giovedì 3 dicembre 2015

USA stato canaglia - 12

(USA stato canaglia - 11)

Tutti sanno della contiguità turca con gli islamici sunniti del califfato. Dire che... è naturale e non si capirebbe perché i turchi non dovrebbero perseguire i loro interessi strategici e trascurare le loro affinità culturali.
Ora i russi hanno dimostrato che ... l'acqua è bagnata ovvero la evidente realtà cioè che il clan MErdogan acquista il petrolio dallo stato islamico (confrontare con quanto avvenuto tra i clan dei petrolieri Bush e Bin Laden). Lo Stesso Romano Prodi, intervistato tempo addietro da Giovanni Minoli a Mix 24, ridacchiava dicendo che... ci sono file di km di camion che trasportano petrolio e [a quel tempo] non c'è(ra) nessuno che facesse nulla.
E i russi sono i brutti cattivi perché hanno iniziato a incidere alle radici del problema.

Cosa fa la NATO (Nondegna Associazione di lacchè di idioTi prOni allo stato canaglia) ? Ammonisce la Russia e il Regno Unito dà avvio ai bombardamenti in Siria.
Se non fosse che si gioca alla terza guerra mondiale ci sarebbe da ridere a crepapelle per la imbecillità di questi tromboni governanti.
Ancora una volta gli europei hanno la consistenza di un peto che invece di espellere il nemico interno al'alleanza (Turchia) e ammonire gli USA di smettere di lavorare alla distruzione dell' Europea continentale, invece di allearsi con gli europei russi, includono il Montenegro nel'associazione di lacchè utili idioti al disegno antirusso statunitense.
C'è un dettaglio: questo ridicolo teatrino dell'accendersi le sigarette contro il fumo islamico si svolge all'interno e ai confini di un'Europa resa polveriera dalla invasione di decine di milioni di prolifici invasori islamici.
La sindrome di Stoccolma porta le cancellerie e i primi ministri europee a salameccare gli USA che lavorano a mantenere e acuire il loro asservimento e che sono i principali destabilizzatori dell'Europa e del Vicino Oriente.


61 commenti:

  1. Quello che a me ha lasciato di stucco è che la Turchia, risaputo finanziatore occulto dell `Isis, ha ricevuto in questi giornibdall `Europa qualcosa come 30 miliardi di euro per l`emergenza profughi. ...assurdo! E il premier ha detto `Un passo importante che ci avvicina all `Europa`...e te credo! ! Dovrebbero loro dimostrare di essere degni di stare in Europa e invece si beccano soldi nostri! !
    Questi qui che hanno giornalisti in galera. Alla faccia dei diritti umani.
    E l `Italia che da anni è in prima linea con migliaia di sbarchi deve mantenersi gli immigrati da sè negli alberghi. ..ma stiamo scherzando. ...e Renzi non ha detto un cazzo. Proni a 90 e anche di più! Tutto ciò perchè la Turchia fa comodo averla alleata nella Nato. Non ho parole.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah quindi secondo te regalano i soldi alla Turchia? Cioè vorresti dire che da un certo livello in poi i soldi vengono regalati?

      Minchia ma se uno dà dei soldi a qualcun altro è perchè in cambio ottiene qualcosa...
      Non chiedermi cosa sia questo qualcosa, però facciamo lo sforzo di capire almeno le dinamiche basilari della vita.



      Elimina
    2. Come ho scritto, la Turchia fa i suoi interessi e non si capisce perché non dovrebbe farlo.
      La cosa che invece non è comprensibile è perché, essendo storicamente un nemico e un nemico terribile, che arrivò fino alle porte dell'Austria, l'Europa abbia accettato di mettersi un nemico nella NATO contro i propri interessi e per favorire gli USA.

      Francamente capisco ancora meno perché l'alleato naturale, economica, strategico Russia sia considerato un nemico e il nemico n° 1 (gli USA) tengano le redini di questa farsa a danno dei masochisti europei partecipanti.
      In realtà c'è una semplice spiegazione: lo Stato Canaglia è l'impero e la periferia viene sfruttata, come sempre successo nelle storia.
      Il fatto che non si compia alcuna mossa per rompere questa prospettiva è un altro problema nel problema.

      Elimina
    3. Man, pure tu. L'Europa ha perso una guerra mondiale. L'Europa non esiste.

      Elimina
    4. Sì, l'Europa non esiste. Non solo, finge di lavorare alla soluzione dei suoi problemi che sono invece soluzione di problemi di altri (USA, invasori, etc.) e aggravamento dei propri.

      Elimina
    5. Qui c'è il solito finto-errore-di-fondo e cioè facciamo finta di non sapere PERCHE' l'Europa non esiste. Che non dipende dalla occupazione militare degli USA, dipende invece dal lavorio incessante delle solite ideologie.

      Certo, rimane la domanda-delle-domande e cioè perché un italiano e un europeo vuole la distruzione dell'Italia e dell'Europa. La "base" non sa nulla e nulla capisce ma "quelli-che-hanno-studiato"? Cosa spinge una signora Boldrini a odiarci?

      Elimina
    6. Esempio non strettamente correlato ma che mostra le ideologie all'opera:
      http://www.qelsi.it/2015/linformazione-dell-huffpost-se-il-killer-e-bianco-si-enfatizza-se-e-islamico-lo-si-nasconde/

      Questa semplice constatazione deve essere moltiplicata per ogni singolo evento di ogni singolo minuto degli ultimi settantanni. Ogni singola bimbo seduto a scuola, ogni singola vecchietta davanti alla TV, eccetera.

      Elimina
    7. Gli (anti)razzisti ovvero i razzisti positivisti sono razzisti formidabili, Lorenzo.
      Sono persone malate con un sacco di potere in mano.

      Elimina
  2. sono d'accordo con spirito, di tutte le cose sconcertanti, questa dell'aiuto ai turchi mi pare la più assurda. sempre che glieli diano, sia chiaro.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ancora sentivo questa cacca di panmixisti, sì global, sinistro-democratici-invasati che auspicavano, l'altro ieri, un ingresso della Turchia nell'europa: i milioni di invasori turchi in Germania, Francia, etc. non bastano.

      Elimina
    2. Se la Turchia entra in Europa. Di particolare interesse i commenti di un certo SILVIO...

      Elimina
    3. Molto interessante quel sito, Messer Pigiatasti.
      MI fanno sorridere i nomignoli: il Bollito, il buffone di Firenze, Pentiolaio, etc. Ci sarebbe da ridere a crepapelle se non fosse che questi ingombranti hanno un sacco di potere nelle mani.

      Elimina
  3. Cazzo, Man, le 'bbbasi: prima distruggi le gli stati via austerity e pareggi di bilancio (che non saranno mai possibili). Poi ti rallegri per lo scardinamento dei dirittismi che serve per uniformare le legislazioni tra le due sponde dell'Atlantico...E adesso vuoi che l'Europa reagisca?

    Le vie dell'inferno sono lastricate di buone intenzioni...non piangere dopo, pensaci prima.

    I confini e gli Stati costano, Man. Sapessilo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tenori di vita / impronte ecologiche non sostenibili, relativi deficit e debiti colossali di bilancio dovuti a scompensi aberranti nelle bilance dei pagamenti, a importazioni sempre più gravi in volumi e valori, sono esattamente nello spazio del problema Sì Global / dirittista.

      Autonomia, indipendenza e libertà sono molto preziose e importanti e certamente costano.
      Ma ora vale il diritto ad ogni cosa per più tutti, e quindi esse sono problemi.
      Come faccio a comprarmi la Golf uova o l'iPhone se dovessi pagarmi ospedale, la scuola del secondo terzo quarto figlio, etc.?

      Elimina
    2. Scuola e ospedali te li tolgono perchè devono fare guadagnare le sociatà finanziarie via privatizzazione delle polize. Ci sono dietro soldi e multinazionali. Dai, Man, non ti prestare alla causa di 'sta gente...

      Elimina
    3. Le polizze assicurative su scala europea sono il nuovo filone di sfruttamento. Immagina quanto hanno da mangiare, mentre tu tiri la cinghia. Hai voglia tu a risparmiare e a tirare la cinghia...

      Elimina
    4. Mi ero fatto prendere dalla discussione fuori tema.
      Ho trasferito discussione in Il tramonto dell'euro - 8: pareggio, Il Belzebù.
      Prego continuare lì. Grazie.

      Elimina
    5. Beh, ma tutto è in tema perchè c'è un filo conduttore che lega l'indipendenza alla possibilità perseguire decisioni e politiche (interne ed estere).
      Di che parliamo?

      Certo ci sono i tuoi anatemi, che sono quelli della grande stampa mainsream, che servono a trovare delle giustificazioni in scelte assurde. Così, tanto per dare anche una parvenza di democrazia.

      Elimina
    6. Sì, c'è una correlazione: se per le tue esigenze vitali dipendi dall'esterno, deleghi parte o molta della tua sicurezza all'esterno e perdi parte o quasi tutta la tua indipendenza.

      Sì, c'è un cappio conduttore attorno al tuo collo messo su in anni.
      Regola: evitare di mettersi dei cappi intorno al collo e affidarli ai nemici, sciogliere quelli che ci sono.
      Non ti sembra sensato?!

      Elimina
    7. Uomo, questo è proprio quello che dovresti evitare di fare. L'austerity serve a ottenere il contrario di quello che tu auspichi. Stai remando nella direzione contraria, o meglio: stai andando di bolina perchè non ti è chiaro come funzionano le vele e il vento. Te lo dico con affetto...

      Elimina
    8. Nottebuia

      Sei negli iperspazi sofisticati.
      Quando non ci sono risorse e c'è debito e' ovvio che devi tirare la cinghia. Tu sei negli spazi ideologici tra crescitismo e risoluzione del debito facendo piu' debito, ovvero nello spazio del problema.
      Non c'e' un cazzo da fare: puoi andare in bolina finche' vuoi (tirare la cinghia) ma se non c'e' vento favorevole (ovvero se c'e' debito) e' così anche se non ti piace.

      Elimina
  4. UomoCoso, contesto il concetto di "Stato-Canaglia", che è una idea vecchia come il mondo, cioè quella di disumanizzare il "nemico" di turno a fini di propaganda. L'immagine speculare dello "Stato-Canaglia" è lo "Stato-Bravuomo".

    Entrambi i concetti sono fasulli.
    Primo, lo Stato è la espressione formale di una Nazione e la Nazione consiste in un gruppo di persone che ritengono di essere in qualche maniera apparentati. Necessariamente la Nazione si fonda sulla etnia, quindi non esiste una Nazione multi-etnica, da cui gli USA non sono una Nazione, cosi come la "Europa" come entità sovranazionale non è una Nazione, tanto meno lo può essere quando la si popola di proposito di etnie eterogenee e incompatibili, vedi alla voce "erano Francesi" riferito ai Abdelhamid che escono dai ghetti per ammazzare.

    Secondo, che uno Stato faccia gli interessi dei suoi cittadini a scapito dei cittadini di altri Stati è naturale, a meno di non sposare la tesi dei famosi "diritti universali dell'uomo", che guarda caso è una idea incompatibile sia con il concetto di Nazione che quello di Stato.

    A qualcuno girano le palle perché la entità X fa gli interessi del gruppo di potere Y e cosi facendo ci danneggia? Chi è causa del suo mal... dato che la nostra autonomia e le cose che possediamo finisce la dove non abbiamo la forza per difenderli. Mettersi a 90° e belare come agnelli non funziona.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le tue osservazioni sono ragionevoli.
      La definizione di "stato canaglia" è una invenzione dei teocon statunitensi usata, nella propaganda, contro tutti gli stati che non hanno agevolato gli interessi statunitensi.
      In un celebre articolo, Gli Stati Uniti d’America, “Stato canaglia” Noam Chomsky ha verificato la definizione e dimostrando che gli Stati Uniti sono di gran lunga il primo stato canaglia.
      La puntata 1 di questa colonna si apriva proprio con il lavoro di Chomsky.

      Elimina
    2. A te serve un tale Chomsky perché altrimenti non vedi l'ovvio che hai davanti?

      Torno a dire quello che ho detto prima, il problema non sono gli "stati canaglia", il problema non è l'austerità e nemmeno l'economia in generale. Il problema è che siamo ridotti a bimbi, con istinti autodistruttivi.

      Elimina
    3. Non capisco quale sia il problema nel citare lavori interessanti e di pregio.
      Sulla psicologia da bambini idioti e viziati c'e' da mettersi le mani nei capelli (v. pagina odierna "Mutande chiazzate - 2").

      Elimina
    4. Non c'è niente di male infatti, nella cosa in se.

      E' un problema mio che risale al riflesso condizionato dei compagnucci di citare Tizio e Caio a supporto dei loro deliri. Di contro, se tu non citi Piero e Luigi sei un "ignorantone".

      La cosa insopportabile è che proprio la "accademia" dove esistono Tizio e Caio citati è il luogo dove si realizza, di proposito, la falsificazione della realtà per distorcere le menti e fare convergere tutto verso le solite e arcinote conclusioni.

      Mi spiego?

      Elimina
  5. mi astengo dal commentare. sono troppo pro Putin ultimamente.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Putin e' un europeo e quindi strutturalmente piu' affine a noi.
      Mi sembra abbastanza normale.
      La cosa anormale è avere alleanze artificiose, inquinanti e masochistiche.

      Elimina
    2. Ho discusso con dei russi e mi ha sorpreso constatare che loro non si ritenessero europei. Il problema è evidentemente duplice, cioè non si limita alla presa che gli USA hanno sulla Europa, si estende anche alla estraneità percepita dai Russi.

      Elimina
    3. Ah, i Russi con cui ho discusso ovviamente non erano di qualche repubblica esterna, erano della Russia europea.

      Elimina
  6. Volevo riassumere un post sulla vicenda, da me.
    Ma questo tuo, Uomo, è magistrale.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non concordo sul "magistrale".
      Dal mio punto di vista è sia troppo convenzionale che banale, causa il solito uso di concetti metafisici.

      UomoCoso è una persona molto contraddittoria e una di queste contraddizioni è che cerca di essere ecumenico ma poi ha bisogno di riferimenti e questi riferimenti li cerca la dove sa razionalmente che non dovrebbe cercarli.

      Off Topic:
      I NUOVI ITALIANI
      Stiamo qui a discutere di "Stato Canaglia" mentre aspettiamo che uno di questi simpatici "italiani" si senta "umiliato" e decida di ammazzare un po' di gente. Quando succede, facciamo autocritica.

      Elimina
    2. l fatto che gli USA stiano tentando di demolire l'Europa come parte del mondo ai loro servizi è la cosa banale, ovvia.
      La strategia di alcune elite transnazionali è quella di sostenere la distruzione culturale e identitaria.
      Riempendoci di serpi in corpo islamiche e farlo... com il consenso dei koglioni di massa.

      Elimina
    3. Man, tu ne fai una questione ideologica e qui cadi in errore.

      Ma tu pensi che a un'elite transnazionale (presumibilmente di origine eorupea) interessi in maniera specifica distruggere la popolazione europea per un qualche motivo ideologico?? E poi quale??

      No: è solo una questione di soldi e potere. Non gliene frega niente se tu sei europeo o vattelappesca. Tu devi lavorare per due soldi, tirare la cinghia e stare zitto.
      Tu devi lavarti in 6 secondi netti per non sprecare acqua perchè IO devo avere 12 piscine e fontane in altrettante ville e castelli dove tuo figlio deve venire a lavorare per due soldi e tua figlia possibilmente fare la sguattera.

      Soldi e potere. Finchè non cambi la prospettiva di ragionamento e continui a impastarti di ideologie, comunismi, dirittismi non ne vieni a capo.
      E' la solita guerra (tutta umana) che si ripete da secoli, tra chi ha e chi non ha. Punto.

      Elimina
    4. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    5. Nottebuia, (anche) quel che descrivi fa riferimento all'etologia profonda della specie umana. Sono comportamenti sostanzialmente connaturati al nostro hardware, e quei pochi che esulano da quegli schemi sono con ogni probabilità la manifestazione di qualche modifica a livello organico che si riflette a livello comportamentale. Con un po' di selezione ben architettata qualsiasi allevatore saprebbe trovare i mezzi per eradicare i tratti di comportamento sgraditi, solo che ad avere i mezzi per essere mandriano, nel caso della nostra specie, sono proprio gli individui nei quali i tratti comportamentali negativi si presentano con la maggior virulenza. Dunque, non se ne esce.

      Elimina
    6. Un paio di balle NotteCoso.

      Primo, faccio notare che te sei nel gruppetto di quelli che negano l'esistenza del "Piano" e delle elite sovranazionali retrostanti. Hai sempre sostenuto lo "spontaneismo" dei fenomeni, le cose capitano sulla base delle leggi fisiche e del caso.

      Secondo, se soldi e potere sono sicuramente l'unica molla possibile per il "Piano" e per le elite sovranazionali, tutt'altro si osserva nel caso dell'insegnante delle elementari italiano che smania per avere studenti stranieri e per fargli cantare Bella Ciao. Su su a salire passando per Dalema, Boldrini, fino ad arrivare al Papa e al Presidente della Repubblica.
      Sia l'insegnante delle elementari che il Presidente della Repubblica avrebbero gli stessi soldi e lo stesso potere anche se le scuole non fossero riempite di ragazzi stranieri e se cantassero "Quel Mazzolin di Fiori". Boldrini e Dalema potrebbero fare quello che fanno inventandosi una balla qualsiasi che rassicuri la plebe.
      Ora, se posso anche immaginare che Boldrini riceva delle direttive dalle elite del "Piano", l'unica cosa che muove tutto quello che sta sotto Boldrini è la fottutissima FEDE in una religione strampalata e masochista.

      Concludo dicendo che l'idea "top-down" ovviamente è fasullissima, cioè non è che ribaltando l'ordine dei fattori, mettendo l'insegnante Bella Ciao al posto di Boldrini cambia qualcosa, sia relativamente al "Piano" che alla fottutissima religione. Nemmeno possiamo sperare che appaia il Messia che risolva tutto con un gioco di prestigio.

      Se la propaganda fosse inutile, non la farebbero, viceversa, se la fanno significa che serve. Quindi la prima cosa da fare è contrastare la propaganda.

      Per il resto, purtroppo, la libertà, la autodeterminazione, si conquista e si mantiene con la forza, non con le chiacchiere.

      Elimina
    7. Si però è vero anche che aspettare di acquisire una piena consapevolezza "dal basso" significa attendere (se tutto va bene) qualche centinaio di anni, sempre sperando in una evoluzione piuttosto che una involuzione del genere umano.
      E' quello che io rimprovero a Uomo: restare su un piano idealistico.

      Elimina
    8. Ma tu pensi che a un'elite transnazionale (presumibilmente di origine eorupea) interessi in maniera specifica distruggere la popolazione europea per un qualche motivo ideologico?? E poi quale??

      Nottebuia, il reset delle identità è utile alla forgiatura dell'Uomo Nuovo ch'è già tra noi : il perfetto schiavo.
      Il quale, essendo fatto di pongo incolore ( guai se fosse colorato ! ) si presta bene a qualunque mansione e identità utile.

      Elimina
    9. * vedi anche la mitizzata flessibilità.

      Elimina
    10. @ Lorenzo : e dove starebbe la metafisica, nel post di Uomo ?
      Ha referenziato le notizie, c'è nulla di proiettato e/o ideologizzato.

      Elimina
    11. La metafisica è contenuta nei "giudizi".

      E' come dire:
      "il leona mangia la zebra" (fatto)

      contro dire:
      "il leone canaglia mangia la povera zebra" (sovrapposizione di concetti metafisici)

      UomoCoso spesso e volentieri utilizza lo stesso repertorio di cui parlavo a proposito del marxista-tipo, anche se lo fa involontariamente. Esempio ovvio, l'uso del termine "fascista" come sinonimo di "creatura del male", "essere abbietto", "idiota", "ignorante", "razzista", ecc. Quando in origine si trattava di reduci disoccupati e in seguito fascista era sinonimo di italiano (al netto della ricreazione della verginità partigiana e antifascista dopo la "liberazione").


      Elimina
    12. Lorenzo, io non intendo dare giudizi morali sugli Stati Uniti che non siano, prima di tutto, un'osservazione della loro ipocrisia estrema. Il ripristino dell''uso del termine canaglia é farina del loro sacco, non del mio.

      Elimina
    13. Non intendi dare un giudizio morale che non sia un giudizio morale. Logica ineccepibile.

      Io invece cito un mio collega, "chi è senza peccato scagli la prima pietra".

      Ma lo interpreto nella maniera opposta a quella dello "Agnello di Dio", preferisco la forma "homo homini lupus".

      Elimina
    14. Ovvio che chi vuole perseguire i propri fini impieghi qualsiasi mezzo, compreso quello di manipolare le coscienze altrui. Anche questo fa parte della etologia profonda della nostra specie. I comportamenti come quello del dirigente scolastico e dei maestri citati più volte sono al tempo stesso conseguenza e fonte di manipolazioni. Occorre inoltre tener presente che il denaro/ricchezza possono essere sia un fine, sia semplicemente un mezzo nel "gioco" del mettere in atto la spinta etologica profonda verso il dominio sugli altri. La "scimmia" che preme appena sotto la scorza alla fin fine ha sempre la meglio, e a quella scimmia urlante preme arrampicarsi in cima alla pila delle altre scimmie urlanti, non importa come.

      Elimina
    15. Non è affatto ovvio che per perseguire un certo fine qualsiasi mezzo sia lecito.

      La ragione è ovvia, ci sono dei mezzi che contraddicono il fine.

      Poi c'è il problema che il fine apparente non coincide col fine reale e il problema del fine irrazionale.

      Ad esempio io ti brucio sul rogo allo scopo di salvarti l'anima.

      Elimina
    16. Quando qualche attore sceglie un mezzo che contraddice, o sembra contraddire, il fine, si danno due casi: a) l'attore è un idiota oppure b) l'attore sa cose che noi osservatori non sappiamo e ordisce trame che non siamo in grado di cogliere (o che veniamo tenuti intenzionalmente in condizioni tali da non poter cogliere).

      Il caso del rogo è ancora diverso: uso in combinazione il fuoco e il pretesto dell'anima (in effetti, inesistente) per incutere terrore e raggirare al tempo stesso. Il fine della scimmia urlante rimane lo stesso: arrampicarsi in cima alla pila delle altre scimmie urlanti, non importa come.

      Elimina
    17. Invece no. Ti sembra per caso che le cose del mondo seguano una logica? Se fosse cosi nessuno pagherebbe per farsi piantare degli aggeggi metallici in varie parti del corpo.

      Elimina
    18. Farsi piantare "aggeggi metallici" in varie parti del corpo (attenzione: compresi i lobi delle orecchie, come nella nostra tradizione più consolidata) rientra tra le idiozie, di pari passo col convincimento che esista un'anima immortale con tutto il bla, bla, bla di contorno.

      C'è pieno il mondo di chi ha capito la natura di quelle idiozie e ne trae vantaggio, ad esempio quei tali che proprio in questi giorni non fanno altro che aprire in pompa magna porte in edifici altisonanti (senza tralasciare, per buona misura, di insistere col sostenere il valore della povertà). I boccaloni che li sostengono e finanziano la loro povertà sono, pare, oltre un miliardo. Su altri fronti, simmetricamente disposti, c'è chi sempre in questi giorni fa anche di peggio. E le dirigenze gongolano.

      Elimina
  7. Francamente, continuo a non capire.
    Non capisco il masochismo filoinvasori di cattolici e sinistra ma non capisco neppure il masochismo filo statunitense tuo per cui osservare che quelli che sbraitano dando agli altri della canaglia siano la piu' canaglia di tutti e lo siano anche nei confronti dell'Europa sarebbe morale.
    In confronto, Tucidide nel raccontarci la posizione degli Ateniesi sui Meli permette di rendersi conto del grado di ipocrisia mai raggiunto prima.
    Anche io preferisco il nitore della realta' dell'homo homini lupus.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se tu lo capissi, non lo scrivessi.

      Elimina
    2. Gli USA devono smettere di smarugare il mondo con le loro minchiate illuministe-egalitarie etc. che sono esattamente agli antipodi dei loro fatti.
      Devono smettere di appellare altri con termini dei quali sono gli indiscussi e unici campioni.

      Elimina
    3. Ah si? Gli USA "devono smettere"?
      Ci sono due opzioni, o sono obbligati da un fenomeno naturale oppure li devi obbligare.
      Resto in attesa...

      Una espressione meno infantile sarebbe "questa e quest'altra affermazione non corrispondono al vero, trattasi di propaganda". Non che faccia differenza, è solo che qui stai descrivendo un fatto invece di fare un predicozzo.

      Elimina
    4. Per altro, visto che la propaganda è ovunque e noi stessi ci nuotiamo dentro come il plancton nel mare, dire che una certa affermazione è propaganda, sopratutto se riguarda una parte dell'oceano lontana da quella dove nuotiamo, è abbastanza futile.

      Stasera c'è stato un evento mondano alla Scala, presente tutto il Politburo.

      Elimina
    5. Ecco, quelle porcate che si fanno anno per anno alla Scala sono altre sconcerie intollerabili. Si predica "la crisi" impiegandola come pretesto per seminare disgrazie (come i giubilanti predicano la cura dell'anima eterna per seminare la povertà) e si fa sfoggio di pompa magna. In situazioni di questo genere non si può neppure invocare la necessità, perché sono solo operazioni di spregio nei confronti dei sottoposti, compressori per gonfiare l'ego dei partecipanti, "io sono IO e voi altri non siete un cazzo". La scimmia urla più che mai.

      Eppure, non mancano le ovazioni tra la folla, il che aggiunge irrazionalità all'irrazionalità. La scimmia ha la raucedine, ma non smette di vociare a pieni polmoni.

      Elimina
    6. x Lorenzo:
      > sono obbligati da un fenomeno naturale oppure li devi obbligare

      Devo dire che sul piano oggettivo hai tutte le ragioni.
      La mia espressione intende affermare che l'ipocrisia degli USA è un problema nel problema. Allora, io osservo il problema e, se avessi la bacchetta magica, mi imporrei con la forza e contro il loro inquinamento, il loro ciarpame ideologico e contro la loro guerra contro il resto del mondo, Italia ed Europa comprese.
      Non eri tu che dicevi che deve essere l'Italia/noi/l'Europa l'impero!?
      Prima di tutto nell'operazione di affrancamento è necessario quindi prendere atto del problema USA in sé. Se continui a negarlo o a considerarlo "morale" non stai neppure iniziando a farlo.

      Elimina
    7. x MrKeySmasher:
      Mi meraviglio della tua meraviglia.
      Da sempre eventi artistici così importanti sono sfoggio ed esibizione di potere.
      Il meccanismo funziona e funziona eccellentemente perché il_bobbbolo, i poveri, etcnon solo non hanno alcuna intenzione di mettere in discussione il paradigma ma, piu' di ogni altra cosa, smaniano di salire la piramide sociale, di diventare potenti ei aver piu' sottoposti possibili da spregiare.
      Come scritto piu' volte questo sistema che Lorenzo non vuole si chiami capitalismo funziona bene perche' e' fedele all'etologia di specie.
      Cosa strana e' che i postcomunisti siano ora in massa alla Scala. Del resto sono diventati i piu' accaniti filo yankee, i piu' grandi osteggiagori di russi, altri socialisti come Assad, le'x Gheddafi, etc. .
      Sono in preda alle loro piccole mente scadentie ipocrite. Stamani alla radio hanno intervistato la Boldrini e se avessero letto le sue parole, senza citarne l'autore, mi sarei chiesto di chi fossero quelle parole da mentecatto, da delirante.

      Elimina
    8. Gli imperi non durano per sempre. Ma di solito chi esce bene dal loro tracollo non sono i travestiti che recitano poesie nelle corti.
      Prendere atto del problema conduce alla necessità di scegliere se vuoi essere servo cortigiano o barbaro riottoso.

      Una cosa che ti dico spesso è che i nostri nemici non sono in un altro continente, sono li attorno, sono quelli che hai frequentato e che frequenti. Comincia a prendere atto del problema che siamo corrotti noi per primi.

      Elimina
    9. To va, leggiti questo pezzullo:
      E sono fiero della società multietnica che ho creato

      Altro che Stato Canaglia, Neo.

      Elimina
    10. UUIC: "Mi meraviglio della tua meraviglia."

      Non mi meraviglio affatto. Diciamo piuttosto che provo ribrezzo per costoro. Molto opportuno il tuo richiamo al trionfo dell'ipocrisia rappresentato da uno, anzi tanti, che si proclama di sinistra (lo so Lorenzo, non ripetere le tue precisazioni) e poi lo vedi tutto impettito e colmo di gas a pavoneggiarsi nel palco reale... Mi par di sentirne l'odore fin da qui, pensa un po'.

      Elimina
    11. L'ipocrisia però è un atteggiamento, non è lo stesso di une strategia articolata, disegnata a tavolino e messa in pratica per decenni o per secoli.

      Elimina

Rumore, robaccia fuori posto, pettegolame, petulanze, fesserie continuate e ciarpame vario trollico saranno cancellati a seconda di come gira all'orsone.