martedì 2 agosto 2016

Le parole del tango

Stasera si torna a ballare tango.  Venerdì siamo stati in una splendida villa veneta del Seicento, in Polesine ma eravamo estranei, nessuno di noi tre ha ballato granché. Ne ho proprio voglia. Se avrò tempo scriverò di come stia cambiando la mia vita, quindi anche il tango, ora che sono "accoppiato".
_mlero mi ha fatto conoscere le Parole del Tango, canale del VoiTubo, in cui Carla De Benedictis e Sergio Monti hanno fatto un grandissimo lavoro di divulgazione intelligente dei testi di molti pezzi.
Il tango ha registri molto ampi, può essere stucchevole e triviale, oppure può essere opera letteraria e musicale di straordinario livello.
Ecco Fueron Tres Años: ascoltate la musica e  leggete le parole maschili, dignitose: noi maschi che teniamo tutto dentro, Eppure, a volte, è troppo, non reggiamo le emozioni, la sofferenza, il patire d'amore, è troppo anche per noi, allora ci esprimiamo, talvolta, con poesia. Penso con gratitudine ad uno dei miei maestri che mi fece conoscere questo brano, il primo anno di studi. Questo è un tango dei miei preferiti. La musica mi portava via, le parole erano grimaldelli per le porte forti del mio guscio. Non amo avere gli occhi lucidi in ufficio.



(hectorvarela argentinoledesma)

41 commenti:

  1. Intelligente perché la scelta minimale (nessuna immagine, solo i testi in castigliano e nella traduzione in italiano e la musica) oltre ad essere ergonomica, ha il massimo potere evocativo.

    RispondiElimina
  2. Si sente molto il pathos in questo brano...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi piace molto.
      Ritmo, armonie interessanti e un testo di alto livello, struggente.

      Elimina
  3. Vai Uomo, fatti valere stasera in milonga.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Snobbo e barbaro, ieri.
      Beh, non così barbaro, almeno dal punto di vista coreutico. Che altrimenti se strapazzi le tangheresse poi non te la danno più (la tanda! ;)

      Elimina
  4. Come ho detto in passato, è una scena vista e rivista.

    I neuroni di UomoCoso pascolavano beati nella foresta delle sue incongruenze quando ecco dallo spazio profondo precipitare l'asteroide Figa...

    Patapum, estinzione di massa.

    I pochi neuroni superstiti ora si aggirano tra le incongruenze devastate e faticano a mettere insieme un pensierino che non sia la routine della sopravvivenza.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dai lore' mo stai a rosicare

      Elimina
    2. Si certo, non eri te quello che suggeriva di pensare alla figa invece che altre questioni?

      Elimina
    3. assolutamente si. mi sembra che uuic i suoi interventi ultra lepenisti infatti li faccia più per vezze che per reale convinzione. evviva il nuovo uuic, quello del sesso anale e tutto il resto ! ad maiora!!!!

      Elimina
    4. L'abbiamo sempre saputo che UomoCoso non resiste a certe lusinghe. Adesso è capace di prendere la tessera di Rifondazione o di andare a distribuire panini agli immigrati accampati in stazione.

      Io l'ho sempre saputo di non poterlo mettere di guardia al Muro Focese.

      Elimina
    5. > UomoCoso non resiste a certe lusinghe

      Ihihi
      Sono stato tre anni senza trombare visto che le donne disponibili non mi sconfinferavano.
      Resisto a tutte le lusinghe fuorché a quelle irresistibili.

      Elimina
    6. > i suoi interventi ultra lepenisti
      Direi che come Giovanni Sartori sbottò, a me non fotte nulla di destra (quale? la sinistra socialista non comunista/marxista?) o di sinistra (sinistrati vari dei socialisti marxistoidi/comunistoidi).
      C'è un problema e modi di risolverlo o di aggravarlo.
      Se una persona si accorge del problema che ho osservato e propone soluzioni, io la reputo interessante rispetto a quel problema. Invece molti faziosi cosa fanno? Hanno le ricette masticate da altri e le ripetono acriticamente. Si noti che quasi tutti i "risolutori" sono causa del problema. In genere non mi sembra molto intelligente rivolgersi a loro, per risolvere i problemi che essi stesso hanno creato o contribuito a creare, no!?

      Si noti, inoltre, che molte persone de il_bobbbolo se hanno avuo un tapezziere che ha risolto loro il problema del sofà, poi vanno a prendere "ricette" dal tapezziere fico anche per le vaginiti, per gli investimenti e su come stagionare coppa e cotechini.
      Il Partito che risolve tutto, dalla culla alla bara.
      Ancora, direi non il massimo dell'intelligenza.

      Elimina
    7. Non è proprio esatto UomoCoso, a meno che le cronache delle tue imprese scritte in questo blog siano frutto della fantasia, in questi anni non è che tu abbia vissuto come un anacoreta, che tu abbia schifato proprio tutte fino a che ti è apparso l'arcangelo.

      Comunque non sono fatti miei.

      Francesco sa, come io so, che Venere non riduce l'uomo in cenere, lo riduce in pongo. Ergo, lui ritiene che si possa applicare la medesima cura del pongo indifferentemente ai "lepenisti" e ai tagliatori di teste islamici. In entrambi i casi si tratta di uomini che sono sviati dal sentiero luminoso del Socialismo causa depressione, frustrazione, emarginazione, eccetera, semplificando, sviati dalla mancanza di figa.

      Riguardo il meccanismo di creare un problema per poi vendere il rimedio, quale problema? Ogni cambiamento, non importa quale, è un arricchimento. Ripeti con me.

      Elimina
    8. > non è che tu abbia vissuto come un anacoreta, che tu abbia schifato proprio tutte

      Infatti, non ho scritto che ho vissuto come un anacoreta.
      Ho scritto che nonostante siano esistite delle portatrici di vagina che mi fecero intendere le loro simpatie nei miei confronti (_ela la cattolica, _nia, poi _lla la sicula, _dralia, etc.) a me non sonfinferavano e quindi non mi sono accoppiato con loro voluttuosamente nonostante il lungo periodo di astinenza.
      Uno che invece deve inzuppare il proprio attrezzo in qualche vagina è assai meno selettivo.
      Che _sketti, _tra, e _polfi non me l'abbiano data sono altrettanti fatti.

      Elimina
    9. Mmm, va bene, anche se non è chiaro il rapporto causa-effetto, non è una discussione produttiva.

      Fatto sta che Francesco vuole azzittire il tuo "lepenismo" con la figa.

      Elimina
    10. la figa zittisce tutti e tutte

      lepenisti, fascioleghisti, punkabbestia, liberisti di sinistra, i venditori del settimanale lotta comunista, seguaci del califfo e via discorrendo.

      quello che cambia è solo l'entità dello zittimento.

      e quanto a UUIC, prego notare che la qualità dei post bucolici è alta, sono scritti meglio ecc.... i post lepenisti gli escono ad minchiam

      Elimina
    11. Dipende solo dal fatto che te capisci meglio certi concetti semplici.

      Elimina
    12. > l'entità dello zittimento

      Guarda cosa è successo con Hobo Haram, qui.
      Gli squadristi rossi come i nazi, come i salafiti, wahabiti e merda varia islamica, entrano nelle librerie e distruggono ciò che non è conforme.

      Appena dimostri un minimo dissenso e qualche critica sulla Grande Sostituzione ti assalgono furiosi come nazifascioleghista fassista xenofobo. Già, lo zittimento.

      Elimina
    13. non sviare UUIC

      da quando lo butti in culo a _mlero sei praticamente come Fassina

      Elimina
    14. Francesco, io non mi diverto affatto a sottolineare la merda che avanza dovuta alle superiori, morali istanze politiche di cattolici e marxisti, alle loro superiori direttive sostituzioniste, panmixiste calate dall'alto.

      Quando Lerner, Boldrini, Parenzo, Mattarella e vari altri "personaggi" prenderanno i treni invece delle auto, elicotteri e frecce blu, sui quali viaggiano i "superiori", i treni e le stazioni nei quali le "ricchezze, doni, opportunità, gioiosi fratelli" viaggiano, usano machete, si fanno esplodere, allora potrò osservare che essi sono coerenti con la dottrina che applicano a noi "inferiori".

      Io non mi diverto certo a raccogliere i rifiuti e la merda sparsi da altri nei luoghi dove vivo.

      Elimina
    15. eppure ieri che ho preso un autobus come un comune mortale ho questionato con una donne e per giunta italiana....

      Elimina
    16. Se è vero che ci dobbiamo abituare ad essere in guerra, come dicono i "leader" del Mondo Nuovo, allora quando prendi l'autobus devi guardare bene se ci sono borse sospette sotto i sedili, devi osservare attentamente la gente attorno per vedere se qualcuno si comporta in modo sospetto, devi controllare che la tua Glock sia carica e comoda nella fondina.

      Elimina
    17. non mancherò Lorenzo, ma detto questo ribadisco che ho questionato con una italiana testa di cazzo.

      ps1: anche oggi e domani prenderò i mezzi. credo di sopravvivere :-)

      ps2: vi segnalo questo bel pezzo

      http://www.uominiebusiness.it/default.aspx?c=635&a=24519&tag=03-08-2016-Andareperfarfalle#.V6HR8xeB7yU.facebook

      Elimina
    18. Si con la differenza che in Israele tutti fanno due anni minimo di servizio militare e ci vanno anche le donne, mentre noi abbiamo sospeso la leva con l'idea che ci serviva solo un modo per dare un lavoro a qualche centomila meridionali, da tenere per tre quarti negli uffici. Sulle navi della Marina non ci sono gli incursori che avrebbero dovuto, secondo una delle tante "bombe" renziane, affondare i barconi nei porti libici, ci sono levatrici col sorriso a tutti denti.

      Riguardo allo "ambientalismo", sfondi una porta aperta, ogni tanto vado a commentare nei blog che trovi nel blogroll di UomoCoso, gente prolissa e che vive in un mondo fatato. Cambia l'argomento, si parla di "energie rinnovabili" ad esempio, invece che di "profughi" ma i meccanismi, le balle e i paradossi, sono analoghi.

      Per fare un esempio a tema, cioè il fatto che NON CI SONO PROFUGHI in Italia ma bisogna inventarsi una giustificazione per la "accoglienza" (dal Corriere, prego notare la virgola seguita da "e", tanto ormai i "leader" hanno deciso che l'Italiano deve essere "popolare"):

      "Jrad era arrivato in Italia nel 2008 insieme al fratello minore Abdulwareth. Aveva raggiunto il padre Ghiyas, 46 anni, saldatore ora disoccupato, e gli altri 7 fratelli nell’appartamento al primo piano di un palazzo popolare di via Tarvisio 30/2 a Varese. Diploma di elettricista, pochi lavori e con poca voglia. Poi ha iniziato a frequentare il centro di preghiera di Varese e ha lasciato gli abiti occidentali per la tradizionale veste araba. «Gli dicevo: “preghi troppo, vai in moschea due volte al giorno. Prega, ma pensa a trovare anche un lavoro”», racconta il padre. «Non è un terrorista, voleva andare in Siria per incontrare sua moglie. Si è sposato l’anno scorso». "

      Gli immigrati della Boldrini di qualche anno fa, cioè le "risorse" fondamentali per dare nuova linfa vitale all'Italia in declino sono famiglie di 7 figli analfabeti col padre disoccupato.

      Se poi uno o più di questi figli si fa venire l'idea che piuttosto che cazzeggiare in piazza è meglio andare in Siria o tagliare teste vicino casa, si tratta sempre di "errori di giovantù" oppure di seguire usanze incomprensibili ma legalizzate dalla Cassazione, come il matrimonio per procura, magari via Skype, con la cugina di un tagliatore di teste.

      Meglio non pensarci e andare nel patetico dei "morti in mare", della "fuga dalla guerra", che come si vede non c'entra nulla con lo stato dell'arte, però è una favoletta utile a giustificare la colonizzazione delle periferie.

      Intanto Fedez il rapper si fa il bagno nell'idromassaggio sulla terrazza del suo attico da due milioni in centro, mica ha i 7 figli del saldatore disoccupato sullo stesso pianerottolo.

      Elimina
    19. Ah no, se includiamo il figlio con la moglie in Siria, sono 8 i figli del saldatore. Tutti cittadini di Varese.

      Elimina
    20. Siamo finiti ancora fuori tema.
      Per tentare di ritornare in tema, quello della parole del tango, nell'ambito più generale delle parole, dell'importanza della lingua, non posso non osservare che nelle varie manipolazioni delle masse, compresa la volgare e rozza propaganda panmixista, sostituzionista, filomassmigrazionista, le parole sono manipolate per manipolare.

      Certamente, Francesco, hai ampie probabilità di sopravviere. Ma la parola che è entrata nel lessico è che ora, le probabilità che qualche "dono ricchezza gioioso fratello pagatore di pensioni" seduto accanto a te, possa estrarre coltelli, machete e iniziare ad operare su di te con la jihad.

      Iniziano a girare parole che prima non conoscevamo e queste sono altre tessere dello spaventoso degrado in implemntazione da parte del piano sfascista, quello delle elite che ordinano alla Marina Militare di diventare traghetti, barconi per portare qui Il Problema e le parole che esso reca seco.

      Elimina
    21. I temi sono concatenati. Un minuto fa guardavo il video del Corriere in cui si intervista il capo comitiva di Italiani in gita a Londra, che dice di non essere affatto preoccupato.

      Business as usual.

      Peccato che tra le righe, la comitiva è composta da figli di dipendenti pubblici che sono a Londra con una "borsa di studio" pagata dall'INPS. Che è una cosa che so perché le figlie di un mio amico ne hanno approfittato.

      Lo stesso INPS che è in bancarotta e che, secondo la propaganda, deve essere sostenuto dai contributi versati dai "nuovi italiani".

      Poi Francesco dice che dobbiamo pensare alla fica. Ma va?

      Elimina
    22. Sì, tutto è concatenato, è una cosa.
      Ed è proprio così, più che mia oggi in un mondo in cui degli sciagurati pazzi criminali stanno togliendo tutte le paratie, barriere, confini, limiti, intrecciando tutto.

      Elimina
  5. Risposte
    1. Che svarione!
      Grazie Alahambra. Ora lo correggo.

      Elimina
  6. Bello questo tango, Man.

    Mi stupisco sempre nel vederti appassionato di questo genere, decisamente più vicino al mondo latino che a quello germanico...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non c'è figa alle adunate delle SS.

      Elimina
    2. e chi cazzo le vuole le SS. w la figa

      Elimina
    3. nottebuia, ieri, parlando con una vicina di casa, che a suo tempo conobbe e frequentò (con spirito critico) Osho, ho citato un motto: From a guru take the best and leave the rest!.
      I tedeschi NON sono il popolo perfetto che non esiste, anche se questo a molti "popoli" che pensano di essere eletti non piace.
      I tedeschi (quali?) hanno alcune cose dai quali possiamo imparare.
      Fine.
      Il fatto che esistano milioni di persone che sono emigrate (ora che li invadono) significa che per questi milioni di persone la loro società è meglio di altre. Quando ci saranno migrazioni di massa in Pachistan o verso Haiti, significa, probabilmente, che quelle società saranno diventate meglio di quella tedesca.

      Il tango è tedesco anche per un terzo, non solo per il bandoneon che era tedesco (utilizzato come strumento liturgico nelle funzioni domenicali delle comunitù luterane ed evangeliche) ma anche per i numerosi immigrati tedeschi che composero la società argentina e quindi il tango.
      Anche se il tango ha un cuore decisamente più italiano, almeno dal punto di vista numerico.

      Elimina
    4. > e chi cazzo le vuole le SS

      Se le SS mi risolvono il problema dell'implementazione del collasso europeo per sostituzionismo e distruzione identitaria europea e per l'islamizzazione che esso realizza, io aderisco subito alle SS.
      Voterei qualsiasi cosa, perfino stalinista, se iniziasse a realizzare un programma di contenimento e riduzione del problema (improbabile visto i comunistoidi sono militanti utili idioti nel programma di sfascio sociale).
      Quindi visto che potrei arrivare votare gli stalinisti, non capisco come potrei non votare i nazisti che sono certamente meno peggio.

      Elimina
    5. Voleva essere una battuta ma con un fondo di ovvia verità, ovvero che i Tedeschi sono ancora li che cercano di rifondare l'Impero Romano mentre UomoCoso si gode i paesaggi decadenti, con le miti pastorelle e le rovine avvolte dai rovi.

      Allo stesso tempo, essendo le donne quello che sono, se ne trovano molte di più nei contesti decadenti, dove ci si presenta col vestito bello, profumati e si danza. Ma va bene anche il contesto "finto-tribale" dove ci si agita davanti ad uno specchio al ritmo dei tamburi.

      Le SS risolverebbero ma se tu aderissi, finiresti il galera. Anche Putin risolverebbe, infatti è il babau, si salva solo in funzione di babau anti-americano, perché i babbi sfilavano dietro il faccione di Mao gridando "yankee go home".

      Comunque, dai tempo al tempo. I comapgnucci stanno preparando più o meno la stessa festa che prepararono agli inizi del '900. Con l'aggravante della occupazione straniera.

      Elimina
    6. Se hai visto il documentario su Mussolini e le origini del Fascismo, sai di cosa parlo.

      Elimina
  7. Uomo questo commento non c'entra niente ma avrei bisogno che vieni a commentarmi l'ultimo o mi mandi due righe in mail per un parere. Grazie.

    RispondiElimina

Rumore, robaccia fuori posto, pettegolame, petulanze, fesserie continuate e ciarpame vario trollico saranno cancellati a seconda di come gira all'orsone.