giovedì 27 novembre 2014

Comfort zone


E' da tempo che mi interrogo sul mio lungo periodo di cast(r)ità, 'na roba che guardo un po' storto dalla mia felicità.
Ah, sì, è un po' che non mi accarezzo orizzontale (perché verticalmente, in milonga, io accarezzo molto e sono accarezzato quando la gioia per una tanda ben interpretata straripa), che non sono tra le labbra, tra le gambe, tra i glutei di una morbida tiepida profumata.
Dunque si chiamerebbe comfort zone: quell'articolo spiega quasi tutto.
Perché poi ci sono altre cose, come abitare in un paradiso scacciafighe, le mie caratteristiche personali (luporso asburgicotirolese), l'amore ingombrante, l'età, non essere ricco, essere snobbo e barbaro (grazie Clo'), le molteplici cose della crapa mia e di quelle loro, quelle che ti corrono dietrochenontiinteressa perchécorridietroaquelleacuinoninteressi che poi ti stufi di correre blablabla.
Non sono indifferente né orgoglioso, orgoglionamente asessuale. No!
Solo un po' tronfio del mio ego che non viene scalfito da difficoltà e lotte relazionali e cresce. Quando stai così bene è difficile cambiare, anche se anche quel buco cresce.




27 commenti:

  1. Allora è vero quello che dicevano anche alle regionali: l'astensionismo è in crescita ! ;-)

    Bella la foto, mi ricorda quest'altra


    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah, quello è il problema del virtuale.
      Uno dei paradossi del tecnoteismo: virtualizziamo, dematerializziamo tutto (però in settimana bianca ci devo andare fisicamente col SUV e portare là la mia impronta ecologica fisica, reale)

      Puoi anche confrontare la foto che hai indicato con la n° 22 e la n° 23 qui.

      Elimina
    2. wow ma indiVanados è tutto un mondo....grazie nottebuia :)

      Elimina
  2. A mio (modesto) parere, e detto da una che di sesso ne ha fatto un bel po' e in tutte le forme...la sessualita' in realta' non e' solo rappresentata dall'atto fisico in sé. Si puo' essere molto sensuali anche senza fare sesso tout court. Un abbraccio, una carezza fatta in certo modo, anche un certo sguardo o un tono di voce...sono molto sexy ed erotici, spesso piu' dei famosi "quattro salti in padella", che spesso risultano essere ben poco soddisfacenti...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eddai...ma tu, così, tu lo inviti a sublimare...lui questo lo sa già... :-)

      Elimina
    2. Farò l'avvocato dell'accusa contro la cast(r)ità.
      Il fatto che esistano molte forme di eros (il sesso è sesso, Spirita) non significa che ... debba sparire l'eros genitale detto altrimenti anche sesso.

      Elimina
    3. eh no che non deve...magari per evitare il problema degli squilibri dovuti alla crescita, usiamo i giusti mezzi :)

      Elimina
    4. @S.

      Ahh, ma Man è un decrescista convinto (a quanto dice, e tutto non si può avere nella vita)

      Elimina
    5. Noooo! Sono decrescitista in quanto antagonista del crescitismo. Ho appena scritto della questione.

      > I giusti mezzi
      Sai quale è il pensiero dei tantrici (quello che è considerato massimamente immorale dai mestieranti d'anime monoteisti)? Fare l'amore (ma i neotantrici aggiungono anche divertirsi/giocare/trombare/etc.) tanto e fare figli pochi.
      :)
      Coni giusti mezzi!
      = Decrescita demografica

      Elimina
  3. Mmmm uscire dalla comfort zone. Dipende.
    Lo farei per il lavoro o per la mia personale autorealizzazione. Per la famiglia, forse.

    Per cercare un compagno/a paradossalmente no.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma tu non sei affatto nella zona confortevole singolitaria, il compagno ce lo hai già.

      Elimina
    2. Va be che c'entra..
      Dico solo che non è necessario che tu esca dalla comfort zone. Basta che trovi qualcuna che riesca ad entrarci...

      Elimina
    3. E' lui che deve entrare in qualcuna, non "qualcuna che riesca ad entrarci"..

      Elimina
    4. Ah ecco cosa non andava ;)

      Elimina
  4. [...]"Perché poi ci sono altre cose, come abitare in un paradiso scacciafighe, le mie caratteristiche personali (luporso asburgicotirolese), l'amore ingombrante, l'età, non essere ricco, essere snobbo e barbaro (grazie Clo'), le molteplici cose della crapa mia " [...]
    E questi sarebbero deterrenti? Per alcune, forse.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, per alcune.
      Ad esempio ho conosciuto di recente _ura, molto brava tanghera e yogi che... mi ha fatto proprio capire che le piacciono anche i posti selvatici etc etc.
      C'è solo un ma.
      Non mi piace.
      Quindi deve esserci anche la combinazione astrale tu&lei. ;)

      Elimina
    2. Intendo
      tu_che_piaci_a_l*i & l*i_che_piace_a_te.

      Elimina
    3. Questo è fuori discussione.

      Elimina
  5. oh my god, UUIC mi ha citato per parlar di se stesso.

    comunque ti sei autoanalizzato, quindi le risposte sono già insite nella domanda. anche se una certa tendenza al sesso di gruppo l'hai omessa, tra le cause che ti stanno portando all'astinenza sessuale prolungata.

    paradossalmente, ma è così

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti dovevo una risposta, Francesco.
      La voglia di sesso d'arte, di gruppo, oltre è in letargo come le altre voglie di sesso.
      Il sesso, come ogni passione, si autoalimenta, più lo pratichi, più ne trai piacere, puoi studiarlo, puoi elaborarlo, puoi apprendere nuove raffinatezze, nuove sfumature, ti si aprono nuovi orizzonti e lande intere in cui entrare con gli occhi aperti per la meraviglia del nuovo, questo porta nuovo piacere e alimenta la voglia di migliorarsi, di apprendere, in circolo virtuoso.
      Se non lo pratichi, succede il contrario.
      Quindi, Fra, ora è tutto in letargo.

      Ma ormai siete tutti con un insieme di turbo caratteri e simboli grafici...

      Elimina
  6. Stai solo cercando, anzi, aspettando, le coordinate perfette. L'isola che non c'è. Quando capiterà sarà perfetto. Se e quando ti stuferai, invece, smusserai gli angoli (cascando nel buco)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. > le coordinate perfette
      E' una osservazione interessante.
      La sindrome del partner ideale (più) perfetto.
      Nell'articolo è accennato appena (aspettative) ma... parlando con altr* singol* (fauna forse maggioritaria nel mondo milonghero) si diceva che... non scegli un(a) partner perché... credi che ce ne sia un(a) migliore.
      L'isola che non c'è.


      Grazie per la buona osservazione.

      Elimina

Rumore, robaccia fuori posto, pettegolame, petulanze, fesserie continuate e ciarpame vario trollico saranno cancellati a seconda di come gira all'orsone.