mercoledì 30 dicembre 2015

Di cosa sei capace?!

Mi aspettavo "canti alpini" come da locandina che informava la frazione del Concerto di Natale, oreventiequarantacinque di domenica 27 dicembre.
Semplicità  salmodiante prossima alla perfezione. Il direttore, presentando un canto racconta di un episodio in una canonica, l'organo in chiesa è guasto, come faremo per la messa "granda"? Con [lo strumento
pancratore,] la voce!
Nella piccola chiesina tardogotica oltre il campo, boschi oltre, vette (arido-bruciacchiate - no, non c'è il "bianche vette" per  natalizzazioni disneyane di massa, non qui) a corona vieni rapito da questa perfezione con sembianze di semplicità.
Coro per voci maschili. Semplice, no?! Nelle Alpi italiane c'è una lunga tradizione di arte povera, far musica con quel che c'è ovvero... solo la voce, le voci e la potenza con algebra moltiplicatrice del choros.
Osservavo i volti semplici, le fattezze ancora medievali dei volti, di Marie col Bambino, di San Vigili e san Toni negli affreschi.
La vita era grama, dura e da quella asprezza nacque una venere che non aveva lunghi riccioli rossi ma polifonie e monodie  per sole voci maschili.
Non ero seduto sul quindicesimo bancone a sinistra, ero un turacciolo di sughero nella corrente di torrente in primavera, in quella musica povera e pura, la musica delle radici.
Non erano canti alpini ma canti natalizi antichi e recenti musicati nella tradizione alpina.
Il mio bipede si prepara e va via, torna dalla mamma. Col suo coso suona a manetta Freddie Mercury e sento tutta la potenza dell'arte in quel passaggio "Love of my life". La voce! Sono via diverse che portano in alto.
Signore delle cime, di cosa sei capace?!

22 commenti:

  1. "di cosa sei capace" è una domanda pericolosa perché si legge in due modi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il legare la metafisica (res ligere ) alle cose del mondo è storicamente pericoloso.

      Elimina
  2. Bello, Uomo. Si dice che il passaggio dall Homo Erectus alL Homo Abilis che è il nostro primo precursore, sia un piccolo strimento. ..un flauto fatto con osso e piccoli fori. La musica. La prima forma di intelligenza creativa. Si dice che il big bang abbia lasciato una specie musica di fondo in tutto l `universo. Siamo nati da questo. Da questa musica. Bach diceva che la musica é la voce di Dio. Che ci si creda o meno, ha qualcosa di divino.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bach era un matematico eccelso senza saperlo. Diciamo che egli si è avvicinato molto alla deità.

      Elimina
    2. Sempre con l'intenzione costruttiva d'evitare di traformare personaggi che erano persone a 360°, coi pregi e i difetti che ciascuna persona esprime variamente miscelati, ricordiamo anche che Bach era un bigotto conclamato che ha pure messo al mondo una ventina di figli, letteralmente sventrando a morte la prima moglie e mettendo a dura prova la seconda (tra l'altro, sposata in condizioni che oggi come oggi definiremmo "pedofile" o quasi)...
      Detto questo, la musica di Bach è in gran parte inarrivabile per perfezione tecnica e compostezza espressiva. "Questo aspetto di Bach è ammirevole.

      Elimina
    3. Francamente i soprusi Bach mi interessano assai poco. L'arte è verticale, dispotica, anti egalitaria, brutale.
      Meglio un Bach brutale che... nessun Bach! ;)

      Elimina
    4. Torniamo al "di cosa sei capace".

      Elimina
    5. Mmm... sul "meglio un Bach brutale che... nessun Bach" mi trovi piuttosto dubbioso. A me non sembra che il fatto che uno eccella positivamente per certi versi possa far dimenticare a pie' pari l'eccellenza negativa che esprime in altri ambiti. Quando si parla di personaggi lontani nel tempo, spesso l'eccellenza negativa ha avuto il suo peso su persone in carne ed ossa magari morte e dimenticate perché "mediocri", ma che il pesantore del "diversamente eccelso" l'han dovuto sopportare senza sconti. Con in più la beffa (che per loro fortuna non possono patire) di vedere elevato il proprio aguzzino a simbolo di valore estremo.
      Ah, non sto parlando necessariamente di Bach, il mio è un ragionamento generale sugli aspetti "bassi" del trasformare il quotidiano d'un tempo in quella che siam soliti chiamare "storia" (in realtà, temo, una lunga serie di leggende con un fondamento alquanto incerto).

      Elimina
  3. io sono troppo limitato, me ne rendo conto leggendo il tuo post. cioè, l'ho letto due volte addirittura. cerco di immaginarmi lì al tuo posto, seduto. non sarei riuscito a stare fermo per più di cinque minuti.

    detto questo, buoan fine e ottimo inizio, come ho augurato a tutti i blogger amici. e tu sei particolarmente amico, nonostante la tua crapa !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non tutto deve piacere a tutti.
      Tu avrai le arti e loro espressioni che solleticheranno le tue corde sensibili e riusciranno a farti stare fermo con il fiato sospeso. :)
      La mia crapa? E' scomoda non di rado perfino per me stesso. A-Woman diceva che stare con me fu bello ma troppo faticoso. Ecco, quello!
      Gli auguri domani, dai!

      Elimina
    2. vabbè, ma bloggeristicamente io chiudo oggi:-)

      Elimina
  4. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  5. Mentre tu sei nella steppa, pensa dove sono io:

    "Neanche il secondo giorno di blocco traffico a Milano, e di targhe alterne a Roma, ha sortito i risultati sperati. Non solo non diminuiscono i livelli di polveri sottili nell’aria, ma anzi i livelli continuano a crescere. A Milano nella seconda giornata di blocco del traffico la centralina Arpa di Milano Pascal ha segnato un livello di 81 microgrammi per metro cubo, contro i 67 di lunedì. Il limite è di 50 microgrammi per metro cubo. Valori sopra la media e in aumento anche quelli rilevati dalla centralina di Milano Senato, dove i valori del Pm10 sono saliti da 66 a 83, livello in crescita anche a Milano Verziere, da 60 a 75. 35 i giorni consecutivi in cui è stato sforato il livello limite di concentrazione di polveri sottili."

    Meno male che a Milano c'è come sindaco il compagno Pisapia e che al timone della Nazione (che si spera presto sparirà per diventare una regione dell'Unione Sovietica Europea) c'è il Caro Leader che ci ha appena presentato le slide in Powerpoint con ZAP!, BANG!, KAPOW!.

    Meno male dico perché non oso pensare cosa sarebbe successo se il sindaco di Milano fosse quell'ignorantone fascista del Salvini e se al governo della Nazione ci fosse... ah no, non saprei chi potrebbe ambire alla posizione del Caro Leader, non è ancora nato quell'uomo o quella donna.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Comunque, fatto sta che tre giorni di divieto di circolazione (al netto delle deroghe) ha prodotto un aumento del 15% dell'inquinamento. 'Azzo, gli scienziati. Settimana prossima con la tangenziale che urla a cento metri dalla mia finestra, sarà una roba tipo Cernobyl.

      Elimina
    2. La costituzione italiana e quella padano-veneta è, molto semplicemente, insostenibile.
      Le micro e nanopolveri sono il risultato di n inquinanti di origine antropica.
      Se io avessi la bacchetta magica passeremo a 1/10 della popolazione attuale e, dopo aver abbattuto il 90% del cemento e del catrame, torneremo ad una valle Padana ricoperta di selve per almeno i 2/3.
      Esattamente il contrario di ciò che si continua a fare.
      Chi conosce Stefano Montanari e la sua opera di divulgazione, ad esempio la correlazione tra picchi delle polveri ed extra mortalità, sa che in questi giorni e da questi giorni moriranno a migliaiain più.
      Poi si torna sempre al problema che questa crescita demografica viene surclassata dallo tsunami migratorio. Anche ieri +900 invasori. Praticamente in un solo giorno tutto il paesino del Trentino in cui sono che ha impiegato secoli ad arrivare a questa consistenza demografica.
      Però l'aritmetica e l'ecologia sono ovviamente nazifascioleghiste.

      Elimina
    3. La costipazione padano-veneta...

      Elimina
    4. lo smog è colpa del riscaldamento. è assurdo stare al freddo come uuic, ma è sbagliato stare d'inverno nelle case in maniche corte.

      Elimina
    5. Francesco, qui ci sono due cose assurde.

      La prima è che il Comunismo (non dico "sinistra" per la solita ragione) abbia il monopolio dell'ecologia, della conoscenza scientifica e delle buone intenzioni e che chiunque altro (non dico "destra" per la solita ragione) sia un pazzo criminale.

      La seconda cosa assurda è pensare che, da una parte in Lombardia vivono 10 milioni di persone, di più che nell'intera Svezia e tutti questi devono vivere, studiare, lavorare, divertirsi, producendo inquinamento ma si pensa di ovviare al problema con un po' di masochismo tipo "mettetevi tutti in coda alla mattina con la vostra auto, andate a comprare il pane al centro commerciale con la vostra auto, però più lentamente". Chiunque come me vive nei pressi delle grandi vie di comunicazione del cosiddetto "interland" vede a colpo d'occhio che tutti i discorsi sono una barzelletta.

      La fanfaluca dei "mezzi pubblici", idem con patate, è impossibile andare dal Comune X al Comune Y coi mezzi pubblici a meno di non mettere in conto viaggi di ore. Per non parlare ovviamente di tutte le aziende disperse nelle "aree industriali" nella terra di nessuno tra un Comune e un altro.

      Io non ho soluzioni pratiche. Ma nemmeno mi atteggio a profeta.

      Elimina
    6. Comunque l'unica soluzione che ha qualche speranza di successo è quella di ricollocare in altre regioni 5 milioni di persone. Cosi, a naso.

      Elimina
    7. io preferisco stare nei 5 milioni che rimangono

      Elimina
    8. Non ti preoccupare, tanto la constatazione banale che siamo in troppi non sfiora le menti eccelse dei compagni, i quali rimangono convinti che il paradiso sia una distesa di casermoni interrotta ogni tot chilometri da una piazza con una statua di Lenin o nel prossimo futuro di Renzi. Che il proletariato respiri plutonio non è un gran problema, è giustizia sociale, poi comunque basta dirgli di respirare più piano.

      Elimina
    9. Ugualismo industrializzato di massa.
      Questi citano i dittatori ma la loro socioingegneria in grande è straordinariamente peggiore.

      Elimina

Rumore, robaccia fuori posto, pettegolame, petulanze, fesserie continuate e ciarpame vario trollico saranno cancellati a seconda di come gira all'orsone.