martedì 2 agosto 2016

Una mattina mi son svegliato

  • Una mattina mi son svegliato
    e in metrò ho trovato il ricco don, il gioios fratell, l'opportunit e il di pensioni pagator
    Allah u akbar Allah u akbar akbar akbar....
    Una mattina mi son svegliato....


Prego leggere qui. Da sempre sostengo che le guerre sono conflitti per le risorse.
E la presenza di milioni di giovani ultratestosteronici, giustamente rifiutati, negletti (sono nel posto sbagliato, frutto di un impianto coercitivo, non si può pretendere che gli invasi, gli innestati siano amichevoli col problema applicato in essi a essi) senz'arte né parte  non può che creare problemi sempre peggiori.
Prego leggere quindi qui.
Risolvere quindi il 2 + 2.

Prego,  osservare inoltre il rimestamento continuo da parte di coloro - lo Stato Canaglia, quindi da parte delle potenze regionali, Turchia, Arabia Saudita - che tengono le redini del nuovo disordine globale, di cui il merdaio armato islamico (non tutto uguale, secondo Massimo Fini) è solo uno degli aspetti.
Non molto diverso dai conflitti di altri tipi, Con l'aggravante dell'inquadramento ideologico, dell'apologia della sottomissione o dello sterminio dei miscredenti e della guerra che corano, sunna etc. e la loro stupida religione (la più rozza e scema, osservava Houellebecq) diffondono in queste teste di cazzo, serpi in seno, già surriscaldate, ormonalmente, per conto loro.


(pedagogia dalle buone, moderate, democratiche fazioni anti Assad - sostenute da USA, Nato, UE, Turchia, lacchè allineati, clintonerie, partiti democratici, conunistoidi, radical chic, dirittisti nostrani - applicata ad un ragazzo palestinese di 12 anni, via falceemartello)


37 commenti:

  1. I geni babbei ritengono che il mondo sia un sistema di infiniti problemi, ogni problema di infinita complessità.

    Invece i problemi sono relativamente semplici perché non sono frutto del caso, sono creati APPOSTA cosi che qualcuno si possa presentare con qualche rimedio, stando bene attenti a non risolvere nulla in via definitiva altrimenti, come succede nel Sud Italia, non ci sarebbe più la scusa per altri rimedi.

    Se le fogne del mondo non fossero innaffiate di soldi e tecnologia, nel giro di poco si ridurrebbero al neolitico. Si scannerebbero come prima ma solo con bastoni e coltelli, i più svegli magari con la fionda o arco e frecce.

    Invece no, il cosiddetto "Occidente" pompa quantità incalcolabili di denaro dentro le fogne, arma le bande di sceicchi, califfi e AliBaba di ogni genere, bombarda questo e quello, depone, incorona, fa il becchino e la levatrice.

    Non basta, oltre ad intrometterci nel brulicare delle creature nelle fogne, le installiamo a milioni in casa nostra, cosi si creano le "comunità" con cui poi dobbiamo "dialogare". Ancora, "comunità" che non hanno nessuno scopo reale se non quello di creare un problema di cui qualcuno vende il "rimedio parziale".

    La soluzione a tutto questo è elementare: tagliare i ponti, invece di costruirli come continua a predicare il Papa. Se ognuno stesse a casa sua, la dimensione dei problemi sarebbe un infinitesimo.

    Da cui si ricava il "cui prodest", cioè chi ci guadagna?
    Chi guadagna dalle guerre, dalle teste tagliate, dalle stragi, dalle calamità costruite a tavolino e infine dalla "migrazione di massa"?

    Chi ci guadagna dal vendere lo sciroppo per l'epidemia diffusa a bella posta?

    Forse si dorme meglio pensando che tutto sia sostanzialmente inevitabile, causale, accidentale. E che sia cosi complicato che alla fine si possa solo prendere lo sciroppo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prego rivedere il video qui che spiega molte, molte cose.
      Oltre alle elite massoniche, cosmpopolite, fuori di ogni conrtollo, ci sono anche alcuni loro agenti, come i presidenti USA, gli eurocrati, etc. .
      Gente che lavora tra la speculazione peggiore (cfr. Soros) e la hybris di migliorare il mondo, la fratellanza universale, il progresso, l'uguaglianza e altre stupidaggini per babbei del genere etc. .
      Pazzoidi criminali con il potere in mano.
      Uno degli altri aspetti positivi dell'Islam è che quelle serpi le elite non le controllano granché.
      solo che lo Stato Canaglia fa le guerre in casa di altri, ora anche sulla nostra porta.
      Dopo aver assassinato Gheddafi (vedere questo video della prossima pazza invasata, Hillary Clinton).

      Purtroppo questo lavorare all'ampliamento, diffusione dei problemi è un pattern etologico diffuso. Si può pensare anche solo che gran parte del BAU o della tecnologia peggiora i sistemi, invece di migliorarli. La parte maggioritaria delle attività umane sono attività sostanzialmente ecocide, fallimentari, folli.
      Non è solo questione geopolitica, purtroppo.

      Elimina
    2. UomoCoso, non dico che se uno tira fuori la testa dal culo non lo possano fare schiavo ugualmente, stante la disparità di mezzi.

      Però se la gente non fosse cosi incapace di mettere in fila due pensierini, per non dire della ignoranza o "pseudo-cultura" del luogo comune, sarebbe più difficile mettere in pratica i disegni di egemonia attraverso il caos.

      Per esempio, per caso prima sentivo una elegia di Cassius Clay, fattosi musulmano col nome di Mohammed Ali.

      Se la gente potesse e sapesse pensare, riuscirebbe a cogliere l'ironia del fatto che gli schiavi neri erano venduti agli Europei dagli schiavisti arabi che li sequestravano in proprio o incaricavano altri neri, col vecchio ma sempre buono divide et impera.

      In poche parole, l'Islam è la religione degli schiavisti, non degli antenati ne tantomeno dei liberatori di schiavi. Anzi, il Cristianesimo di fatto impose l'abolizione della schiavitù in Europa.

      Altro fatto ridicolo, Cassius Clay si rifiuta di rispondere alla chiamata di leva, dichiarando "nessun vietcong mi ha mai chiamato negro".

      Ancora, una idiozia perché la risposta ovvia a questa affermazione sarebbe "per forza, tu non vivi tra i Vietcong". I Vietnamiti notoriamente hanno applicato persecuzioni al limite del genocidio con le minoranze etniche del loro Paese e in generale i popoli dell'Asia sono abbastanza xenofobi.

      Comunque, la faccenda dello "stato canaglia" non funziona per la semplice ragione che secondo me è la prima vittima di quelle elite apolidi che sono dietro il Piano. Li non c'è e non ci può essere nessuna resistenza da parte di una popolazione che esiste in un contesto completamente artefatto.

      Elimina
    3. Nel frattempo, a Metropolis:

      "Borsa, le banche affondano Milano: -2,7
      Mps, Bpm, Banco, Bper cedono oltre 10%"

      Renzi: "Italia promossa".

      Elimina
    4. Il_bobbbolo è manipolabile e lo è da sempre.
      Non sono certo le castalie ultracapitaliste, massoniche e i loro utili lacché idioti paracomunistoidi a saperlo.
      Pane e circo sono ciò che permette di mantenere il_bobbbolo giulivo, giocondo, serafico.

      Osservavo lo splendido programma di una pastasciuttatta antifascista propinata dalle mie parti.

      Il pane (la pastasciutta)
      Il circo (balli popolari)
      La dottrina (il pippone caechistico sulle "accoglienze" senza se e senza ma).

      Direi che il_bobbbolo si sveglia quando è tardi e salta sul carro del vinvitore.
      Qui in pochi giorni diventarono tutti rossi accesi dopo essere stati nerissimni.

      Lo Stato Canaglia (e il secondo, il Regno Unito, che ora ha la medaglia d'argento, non è più sul podio più alto, su quella ci sono gli USA) sono, come tu stesso hai sottolineato, intrisi di "cultura" e simboli massonici cosmopolite, apolidi.

      Elimina
    5. UomoCoso, ti basti pensare che negli USA sono finiti i reietti d'Europa. Un esperimento, un mezzo continente adibito a manicomio, che comincia con genocidio dei nativi, guerre coloniali, schiavitù sistematica e una guerra civile. Oggi come oggi gli USA sono in stato di guerra permanente e spendono in armi come tutto il resto del mondo messo insieme.

      Ma questo avviene sulla pelle degli Americani per primi, anche se loro non se ne rendono conto.

      Elimina
    6. Stamattina su Sky News, quel personaggio vergognoso del Presidente del Consiglio che la menava sul ''quando i migranti eravamo noi'' ...
      semplicemente schifoso.

      ===

      Elimina
    7. Fa parte delle mezze verità tanto gradite alla propaganda fideistiche delle varie religioni, compresa quella panmixista tanto cara ai sostituzionisti.
      Omesso cosa successi alle culture invase dai buoni migranti europei.
      Omesso che il mondo era "vuoto" rispetto al teratoma antropico attuale.
      Omesso che i paesi di destinazione erano quasi sempre scarsamente popolati, non erano la scatola di sardine europea o italiana.

      Mezze verità per idioti.

      Elimina
    8. IL discorsetto dei "migranti noi" è uno degli stereotipi che vengono ripetuti come un mantra, sono sicuro che se andassimo a vedere i commenti di Francesco in questo blog li ritroveremmo tutti.

      Per esempio il solito "fanno i lavori che gli Italiani non vogliono fare", nella variante "se incrociassero le braccia si fermerebbe tutto" o il "Paese di vecchi, serve forza lavoro e contributi per sostenere lo Stato Sociale", i più recenti sono quelli strappalacrime come "salvare le vite" (immagine bimbo annegato steso sulla spiaggia) oppure "fuggono dalla guerra" (immagine puerpera che stringe neonato).

      Non importa se esiste un rapporto tra lo slogan e la realtà, passata, presente e futura. La realtà, cosi come la Storia, non esiste, si può riscrivere ad ogni passo, come fa comodo. Ai tempi del Paradiso dei Lavoratori facevano i fotomontaggi togliendo quelli che avevano incontrato il boia dalle immagini con Stalin. Adesso quando serve si cambia la lingua, trasformando la forma e il significato delle parole.

      Quando faccio notare che il femminile di "proffessore" è "professoressa" e non "professora", mi viene risposto che la lingua deve adattarsi ai tempi. Quali tempi? Si adatta al Piano, che vuole un mondo di idioti boccaloni.

      Elimina
    9. Questi sono “viaggiatori del tempo e dello spazio” protagonisti oppure figli e nipoti del “tutto è possibile” sessantottino, sempre pronti al taglia-e-incolla di situazioni accadute qui o altrove, ed [ n ] decenni o secoli fa;
      gente incapace di dimensionare le entità del Reale, che con la Realtà concreta ha un rapporto patologico, disfunzionale;
      alla fine, un discorso assurdo come “i migranti eravamo noi” sembra tornare e tenuto assieme dalla logica, perché ad ascoltarlo ci sono masse di imbecilli che credono a tutto.

      ===

      Elimina
    10. [ Gente che ragiona così ] e allora, non c'è più un cazzo da fare se non usare le buone e brusche maniere del Passato.

      ===

      Elimina
    11. Vedere commento da Marco.

      Scusate per il rimando ma penso che un copia e incolla non sarebbe stato meglio.

      Elimina
  2. Riscoprire e riappropriarsi dei miti del passato non sarebbe male, anche se Medusa non c'entra molto... "occhio per occhio" era nella Bibbia, no? Del resto gli storici conservano ricordo di alcune pratiche che, pensando agli accadimenti del mese scorso e similari, potrebbero aiutare a mitigare i fenomeni odierni dalle nostre parti (quelle che dovrebbero interessarci veramente) e senza mettere in movimento costosissimi strumenti militari all'estero.

    Quanto sopra per fare gli spacconi e dare un po' d'aria alla lingua. In modo più realistico, senza ricorrere a violenza fisica, è catartico fantasticare uno scenario del tipo "mille [1] forestieri, estratti a sorte tra i connazionali dei colpevoli, espulsi fisicamente dal territorio per ogni Italiano ucciso; cento per ogni Italiano malmenato, stuprato, rapinato, o vessato in altro modo". Fate due conti.

    Del resto le nostre dirigenze, benché smentiscano con le parole dirette quel che fanno affermare quotidianamente con mezzi indiretti tramite i notiziari, fanno di tutto per farci sentire in guerra, no? Hanno i loro obiettivi, quelli, che però guarda caso non coincidono pressoché mai col nostro interesse.

    "Lingue gonfie, pance piene, non parlatemi di libertà! Voi chiamate 'giusta guerra' ciò che io stramaledico!" (cit.)

    [1] Visto che non si parla di uccisioni ma di rimpatri coatti direi che coi numeri si può anche abbondare.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'informazione di massa da parte dei cantori bellaciaoisti ha fatto un bel lavaggio rosso di cervello menzognero sui fatti di via Rasella, compresa la manipolazione e il faso ideologico su diritto su alcune pratiche militari che hai ricordato.

      Le dirigenze, le castalie moralisticheggianti, lavorano sempre contro il tuo interesse ed è ovvio che sia così, visto che storicamente sono più o meno parassitarie.
      Il paradosso è che le castalie marxistoidi ora propinano alla "classe lavoratrice" e al proletariato che agiscono nei suoi ineressi.
      Per questo adulterazione ideologica sono molto più pericolosi delle corrispondenti elite "tradizionali" nei quali lo sfruttamento non solo era negato e falsificato ma era espresso direttamente, persino nei modi, nelle leggi.

      Elimina
  3. Comunque sia, benché sia probabilmente vero che son cose che accadono nella realtà, l'immagine che hai messo nel post mi pare avere le caratteristiche di un fotomontaggio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I capelli corti della testa del bambino pone alcuni interrogativi su come il "democratico moderato milintate per i diritti e le libertà" la potesse sorreggere per i capelli.

      Elimina
    2. Su internet ci sono le foto del prima.

      Elimina
  4. Io dico solo che stamattina vado sul sito del Corriere, giovane con disturbi mentali accoltella passanti a Londra.

    Cerco il nome, non c'è.

    Vado su Repubblica, idem, niente nome.

    Ormai la gente è disposta ad ingoiare qualsiasi cosa che venga da Matrix. Va bene cosi, censura totale su qualsiasi argomento scomodo, titoloni a caratteri cubitali per la propaganda.

    Questo è il Mondo Nuovo gente. Cantate con me "una mattina, mi son svegliato, oh bella ciao, bella ciao ciao ciao..."

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anche io ho cercato il nome come te. prima o poi uscirà, stai tranquillo

      Elimina
    2. Tutto posso essere tranne tranquillo.

      Comunque adesso si sa che si tratta di un norvegese di origini somale.

      Un "norvegese", come erano "francesi" quegli altri. Quindi si tratta di un attacco dei Vikingi.

      Anche lui, poverino, soffre di disturbi mentali, come il nostro celebre Kabobo, colpa dei Norvegesi e nostra, che non li sappiamo accogliere e amare.

      Elimina
    3. Il piano dei sostituzionisti vuole tranquillizzare le masse: non è Il Problema è solo che ci sono alcuni svalvolati poracci ("innocui" non lo dicono ma lo fanno intendere)...

      Ovviamente una persona che non sia completamente scema non può che osservare che anche ammettendo che lo x% degli invasori sia svalvolata, se il numero degli invasori, de Il Problema fosse zero sarebbe pure nulla la quota degli invasori svalvolati.

      Quando i non allineati, i non ortodossi, i non sostituzionisti (ovvero i nazifascioleghisti per i rozzi lobotomizzati sinistri) osservavano questa ovvietà venivano epitetati con catastrofisti xenofopbi islamofobi etc. .

      Siamo al teatrino per idioti.

      Elimina
    4. Sul mio blog hanno gentilmente postato questo COLLEGAMENTO.
      Vedi alla voce "il Piano".
      Anche se bisogna moltiplicare l'articolo per "n", dato che sono molti altri coinvolti.

      Elimina
    5. Mi preoccupa abbastanza questa censura, ipocrita e ridicola ( le autorità hanno celato le generalità dello stragista, ma hanno ammesso che poteva trattarsi di un gesto ispirato dal fondamentalismo religioso ), che non mi sorprende : un altro giro-di-vite politicamente corretto.

      ===

      Elimina
    6. In Francia è reato citare la nazionalità o l'origine dei criminali già da tempo. Nella censura sono molto più avanti.

      Elimina
    7. Sì, lo so;
      e i risultati si vedono, eh.

      ===

      Elimina
  5. Repubblica:
    -------------------
    [...]
    Khemiri è accusato di essere il capo di una banda di trafficanti di migranti: i carabinieri del Ros, coordinati dalla procura di Santa Maria Capua Vetere, hanno arrestato otto stranieri con l'accusa di associazione per delinquere finalizzata al favoreggiamento dell'immigrazione clandestina e alla falsificazione di documenti. Khemiri è uno dei destinatari della misura cautelare.

    Al centro delle indagini del Ros un'organizzazione criminale che, in cambio di denaro, predisponeva e faceva rilasciare da aziende tessili compiacenti contratti di lavoro e buste paga fittizie in favore di altri immigrati maghrebini, consentendo loro di ottenere il permesso di soggiorno per motivi di lavoro e regolarizzando così la loro posizione in Italia. Il Ros ha documentato la progressiva auto-radicalizzazione di Mohamed Kamel Eddine Khemiri, manifestata anche attraverso social network.
    -----------------------

    Tanto per chiarire il punto:
    in Italia non vengono "profughi" e i permessi di soggiorno, da cui poi la "comunità islamica" sono fasulli, è tutto un insieme di attività criminali che cominciato dalle Istituzioni e finiscono nei sottoscala di Napoli.

    Però i "Centri Sociali", le ONG e 'sto...

    RispondiElimina
  6. { cmq. il pezzo-di-merda è stato poi accoppato in battaglia, non so se lo avete scritto }.

    ===

    RispondiElimina
  7. [ Una ] delle tante notizie censurate dal Sistema francese;
    poi derubricata a mero episodio di vandalismo.

    ===

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le "autorità" ai livelli inferiori sono "servi sciocchi", ai livelli superiori sono gli scagnozzi di quelle elite apolidi di cui all'articolo su Soros.

      La gente ha la testa piena di menzogne e paradossi infilati a forza grazie al lavaggio del cervello, onnipresente e continuo, dalla nascita alla morte. Quindi c'è gente che ascolta i discorsi della signora Boldrini e applaude.

      Elimina
  8. Ecco uno dei tanti articoli demenziali, ormai è un diluvio:
    Migranti salvano il borgo

    Le immagini parlano da sole ma vi invito ad andare a vedere chi sono gli azionisti della Stampa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo Stato paga vitto e alloggio, oltre a finanziare corsi di italiano e borse lavoro, un apprendistato retribuito che dà una mano anche alle piccole imprese a corto di liquidi. In una delle terre più povere e spopolate d’Italia lo spazio per ospitare le famiglie arrivate dal mare non manca, assistenti sociali, psicologi, mediatori culturali ed educatori nemmeno. Così ci guadagnano tutti: i migranti e la cittadinanza.

      E chi paga ?

      Muhamad Hiwa, ex soldato iracheno che da due anni vive in paese con moglie e tre figli, un quarto in arrivo.

      Eh ...
      moltiplicare per tutti gli arrivati, la cui maggioranza non scappa “dalla fame e dalla guerra” ma dal sovrapopolamento determinato da quest'impronta demografica.

      Il lavoro è la preoccupazione che unisce e divide. Se c’è chi segue il modello Riace, altri preferiscono tenere i numeri bassi. «La prima cosa è imparare l’italiano, poi vogliamo essere sicuri che quando se ne andranno avranno di che mantenersi – spiega il sindaco -. Di posti qui ce ne sono pochi, per tutti. È bellissimo aiutare chi ne ha bisogno, ma noi preferiamo un modello di accoglienza artigianale».

      Che non si capisce cazzo sia quest'“accoglienza artigianale”;
      si capisce, però, che l'articolista ha appena smentito la fiabesca descrizione svolta sin qui nell'articolo;
      ma si ripiglia prima della fine :

      Il tempo, la conoscenza reciproca e il ritorno economico hanno contribuito a sciogliere la tensione

      Ah, certo ...
      il ritorno economico dei pezzulli di carta stampata con la stampantina economica a getto d'inchiostro, e le facce del Che, di Falcone ( e Borsellino ? No ... forse lui no, perché si dice che fosse di Destra ), e blah blah ...
      l'economia che funziona = l'economia del ritorno ad una società pre-industriale, insomma, con indici di natalità da Bangladesh e crescita esponenziale della popolazione grazie all'immigrazione illimitata.
      Il modello Riace.

      { e la gente applaude }.

      ===

      Elimina
  9. Succede in tutta Europa, non solo in Italia.
    E' tutto pianificato a tavolino. Compreso il lavaggio del cervello che rende gli Europei ciechi e sordi o addirittura entusiasti.

    Come quelle testine di cazzo, gli "attivisti milanesi" del "movimento No Borders", che sono andati a fomentare la rivolta dei "migranti" a Ventimiglia.

    O come i Calabresi di cui sopra.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, diciamo che i metodi sono più o meno gli stessi.
      L'altro giorno sentivo di alcune chicche fatte dai partigiani contro i contadini: prima i fascisti, a portar via parte del raccolto, poi i partigiani rossi.
      Ma qui siamo alla criminalità diffuso.
      Poi ci sono le mattanze nel triangolo rosso, l'eccidio di Schio, il "lavoro" di Porzus, le sistemazioni delle foibe, decine, centinaia di mattanze accuratamente rimosse dalla propaganda comunista, dell'unica, vera, ortodossa resistenza comunista.

      I No Borders sono solo gli squadristi, la mano militare, operativa di piani di frantumazione sociale. Utili idioti al servizio del sistema che questi invasati dicono di combattere (v. pagina odierna).

      Elimina
  10. Ogni tanto Scappa Qualcosa dal filtro della propaganda mondialista.

    RispondiElimina
  11. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina

Rumore, robaccia fuori posto, pettegolame, petulanze, fesserie continuate e ciarpame vario trollico saranno cancellati a seconda di come gira all'orsone.