domenica 21 febbraio 2016

The hateful eight

Vieni a vedere gli Odio8 o sei ancora a ciaspolare?
Mmh. Vado o non vado?
Un po' di stanchezza, un po gli orari frammentati per la logistica di supporto a UnBipedinone, ci ho riflettuto un po'. Vabbe', andiamo. _rio è venuto, cena sfiziosetta che avevo preparato velocemente e poi via al cinema.

Ecco, io non no cosa dire di questa sconclusionata pellicola. Direi un pezzo di cultura vivere artificiale urbano cacciato nel "Wyoming". Sceriffo al posto di sbirri, armi dell'ottocento invece di quelle attuali, la stessa roba de Le Jene.
A me_mi fanno cagare i dolci troppo dolci. Ecco, l'uso esagerato di colori, polpa di macellanza umana, sangue, pezzi di cervello, tessuti talmente esagerato da apparire demenziale a me_mi fanno riflettere su 'sta roba che ho visto ieri che a me_mi ..., non so cosa scrivere.
Col senno di poi sarei stato volentieri a casa, tre ore buttate via per una storia senza capo ne coda, una storia insulsa su se stessa con un politicamente corretto sotto che annoia.

No, una cosa che si salva sono gli esterni bellissimi, presso lo Schmid Ranch in Colorado e vedere un po' di inverno.


24 commenti:

  1. Ah meno male..stavo per andare a vederlo. ..cambieró programmi :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nulla di piu' personale, meno oggettivo che il cinema.
      Penso sia molto piu' facile andare d'accordo su partiti, politica, calcio, etc. che sul cinema. Il cinema è massimamente legato nonche' evocatore del vissuto personale.

      Elimina
    2. Nulla di piu' personale, meno oggettivo che il cinema.

      D'accordo al 100%.
      I film sono macro di tante sfaccettature, che ogni Homo esalta/depreca a seconda dei propri parametri culturali, del proprio database biologico di informazioni, della propria sensibilità estetica ... altro.

      ===

      Elimina
  2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  3. Io non l'ho ancora visto e non va bene visto che sono in tarantiniano a prescindere

    Ieri sera ho visto dead pool con mia figlia.... direi sei e mezzo come voto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sei un tarantiniano.
      Allora ti piacera'. A me 'sta roba ha proprio confermato che il cinema di Tarantino non mi dice nulla. Come detto a Spirita, nulla di piu' soggettivo che il cinema.

      Elimina
    2. “Pulp fiction” e “Kill Bill” non t'hanno divertito ?
      Hai visto “Jackie Brown” ?

      Elimina
  4. Solo l'ennesima conferma che tutto quello che è di moda è merda.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì,le mode sono sostanzialmente un strano meccanismo che evoca comportamente tanto assurdi quanto gregari.
      Non mi ricordo (dovrei cercare) se scrissi di quel gregge di pecore che incontrai verso casa lungo una strada secondaria. Osservai con attenzione e stupefatto la dinamica assolutamente assurda, direi massimamente stupida di quel branco di pecore. Mi chiedo che senso abbia, dal punto di vista biologico, un comportamento di gruppo così privo di senso. In genere l'etologia ha sempre una spiegazione bioevolutiva.
      Ecco, ma perché comportamenti gregari così manifestatamente stupidi? E, a maggior ragione, perché negli homo che dovrebbero essere predatori e quindi con un po' di intelligenza?
      Probabilmente si tratta di comportamenti che tendono a rinforzare lo spirito di branco e quindi una certa coesione del gruppo.

      Elimina
    2. UomoCoso, in un mondo come questo Tarantino è un "genio".

      Elimina
    3. Ieri pensavo ad una regia quasi... infantile. Troppi gli eccessi e le incongruenze.
      Sono troppo ignorante sul mondo del cinema: è considerato un genio, Tarantino?

      Elimina
    4. UomoCoso, sei grande ormai. Quindi dovresti sapere che il "mondo del cinema" è una industria dove non solo tutti i prodotti sono ingegnerizzati con tutti i crismi ma sono anche pubblicizzati e venduti tramite l'opportuno marketing.

      Da cui "si dice" che sia un "genio", la gente ne è convinta ma non sa perché. Oppure, cambiamo approccio, la "gente che conta" dice che è un "genio". Tarantino e sei protagonista... bla bla.

      Elimina
    5. Sì,le mode sono sostanzialmente un strano meccanismo che evoca comportamente tanto assurdi quanto gregari.

      Sì.

      Ecco, ma perché comportamenti gregari così manifestatamente stupidi? E, a maggior ragione, perché negli homo che dovrebbero essere predatori e quindi con un po' di intelligenza?

      Direi che l'involuzione dell'Homo Occidentale è palese : gli europei e i nordamericani sono stati sterilizzati e infrociti dai meccanismi palesi e occulti del Sistema.

      Probabilmente si tratta di comportamenti che tendono a rinforzare lo spirito di branco e quindi una certa coesione del gruppo.

      Sì.
      In un gioco a perdere.

      ===

      Elimina
    6. La cosa che mi stupisce proprio perché estrema è l'etologia delle pecore. Talmente incomprensibile che si presta a massimizzare gli effetti dei predatori. Sembra quasi che il comportamento gregario sia antispecie e a favore degli antagonisti.
      Dovrei cercare un po' in letteratura se c'è una qualche spiegazione plausibile.
      Negli homo che sono predatori il comportamento a branco ha dinamiche diverse e il suo aspetto "gregario" probabilmente quello di rinforzare lo spirito di coesione di piccole comunitario.

      Guarda che l'involuzione è trasversale, è nello spazio e nel tempo: gli homo che vivono nei sistemi 6 hanno altri modi di viverla ma è sempre quella.

      Elimina
    7. Dovrei cercare un po' in letteratura se c'è una qualche spiegazione plausibile.

      Poi rendici noti i risultati della ricerca, per favore.

      ;)

      Guarda che l'involuzione è trasversale, è nello spazio e nel tempo: gli homo che vivono nei sistemi 6

      Questa non l'ho capita.

      :(

      Elimina
    8. Gli homo che vivono nelle "società 6" (cosa avremmo scritto una volta? forse "occidentali" ma ora i sistemi 6 sono anche in oriente e altrove) hanno comportamenti gregari come altre società e nello spazio e nel tempo (passato).

      Non ho tempo ora per informarmi sull'etologia degli Ovis aries e sulla sua genesi.

      Elimina
  5. Basta che non mi preferisci il posticcio orsetto digitale di Revenant... che magari, vista la scenografia campagnola, ti andava più a genio...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. > orsetto
      Nel caso di Redivivo si trattava di femmina di orso.

      Devo dire che non andai a ciaspolare per cinque ore prima di Redivivo ma certamente non subii vari attacchi di sonno, di noia. Alla fine ho sperato che finisse prima possibile.
      Certamente Redivivo mi prese di piu', almeno ha una qualche storia, non e' cosi' artificiale.
      Guarda, pure la smenata del "Wyoming": se giri la storia in Colorado e hai liberta' di scrittura (Tarantino e' anche autore qui) perche' mai spacciare il Colorado per Wyoming!?!? Scrivi 'na storia finta ambientata verso Telluride inveche che verso Red Rock (supposto che esista un Red Rock in Wyaoming, dovrei verificare).
      In quelle condizioni meteo e con quel tipo di edificio sarebbero stati tutti vicini al fuoco e invece se ne stavano sparsi per gli interni come se ci fossero 25 gradi.
      Per non dire dell'audio con suoni di vento a nevicata quasi verticale.

      Troppo artificiale, finto, esagerato, irreale.

      Elimina
  6. Vabbe ma si sa che Tarantino è così: un accozzaglia di personaggi che si sparano addosso senza capire bene dove vogliono arrivare

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :)
      Grazie per essere apparsa con un commento.
      In poche parole hai scritto tutto.
      Accozzaglia di personaggi troppo impegnati a spararsi addosso che non si capisce dove vogliano arrivare.

      Elimina
  7. A me Tarantino piace molto. A prescindere, come Francesco. Mi piacciono le scelte, mi piacciono le colonne sonore, mi piacciono le citazioni, mi piace l'atmosfera, mi piace il sangue.
    Tutto ha sempre una sua precisa funzione nei suoi film che sono assai meno scontati di quanto sbra ad una visione superficiale. Tutto tranne che un'accozzaglia senza motivi, anzi.
    Questo l'ho trovato lento e noioso e mi ha deluso. E mi dispiace parecchio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un mondo alla rovescia, dove il "male" sta al posto del "bene" e "sbagliato" al posto di "giusto".

      Ma si, tanto ormai...

      Elimina
  8. Mah.
    Mi sa che vado a vedere 'sto gelato gonfiato con le bolle d'aria, se è ancóra in programmazione a 051.

    ===

    RispondiElimina

Rumore, robaccia fuori posto, pettegolame, petulanze, fesserie continuate e ciarpame vario trollico saranno cancellati a seconda di come gira all'orsone.