giovedì 16 aprile 2015

Primi vagiti


  • I musulmani hanno sopraffatto i cristiani e li hanno scaraventati fuori bordo.


Nell'operazione di sostegno all'invasione (a Mare Lorum hanno cambiato l'etichetta, sono campioni di questo sport) sono stati precettati anche navi civili. Gli armatori si lamentano che queste precettazioni stanno mettendoli sempre più in crisi e impossibilitano la loro attività e sussistenza economica.
Le precettazioni dovute al parossismo buonista filo massmigrazionista, panmixista (cattolico, dirittista, sìglobal, sinistro, socialcomunista...) sostenuto dalla più arrogante hybris salvifica potrebbe essere estese alla requisizione di alberghi, Ricordate i vaneggiamenti boldrineschi sul "turisti più importanti dei migranti?" Ecco, l'implementazione procede e i clandestini pagati, consumatori saranno certamente più importanti dei turisti paganti, apportatori. Non ci sono alloggi? Requisiremo gli alberghi.
Un paese già in crisi che inizia a sabotare le proprie attività economiche ha più o meno l'intelligenza di un idiota che inizia a voler donare all'Avis tre litri di sangue al giorno. Il livello di psicopatia che anima questo progetto nichilista è evidente a tutti, eccetto i fondamentalisti accoglientisti, quelli che fanno i donatori Avis col tuo sangue, le tue braccia, le tue case e i tuoi alberghi.
Ma i parossismi buonisti dei nostri scafisti bianchi cosa contribuiscono a importare? Cacca islamica che già il concepimento dell'invasione, nei suoi primi vagiti, dimostra cosa avverrà in futuro.
Temi il peggio? No problem, c'è sempre un peggio peggiore di quello a cui pensavi non si sarebbe mai arrivati.


52 commenti:

  1. vabbè, con la tua logica però che muoiano dei migranti, musulmani o no, è solo un bene no? quindi non lamentartene

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Qui ci sono fatti.
      La mia logica è che ogni cosa che diminuisce l'invasione è una piccola disgrazia in meno.
      Nella disgrazia c'è la disgrazia al quadrato: gli islamici invasori hanno soppresso i cristiani invasori che, per lo meno, sono forse un po' meno lontani, xeno, da noi.
      Ma il peggio ha sempre nuovi limiti, anche nel peggio dello tsunami migratorio.

      Elimina
  2. Finiti gli alberghi, cominceranno a requisire le case sfitte. Con gli inquilini d'oggidì, protetti dai sindacati e dalla magistratura contro qualsiasi cosa possano fare alla tua proprietà, affittare un alloggio è sempre più rischioso. E venderlo è impossibile, sia per la crisi economica originata dal sistema bancario con la connivenza dei governi, sia per il valore attuale che si è dimezzato rispetto a quello del 2008. Dunque di appartamenti vuoti ce ne sono a bizzeffe e la requisizione forzata è dietro l'angolo. Il proprietario continuerà comunque a pagare tutte le tasse possibili ed (in)immaginabili sulla casa, pena la confisca definitiva da parte di Equitalia.
    Finite le case sfitte continueranno con quelle occupate, dagli italioti, ovviamente...
    Non è difficile prevedere che andrà così , come non lo è stato quando ci dicevano che con l'intervento delle forze europee Frontex "operazione Triton" (scusate la risata..)
    il problema dell'immigrazione clandestina sarebbe stato risolto.
    Il vecchio Continente è un continente Vecchio e come tutti i vecchi è destinato a scomparire. Però c'è modo e modo di andarsene: questo è il peggiore ed il più vigliacco.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. perché non prendi un mitra e fai come un Giardiello qualunque ? lui sì che è un eroe, magari.....

      Elimina
    2. Fino a prova contraria sono stati vari personaggini importati a imbracciare picconi, scimitarre, coltelli, pistole, acidi e mitra, etc.

      Solo che ancora una volta negate la realtà e vi inventate fantasmi inesistenti.
      In ogni caso vi meritate le banlieue sotto casa, la sharia e poi gli scontri etnici (peraltro già avvenuti e che avvengono nella città in cui abiti).

      Ho sentito la Mauro dell'Huffington Post al filo diretto cogli ascoltatori, Radio Tre, quella è una invasata, è fuori dalla realtà.
      Ecco, rispendeva proprio che poi ci sono le reazioni violente e che non devono esserci.
      Ci sono ma non dovrebbero esserci.
      Quindi la realtà non esiste in quanto sbagliata.

      Elimina
    3. Francesco, i "resistenti" che celebreremo il prossimo 25 aprile con cosa resistettero, con dei panini al salame di Varzi? Dunque, imbracciare un mitra è bene o è male? E' bene e male a corrente alternata? E' bene se lo fa qualcuno e male se lo fa qualcun altro?
      Particolare non secondario: agli Italiani soggetti alle leggi il possesso di un mitra è precluso... da gente col mitra (e pure col giubbotto antiproiettile, gli scudi, i caschi, le divise antisommossa...)!

      Ah, tra parentesi e parzialmente fuori tema: in caso di scontro fisico tra un cinquantenne di media statura che pesa sessanta chili abituato a un lavoro d'ufficio e un ventenne alto un metro e novanta per cento chili di peso abituato a una vita combattiva, chi è quello armato anche senza avere niente in mano? La vecchia che si sveglia in piena notte e si trova quattro energumeni in casa, nei confronti del gruppetto (supponendo che siano tutti a mani nude) è armata o disarmata?

      Curiosamente, la legge non tiene conto dello sbilanciamento di forze naturale e lascia che alcuni pur non essendo dotati di "ausili meccanici", girino naturalmente armati mentre altri devono accettare di essere costantemente in condizioni di inferiorità. Senza contare che chi è uso infrangere intenzionalmente le leggi le armi se le porta dietro senza troppo pensieri.

      Elimina
    4. No, messer Pigiatasti, tutti questi casi di violenza criminale a danno di poracci autoctoni sono dettagli ininfluenti.
      Cosa vuoi che siano? sono reati lievi.
      Vedrai che ti tassiamo un po' e paghiamo dei mediatori culturali che rimuoveranno le cause del tuo disagio e della tua insofferenza.
      Tu ti lamenti e quindi sei un nazirazzofasciostronzista.
      Perché essi sono buoni, poverini, belli e colorati e tu brutto cattivo.

      Elimina
    5. Un po' cose come queste, no!?
      Oh ma quell'italiano (è qui, no!? a Roma, quindi è certamente italiano e tu fascioleghistarazzista non osare neppure dire che è africano) è un poverino disadattato che non ha cognizioni delle behavioural rules in contesti urbani europei e ha sicuramente affrontato situazioni border line in contesti di terzo mondo depredato. Insomma, è colpa della vigilessa brutta cattiva.
      Subito un mediatore culturale per la vigilessa.

      Elimina
  3. Per tutti: mi è stato detto tempo fa che sono ridicolo perché cito il film Matrix. Fatto sta che è esattamente la condizione in cui versano gli Italiani. Cioè danno per scontate un sacco di "verità" che invece sono delle evidenti menzogne.

    Non solo tutta la storia patria dal Risorgimento ai giorni nostri è FALSA, anche le notizie della "attualità" sono FALSE. E siccome si usa la storia patria falsa per interpretare la attualità falsa, otteniamo un doppio infinito di menzogne.

    I "migranti" non sono, come dice il Papa e il PD, dei poveri profughi in fuga dalla guerra e dalla carestia. La ragione è evidente a qualsiasi meno-che-cretino, se fossero poveri non avrebbero le risorse per viaggiare, se fossero profughi si accamperebbero sotto una tenda a poca distanza dalla guerra, come hanno fatto ad esempio i Palestinesi, che poi hanno trasformato in città i campi profughi di tende.

    I "migranti" non sono nemmeno "migranti", infatti questa parola è stata coniata per instillare negli Italiani il concetto che non vengono per restare (vedi "immigrati") ma sono gente di passaggio, una sorta di turisti. E che differenza c'è tra un "barcone" pieno di "migranti" e una nave da crociera piena di turisti? Se la nave da crociera lancia lo SOS non vai a soccorrerla? E quindi quando i "migranti" telefonano appena fuori dal porto, non li vai a prendere?

    I "migranti" sono invasori, ne più ne meno.
    Gente che varca i confini dell'Italia con l'intenzione di occuparne una parte, in violazione del famoso "diritti internazionale". Il simpatico governo italiano, ben consapevole di cosa succederebbe se questi invasori si concentrassero in un luogo, cerca di spargerli nella maniera più atomica possibile. Ma quando a Sesto S.G. c'è una moschea gigantesca, che non ce l'hanno nemmeno alla Mecca, quella porzione di Italia non è più Italia e non appartiene più agli Italiani. E' diventata una parte di qualcosa d'altro, la terra dell'Islam. Ci si dovrebbe domandare che diritto ha una giunta comunale di dare via per niente pezzi di terra per cui si sono svenate generazioni di Italiani. La risposta è sempre la stessa, chi prende queste decisioni ha in odio l'Italia, gli Italiani e i loro padri.

    Se poi affonda un barcone, la colpa è mia.

    Nel frattempo, gli stessi geni che hanno assegnato alla Boldrini una delle massime cariche istituzionali, pensano che Tispras risolva le rogne della Grecia. Tanto la realtà non conta, basta mentire e ripetere le menzogne all'infinito.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Riguardo la faccenda delle "risorse", io non auguro il male a nessuno ma inevitabilmente vi capiterà prima o poi di dovere andare in un ospedale del SSN. Forse non capita in Trentino ma dove sto io, posto che per arrivarci devi passare attraverso la successione di negozi chiusi e capannoni vuoti, quando entrate nell'ospedale vi trovate al cospetto di un formicaio brulicante di vecchi e di immigrati.

      Quando state male e vi dicono che potete vedere un medico tra sei mesi, vi girano i coglioni. A quel punto pensate alle imposte che pagate e che adesso dovrete pagare le cure mediche. Se poi non potete pagare, paggio per voi. Se siete un italiano con una difficoltà qualsiasi, non esistete.

      Elimina
    2. E quando dico "vecchi" intendo quelli che hanno la pensione stellare del metodo retributivo, che hanno tutte le esenzioni, che magari abitano in una casa costruita con soldi pubblici e poi riscattata a due lire, che in passato andavano alle terme a carico della collettività, che hanno il corso di ginnastica pagato dal Comune, eccetera.

      Che anche i vecchi sono una "risorsa", come gli immigrati. Gente che si fa prescrivere la visita di controllo annuale per i 237 disturbi di cui soffre come se fosse una visita urgente cosi può prenotare quando gli pare e voi che magari avete una vera urgenza aspettate i sei mesi in coda.

      E bla bla, si potrebbe andare avanti all'infinito, tanto è largo e profondo il mare delle menzogne italiche.

      Elimina
    3. Non cambierà nulla la sommatoria vecchi+immigrati sono la maggioranza delle persone e ai decisori di politica economica per motivi elettorali va bene cosi'. L'età media del popolo italiano è 44 anni ed è destinata ad aumentare in futuro. Inoltre ai vecchi gli immigrati convengono, fanno i lavori sporchi, li accudiscono etc. A odiare l'Italia sono le vecchie generazione per mantenere piccole posizioni meschine. Un vero popolo valorizza i giovani non cerca in tutte le maniere di distruggerli.

      Elimina
    4. Il che Michele caro immagino porterà alla tua prematura (anzi no: ecologica e logica e giusta) dipartita entro i 65 anni giusto?

      Elimina
    5. io penso che non arriverò ai 60 anni come la maggioranza della popolazione italiana. L'insostenibilità dei servizi porterà a tagli, quindi ridurrà le possibilità di cura, quindi aumento mortalità(In Grecia questo succede) e ridurrà la speranza di vita. Gli anziani non fanno rivolte inoltre associato ad altri fattori tipo le tasse immobiliari etc porterà l'anziano ad andarsene dall'italia se non vuole morire prematuramente. Si parla dei giovani ma a emigrare di più sono gli anziani.

      Elimina
    6. tra 50 anni non esisterò più la popolazione italiana. Se non c'è un conflitto nucleare o guerre dissanguanti in questo paese si parlerà l'arabo con soddisfazione da parte di tutti gli stessi italiani

      Elimina
    7. x Alahambra:
      Certamente le strutture sanitarie e le altre infrastrutture collasseranno per l'aumento del carico fuori controllo.
      Già ora i treni sono senisbilmente più stipati per il viaggio di molti immigrati che, in certi orari, viaggiano spesso abusivamente, senza pagare, picchiando poi i controllori.
      Un pagina di Effetto Cassandra tempo fa vertette proprio sul collasso delle infrastrutture dovuto a sovraccarico.
      Lorenzo l'ha descritto.
      Qui a Bologna non pochi servizi ginecologici sono sovraccarichi perché da una parte sono calate le risorse e dall'altro decine di migliaia di donne "usurate" dalla produzione di prole li intasano.
      Ovviamente una italiana che dovesse avere una qualche urgenza si troverebbe e si trova in code estenuanti.
      Guardi, ho un sospetto tumore alle ovaje.
      Primo esame tra cinque mesi.
      Dopo tre mesi crepata, tumore fulminante.

      Anche Michele sottolinea che l'assalto in corso avverrà su una scialuppa Italia sempre più vulnerabile in quanto anziana.
      Però immigrazione di massa è ricchezza, è gioia, è colori, è peace & love, è ci vogliamo tutti bene, è musica senegalese al fritto di olio di palma sotto casa tua e se tu alzi la mano per lamentarti sei un fottuto fascioleghista razzistadimerda che essi sono buoni e tu tanto cattivo e limitato.
      Fare i buoni, gli accoglientisti con le tue vite.

      Elimina
    8. Michele: "L'insostenibilità dei servizi porterà a tagli, quindi ridurrà le possibilità di cura, quindi aumento mortalit à(In Grecia questo succede) e ridurrà la speranza di vita."

      Non per niente nel massacro pensionistico che è stato implementato è prevista una clausola "di salvaguardia" per la quale l'innalzamento progressivo del periodo di contribuzione richiesto per accedere alla pensione (se non erro, al momento tre mesi ogni due anni), motivato pretestuosamente all'incremento di aspettativa di vita secondo l'indice Eurostat, non si riduce qualora per qualche ragione l'aspettativa di vita risultasse ridursi. Poi ditemi che uno non dovrebbe pensare che le dirigenze sanno che accadrà, e che lo sanno perché l'hanno pianificato.

      Elimina
    9. Ho già citato che ho un cugino "immanicato" coi vertici del PD trentino.
      Egli mi ha detto che sanno benissimo tutto e non sanno assolutamente cosa fare.
      L'immigrazione di massa è, diceva mio cugino, voluta proprio perché essi sanno che solo sfruttando masse sterminate di immigrati possono mandare avanti in qualche modo il leviatano (im)previdenziale che hanno creato.

      Elimina
    10. UUIC, forse non l'hai ancora capito: gli assegni pensionistici continueranno finché saremo al lavoro noi figli del baby-boom, dopo di che saranno cassati. Ergo, avremo pagato tanto per non avere niente in cambio. Se davvero gli invasori servissero a sostenere il sistema pensionistico, le dirigenze non avrebbero fatto la carognata che han fatto con la cosiddetta "legge Fornero" (che sarà solo il primo tassello all'acqua di rose di un disegno che ancora non è completo, secondo la classica tecnica del spingerlo dentro un po' alla volta per evitare moti di ribellione).

      Elimina
  4. A me va benissimo finchè non restano parole, finchè c'è coerenza.
    Ma qui è sempre e solo il culo degli altri a saltare.
    Quindi: o c'è un problema ed arrivato a 65 ti togli di culo (vale anche per una malattia cronica tua o di qualcuno che ti sta attorno ovviamente) o non hai alcun diritto di parola.
    E ti togli di culo tu, la tua famiglia e possibilmente pure i tuoi amici, non gente a caso che non hai mai visto in faccia.

    RispondiElimina
  5. Io non ho la tua generosità masochista.
    Sono sull'autobus e alla mia fermata scenderò.
    La tua teoriac(cattolica del porgi l'altra guancia e inzerbinatii) è che un pachistano di otto fratelli o una congolese di trentotto fratelli avrebbero il diritto di venire qui e salire sull'autobus prendendo il mio/nostro posto ovvero io o affetti dovremmo suicidarci per far loro posto.
    Sì sI.
    Fammi vedere come si fa, prima. Poi scelgo.
    L'esempio è importante.

    Il fatto è che abbiamo mentecatti così ai vertici e pure un po' sotto.
    Ieri due capi quello vaticano e quello italiano si sono visti per raccontarsi su le loro credenze. Roba tipo codesta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. UUIC: "Ieri due capi quello vaticano e quello italiano si sono visti per raccontarsi su le loro credenze."

      Una accoppiata di personaggi tanto falsi che Giuda, fosse stato presente, avrebbe fatto la figura d'una bella verginella ingenua sui dodici anni.

      Elimina
    2. E quelli sono due capi.
      Qui abbiamo Alahambra che vuol far suicidare me o i miei affetti per far posto agli invasori.
      Ecco come è ridotto il paese.
      Un paese di mentecatti che esprime due mentecatti più importanti.

      Elimina
    3. Non è cosi. In questo non-Paese non-Nazione ci sono due ideologie egemoni che vedono in te il nemico e nell'invasore un'arma da usare contro di te per spossessarti della terra.

      Milioni di Italiani che si identificano con l'invasore e che ti odiano.

      Il fatto che poi l'invasore appena potrà riempirà le fosse con il bulldozer delle carogne degli Italiani ex-amici, con la stessa logica per cui in Francia hanno ammazzato i compagni "satirici", a quel tipo di italiano non importa, l'idea non lo sfiora.

      Tanto più che per antica tradizione, davanti ad un potere forte, quel tipo di italiano è pronto alla conversione, franza o spagna basta che se magna.

      Elimina
    4. No Uomo, come al solito cambi i pensieri altrui a tuo comodo e piacimento.
      La mia teoria è che il bla bla bla a cui non corrispondono azioni e coerenza è vuoto, sterile, sbagliato, risibile, sciocco, insensato, inutile e molte altre cose ancora. Per cui ribadisco: pensate che la vecchiaia sia un problema? Mi aspetto che vi togliate di mezzo prima di crearlo voi stessi il problema. Pensate che le malattie croniche (anche quelle che permettono una vita normalissima, come il diabete) siano un problema? Mi aspetto che se vi capiterà di esserne vittime vi togliate di mezzo prima di esserne parte. Pensate che non dovrebbero esserci sbarchi? Mi aspetto che andiate e che spariate guardando i visi di quelli che ammazzate. Pensate che al mondo siamo in troppi? Mi aspetto che diate il buon esempio.
      Non è generosità, è coerenza. A quel punto potrei pure credere che dietro al bla bla bla ci sia qualcosa.

      Elimina
    5. > Per cui ribadisco: pensate che la vecchiaia sia un problema?

      Io non ho mai scritto questo.
      Ho scritto più volte che paesi "anziani" e società "anziane" sono più pacifiche ma anche vulnerabili.
      C'è una correlazione molto forte tra sovraccarico antropico, deformazione del rettangolo delle età verso le classi giovani e la presenza di maschi giovani senza reddito, senza femmina e violenza, studiata da Gunnar Heinsohn con la teoria dello Youth Bulge.
      Le società "anziane" sono più fragili e vulnerabili rispetto alle invasioni, come quella in corso.
      Anche rispetto alla criminalità diffusa, con truffe, borseggi, rapine, etc.

      Ci deve essere stato un equivoco.
      Ho sempre sostenuto che una società anziana è il giusto disequilibrio compensativo decrescitivo al disequilibrio "eccesso di giovani" in società in crescita.

      Elimina
    6. Leggere qui sulla Sanità

      Riguardo i vecchi, invecchiare non è una colpa. Invecchiare pensando che sia tutto dovuto, quella è una colpa perché significa scaricare il peso di queste pretese su quelli che vengono dopo.

      Prendere un vitalizio per cui non si sono accantonati i soldi necessari, ricevere cure mediche qualsiasi e gratuite, vivere in case costruite coi soldi pubblici e regalate, eccetera, è il Paese del Balocchi.

      Un Paese del Balocchi che ha un costo che non pagano i vecchi di oggi, lo pagheranno i vecchi di domani. Diamogli una medaglia allora.

      Elimina
    7. Il link sarebbe:

      http://milano.corriere.it/notizie/cronaca/15_aprile_19/cure-clandestini-buco-conti-regione-rischia-60-milioni-f863c232-e664-11e4-aaf9-ce581604be76.shtml

      Elimina
    8. Cure ai clandestini, buco nei conti
      La Regione rischia 60 milioni
      Ne sono stati spesi cento in dieci anni, ma il governo, senza fondi, è disposto a rimborsarne soltanto quaranta
      (
      corriere.it)

      Avevo visto quella notizia e l'avrei citata, mi hai anticipato.
      Quando scrivo che fanno i buoni, i solidali, gli accoglientisti colle vite, colla pelle, coi soldi, le città degli altri.
      Sono fatti, no!?
      E gli ospedali, le ASL come faranno?
      Ma questi criminali sanno che i soldi non si stampano e neppure gli antibiotici, il gasolio e gli stipendi dei cuochi e delle infermiere?!
      Quindi chi ci smena? i fornitori?
      O altre tasse su quei citrulli che non sono non li vogliono ma sono pure tassati, oltre a prenderseli?

      Elimina
    9. se Renzi togliesse un pò di privilegi del SSN ai pensionati verrebbe giù il pieno e perderebbe un sacco di voti, visto che pare che il PD sia più votato dai vecchi che non dai giovani.....

      Elimina
    10. UomoCoso, il buco è solo per la Lombardia, moltiplica per 20.

      Ed è solo per le cure fornite agli immigrati che non hanno permesso di soggiorno, quindi devi aggiungere tutti gli altri, coi familiari dato il diritto al ricongiungimento.

      Poi quando io vado in ospedale mi dicono che devo aspettare. Perché questa non è casa mia, l'Italia è di tutti.

      Elimina
    11. Alahambra: "Mi aspetto che andiate e che spariate guardando i visi di quelli che ammazzate. Pensate che al mondo siamo in troppi? Mi aspetto che diate il buon esempio."

      1) Procurami la dovuta impunità e non ho problemi a farlo. Il fatto che me lo ordini un governante oppure no dovrebbe cambiare qualcosa? Perché nel primo caso sarei un eroe, nel secondo un criminale (con qualche "leggero" strascico). Come si spiega questa "inezia"?

      2) Il buon esempio lo do eccome, tant'è che sono privo d'ogni responsabilità in merito. Da quel che si dice, pare che anche tu stia ottenendo buoni risultati, anche se per fatalità e non per volontà.

      Elimina
    12. Caro alahambra tu non hai capito noi siamo tutti spacciati, con le buone o con le cattive noi verremo spazzati dalla storia e anche in maniera crudele, ma io mi domando che futuro lascerai ai tuoi figli? Cosa farà tua figlia o tuo figlio tra venti anni. Io mi vedo tua figlia col burka, schiava di qualche stronzo musulmano venuto dal barcone o compagna di qualche mafioso dell'est europa o latino americano. Tuo figlio me lo vedo arruolato nell'Isis come tanti idioti europei oppure affiliato a qualche organizzazione criminale. Se non hai figli ti capisco il tuo è un ragionamento razionale, ma se hai figli e nipoti perdonami ma il tuo modo di pensare è da fessi

      Elimina
    13. Invece gli scenari "eroici" sono i meno probabili. La maggior parte della gente si estingue per fame e malattia. Avremo condizioni alimentari e igieniche via via peggiori, si rimedierà alla mortalità figliando come conigli, l'Italia diventerà simile a quello che oggi è l'India o l'Egitto, cioè un luogo povero e sovrappopolato, dove anche una carie ti ammazza.

      Elimina
    14. Caro Sigor PremiTasti, lo vedi qual è il problema? Che tu vuoi sparare ma avendo l'immunità, tu vuoi che sia qualcun altro a risolvere. Tu non hai il fegato, la forza, la volontà, l'intraprendenza per portare avanti in concreto il tuo pensiero. Tu non hai figli per la stessa vergognosa vigliaccheria che muove ogni tua mossa: tu non hai il coraggio per prenderti alcuna responsabilità. Tu non hai il coraggio neanche di togliere di mezzo te stesso, come invece dici che dovrebbero fare gli altri. Quindi, ai miei occhi, rimane bla bla bla vuoto ed incoerente. Utile meno del letame che serve a concimare insomma.

      @MIchele il presupposto da cui parto io è molto diverso dal vostro. Voi vi arroccate in posizioni di difesa ad oltranza e secondo me verrete schiacciati. Io non ho intenzione di farmi schiacciare, perchè la storia non la fermi comunque, nessun popolo c'è mai riuscito figurati noi.

      @ Lorenzo: tu sei razionale, il tuo pensiero è logico. Ti ho già spiegato perchè non la vedo come te, anche se mi dai della scema (o mi ignori) per questo.

      Elimina
    15. Non ignoro nessuno. I fatti sono i fatti. Esempio:

      Io ho bisogno di cure mediche. Non ci sono le risorse per garantire queste cure a tutti.

      Quindi prima viene meno il "diritto alla salute" e chi può pagare ce l'ha e chi non può non ce l'ha.

      Il passo successivo è il collasso generale per cui un certo livello di cure diventa indisponibile per chiunque e semplicemente ci si tiene il problema, si rimane ciechi o zoppi o si muore.

      Infatti, se per attuare una certa procedura serve il macchinario X e questo macchinario costa tot milioni di euro, se non c'è qualcuno che tira fuori tutti i soldi, il macchinario non si manifesta affatto e nessuno, nemmeno chi potrebbe pagare la prestazione, ne può usufruire.

      A quel punto toccherà migrare all'estero, come fanno o facevano gli sceicchi, posto che esistano ancora luoghi dove certi beni e servizi sono fisicamente disponibili.

      Noi stiamo scegliendo consapevolmente di decadere al livello del terzo mondo e questo in funzione delle ideologie cattocomuniste che predicano lo "universalismo".

      La massa di beoti non si rende conto di niente, affollano le accettazioni degli ospedali in maniera sempre più convulsa e frenetica cercando di spremere al massimo i privilegi immotivati che gli sono stati garantiti fino a qui.

      Le elite che governano la massa di beoti fa come gli sceicchi sopra citati, non si presenta certo alla accettazione dell'ospedale cittadino, va a curarsi a Boston dal professor Pincopaller e farà cosi anche quando nell'ospedale cittadino si metteranno i ferri ai cavalli e si caveranno i denti con gli stessi strumenti.

      Elimina
    16. "la storia non la fermi comunque"
      Come se la Storia si scrivesse IN AVANTI invece che all'indietro. A volte la follia di certi pensieri mi lascia interdetto. Il futuro non è Storia, casomai è "storia" nel senso di una favola che qualcuno ti racconta e tu abbocchi esca, amo e piombi.

      Abbiamo cominciato una ventina di anni fa con i famosi motti "pagheranno le nostre pensioni" oppure "faranno i lavori che gli Italiani non vogliono fare". Adesso siamo qui con le spiagge coperte di cadaveri, le periferie italiane uguali a quelle di Bogota o del Cairo, le fabbriche diroccate e i negozi chiusi.

      Non solo ma stiamo requisendo i risparmi generazionali degli Italiani al fine di conservare il simulacro di benessere da grande potenza industriale e continuare con la storia dei "diritti". Anche contro ogni evidenza.

      Elimina
    17. > Tu non hai figli per la stessa vergognosa vigliaccheria che muove ogni tua mossa:
      > tu non hai il coraggio per prenderti alcuna responsabilità

      Alahambra, questa è la mistica della figliolanza come scopo di vita.
      C'è una parte di verità: una persona che diventa genitore non può che essere respons-abile (poi stendiamo pietosi veli visto che ci sono sterminate distese di inetti, inabili, incapaci di rispondere a problemi etc. che NON dovrebbero quindi figliare).
      D'altra parte abbiamo gente irresponsabile che figlia come conigli anche quando non dovrebbe scaricando i risultati delle loro miserabili incontinenze, della loro violenza sugli altri.

      Insomma, tendi all'apologia positivista di un atto che, qui e ora, è uno degli atti che sta portando il pianeto alla morte globale, intendo all'ecocidio dell'antropocene.

      Elimina
    18. x Alahambra:
      Ancora

      > Voi vi arroccate in posizioni di difesa ad oltranza e secondo me verrete schiacciati. Io non ho intenzione di farmi schiacciare

      Guarda, Antonio Turiel ha spiegato ancora una volta che l'aggravarsi in avvitamento della crisi sarà in parte rilevante non cruento.

      Appendicite che diventa peritonite e l'ambulanza è ferma perché manca un pezzo di ricambio o non ti può raggingere perché la strada per casa tua è franata, ti pigli la tubercolosi in treno dal ghanese, non hai i soldi per la dentiera, mastichi male e la gastrite peggiora in ulcera e muori di ulcera, sei un lavoratore di fatica, muratore o taglialegna, avresti bisogno della protesi all'anca, non ci sono soldi, rimani disoccupato e quell'inverno muori di polmonite nella casa senza riscaldamento,
      avresti bisogno di un esame diagnostico ma i tempi di attesa sono di mesi, il tumore non viene diagnosticato e prosegue,
      la zia Angela non mangia più verdura e frutta fresca in inverno e prima perdi i denti, poi l'anno successivo muore di pellagra...

      Ci saranno schiacciamenti (forme di conflitti sociali sempre più estesi e violenti) ma anche morte di inedia e di peggioramento delle condizioni di vita.

      Elimina
    19. Alahambra, c'è da dire che quando sbarelli lo fai senza mezzi termini. :) Ora ti senti meglio?

      Elimina
  6. Alhambra, sono parole in libertà quelle di UUIC. è una posa, nulla di più. quando moriranno i suoi piangerà e si dispererà. come fanno tutti con i proprio cari che si amano

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chiedo scusa se mi sono spiegato male.
      Forse il commento in cui ciò è avvenuto è questo.

      Quando scrivevo "le strutture sanitarie e le altre infrastrutture collasseranno per l'aumento del carico fuori controllo." intendo che se tu hai un sistema che già fatica, che deve tenere cura anche di un invecchiamento della società, i NOSTRI vecchi, sovraccaricarlo con milionate di arrivi di nuovi homo alloctoni all'anno, metterà in crisi il sistema.
      Non c'è alcun motivo per cui un NOSTRO anziano debba schiattare o aspettare mesi un servizio sanitario perché esso è stato assaltato da immigrati clandestini e figli di immigrati clandestini.

      Elimina
    2. Invece è questo il progetto, eliminare il piu possibile gli inutili anziani italiani(che si credono furbi ma si avviano anche loro al suicidio) per far posto a giovani disperati che trasformano l'italia nel vietnam con lavoro a basso costo . Perchè? Perchè è piu remunerativo un servizio pubblico offerto a un giovane che a un vecchio 65enne. Le popolazioni più giovani sono quelle che crescono di più economicamente oltre che demograficamente. Inoltre le popolazioni immigrate sviluppano un alienazione maggiore rispetto agli autoctoni e per questo sono meglio manipolabili. Per il concetto di alienazione leggasi giovani magrebini francesi ,pesci fuor d'acqua. L'italia del futuro sarà una nazione fatta da gruppi sociali e etnici conflittuali tra loro,che vivranno ognuno nel loro ghetto senza rapporti con altri, sviluppando un senso di vittimismo e alienazione, che non si riconoscono nel nuovo stato, che vivono nella precarietà oltre economica anche psicologica, che sono pedine in un mondo senza identità, che sono eterni pendolari senza un punto d'arrivo.

      Elimina
    3. Michele, Lorenzo ama citare "Matrix". Permettimi di citare "Nirvana", un film apparentemente stupido.

      Elimina
    4. Io cito Matrix per la parte della "realtà" che invece è "illusione", pillola rossa o pillola blu.

      Nel film Matrix esiste una realtà dove le macchine dominano la Terra e usano le persone come fonte di energia. Cosa logicamente assurda perché serve energia per fare le persone e ne consumano più di quanta ne producano. Alle macchine non servono le persone.

      Nel caso nostro abbiamo delle elite sovranazionali che creano delle illusioni nelle masse al fine di usare queste masse come strumento e come risorsa naturale. Se potessero sostituire le persone con dei robot lo farebbero immediatamente ma non hanno la tecnologia, quindi usano la migliore approssimazione, persone ridotte a robot.

      Per queste elite sovranazionali non c'è distinzione tra un italiano e un groenlandese. Sono strumenti e risorse quindi li spostano e li usano come gli conviene. Bisogna ridurre al minimo la resistenza che le persone possono opporre ad essere usati come strumenti e come risorsa. Il modo migliore per farlo è annientare l'identità.

      Anticamente per sottomettere una popolazione si eliminavano le persone che conservavano la cultura di quella gente, quindi gli eruditi e le elite nobiliari. Una volta interrotta la catena di trasmissione del sapere e della memoria, la popolazione diventava una lavagna vuota dove si poteva scrivere a piacimento.

      Oggi invece della eliminazione fisica si usa la programmazione attraverso la "comunicazione" e la colonizzazione di tutti i centri in cui si produce e/o si conserva la "cultura" di un Popolo, in primis la Scuola.

      Basta guardare un giornale o entrare in una scuola elementare per vedere all'opera il meccanismo. Se non ve ne accorgete significa che su di voi il lavoro è stato completato.

      Elimina
    5. Lorenzo: "Se non ve ne accorgete significa che su di voi il lavoro è stato completato."

      Se ti riferisci a me sei fuori strada di brutto. Non faccio altro che notarli, i meccanismi che ricordi, e spesso ne parlo (è capitato anche in questo blog).

      Elimina
    6. Era inteso in senso generale, riformulo:
      "se qualcuno non se ne accorge significa che..."

      Elimina
  7. MIchele il presupposto da cui parto io è molto diverso dal vostro. Voi vi arroccate in posizioni di difesa ad oltranza e secondo me verrete schiacciati. Io non ho intenzione di farmi schiacciare, perchè la storia non la fermi comunque, nessun popolo c'è mai riuscito figurati noi." La storia la cambi solo se cambi atteggiamento e consideri gli immigrati come invasori con annesse azioni del caso. Per il resto se non cambi nulla la fine di questo paese è segnata. Inoltre cara alahmbra la prima a essere schiacciata sarai tu perchè gli islamici come nel caso di Parigi fanno prima fuori gli "amici" e poi i nemici. Io al massimo finirò in una riserva come gli apache

    RispondiElimina
  8. inoltre alhamabra l'azione è collettiva non individuale.

    RispondiElimina
  9. Scusa Michele, il nick è Alahambra, so che è complicato ma ci tengo :) Ho già spiegato diverse volte perchè per me il problema non sono i popoli che si spostano quanto i singoli che compongono i popoli. Preferisco mille volte un magrebino coerente (o una comunità magrebina coerente) ad un italiano parolaio. L'azione di cui tu parli io la applicherei ai parolai ben prima che agli altri, perchè per me il pericolo viene dall'instabilità dovuta a chi fa ma non pensa, o pensa cose diverse da quelle che fa. Purtroppo ce ne sono a caterve.
    Infine Michele il mio "voi" non era riferito direttamente a te, quanto piuttosto ad uno pseudo pensieri che sembra molto diffuso su queste pagine.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. > perchè per me il problema non sono i popoli che si spostano quanto i singoli che compongono i popoli

      Le sconclusionate teorie diversamente matematiche dilagano pure sui non sinistri.

      I magrebini coerenti stanno arrivando. Sono molto coerenti, eh, dove mettono la legge dell'unico libro, eh!?

      Tu qui sei parolara come tutti noi, visto che qui si può essere solo parolari, è un luogo di idee espresse verbalmente e con immagini.

      Elimina
    2. Alahambra, la tua idea è incoerente.
      Infatti il magrebino può essere coerente senza danno solo quando si trova nel Magreb. Quando si trova in Islanda, per essere coerente deve rendere l'Islanda coerente col Magreb e questo implica fare violenza agli Islandesi.

      A monte di questa ovvia considerazione c'è quella che nessuno ha invitato il magrebino a vivere in Islanda, è lui che fa una violenza agli Islandesi imponendo la propria presenza. Accettare questo comportamento, che non è solo poco simpatico ma è illegale in tutto il mondo, significa anteporre gli interessi del magrebino ai propri. Cioè essere fondamentalmente masochisti.

      Il comportamento normale dell'essere umano non è di sacrificare se stesso per gli altri. Siamo egoisti e competitivi. Ci dobbiamo forzare con l'educazione a fare un calcolo costi-benefici e potere considerare l'idea del "prima le donne e i bambini". Io mi toglierei il pane di bocca senza dubbio per dare da mangiare ad un bimbo o ad un invalido. Dovrei fare uno sforzo per darlo ad una donna. Non lo darei ad UomoCoso a meno che lui ne abbia veramente bisogno e io no.

      Io sono programmato per pensare a me stesso, in subordine ai miei familiari, poi al mio clan, poi a chi mi somiglia e poi agli esseri umani. Se un magrebino o un eskimese entrano nel mio territorio o quello della mia famiglia o quello del mio clan o quello di chi mi somiglia, io reagisco con un "altolà chivalà". Questo per me è normale.

      Invece chi ammazza il vitello grasso e imbandisce il desco in onore dell'ospite non invitato, è chiaramente un pazzo. Mio nemico nel momento che ammazza il mio vitello grasso e imbandisce il desco in casa mia.

      Elimina

Rumore, robaccia fuori posto, pettegolame, petulanze, fesserie continuate e ciarpame vario trollico saranno cancellati a seconda di come gira all'orsone.