mercoledì 3 maggio 2017

Ciolanka Sbilenka - 3: lassù, quaggiù

(Ciolanka Sbilenka - 2)

Dopo l'ascensione di domenica c'ho l'anca sbilenca: direi che è conciata proprio male. Tentato qualcosa in palestra di cointegro ieri sera ma ho avuto male. Ironia della sorte ieri, l'istruttore aveva impostato proprio un lavoro su anche e calci circolari così me ne sono uscito a due terzi dolorante. Sono tornato a casa senza neppure pensare di andare in milonga; la coxartrite è peggiorata sensibilmente in questi ultimi mesi, ho prenotato, per domani, una visita dal mio medico di famiglia (specializzati in medicina dello sport). Prima o poi dovranno mettermi un pezzo di ricambio, sicuro. Mi è andata bene per una dozzina d'anni, ora temo che la testa del femore si sia ulteriormente, velocemente degradata. Noto, ora, risalendo a ritroso questa microcolonna, che è sempre in primavera che peggiora.
Peccato perché domenica ero felice come una pasqua, lassù  e poi dopo, quaggiù.  _zzz mi chiedeva come sto e gli ho risposto che ero proprio felice.
E se dovessi rinunciare alla danza, all'alpinismo?
Mettiamo qualche foto, va!

Musica dell'acqua, in Appennino, solo in primavera e autunno.

Anche solo un paio di lustri fa, in quei luoghi, in questo periodo, c'erano metri di neve.

Sentierino, sentierino, per piccolo che tu sia...

Destinazione

Due del gruppo di sei...

... un po' indietro che stanno salendo in vetta.



30 commenti:

  1. La chirurgia dell'anca ha fatto passi da gigante negli ultimi anni. Una mia prozia ultranovantenne era in piedi il giorno dopo l'operazione. Ti rimetteranno a nuovo e potrai sicuramente continuare escursioni e tango :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Spirita.
      Ero al corrente di tecniche (protesiche) piuttosto efficaci nell'ambito dei problemi all'anca.

      Elimina
  2. La montagna è dannosissima per le gambe. Peggio del calcetto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gambe senza problema alcuno.
      Solo l'anca sinistra che sta peggiorando (quella destra, anche se dà qualche segno, ancora è nel pieno delle sue funzioni).

      Elimina
  3. lo sai che non leggo quando ci sono foto, guardo e ammiro soltanto.
    sempre foto molto reali del tuo vedere il mondo.belle ovvio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Merito del bel mondo, direi.
      Lassù c'è molta bellezza, ancora.

      Elimina
  4. Tante volte non serve eliminare, basta ridimensionare e togliersi dalla testa il mito (peraltro piuttosto vacuo) del superamento del limite, del primato ad ogni costo. Farai passeggiate anziché escursioni da ammazza sette, e vedrai che ti piacerà così.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Superamento del limite...
      Beh, per me non è superamento del limite visto che sono escursioni/ascensioni di modesta difficoltà alle quali sono abituato dall'infanzia.
      Le passeggiate le faccio anche ora ma sono cose diverse.
      In ogni caso è anche vero che "chi si contenta gode".
      Direi che però non vorrei accontentarmi così tanto per poco via via meno almeno per qualche tempo ancora.

      Elimina
    2. Se parti con quel concetto in mente (almeno per qualche tempo ancora) continuerai a ripeterti "almeno per qualche tempo ancora" fino alla fine, e non sarai mai (più) soddisfatto di quel che puoi (ancora) fare, tanto o poco che sia. A mio avviso ti conviene cominciare a maturare un po' di consapevolezza del tempo che è passato, di quello che passa e di quello che passerà. E' tutto più semplice, una volta che ci si fa caso e se ne prende atto. Diversamente, è una lotta continua già persa in partenza.

      Elimina
    3. Cioè chiedi maturità ed equilibrio all'adolescente che è? Non so se ridere o piangere.
      (Per una volta sono d'accordo con te, il che è tutto dire)

      Elimina
    4. Oggettivamente sono ancora poco vecchio per passare alle passeggiate.
      Ci sono ancora, stimo, tre lustri buoni.
      Ci sono ancora degli interventi di modesta difficoltà (vedi commento di Spirito Libero) che possono portare grandi benefici.
      Non è che uno molla alle prime difficoltà. La saggezza ha varie componenti, come la volontà e la capacità di risolvere problemi.
      Grazie comunque, Pigiatasti.

      Elimina
    5. L'ottimismo aiuta a vivere.

      Elimina
  5. Una bella protesi legnosa bio-compatibile, e via !

    ===

    RispondiElimina
    Risposte
    1. _rio, il mio amico, mi diceva ora che le protesi in titanio hanno uno strato superficiale in metallo-ceramica (o qualcosa del genere) che dovrebbe avere scopi lubrificanti per l'articolazione.

      Elimina
  6. { magari, [ questa combo ] ti farebbe bene ! }.

    ===

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già.
      La Finlandiam, boschi, laghi e civismo, mi attira come nettare per le api.
      Poi il tango, anche, una bella maratona internazionale.
      In effetti, ad avere il tempo, ci sarebbe da farci un pensierone.

      Elimina
  7. Su quei sentierini, io e le mie vertigini, manco se paghi... ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le vertigini si possono "curare".
      E' noto.
      In letteratura, ci fu Jules Verne che in Viaggio al centro della terra, descrive una tecnica per la quale, il protagonista condude ripetutamente e sempre più in altro (in una torre civica o campanaria, non ricordo bene) il sui aiutante fino a che questi guarisce.
      Quando 'sto lontano per lunghi periodi da ascensioni/escursioni con strapiombi, etc. a me viene, la prima volta che ritorno su uno scoscendimento importante, un principio di vertigine. Poi passa subito.
      L'immunità dalle vertigini si riprende subito.

      Elimina
  8. Siccome, credimi, meno ne sai della faccenda chirurgica meglio è e dato che le mie montagne sono più belle delle tue, ecco un link che non c'entra ma che ha una sua utilità.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' ttuoo illegale e fuori legge.
      Rientriamo nella legge ad assetto variabile che i sinistranti usano contro tutto cio' che non e' conferma alla loro ortodossia per cretini autolesionisti.
      Zuccaro ha messo il naso in questa catasta di menzogne e ipocrisie e si sta' attirando le isterie di tutti loro.
      Mio Dio, dammi quella bacchetta magica e ... [omissis].

      Elimina
    2. Io propongo che qui, dove non decide la signora Boldrini, si abolisca la parola "sinistra", che come ho ampiamente dimostrato è usata in maniera impropria e si adoperi invece "comunisti" quando si tratta di ortodossi e "cattocomunisti" quando si tratta di riformatori renziani.

      Lo so che suona fuori moda, che suona "berlusconiano" ma rende conto con precisione sia della Storia che della continuità nella guerra civile italiana. Oltre a spiegare come sia possibile che la gente viva di menzogne e paradossi fideistici.

      Volevi la pioggia? Eccotela. Sono depresso però.

      Elimina
    3. Sempre utile questa precisazione etimologica, Lorenzo.
      Io, per altro, sentendo, perplesso, i programmi "soociali", di collettivizzazioni e assunzioni nel pubblico della Le Pen, mi sono reso conto che i socialisti non-comunisti/(post)fascisti del FN condividono ampie parti ideologiche coi socialisti marxisti/(post)comunisti.

      Qui ha piovuto un po' per... mezz'ora, il tempo di fare due pozzanghere gia' quasi asciugate, e ha gia' smesso. E' veramente allucinante.

      Elimina
    4. A quanto sopra aggiungo che gli Americani non sono il male, sono le prime vittime del Piano. Quello che sta succedendo qui è successo prima da loro. Da cui l'ironia involontaria dei richiami ai "democratici" e ai "liberali" americani tipici dei comunisti e cattocomunisti post-sovietici. L'esaltazione dei compagni come Soros e Macron e gli Stati Uniti d'Europa.

      Per curiosità, guardavo prima un video di una tizia afro-americana che studia alla Bocconi e che spiegava la questione razziale in America e perché in Italia non c'è.

      La tizia non immagina e non comprende un fatto: l'Italia è la terra degli Italiani. Scommetto che se lo chiedessimo ai "pellerossa" direbbero che la questione razziale non si poneva nemmeno a casa loro.

      Elimina
    5. Il Fascismo è stato "mitizzato" dai Comunisti come premessa del loro racconto fantastico con il quale si presentano come le divinità creatrici dell'universo.

      Il Fascismo è un po' la divinità dell'oscurità e della morte sulla quale trionfa la divinità della luce e della vita nelle cosmogonie arcaiche.

      In realtà il Fascismo è una invenzione di Mussolini , come si raccontava in quel documentario RAI che avevo collegato nel mio blog tempo fa, alla fine di un processo di "ismi" successivi tipo "trincerismo", con il quale Mussolini promuoveva la sua idea che l'Italia dovesse essere modernizzata come proseguimento della "catarsi" della Grande Guerra, quindi ad opera di chi aveva combattuto, dei reduci.

      L'idea è meno ovvia di quello che sembra, a parte i riferimenti letterari al Futurismo e al Positivismo novecentesco in generale, la Grande Guerra fu il sipario che calava sulle aristocrazie terriere, le nobiltà europee, che per secoli avevano fatto la Storia e che venivano seppellite dalla civiltà delle macchine, ecosistema mercantile e borghese.

      Da cui la dualità Re - Duce che era un compromesso come i due imperatori romani o come la dualità re - papa medievale.

      Il Fascismo nasce e muore con Mussolini. Si tratta semplicemente di sostituire il "socialismo" con una specie di "cameratismo", che nega la collettivizzazione comunista perché sotto le armi la divisione di classe non solo permane, è istituzionalizzata, soprattutto nell'Italia del primo Novecento. La truppa e i graduati sono contadini o operai, i sottotenenti, tenenti e capitani sono figli "studiati" della borghesia, da maggiore in su sono militari di professione, una casta nella casta che in origine prevedeva la nobiltà, come i "von Richtofen" dove "von" è un attributo nobiliare.

      Il resto è competizione per la stessa torta.

      Elimina
  9. Uo', ma co' 'sto linguaggio giovane mi confondi le idee. Ma sì, perché in un primo momento avevo pensato che "Ciolanka Sbilenka" fosse una provincia della Bielorussia, non avevo capito nulla.
    Riguardati Uo'. Ciao
    Ti aggiungo un cuoricino.

    Anzi... ti metto anche il secondo
    Tiè ♡

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vedo otto quadratini vuoti di Francesco e due cuoricini di Cuorinda.

      Ecco che i commenti si decorano di forme varie.
      Grazie.

      Elimina

Rumore, robaccia fuori posto, pettegolame, petulanze, fesserie continuate e ciarpame vario trollico saranno cancellati a seconda di come gira all'orsone.