lunedì 8 settembre 2014

Tre in meno


  • Burundi, uccise tre suore italiane «Rapina finita tragicamente»
    Lavoravano in un convento che sostiene un Centro per la tolleranza tra i giovani di etnie diverse fondato dai Padri saveriani.
    (corriere,it)

Ecco, io godo. Io sono contento. Queste persone salvatrici_degli_altri sono in genere delle persone piene di problemi che cercano di stare meglio andando a rovinare e inquinare altri posti del mondo. Queste diminuiscono là, qui importiamo migliaia di imam e mullah che inquinano pure peggio. Islam e cristianità hanno completamente rovinato l'Africa e il bubbone tumorale purulento che sta esplodendo è in parte molto rilevante merito anche loro.
Buonisti di lana caprina che vanno a portare il nostro modello necroforo dove manca, bottiglie vuote che credono di avere qualcosa da dare a gente che non è ancora così svuotata.
Qui abbiamo il cattolicume, ma di questa gente grigia e trista pericolosamente pseudo altruista ce ne sono a tonnellate pure in ambienti sinistri, non solo in quelli cattocattolici. Sono persone che consumano parti rilevanti, a volte la maggior parte, delle risorse, donazioni, lasciti etc. che persone che credono ancora in questo inquinamento Sì global conferiscono a varie organizzazioni. C'è anche una incredibile, disgustosa ipocrisia in tutto ciò. Io sto nella merda, sono pieno di problemi e cerco di stare meglio venendo a rovinarti.
'ste sorelle_tue (non certo mie) con tutti 'sti marmocchi intorno. Ovviamente da cattocattoliche si saranno ben guardate da qualsiasi cosa che è relativo al fatto di NON metterli al mondo questi problemi.
Tre in meno. Oh!


63 commenti:

  1. uomo, che hai mangiato ieri sera ????? :-)

    guarda che il Burundi non è un paese islamico !

    RispondiElimina
  2. Dove ho scritto che il Burundi è un paese islamico?
    Il Burundi è / era un paese animista come tutta l'Africa pirma della sciagurata rovina della cristianizzazione e islamizzazione.

    Ieri sera, dopo un mediocre pasto in una trattoria meranese con un pergolato fichissimo con vista sulla valle dell'Adige, mi sono fatto 'na roba tanto semplice quanto goduriosa: spaghetti aglio olio peperoncino.
    Che goduria! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco. Peccaminosamente buona :D

      Elimina
    2. Ciccio anche l'Italia era un "Paese" animista prima della cristianizzazione. Anche l'Arabia Saudita era animista prima della islamizzazione. Quindi?

      Elimina
    3. Infatti la scemenza del Woitila sulle radici ebraico cristiane dell'Europa è ridicola.
      Le radici dell'Europa sono animiste e politeiste, non monoteiste.
      Ovviamente questi furbastri a il_bobbolo la raccontano come vogliono.

      Quindi la prima cosa è osservare la realtà: se non ammetti la colonizzazione religiosa non potrai neppure ammettere i danni che essa ha fatto. Infatti... hai interesse a continuare a farli.

      Elimina
    4. Ah concordo.

      Però tu sai cosa è successo nella prima metà del '900 per cui adesso non si può più andare a ravanare più di tanto sul concetto di "Europa" e delle radici della koine.

      Nella mia famiglia per tradizione non esistono nomi biblici. Il mio nome è di orgine latina, quello di mia sorella di origine greca e quello di mio fratello di origine germanica.

      Si può dire? Forse no. Forse incorro in un reato.

      Elimina
    5. Sì, non molto senso ravanare cosi'indietro.
      Se non ha senso, neppure lo ha affermare il falso con 'sta roba delle radici giudaico cristiane.
      I nomi dicono molto.
      Anche io ho un nome latino. :)

      Elimina
  3. Gioire per tre morti, magari no.
    Ma sul resto concordo, in primis andrebbe rivista la posizione della chiesa nel nostro paese...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah, lettura interessantissima La monaca di Monza. A tratti fa impressione. Ricostruisce il background storico della religiosa e si sofferma sulla vita nel convento. Giuro che é inquietante...

      Elimina
    2. Ricostruisci il background storico e soffermati sulla vita nel podere italiano coevo. Tipo lo "Albero degli Zoccoli" ma 400 anni prima.

      Elimina
    3. Direi parecchio più inquietante, sopratutto perché la storia della monaca è fiction mentre le pseudo-vite che facevano i miei/nostri antenati sono fatti.

      AI tempi delle grandi migrazioni che spinsero gli Italiani per il mondo i contadini vendevano i figli (quelli che rimanevano vivi) agli artisti girovaghi e non è ne uno scherzo ne una finzione.

      Elimina
    4. Mi documenterò quando sarò pronta.
      Al momento devo smaltire i postumi di questa lettura.

      Elimina
  4. Scusa se te lo dico ma questo post è da squilibrati.

    Io non sopporto i vigili urbani del comune calabrese che passano le giornate al bar ma mica mi auguro che arrivi un tagliatore di teste amico di Vendola e li ammazzi.

    Sai cosa ti dico? Vacci te ad ammazzare. Cosi almeno saresti coerente e dimostreresti il coraggio delle cose che dici. Dai.

    Per il resto, io posso essere d'accordo sul discorso della ipocrisia insita nello "aiutare" però sostengo che bisognerebbe lasciare ognuno nel suo brodo, in tutti i sensi. Smettere di vendergli le armi con cui si scannano tra di loro ma smettere anche di andare li a scavare miniere o coltivare piantagioni. Contatti ridotti al minimo, io ti do un manufatto e tu mi dai tot quintali di alluminio. Su un terreno neutrale.

    Basta volere essere fratelli del prossimo e nello stesso momento metterglielo in culo. E' la contraddizione, il paradosso, che rende il tutto insostenibile.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non sapevo che i tagliatori di teste fossero amici di Vendola. quante cazzate spari Lorenzo, sei un autentico rullo compressore.

      Elimina
    2. Dopo che mi hai salutato la mamma, prova a guardare questo video del celeberrimo discorso del caro Nichi in piazza Duomo.


      Milano, il discorso di Nichi Vendola in Piazza Duomo

      Elimina
    3. un comizio fatto in occasione dell'elezione di Pisapia a sindaco di Milano, dove non mi pare che il caro Nichi, che assai poco mi piace, appoggi i tagliatori di teste dell'IS o similari.

      mia mamma te la saluto stasera, ci sentiamo bene o male ogni giorno.

      Elimina
    4. Populismo di sinistra.
      Una serie di stupide affermazioni che piacciono tanto alla platea che risponde con applausi.
      Il rapporto tra gregge e pastore si rinforza anche con quelle liturgie.
      Inversioni clamorose come... la poltica che libera le paure (la poltica che ha creato il miglior terreno in cui esse proliferano) e altre stupidate.
      Scemenze come Milano ipocrita che è stata battuta dalla Milano migliore (come se l'ipocrisia non fosse transclassista, Mao diceva che l'operaio è colui che anela a diventare borghese, altro che Milano altra cattiva e Milano nostra, di sinistra (quale?) buona e non ipocrita.
      Sono le corbellerie che si devono dire per ottenere applausi e consenso: variano in funzione del tipo di platea.
      Come snob Vendola mi è pure un po' simpatico ma questo è un giudizio sulla persona (provo qualche simpatia che per Bersani ad esempio, per Borghezio, e altri). Ma dal punto di vista delle proposte politiche... molte di esse le trovo orribili, insulti alla realtà.

      Non sono riuscito a guardarmi tutti il video per chiarirmi sui tagliatori di teste.

      Elimina
    5. Te lo chiarisco io il dubbio: i tagliatori di teste sono gli stessi che vedi in giro per strada. Non vengono col disco volante. Le milizie fondamentaliste sono composte in gran parte di "volontari", molti dei quali sono immigrati nei Paesi europei. Esattamente come quelli che hanno dirottato gli aerei negli USA per farli schiantare sulle Torri Gemelle, era gente che il giorno prima stava al bar a bere un caffe.

      Quindi Vendola semplicemente plaude all'idea di fare venire il nemico in casa. Del resto la "sinistra" è in collusione col nemico praticamente da sempre. Gli è venuto meno l'Unione Sovietica e l'operaismo, adesso sotto con l'Islam e il terzomondismo.

      Elimina
  5. Io me ne fotto del politicamente corretto.
    Questo è lo spazio del confronto delle idee, Wannabe Figa. Io ho imparato a detestare con scienza e conoscenza questa gentaccia arrogante e razzista che pensa che sia necessario andare ad aiutare altri popoli e culture. a... rovinarsi.
    Poi, rispetto ad altri farabutti laici, questi sono pure religiosi, danno su danno.
    Insomma, io sono contento. Un po' come le due tipe rapite in Siria... veramente imparino a stare a casa loro.
    Rivedere quel pensiiero così profondamente razzista (anche se essi si dicono antirazzisti) dei noi "superiori" che dobbiamo migliorare loro là, dell'accogliere loro qui (i sensi di colpa fanno questi giochetti squallidi).

    Cibo
    Parlavo ieri con mia madre, io che lavoro bene in cucina, sto iniziando ad avere sempre più difficoltà a mangjare fuori decentemenrte a prezzi ragionevoli.
    Merano è, in genere, un posto dove si mangia bene. Ma ieri non arrivavano al sei quei piatti.
    Ieri sera gli spaghi sono stati ... peccaminosi.

    Le suore e i monaci se da una parte sono inquinatori terribili, dall'alta parte non si riproducono e quindi.... hanno anche qualche pro ecologico.

    RispondiElimina
  6. x Lorenzo:
    E' meglio che io non abbia armi perché potrei arrivare a estremi terribili. L'ho scritto alcune volte qui dentro.
    Anche ieri sera, in treno, da Bologna a casa, ho eseguito un intervento raddrizzatorio. Magari ne scriverò... Se hai tempo da perdere leggi qualcosa in questa colonna.

    Lasciarli nel loro brodo e che essi non vengano a rompere i koglioni nel nostro.
    Nel commento sopra a WB io ho sottolineato che molti di noi hanno una coda di paglia: sfuttarli prima per poi tentare di "aiutarli" (ovvero renderli come noi).
    Schizofrenia.
    Non ho capito i... tagliatori di teste di Vendola.

    x Francesco:
    Lorenzo è non di rado iperbolico.
    Trova interessante punti di vista fuori dal coro.
    Ovviamente ha un suo punto di vista ma... a me piacciono le sue provocazioni.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Contesto assolutamente il tuo tono paternalistico del "è iperbolico" che sta per "è un pirla ma in fondo non è cattivo".

      Intendo dire esattamente quello che dico, nel modo in cui lo dico. Sopra ho scritto che i tagliatori di teste sono amici di Vendola, ascolta il suo discorso. Ovviamente lui si propone di abbracciarli, come una specie di San Francesco abbraccia le fiere, che diventano mansuete grazie allo Spirito Santo.

      Tutto bene fino a prova contraria. Io non direi nulla se Vendola andasse ad abbracciare le fiere A CASA LORO e non a CASA MIA.

      Riguardo te, ci sono due opzioni, o una mattina ti sei svegliato e hai scoperto di essere un arcangelo vendicatore ed è effettivamente cosi, oppure di questo passo sarà necessario ridurre le tue possibilità di movimento.

      Elimina
    2. Iperbolico... se tu ci leggi paternalistico è affar tuo. Iperbolico sta per... radicale, apparentemente estremo per me. E mi piace.
      Non c'è alcun modo di dire oggettivo, visto che la comunicazione è una trasformazione tra mappe semantiche.
      Tu dici albero e pensi abete io sento albero e penso acero.
      La parola è quella che hai detta, è quella, ma ciò che evoca è in parte rilevante, soggettiva.

      Arcangelo non mi piace.
      Io sono una persona egoista a cui sta sul culo i comportamenti così orribilmente scemi (e io mi posso anche contenere, non c'è alcuna legge né metodo per impedire la stupidità e se io non sono così scemo lo devo anche a coloro che lo sono) e i comportamenti che mi danneggiano.

      Io cerco spessi di controllarmi. Perché so che rischio. Sono ferma da molto tempo con i combattimenti e... il tango non mi permette di seguire il krav maga che vorrei.
      Quindi ... mi sono disarmato da solo.
      Ovviamente entro talvolta in certe situazioni che sono a rischio, coltellate o altro.

      Elimina
    3. vedi che ci hai preso questa volta Lorenzo ?

      Elimina
    4. Cerchiamo di essere pratici:
      Per noi è meglio se un tizio, per esempio Vendola, va ad abbracciare i "fratelli" in Burkina Faso e qualcuno gli taglia la gola oppure è meglio che questo tizio si metta in testa di farli venire qui per abbracciarli più comodamente, magari te li trasferisce nel tuo quartiere e poi questi tagliano la gola a qualcuno?

      Qualsiasi cosa, meglio che succeda in Burkina Faso e non intorno a casa mia.

      Quindi la tua avversione per i missionari io la condivido nella logica del "ognuno a casa sua" ma se questa logica non può essere applicata allora l'avversione è illogica in quanto minore dei mali.

      Un altro esempio di "missionario" è costituito dalle gerarchie ecclesiastiche e organizzazioni cattoliche che hanno consentito ad un ex-ministro di introdursi e soggiornare illegalmente in Italia. Solo qui può essere un merito.

      Elimina
    5. L'iperbole (dal greco ὑπερβολή, hyperbolé, «eccesso») è una figura retorica che consiste nell'esagerazione nella descrizione della realtà tramite espressioni che l'amplifichino, per eccesso o per difetto.
      (Wikipedia)

      Io non amplifico affatto, mi limito a mettere i particolari che spesso vengono omessi. Casomai sono più denso.

      Elimina
    6. L'importazione di massa di milioni di balordi, senz'arte ne parte è un ... tirarsi i problemi addosso.
      Non solo perché il rientro nella portanza antropica senza petrolio sarà terribile (200M di exra mortalità / anno per vari lustri) ma perché noi che siamo già 5 o 6 volte il massimo, ci saremo attirati qui dei gruppi ostili. Nessuno medico con minima cognizione di causa farebbe impianti di massa di organi provenienti da donatori non compatibili so un organismo. Semplicemente lo farebbe schiattare. Infatti.

      Tu avevi classificato le tre figure delle vari "chiese", in questo caso quella della sinistra globalista, progressita.
      Vendola appartiene ai mestieranti che manipolano il gregge per ottenerne vantaggio personale. Se ricordo bene era la terza categoria.

      Elimina
    7. Si la terza.

      Però a quel punto è molto meno dannoso uno che promette banalmente fica per tutti piuttosto che un altro che promette il "mondo nuovo" sulle rovine di quello vecchio.

      Quelli che maggiormente temo sono gli apocalittici, non importa se si esprimono in termini di amore e fratellanza. Vendola è un profeta dell'Apocalisse.

      La cosa che fa riflettere è che in questo mondo fa molta più impressione un giro di feste con contorno di zoccole che l'Apocalisse.

      Elimina
    8. E tu qui ti lanci in una invettiva contro i missionari e ignori i Vendola, che sono ben più perniciosi ed anche ipocriti.

      Elimina
  7. Le vie per l'inferno sono lastricate delle migliori intenzioni.

    Questi sacerdoti del buonismo, del panmixismo sono, per dirla con le loro parole, mefistofelici. Bergoglio, Renzi, Vendola, i cattocattolici, i cattocomunisti, gli USA, i bigotti, i moderati, i relilgiosi vecchi e nuovi, sono agenti del male che essi affermano di combattere.

    Il problema del Lo Sfascia Nazione non è il giro di zoccole. Anzi... come già scrissi ha perso una straordinaria occasione libertaria (ha bisogno dei voti cattolici).
    E' il fatto che essi abbia legiferato con la Carfagna affinché tu non potessi goderti del sesso a pagamento e che le sue baldracche le ha messe non a Mediaset ma in vari posti a carico dei contribuenti.
    Tutta 'na serie di incompetenti, raccomandate, sceme , arriviste, plasticate e gaglioffe come Gelmini, Minetti, etc. messe a far danni uno peggio dell'altra a spese tue.
    Il potere è un filtro passamerda e quello berlusconiano è quello più efficiente, passa la merda "migiore" a disposizione.

    Guarda, se dovessero crepare uno dei manigoldi falsipocriti come la Boldrini, la Kyenge, il Bergoglio,e altre speculatori filomassmigrazionisti, io mi prendo un giorno di ferie per fare festa.

    RispondiElimina
  8. Leggo ora sul Corriere

    > Il Papa: «Il loro sangue diventi seme di speranza»
    Sì che 'sto missionariume se ne vada.

    > La religiosa di Desio: «Voleva servire l’Africa»
    Ma ti sei mai chiesta se gli africani volevano che tu li "servissi"?

    > Le due missionarie venete, i parenti: «Orgogliosi come cristiani»
    Ecco, qui siamo ai bigotti orgoglioni veneti.
    Andateci anche voi!

    RispondiElimina
  9. ohi ragazzi ma lo sapete che esiste la libertà di fare quello che cazzo gli pare ? io non andei mai in Siria o in Burkina Faso. mi dà fastidio il Marcocco, vedete un pò voi. ma io da buon liberale di sinistra non impedisco agli altri di farsi ammazzare.

    in quanto alla semplificazione fatta intorno al discorso di Vendola, qui si vede tutta la miopia dell'uomo in genere. la reponsabilità penale è personale e non si fanno i processi alle intenzioni. i musulmani tutti vogliono farci a pezzi? non credo. quelli che vuole abbracciare Vendola ? non credo. chissà quante volte voi avreste voluto uccidere il vostro capufficio. vi hanno arrestato ?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. SI ma intanto col tuo "non credo" , fai venire qui migliaia di tagliagole OGNI GIORNO, in violazione di ogni legge esistita ed esistente e in violazione del comune buon senso.

      E mandi in vacca il MIO mondo in funzione del TUO essere "liberale di sinistra".

      Perché non vai a giocare nel Sahara dove non fai danno a nessuno? Te e Vendola e gente che "non crede" finché non si trova in ginocchio con una tuta arancione.

      Elimina
    2. Riguardo la "semplificazione", semplificami questo, [immaginati l'epiteto] che non sei altro.

      Oltre al fatto che siete in collusione col nemico, voialtri "liberali di sinistra" avete questa idea ridicola di saperne più degli altri.
      Che voi si che avete studiato e nelle vostre teste c'è la comprensione dell'universo.

      Quando in realtà, ripeto, appartenete ad una delle tre classi, i minus habens del posto garantito, i mai cresciuti dello spacchiamo tutto e i furbi che fanno carriera usando le altre due classi.

      Io che sono liberale NON di sinistra, vorrei che voi andaste a manifestare la vostra superiorità razziale in un altro continente, possibilmente in un deserto o ai poli, in modo da non rovinare la mia esistenza più di quanto non abbiate già fatto.

      Perché io vivo in una Stalingrado e ho visto tutto, dagli anni 60 ai giorni nostri. E il sindaco qui è di SEL o di Rifondazione o quello che è. Dio vi fulmini.

      Elimina
    3. Lorenzo, sei un minchione. E probabilmente non ti tira neanche l'uccello. Anche mia mamma è di questo avviso. Su entrambe le cose che ho scritto.

      Elimina
    4. Anche io concordo su entrambe le cose che hai scritto. Se non fossero vere, non sarei qui. Qui sia in senso letterale che metaforico.

      Però rimangono vere tutte le cose scritte sopra.

      Elimina
  10. Francesco, io mi sono rallegrato che tre di queste persone che detesto, siano morte.
    Per carità, nessuna legge che impedisca alcunché, abbiamo già 10 cvolte tanto le leggi della Germania, una ipertrofia di grida manzioniane che non deve essere aumentata.
    Lo considero anche una sorta di giustizia, un contrappasso all'arrogante e razzista idea di andare in quei posti a migliorare i locali, a servirli.
    Se arriva un estraneo a servire a casa mia senza che io lo voglia, lo prendo a cartoni e bastonate in due secondi è fuori.
    Anzi, più ce ne vanno e più ne fanno fuori è meglio è.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "Se arriva un estraneo... bla bla... lo prendo a cartoni e bastonate in due secondi è fuori."

      Ahah, bella battuta.

      Elimina
    2. Esempio di come si fa a mescolare un po di verità con un secchio di balle per essere "di sinistra":
      I nuovi jihadisti vengono dal Kosovo

      Faccio anche presente che quando andavo ancora a scuola e Internet era fantascienza, già esistevano gli stessi video, l'unica differenza che a venire decapitati erano i coscritti russi.

      Elimina
  11. http://m.youtube.com/watch?v=hpAMbpQ8J7g
    È in lingua inglese.
    Anna

    RispondiElimina
  12. Al di là del fatto che situazioni di questa portata sono delle tragedie senza misura a livello individuale per chi si ritrova a viverle, direi che la loro rilevanza pubblica è pari a zero. Piuttosto, c'è una cosa che pubblicamente dovrebbe impensierirci: dato per assodato che episodi di questa natura succedono con regolarità da tempo immemorabile senza che alcuno si prendesse la briga di ricamarci tanto sopra, come mai emerge all'improvviso la "esigenza" di fare tanta pubblicità? Traduco in altri termini: non è che qualche membro della poteritica sta lavorando alacremente per preparare l'opinione pubblica a situazioni belliche dove, per prima cosa, occorre definire un sentire forte ed univoco in merito alla distribuzione di amici e nemici? Temo che ci siano dirigenti convinti che un contesto bellico sia per loro una carta vincente nel contesto attuale e, conoscendo le carenze etiche e morali di chi ha la mentalità dirigenziale, la cosa mi preoccupa non poco. Che ne dite?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dico che anche te ti sveglierai solo quando ti troverai in ginocchio col coltello alla gola.

      Elimina
  13. A me piacerebbe tanto, ma proprio tanto tanto tanto, che voi un giorno non lontano abbiate bisogno di aiuto, di cure mediche possibilmente, e qualcuno vi dica: "No, è più opportuno che tu muoia, perchè sai, siamo in troppi, togli spazio ed energie a me, e poi cosa vuoi, sono molto contrario al buonismo. Non sono un ipocrita io, non aiuto perchè sono molto equilibrato e non ho bisogno di aiutarti per stare in pace".
    Vorrei che non vi dessero medicinali, vorrei che non vi dessero cibo, vorrei che non vi aiutassero ad andare in bagno, vorrei che vi lascessero da soli. Mi piacerebbe, godrei parecchio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se volessimo fare un ragionamento razionale, dato che non siamo onnipotenti, qualsiasi azione dipende dalle priorità che orientano le scelte.

      Per esempio io posso decidere di fare la pipi e non tirare lo scarico per non sprecare acqua e aspettare che piova, raccogliere la pioggia in un secchio e usarla per lavare finalmente la tazza, oppure posso decidere che lo spreco di acqua causato dallo scarico è giustificato da ragioni sanitarie e di comfort abitativo.

      Un medico in un ospedale da campo, che è costretto a lavorare con risorse limitate e poco tempo, deve decidere quali pazienti operare per primi e a quali pazienti dare le medicine disponibili, sapendo che questo potrebbe condannare gli altri pazienti.

      Per cui si, è sicuramente antipatico dirlo ma capita spesso che si debba dire "è opportuno che". Anche il nostro sistema sanitario, partito con l'idea di garantire la salute a tutti, sta collassando e in futuro sarà sempre più necessario decidere chi curare, quali e quante risorse assegnargli.

      Riguardo i motivi che spingono qualcuno a fare il missionario, io non li comprendo. Ma ancor meno comprendo, come ho scritto sopra, gente che pensa di portare l'Africa a casa mia.

      Elimina
  14. x MrKeySmasher:
    Il mio è un commento politico sull'ingerenza di questa gentaglia, inquinatori cristiani e islamici, che ha stravolto gli equilibri di un continente fino a renderlo un bubbone tumorale che farà collassare il mondo.
    Coloro che hanno esportato gli antibiotici ma non i profilattici.
    Proprio quello.
    In un mondo così globalizzato è necessario ridurre radicalmente le connessione, le interdipendenze,
    La competizione per le risorse non è una questione solo di poteritica, è molto più grave. Se fosse solo questione di potere, cambiando i mestieranti e risolveresti i problemi. Quando invece devi provvedere risorse per decine o centinaia di milioni di homo e queste devono venire dall'esterno, se il posto da cui provengono non è "molto d'accordo" o ci sono altri che le vogliono non è un problema di poteritica.
    La poteristica in queste democrazie demagogiche è in combutta con gli elettori promettendo ciò che non solo non potrebbe essere promesso ma che dovrebbe essere combattuto (più consumi(smi) per tutti, più crescita, più accoglienza e altre scemenze del genere).
    La battuta di Lorenzo dovrebbe essere integrata da altri oggetti di conforto tipo picconi, machete, scimitarre, etc.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quale battuta?

      Tecnicamente gli altri "oggetti di conforto" non si prestano allo scenario della vittima in ginocchio ma all'agressione, quindi siamo ad un momento precedente.

      Anche qui, preferisco non scrivere cosa farei ma te lo puoi immaginare.

      Elimina
  15. x Alahambra:
    L'instabilità con cicli parossistici del Ruanda e la caldera di violenza tra tutsi e hutu è stata ampiamente studiata. Jared Diamond in "Collasso - Come le civiltà decidono di morire o di vivere" dedica l'intero capitolo 10 al caso paradigmatico di quel paese, sulla base di due ricercatori belgi e affermava che quella guerra presunta civile / presunto genocidio tornerà ancora a ripetersi.
    Nell'area Ruanda / Burundi / Uganda / Congo, è successo, succede e succederà ogni volta che la 'portanza viene alluvionata dallo tsunami umano, quel che succede durante le carestie. Avviene una moria di homo, cala un po' l'impronta ecologica, riprende la violenta crescita demografica, dopo un po' siamo al punto di collasso di nuovo.
    Tra l'apice di crisi e il successivo rimane una società al limite in cui regna ciò che sempre regna e regnerà in queste condizioni: il mors tua vita mea della competizione intraspecie, il meccanismo principe della selezione naturale.
    Perché questo cattolicume è e fu massimamente pericoloso ed è corresponsabile (culturalmente, ideologicamente) di queste mattanze?
    Come risposto a MrKeySmasher, perchè questa merdaglia ha esportato gli antibiotici ma non i profilattici, diaframmi, vasectomie.
    In quanto alla diminuzione brutale dei servizi e dei servizi più costosi in assoluto che sono quelli sanitari, ciò avviene già in un contesto di violenta crescita demografica (qui articoo recente di The Guardian sulla straordinaria precisione delle previsioni di Meadows e altri del MIT / Club di Roma, qui un articolo paradigmatico su quanto avviene a Bologna in questo meraviglioso mix di crescita esplosiva per migrazioni e riproduzione conigliesca di alcune comunità di migranti e calo delle risorse disponibili).
    Vedi anche: qui, qui etc.
    Per quanto mi riguarda io penso che sia come un granuloma che non si vuol curare: spero che arrivi ad una fase acuta, all'ascesso, affinché il problema scoppi, si arrivi a DOVER affrontare il problema della decrescita demografica che avverrà comunque e io ritengo, proprio per il giulivo tranquillismo crescitista sempre più diffuso, in modi che non saranno affatto piacevoli.
    Io, umanamente, personalmente, razionalmente detesto e disprezzo questi apologeti della zootecnia umana intensiva e quindi non posso che essere contento quando schiattano.

    RispondiElimina
  16. x Lorenzo:
    > Ahah, bella battuta.
    Posso capire che tu sia scettico ma... io ho già avuto confronti franchi in vari posti. Cosa c'è di strano?
    La cosa che mi preoccupa è che in questi casi, oltre al rischio di un combattimento in cui io sono fermo da molto tempo fermo e non sono mai stato un campione, c'è quello delle conseguenze legali. Molto spesso? quasi sempre? chi si difende ha un sacco di grane penali.
    Certo che se succede che il "servitore" a mia insaputa è un gruppo, un caso come questo (che ci stiam preparando giorno per giorno ad ogni arrivo di clandestini, avrei grossi problemi. Tu cosa faresti?

    Quello del Kosovo è stato l'ennesimo episodio di sopraffazione demografica: in un luogo storicamente serbo la comunità albanese assai più prolifica è arrivata alla predominanza numerica è poi ha espulso / ridotto in sudditanza quella serba. Ovviamente lo Stato Canaglia non si è lascaito perdere l'occasione di ribadire la sua ingerenza (esattamente come in Ucraina) contro l'Europa. Ihihih … fedeli lacché e pure pirla.

    > Anche il nostro sistema sanitario, […] sta collassando
    Riporto anche a te oltre che ad Alahambra cosa sta succedendo da tempo a Bologna.

    x Anna Aufachse:
    Uh, molto interessante.
    A me piace molto Slavoj Zizek per la sua posizione radicale sulle questioni territoriali (l'ho conosciuto per il suo contributo alla resistenza ecocivica in Val di Susa, scrissi qui dentro alcune cose).
    Grazie.
    Capitalismo culturale, L'estensione, la generalizzaione eticastra dell'economia verdognola. Ovvero una bella riverniciatina, una po' di brillantante e il paradigma di sfruttamento può continuare meglio di prima con te bello anestetizzato e felice.
    Per quello io affermo che la prima equità nel mondo è quella dell'autonomia: semplicemente scambi il giusto, tra pari, per reciproco accordo. Da questo punto di vista la mia esperienza col GAS radicale che frequento è.. fallimentare. Ciò richiede un minimo impegno personale ma molto impegno culturale. Le persone che proprio non ne vogliono sapere di questo sono quelle che poi si sdilinquiscono in parrocchia o figliano.
    Poiché io ritengo che le persone, giustamente, non siano altruiste più che tanto e desiderano un tenore di vita alto, se non vuoi sfruttare altri, devi essere in pochi e in proporzione alle risorse che la tua area umana (grossomodo la tua provincia) ti offre.
    Per quanto razionale, utopia. Non succederà.
    Ma tu.. da dove sbuchi? Con questo bel contributo. Grazie! Benvenuta!
    Ecco il collegamento al video.
    Il capitalismo culturale.
    Temo non sia solo questione di capitalismo.
    Il problema è molto più grave: la quantità di risorse necessarie aumenta esponenzialmente e questo significa conflitto planetario per le risorse.
    Il capitalismo è biologico, il culturale di Slavoj Zizek è una parafrasi di un nuovo colonialismo molto più subdolo, rivestito di vaselina pseudoetica, quella per cui i francesi hanno assassinato Gheddafi, i crucchi fomentano il revanscismo ucraino, gli USA sono ancora a rimestare sull'uscio russo, in medio oriente, etc.
    Nessuna novità se non una colossale ipocrisia.
    La stessa per cui il_bobbolo adora questa oligarchia camuffatagli da pseudo democrazia. La democrazia del fare il frocio col culo degli altri. Sebbene non sia molto elegante, rende eccellentemente l'idea.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti leggo da un po', ho incontrato il tuo post poco dopo avere visto il video. Mi è sembrato naturale spostarlo.
      Anna

      Elimina
  17. Abbè, basta che tu sia consapevole che nel momento un "liberale di sinistra" ti prende di mira, finisci in tribunale accusato di una decina di reati.

    Io preferisco non scrivere cosa farei.

    RispondiElimina
  18. Lorenzo: "Dico che anche te ti sveglierai solo quando ti troverai in ginocchio col coltello alla gola."

    Lorenzo, mi sa che hai frainteso (e per una volta non scrivo "probabilmente non son riuscito a spiegarmi): questa storia degli sgozzamenti è una schifezza inaudita che offre e chiama violenza, e su questo non uso mezze parole. Il "sugo" del mio intervento era piuttosto del tipo: di sgozzamenti e schifezze come quelle che ci riportano in queste settimane, ne vengono messe in quotidianamente in atto da non so quanti anni senza che ce ne venisse data notizia; ora, per qualche ragione per la quale mi preoccupo, qualche capoccione ha deciso che ci devono inondare di conoscenza non su chissà quale novità, ma su quelle stesse cose che in precedenza venivano tranquillamente tenute "a latere".

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se è per questo sulle pagine dei giornali trovi qualsiasi cosa TRANNE le notizie rilevanti.

      Allora io cosa dovrei dire del fatto che OGNI GIORNO c'è come minimo un articolo sulle persone gaie? Di solito due o tre. E tizio ha fatto coming out, e il paese vattelapescastan ha fatto la legge per il matrimonio gaio e uno scienziato del pincopallistan dice che i maziani sono gai, eccetera eccetera.

      La cosiddetta "informazione" serve in primis a controllare le masse.

      Quindi in quello che viene pubblicato, nei contenuti e nei modi, c'è sempre un secondo e terzo fine.

      Detto questo, che le teste fossero tagliate in passato ormai è un problema archiviato. Il problema che abbiamo adesso è che vengono tagliate anche oggi. Io vorrei evitare che fosse tagliata la mia e quella dei miei cari. Possibilmente per i secoli a venire.

      Poi la mio opinione l'ho già detta, ognuno libero a casa sua. Quindi fosse per me io troncherei qualsiasi rapporto di qualsiasi genere con tutti i Paesi con i quali non ci sono vincoli di prossimità.

      Elimina
    2. Ah poi una ragione ovvia è che i tagliatori di teste attuali capitano in un momento dove succedono cose come questa:

      Sharia Police

      Elimina
    3. Donna, copriti col velo, vestiti in modo decente, non insultare l’Onnipotente e misericordioso!’. ‘Moglie, sii devota, cammina tre passi dietro il tuo consorte e i figli maschi’.

      La Germania e' messa anche peggio dell'Italia.
      Da questo punto di vista mi diventano simpatici possibili anticorpi a 'sto merdame islamico come i nazi.
      Anche i crucchi, putroppo, sono impregnati di politicamente corretto buonista.
      Fosse per me li espellerei il giorno dopo.
      Due giorni dopo inizia la demolizione delle moschee.
      Non ti va bene? Torna a fare l'islamico nel tuo o dei tuoi paese d'origine.

      Elimina
    4. Visto che gli Europei non hanno e non possono avere alcuna sovranità, visto che il "senso comune" è deciso a tavolino e determinato tramite lavaggio del cervello, visto che le democrazie ormai sono una finzione e i nostri destini sono decisi nelle segrete stanze di qualche commissione massonica, direi che abbiamo chiuso.

      E' più facile che inizi la demolizione delle chiese piuttosto che delle moschee.

      Elimina
  19. Insomma, a naso mi dà l'idea che chi ha in mano il timone stia cercando di "preparare" l'opinione pubblica all'ennesimo coinvolgimento in guerra.

    RispondiElimina
  20. Uomo hai scritto un post del belino.

    RispondiElimina
  21. x MrKeySmasher:
    La guerra e' la fuori. E ce la stiamo tirando pure in casa, dentro casa.

    x Sara:
    Un post del cazzo... :)
    Ma sì, ogni tanto sono piu' schietto, meno filtri. Cercando sempre di mantenere un minimo di raziocinio, di critica.
    Puo' irritare, lo so.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me fa abbastanza ridere questa retorica bellica al contrario, la guuueerraaa? Nooooouuuoooo...
      Peccato che se tu sei una potenza imperiale sai bene che la tua supremazia si poggia sulle legioni e che è meglio se dai corso ad una guerra per ogni generazione, cioè ogni 20 anni al massimo, per mantenere lo status quo.

      Noi siamo tributari dell'Impero e i nostri soldati sono usati come ausiliari, come i velites antichi, arcieri, cavalleria esplorante. Insomma facciamo da contorno alle legioni.

      Ci conviene tenerceli buoni, lo dico sempre.

      Elimina
  22. Uomo colpisce drasticamente con ragionamenti tosti ma, ahimè, spesso anche inesorabilmente sensati, come quando parla di respingere gli immigrati sui barconi. Ne moriranno un po' ma dopo non ne partiranno più. Di certo continuo a preferire le missionarie a quelle che gozzovigliano nei conventi extralusso vista lago.

    RispondiElimina
  23. Se si fossero anche uccisi diciamo 2000 migranti in respingimenti e scontri a fuoco con i barconi (ed è una esagerazione, visto che in pochissime ore il tam tam sui migranti avrebbe funzionato immediatamente), unitamente con un rimpatrio sistematico dei clandestini, il flusso si sarebbe ridotto quasi a zero.
    Senza dubbio.
    Quindi dal punto di vista del bilancio delle vittime, le stimate 20000 vittime di solo quest'anno... non ci sarebbero state.
    Sebbene per l'ecologia globale questo sarebbe stato meno bene, per una visione antropocentrica assai miope come è quella filomassmigrazionista, 18k vittime in meno avrebbe dovuto essere un traguardo eccezionale.
    Ma il moralismo filomassmigrazionista, quello crescitista è tutto fuorché una cosa sensata.
    Quindi questi ovvi ragionamenti a-morali e razionali non valgono.
    Le missionarie, se favoriscono la natalità, sono molto peggio. Perché una extra ricca, probabilmente si rirpdurrà poco e farà figlie che si riprodurranno poco etc. In poche generazioni tu potresti avere qualche decine di homo ad alto tenore di vita e, dall'altra parte (prendiamo il pessimo caso paradigmatico della tumore-clan Kyenge, assumiamo 8 figli per donna, 512 o 4096 homo. Probabilmente 512 o 4096 homo a temnore medio basso hanno impronta ecologica di 16 o 32 homo a tenore alto o molto alto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ... hanno impronta ecologica minore di 16 o 32 homo a tenore alto o molto alto.

      Elimina

Rumore, robaccia fuori posto, pettegolame, petulanze, fesserie continuate e ciarpame vario trollico saranno cancellati a seconda di come gira all'orsone.