto.

      > per sfamare il Burkina faso
      E' profondamente sbagliato l'idea che sia il Vaticano, la CEE, l'Italia, la Francia, etc. a sfamare il Burkina Faso.
      Il Burkina Faso deve sfamarsi da solo.
      Certamente c'è una predazione delle risorse da parte di alcuni stati, nella fattispecie la Francia.
      I Burkina Fasesi si devono organizzare per mandare a fare in culo la loro classe dirigente corrotta e riprendersi la sovranità sulle risorse.

      Quello che i sìglobal non possono accettare perché contrario al loro DNA ugualista-internazionalista-panmixista è che i Francesi devono stare in Francia e vivere di quello che dà loro la Francia, i Burkina Fasesi devono stare in Burkina Faso e vivere di quello che dà loro il Burkina Faso.
      Poi c'è una piccola parte di commerci tra pari, diciamo un 5% del PIL, che sono fruttuosi.

      I radical-chic progressisti internazionalisti, i cattolici, etc., sì global antirazzisti sono tra i più formidabili razzisti perché pensano che siano gli italiani o i vaticancresi o gli europei a risolvere i problemi dei congolesi o siriani.
      Il corollario ovvio è che essi considerano inferiori quelle culture.
      Della cosa a me non fregherebbe nulla se non per il fatto che questa gentaglia ha in bocca, ogni 3 x 2, termini idioti come antirazzismo etc. e pensano che quelli che non si conformano alle loro stupidaggini siano... stupidi.

      Ancora, la misericordia non va bene, ora serve esattamente il contrario: rigore, rispondere delle proprie scelte e azioni (responsabilità), l'ecologia di una repressione equa ma C E R T A.

      Elimina
  4. Il vaticano non accoglie gli immigrati quella e' roba da servi, la distruzione della religione cattolica e' un altro aspetto del piano in europa dobbiamo essere tutti uguali,parlare la stessa lingua,mangiare le stesse cose,essere tutti fratelli e se abbiamo le palle girate, se non c'e' il dio pallone come sfogo c'e' allah che ti ama

    RispondiElimina
  5. Questo papa e' solo marketing puro un vero papa avrebbe gia' fatto una crociata in terra santa per sottomettere i beduini comunque il papa e' un elemento delle elite e quindi fa parte di quella cricca di criminali che vigliono il genocidio dei popoli europei

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il problema dell'ugualismo è un problema proprio della cristianesimo e dell'islamismo.
      Questa robaccia vuole, in un progetto scellerato, assurdo, eliminare le differenze.
      Da una corruzione ideologica così non possono che seguire le peggiori conseguenze. Infatti.

      Elimina

Rumore, robaccia fuori posto, pettegolame, petulanze, fesserie continuate e ciarpame vario trollico saranno cancellati a seconda di come gira all'orsone.